conclusione cause in caso di liquidazione della società che ha promosso la causa

Roberto 2

Nuovo Utente
Registrato
14/7/00
Messaggi
121
Punti reazioni
2
COMUNICATO STAMPA CTO

02 aprile 2004
La Società comunica, che in data odierna si è svolta l’Assemblea in seconda convocazione degli
azionisti, la quale è stata aperta con la lettura del Comunicato Stampa oggi diffuso, la lettura di una
comunicazione, come richiesto dalla CONSOB a norma dell’art. 114 comma III del D. Lgs n.
58/98, e che verranno pubblicati sul sito insieme alla relazione degli amministratori sulla situazione
patrimoniale al 31 gennaio 2004 redatta ai sensi dell’art. 2447 c.c..
Successivamente, prima di iniziare la discussione degli argomenti all’ordine del giorno, il
Presidente ha informato l’Assemblea che in data di ieri il Collegio Sindacale ha presentato un
esposto al Tribunale di Bologna ex art. 2485, 2° comma del codice civile, con la motivazione del
non funzionamento dell’Assemblea e di aver rilevato inadempimento dell’organo Amministrativo
circa i provvedimenti relativi all’art. 2447 c.c..
Il Presidente Marco Madrigali ha preso una ferma opposizione a tale iniziativa del Collegio e ha
dimostrato ampiamente l’insussistenza delle motivazioni del ricorso presentato, solo ventiquattore
prima di un’assemblea convocata sulla Gazzetta Ufficiale del 12 febbraio 2004 e con la
assicurazione scritta del socio Finbox S.r.l., in data 25 marzo, che avrebbe partecipato
all’Assemblea odierna, riservandosi la più ampia tutela degli interessi della Società.
Il Presidente ha informato l’Assemblea della propria volontà, già manifestata nei precedenti
Consigli di Amministrazione, di rassegnare le proprie dimissioni e non essere disponibile per una
propria nuova candidatura.
L’azionista Finbox, alla luce delle dichiarazioni del Presidente, ha chiesto l’inversione dell’ordine
del giorno e quindi l’immediata sostituzione dei componenti del Consiglio di Amministrazione.
E’ stato nominato un nuovo Consiglio di Amministrazione nelle persone dei Sigg. Vincenzo
Luciani, Claudia Madrigali e Maurizio Dorigo.
In merito al primo punto all’ordine del giorno della parte straordinaria l’azionista Finbox ha chiesto
ai rappresentanti della Falcon Inc. e Mcb international, presenti in Assemblea, che hanno siglato
con il socio Finbox S.r.l. il memorandum of understanding per l’acquisto delle azioni di CTO, di
confermare il loro interesse nell’acquisto delle azioni e la ricapitalizzazione della società

I potenziali acquirenti hanno confermato il loro interesse nel mantenere valido il memorandum of
understanding ed hanno manifestato il loro impegno di definire gli accordi transattivi con le banche
entro 30 giorni da oggi e quindi giungere al perfezionamento dell’acquisto delle azioni CTO, dando
esecuzione al memorandum of understanding firmato con la società Finbox.
L’Assemblea ha preso atto della perdita del patrimonio sociale e ha deliberato la messa in
liquidazione della società con decorrenza 1 maggio 2004 e nominando un collegio di liquidatori
composto dalle persone degli stessi Amministratori nominati precedentemente nella parte ordinaria
dell’Assemblea.
Il Nuovo Consiglio di Amministrazione si è immediatamente riunito, finiti i lavori dell’Assemblea,
e ha nominato Presidente della società il dott. Vincenzo Luciani, già amministratore unico delle
società controllate Planet S.r.l. e CTOnet S.p.A. nonché liquidatore di Arxel Giuld.

Chiedo gentilmente se c'è qualcuno esperto in materia, che può spiegarmi che fine farebbe, in caso di liquidazione, la causa aperta contro EA. (causa promossa da Cto contro EA perchè quest'ultima ha interrotto prima della scadenza il contratto di distribuzione dei propri prodotti)

Se veramente ci sarà la liquidazione al 1 maggio la causa andrebbe avanti e ci sarebbe la possibilità di recuperare qualcosa in futuro o sarebbe come un'arresa da parte di Cto dandola vinta ad EA?
 
caro roberto 2 non possiamo fare nulla.bisognerà regalarle a qualcuno che ne ha bisogno!!!!!!!io ci metto le mia 3700 cto un mio amico altre 7500 e tu il resto
 
Indietro