Comprare su breakout rialzista. Quando?

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

giubon

Nuovo Utente
Registrato
25/10/03
Messaggi
9
Punti reazioni
0
Ciao a tutti.
Vi posto questo messaggio.
Si osservi l'allegato: nell'ultimo periodo (grafico daily), si forma un triangolo isoscele e si verifica un breakout rialzista con volumi ottimi.
Quando comprare? a) intraday verso la fine delle contrattazioni quando ormai si è sicuri che la chiusura sarà "lì"; b) l'indomani in apertura; c) attendere return move su precedente resisteza o almeno ritorno su ultimo max relativo; d) altro?????
Ciao
 

Allegati

  • chart2.jpg
    chart2.jpg
    94,6 KB · Visite: 769
Io comprerei mentre sta rompendo.
 
Io aspetteri un pullback.

Giacomo
 
Scritto da giubon
Ciao a tutti.
Vi posto questo messaggio.
Si osservi l'allegato: nell'ultimo periodo (grafico daily), si forma un triangolo isoscele e si verifica un breakout rialzista con volumi ottimi.
Quando comprare? a) intraday verso la fine delle contrattazioni quando ormai si è sicuri che la chiusura sarà "lì"; b) l'indomani in apertura; c) attendere return move su precedente resisteza o almeno ritorno su ultimo max relativo; d) altro?????
Ciao

io compro al meglio un tick sopra alla rottura,
seguendo in trailing stop.
stop loss iniziale tra 0,5%-0,85%.
poi trailing stop.
vendendo in ipercomprato e ricomprando sui pullback intraday.
 
Scritto da giubon
Ciao a tutti.
Vi posto questo messaggio.
Si osservi l'allegato: nell'ultimo periodo (grafico daily), si forma un triangolo isoscele e si verifica un breakout rialzista con volumi ottimi.
Quando comprare? a) intraday verso la fine delle contrattazioni quando ormai si è sicuri che la chiusura sarà "lì"; b) l'indomani in apertura; c) attendere return move su precedente resisteza o almeno ritorno su ultimo max relativo; d) altro?????
Ciao

Io mi sto convincendo sempre più di...."....mentre sta rompendo..."
giubon
 
Re: Re: Comprare su breakout rialzista. Quando?

Scritto da giubon
Io mi sto convincendo sempre più di...."....mentre sta rompendo..."
giubon


dipende molto dalla tua operatività anche.
io faccio intraday e swing.
entrando sulle rotture (almeno un tick sopra) e tenendo uno stop strettino (max 1%) ti metti in condizione di beccare dei movimenti violenti con un rischio limitato, entrando però su rottura.
sopra per me, e ripeto per me, lascio andare perchè troppo rischioso.
il lavoro da fare è l'individuazione serale dei punti critici.
le zone di congestione sono le mie preferite.
tutto sempre per me, ben inteso, non voglio insegnare.

*******te ne faccio ancora, ma sono in diminuzione.
 
se il pullback non c'è vai a sciare o vai al bar.

se entri quando sta rompendo è sempre rischioso....quando va ok...ma tutte le volte in cui poi non va?

il classico breakout di un punto forte, fatto con un semplice superamento, secondo me, è proprio una ********a :D
seza offese...lo dico perchè l'ho testato + volte con TS e anche a mano in realtime...

a mio parere, la cosa migliore è aspettare almeno che si chiuda sopra la resistenza, ed entrare al sup del max di quella barra....anche se, ripeto, sarebbe meglio aspettare un pullbak per entrare limite su supporto (stoppando poco).

Un'altra soluzione sarebbe quella di aspettare la formazione una barrettina piccola (magari inside) che "invoglia" sempre tutti a "provare" il breakout stoppando pochissimo--->risk/reward basso genera spesso delle operazioni anche imprevedibili...semplicemente perchè tantissimi ci provano...

è il solito discorso....quando sei sotto (per il long) ad una resistenza e il prezzo ruiesce a superarla e chiudere sopra, il gioco è quasi fatto..poi, una volta sopra, sente la resistenza come supporto e di solito parte e va...puoi stoppare anche pochi tick sotto quel livello..perchè se torna giu anche di poco è un brutto segno.
Il bello è che questa dinamica avviene nel monthly come nel tick

ciao
Giacomo
 
Ultima modifica:
Re: Re: Re: Comprare su breakout rialzista. Quando?

