Con i Cct al 3% e il Btp al 4%, i titoli di Stato hanno soglie di grande rilievo.....

LucioTrader

The Last Frontier
Sospeso dallo Staff
Registrato
17/7/01
Messaggi
6.813
Punti reazioni
512
Bond

Con i Cct al 3% e il Btp decennale al 4%, i titoli di Stato hanno soglie di grande rilievo psicologico. E non solo. La corsa dei rendimenti è un fenomeno di portata mondiale, anche se in Italia il lieve ma progressivo allargarsi dello spread tra il Btp e il bund tedesco segnala un aumento del rischio Paese, al quale non hanno certo giovato le continue esternazioni sul futuro trattamento fiscale delle rendite finanziarie. La cosa curiosa è che questa spirale rialzista non contrasta, ma procede anzi in parallelo con quelle delle Borse mondiali, anch’esse vicine ai massimi del periodo. Resta così confutata la teoria secondo la quale esiste una correlazione inversa tra mercati obbligazionari e azionari. Come mai? Perché, a dispetto del rialzo del costo del denaro, sui mercati circola ancora una massa di liquidità tale da inondare qualunque asset class, rendendo compatibile l’incompatibile. La resa dei conti di solito arriva, tutto sta nell’azzeccare il timing. In certe situazioni l’aggiustamento può venire procrastinato, in altre i nodi tendono ad arrivare al pettine abbastanza presto. Per esempio, un Paese nel quale il debito è superiore al Pil - e per incontrarlo, purtroppo, non abbiamo neanche bisogno di uscire di casa - ha poco da essere soddisfatto se finalmente i titoli di Stato, come dicono tanti cassettisti, «ricominciano a rendere qualcosa».
 
Mah, i mercati sono cosi' correlati che non ho molti timori per il mercato azionario italiano, forse potrebbe correggere un po' di piu' di altri mercati in caso di inversione di tendenza, ma niente piu'.
Sul discorso tassi non saprei cosa dire: credo che i rischi sul mercato azionario stiano aumentando molto, pero' negli USA è parecchio che i tassi salgono, e i mercati azionari continuano ad essere visti con favore ugualmente, forse perchè una risalità graduale e guidata e dati sull'inflazione molto confortanti non preoccupano chi investe in azioni.
 
L'unico Rischio Per I Titoli Di Stato E' Un Abbassamento Del Rating Del Paese Da Parte Delle Agenzie, Si Avra' Se Il Debito Pubblico Salira' Ancora...
 
Indietro