commisioni bancarie ?????

vagabondo7

Utente Registrato
Registrato
4/7/08
Messaggi
100
Punti reazioni
1
scusate, le commisioni si pagano sul prezzo di acquisto OK!o sul valore nominale:no:
 
scusate, le commisioni si pagano sul prezzo di acquisto OK!o sul valore nominale:no:

Fanno come vogliono loro, quei porci.... in genere è sul controvalore (azioni e warrant sempre) ma in diversi casi si fanno pagare sul nominale (bond che quotano sotto 100).
 
risposta a AKilluz: ho acquistato se plicemente bot annuali:wall:
 
cos'è il degreto? :confused:
 

Allegati

  • d2230.jpg
    d2230.jpg
    19,4 KB · Visite: 159
sarà la traduzione irpina dall'italiano decreto ;) do you remeber ciriaco?

comunque io ho sempre pagato sul valore d'acquisto

:eek::eek::eek:
mammmma mia io questo l'avevo rimosso dalla mia memoria virtuale ma te lo ricordi ancora tuuuuu??? :eek::eek::eek::eek:
 
Avete voglia di rimuoverli, loro mica spariscono.

De Mita è ancora pienamente attivo in politica. Era capolista al Senato per l'UDC, non eletto.

Mica crederete, ad esempio, che Mastella non esista più?
 
Avete voglia di rimuoverli, loro mica spariscono.

Ciao, Voltaire.
Ma tornando al topic, ti risulta ci siano norme per una corretta applicazione delle commissioni di acquisto?
Mi sembra strana l'applicazione delle commissioni sul nominale anziché sul valore di mercato...
 
Ciao, Voltaire.
Ma tornando al topic, ti risulta ci siano norme per una corretta applicazione delle commissioni di acquisto?
Mi sembra strana l'applicazione delle commissioni sul nominale anziché sul valore di mercato...

anche a me, se me lo facessero basterebbe minacciarli di portare via tutto..
 
sarà la traduzione irpina dall'italiano decreto ;) do you remeber ciriaco?

comunque io ho sempre pagato sul valore d'acquisto




oooooooh qui c'è gente debole di cuore non puoi fargli prendere certe paure mamma mia!! che ooorrore!!:eek:
 
Si calcolano sul controvalore, clamorosi i casi di zero coupon bond con commissioni calcolate su 100 quando magari il titolo quotava 27 :eek:

Le commissioni dei BOT in asta sono altra cosa, quelle seguono le disposizioni del Tesoro e si applicano sul nominale.
 
non parla di valore nominale:no: ma parla di ess. 0.3 ogni 100 euro di acquisto, quindi se acquisto 10000 di bot a95.574 pago 9557.4 e quindi dovrei pagare il 0.3 di 9557.4:yes:
 
Al link riportato sopra, leggo:

# NESSUNA COMMISSIONE PER CTZ, CCT E BTP: Attenzione: se invece sottoscrivete gli altri titoli di Stato diversi dai BOT, ossia CTZ, CCT e BTP, non dovete pagare nessuna commissione. Infatti, a pagare le commissioni alle banche collocatrici ci ha già pensato l'emittente, cioè il Ministero. Questo vale anche se il vostro intermediario non ha partecipato direttamente all'asta.

Significa che se si acquista in asta non si paga lo 0,30% di commissioni che si paga invece sui bot? :confused:
Fermo restando il fatto che il prezzo a mercato può poi scendere il giorno dopo... ;)
 
non parla di valore nominale:no: ma parla di ess. 0.3 ogni 100 euro di acquisto, quindi se acquisto 10000 di bot a95.574 pago 9557.4 e quindi dovrei pagare il 0.3 di 9557.4:yes:
Spiacente amigo, ma non dice acquisto :no:
dice capitale sottoscritto e le banke ladre (specie quelle fisike che sono le + carogne) lo interpretano che devi da pagà interi i 30 centesimi: cifra tonda... :rolleyes:

Articolo 2
1. Per quanto concerne i buoni ordinari del Tesoro, i soggetti di cui all’articolo 1, all'atto della
prenotazione da parte della clientela, sono tenuti a regolare i titoli al prezzo medio ponderato
risultante dalle operazioni d'asta ed a limitare le eventuali commissioni alla misura massima
indicata al successivo comma.
2. Il prezzo medio ponderato, che è reso noto con il comunicato stampa della Banca d'Italia e
pubblicato a cura del Ministero dell'Economia e delle Finanze nella Gazzetta Ufficiale, è
pubblicizzato nei locali aperti al pubblico mediante esposizione di avvisi datati e costantemente
aggiornati, contenenti anche l’indicazione del corrispondente tasso di rendimento lordo a scadenza.
Nei suddetti avvisi deve essere altresì indicata la commissione da applicare sull'operazione di
sottoscrizione dei buoni. L'importo massimo di tale commissione è stabilito, per ogni 100 euro di
capitale sottoscritto, come segue: 0,05 euro per i buoni aventi durata residua pari o inferiore a 80
giorni; 0,10 euro per i buoni aventi durata residua compresa tra 81 e 170 giorni; 0,20 euro per i
buoni aventi durata residua compresa tra 171 e 330 giorni e 0,30 euro per i buoni di durata residua
pari o superiore a 331 giorni.
 
Indietro