Scritto da belnick
dipende molto dalla tua operatività anche.
io faccio intraday e swing.
entrando sulle rotture (almeno un tick sopra) e tenendo uno stop strettino (max 1%) ti metti in condizione di beccare dei movimenti violenti con un rischio limitato, entrando però su rottura.
sopra per me, e ripeto per me, lascio andare perchè troppo rischioso.
il lavoro da fare è l'individuazione serale dei punti critici.
le zone di congestione sono le mie preferite.
tutto sempre per me, ben inteso, non voglio insegnare.

*******te ne faccio ancora, ma sono in diminuzione.


ho dimenticato una cosa fondamentale,
i volumi mi guidano sempre,
in questo modo ho visto che le probabilità aumentano vistosamente, rispetto a una semplice rottura di punto critico, che,
in assenza di volumi può essere dovuto a rumore o a falsi segnali.

quindi, io vado con visual trader che mi aggiorna in tempo reale la situazione dei volumi su ogni titolo.
vedi subito se sono sopra la media degli ultimi giorni.
e li entro.
devo dire che le performances sono ottime.
come sempre ocio a uscire al max 1%.
 
Scritto da jakeglb
se il pullback non c'è vai a sciare o vai al bar.

se entri quando sta rompendo è sempre rischioso....quando va ok...ma tutte le volte in cui poi non va?

il classico breakout di un punto forte, fatto con un semplice superamento, secondo me, è proprio una ********a :D
seza offese...lo dico perchè l'ho testato + volte con TS e anche a mano in realtime...

Giacomo
vero.
tra miniloss e commissioni con quel 33% di volte che va' e gainnizzi riesci a coprire i buchi fatti precedentemente, a volte nemmeno quelli,xke' poi subentra la gestione del gain, per nulla facile, ed è facile incappare in qualche stopprofit che và a ridimensionare anche un buon gain potenziale...
e quindi?
:confused:
soluzione 1 > ci sono lavori meno stressanti e piu' sicuri
soluzione 2 > non è cosi' semplice e bisogna lavorarci su' parecchio cercando di tenere il piu' possibile la mente aperta
soluzione 3 > non so', fate voi...
;)
 
le divergenze e l'analisi grafica con trendlines posso aiutare molto.

Le trendlines soprattutto per scegliere momenti futuri in cui ci potrà essere un buon breakout

Ciao
Giacomo
 
Scritto da jakeglb
se il pullback non c'è vai a sciare o vai al bar.

se entri quando sta rompendo è sempre rischioso....quando va ok...ma tutte le volte in cui poi non va?

il classico breakout di un punto forte, fatto con un semplice superamento, secondo me, è proprio una ********a :D
seza offese...lo dico perchè l'ho testato + volte con TS e anche a mano in realtime...

a mio parere, la cosa migliore è aspettare almeno che si chiuda sopra la resistenza, ed entrare al sup del max di quella barra....anche se, ripeto, sarebbe meglio aspettare un pullbak per entrare limite su supporto (stoppando poco).

Un'altra soluzione sarebbe quella di aspettare la formazione una barrettina piccola (magari inside) che "invoglia" sempre tutti a "provare" il breakout stoppando pochissimo--->risk/reward basso genera spesso delle operazioni anche imprevedibili...semplicemente perchè tantissimi ci provano...

è il solito discorso....quando sei sotto (per il long) ad una resistenza e il prezzo ruiesce a superarla e chiudere sopra, il gioco è quasi fatto..poi, una volta sopra, sente la resistenza come supporto e di solito parte e va...puoi stoppare anche pochi tick sotto quel livello..perchè se torna giu anche di poco è un brutto segno.
Il bello è che questa dinamica avviene nel monthly come nel tick

ciao
Giacomo



:) :) :)
 
meglio i supporti in quei casi

il miglior rapporto rischio/rendimento non si ottiene sul breakout ma... nel momento che sembra possibile che avvenga....comprando il supporto da cui partono le spinte rialziste (in questo caso la trendline rialzista).
Perchè è meglio questa entrata sul mercato? Perchè in caso di falso breakout e pullback vari siamo sempre in gain e possiamo chiudere in pari comprese le commissioni...e comunque abbiamo più tempo per pensare e per agire...senza considerare che aspettare il breakout comporta posizionare uno SL molto più largo secondo me (o troppo stretto prendendosi un pullback e ripartenza giusto sui denti)...


