Consigli per apertura conto corrente a zero spese - Cap. VI

felis

Nuovo Utente
Registrato
27/10/22
Messaggi
112
Punti reazioni
20
Buongiorno,
Sono un under 30 senza reddito, e al momento ho My Genius Green+BBVA (aperto più per il cashback che altro), ma non sono soddisfatto, quindi vi chiedo aiuto qua.
Quello che cerco è un solo conto (non voglio avere primari/secondari, mi sono accorto che trovo più semplice gestirne uno solo con quel poco che ho) non legato a filiale, ma mi piacerebbe avere comunque la possibilità di versare contanti o assegni.
Come operatività faccio poco, ma ritengo indispensabile una carta di debito utilizzabile online (quindi no maestro).
Ritengo importante una buona affabilità e UX di app e sito web (e voglio entrambi, quindi niente buddybank), e basso rischio di blocchi di carta e conto improvvisi e ingiustificati (tipo bbva). Riguardo alla questione UX ad esempio non sopporto il fatto che Unicredit non faccia vedere nella lista movimenti i pagamenti contabilizzati e che bbva faccia consultare e gestire i mandati SDD solo via telefono.
In realtà non cerco un conto 100% senza spese, accetterei anche 2-3 € al mese, basta che operazioni come i bonifici siano gratuite (certo sarebbe carino che se pagassi ci fossero i bonifici istantanei gratis ad esempio). Apprezzo ma non è indispensabile la presenza di bancomat pay.

Mi sono guardato un po' intorno e sono riuscito a scremare un po' tra i vari conti, e sto considerando questi, anche se ognuno ha i suoi difetti:

Webank, anche se ha la debit maestro, un prezzo assurdo per i bonifici istantanei (però almeno ha bancomat pay) e pur essendo online gli piacciono i moduli cartacei. Conto deposito per non pagare il bollo interessante.
Widiba, 15€/anno per la debit Mastercard sono più che sopportabili, ma la vorrei proprio al posto della debit maestro non so se è possibile. PEC inclusa interessante. Brutto che chiamino per i bonifici.
Findomestic, interessante per l'assenza del bollo e il conto deposito associato, però ho letto brutte cose su affidabilità di area clienti e carta di debito
Bancoposta, ma dopo il primo anno sono 2€/mese senza offrire niente di più delle alternative gratuite
ISP promo CGN, ma è legato a filiale
Illimity, con anche il conto deposito, ma non ha filiali o ATM evoluti e l'app è lenta
IW, ma forse è più legato a trading e investimenti (come Fineco, che non mi piace perché mandano le password via posta e la loro carta si smagnetizza troppo facilmente)

Voi che consigliereste tra questi? C'è qualcosa che non ho considerato? Oppure è meglio aspettare un po', che sicuramente entro luglio Webank e Widiba dovranno mandare in pensione la debit maestro, o magari i tassi di interesse in rialzo faranno spuntare nuovi conti a zero spese (magari poste? Sella?)?
 

fabritrento

Nuovo Utente
Registrato
6/10/15
Messaggi
974
Punti reazioni
39
Buongiorno,
Sono un under 30 senza reddito, e al momento ho My Genius Green+BBVA (aperto più per il cashback che altro), ma non sono soddisfatto, quindi vi chiedo aiuto qua.
Quello che cerco è un solo conto (non voglio avere primari/secondari, mi sono accorto che trovo più semplice gestirne uno solo con quel poco che ho) non legato a filiale, ma mi piacerebbe avere comunque la possibilità di versare contanti o assegni.
Come operatività faccio poco, ma ritengo indispensabile una carta di debito utilizzabile online (quindi no maestro).
Ritengo importante una buona affabilità e UX di app e sito web (e voglio entrambi, quindi niente buddybank), e basso rischio di blocchi di carta e conto improvvisi e ingiustificati (tipo bbva). Riguardo alla questione UX ad esempio non sopporto il fatto che Unicredit non faccia vedere nella lista movimenti i pagamenti contabilizzati e che bbva faccia consultare e gestire i mandati SDD solo via telefono.
In realtà non cerco un conto 100% senza spese, accetterei anche 2-3 € al mese, basta che operazioni come i bonifici siano gratuite (certo sarebbe carino che se pagassi ci fossero i bonifici istantanei gratis ad esempio). Apprezzo ma non è indispensabile la presenza di bancomat pay.