insomma... si rischia meno e si guadagna di pi (in soldi e in stress :D)

ciao
Fra
 

Allegati

  • mwsnap712.png
    mwsnap712.png
    11,9 KB · Visite: 379
Re: meglio i supporti in quei casi

Scritto da fra
il miglior rapporto rischio/rendimento non si ottiene sul breakout ma... nel momento che sembra possibile che avvenga....comprando il supporto da cui partono le spinte rialziste (in questo caso la trendline rialzista).
Perchè è meglio questa entrata sul mercato? Perchè in caso di falso breakout e pullback vari siamo sempre in gain e possiamo chiudere in pari comprese le commissioni...e comunque abbiamo più tempo per pensare e per agire...senza considerare che aspettare il breakout comporta posizionare uno SL molto più largo secondo me (o troppo stretto prendendosi un pullback e ripartenza giusto sui denti)...


ciao
Fra
bravo fra
questo è un modo di ragionare e di scrivere che trovo molto piu' istruttivo per tutti.
giusto per completezza di informazione posso solo aggiungere che comunque la pazienza ci vuole, perchè nel grafico sopra, per esempio, ci stavano a mio avviso 2 'false partenze' rispettivamente sulla terza e sulla sesta candelina di minimi crescenti. li' se si voleva prendere l'uptrend bisognava cmq provarci, e avere la costanza dopo essere stati 'ribattuti' 2 volte di fare il terzo ingresso sulla settima candelina, questa volta, finalmente con soddisfazione.
purtroppo molti gain mancati, e io sono il primo nella mia inesperienza a fare questo errore, derivano dal non avere sufficiente pazienza nel seguire quello che un certo tipo di analisi tecnica ti dice. si viene stoppati una volta senza gain o anche con un piccolo loss e si demorde, invece se la tecnica di base è valida bisgona cercare di avere la costanza di non mollare mai, fare il secondo e se serve anche il terzo ingresso tecnicamente corretto.
bisognerebbe considerare i primi 2 ingressi senza profit come un costo in termini di tempo e di stress nervoso 'di fabbrica'; è fisiologico, prima lo si accetta e lo si riesce a cavalcare e prima (con una buona tecnica di base) si puo' guadagnare qualche spicciolo.
ciao
 
"bravo fra
questo è un modo di ragionare e di scrivere che trovo molto piu' istruttivo per tutti."

Sentiamo un po' te, istruiscici un po' :( :rolleyes:

ciao
Giacomo
 
Scritto da jakeglb
"bravo fra
questo è un modo di ragionare e di scrivere che trovo molto piu' istruttivo per tutti."

Sentiamo un po' te, istruiscici un po' :( :rolleyes:

ciao
Giacomo

parli con me o con pea_mi?
io non sono in grado di insegnare niente a nessuno... solo qualche consiglio ai meno esperti di me...stop ;) i professori sono altrove :D


ciao
Fra
 
Scritto da giubon
Ciao a tutti.
Vi posto questo messaggio.
Si osservi l'allegato: nell'ultimo periodo (grafico daily), si forma un triangolo isoscele e si verifica un breakout rialzista con volumi ottimi.
Quando comprare? a) intraday verso la fine delle contrattazioni quando ormai si è sicuri che la chiusura sarà "lì"; b) l'indomani in apertura; c) attendere return move su precedente resisteza o almeno ritorno su ultimo max relativo; d) altro?????
Ciao
Grafici come quelli postati, sopratutto quelli basati sui triangoli danno falsi segnali; nella maggior parte dei casi chi entra sul break-out o anche sul pull-back resta scottato.
Ad esempio nulla ci dice che il supposto triangolo non possa evolvere in un rettangolo ampliando semplicemente il T range.
Ciò e vero soprattutto nell'intraday e con Tf< ad 1H.
Dunque la cosa migliore sarebbe quella di disporre di un oscillatore filtro che ci metta in guardia dai falsi break-out.
Io uso l'ADx e spesso funziona.
 
Re: Re: Comprare su breakout rialzista. Quando?

Scritto da Mr COT
.
Io uso l'ADx e spesso funziona.

Come lo setti L'adx? Io uso QT ma è inutilizzabile l'adx con QT :(
MA sto interfacciando il TOL x utilizzarlo con Metastock in modo da utilizzare questo x la parte grafica :p
 
Indietro