Mi sono guardato un po' intorno e sono riuscito a scremare un po' tra i vari conti, e sto considerando questi, anche se ognuno ha i suoi difetti:

Webank, anche se ha la debit maestro, un prezzo assurdo per i bonifici istantanei (però almeno ha bancomat pay) e pur essendo online gli piacciono i moduli cartacei. Conto deposito per non pagare il bollo interessante.
Widiba, 15€/anno per la debit Mastercard sono più che sopportabili, ma la vorrei proprio al posto della debit maestro non so se è possibile. PEC inclusa interessante. Brutto che chiamino per i bonifici.
Findomestic, interessante per l'assenza del bollo e il conto deposito associato, però ho letto brutte cose su affidabilità di area clienti e carta di debito
Bancoposta, ma dopo il primo anno sono 2€/mese senza offrire niente di più delle alternative gratuite
ISP promo CGN, ma è legato a filiale
Illimity, con anche il conto deposito, ma non ha filiali o ATM evoluti e l'app è lenta
IW, ma forse è più legato a trading e investimenti (come Fineco, che non mi piace perché mandano le password via posta e la loro carta si smagnetizza troppo facilmente)

Voi che consigliereste tra questi? C'è qualcosa che non ho considerato? Oppure è meglio aspettare un po', che sicuramente entro luglio Webank e Widiba dovranno mandare in pensione la debit maestro, o magari i tassi di interesse in rialzo faranno spuntare nuovi conti a zero spese (magari poste? Sella?)?
non hai considerato il Fideuram One che ha tutto quello che chiedi tu eccetto bancomatpay, solo che richiede di passare da un consulente per l'apertura, ma puoi farla anche da remoto ( mio fratello l'ha aperto a distanza ). hai Visa o Mastercard a scelta con anche circuito pagobancomat, prelievi senza commissioni in tutta Europa e puoi versare assegni e contanti all'atm del gruppo isp. pagoPA gratuiti
 

Maresca

Nuovo Utente
Registrato
22/1/11
Messaggi
621
Punti reazioni
33
Buongiorno,
Sono un under 30 senza reddito, e al momento ho My Genius Green+BBVA (aperto più per il cashback che altro), ma non sono soddisfatto, quindi vi chiedo aiuto qua.
Quello che cerco è un solo conto (non voglio avere primari/secondari, mi sono accorto che trovo più semplice gestirne uno solo con quel poco che ho) non legato a filiale, ma mi piacerebbe avere comunque la possibilità di versare contanti o assegni.
Come operatività faccio poco, ma ritengo indispensabile una carta di debito utilizzabile online (quindi no maestro).
Ritengo importante una buona affabilità e UX di app e sito web (e voglio entrambi, quindi niente buddybank), e basso rischio di blocchi di carta e conto improvvisi e ingiustificati (tipo bbva). Riguardo alla questione UX ad esempio non sopporto il fatto che Unicredit non faccia vedere nella lista movimenti i pagamenti contabilizzati e che bbva faccia consultare e gestire i mandati SDD solo via telefono.
In realtà non cerco un conto 100% senza spese, accetterei anche 2-3 € al mese, basta che operazioni come i bonifici siano gratuite (certo sarebbe carino che se pagassi ci fossero i bonifici istantanei gratis ad esempio). Apprezzo ma non è indispensabile la presenza di bancomat pay.

Mi sono guardato un po' intorno e sono riuscito a scremare un po' tra i vari conti, e sto considerando questi, anche se ognuno ha i suoi difetti:

Webank, anche se ha la debit maestro, un prezzo assurdo per i bonifici istantanei (però almeno ha bancomat pay) e pur essendo online gli piacciono i moduli cartacei. Conto deposito per non pagare il bollo interessante.
Widiba, 15€/anno per la debit Mastercard sono più che sopportabili, ma la vorrei proprio al posto della debit maestro non so se è possibile. PEC inclusa interessante. Brutto che chiamino per i bonifici.
Findomestic, interessante per l'assenza del bollo e il conto deposito associato, però ho letto brutte cose su affidabilità di area clienti e carta di debito
Bancoposta, ma dopo il primo anno sono 2€/mese senza offrire niente di più delle alternative gratuite
ISP promo CGN, ma è legato a filiale
Illimity, con anche il conto deposito, ma non ha filiali o ATM evoluti e l'app è lenta
IW, ma forse è più legato a trading e investimenti (come Fineco, che non mi piace perché mandano le password via posta e la loro carta si smagnetizza troppo facilmente)

Voi che consigliereste tra questi? C'è qualcosa che non ho considerato? Oppure è meglio aspettare un po', che sicuramente entro luglio Webank e Widiba dovranno mandare in pensione la debit maestro, o magari i tassi di interesse in rialzo faranno spuntare nuovi conti a zero spese (magari poste? Sella?)?

webank sarebbe perfetta per te, però per qualche mese dovresti tirare con il bancomat maestro. da luglio 2023 non sarà più possibile emettere carte maestro, ma penso e spero che webank non aspetti l'ultimo giorno ma con largo anticipo passi a mastercard debit (come fanno già con i normali conti di banco bpm), quindi magari l'attesa sarebbe di pochi mesi o addirittura settimane.

fideuram direct è una alternativa da considerare, però se in futuro vorrai la carta di credito dovrai pagarla mentre su webank è gratuita. per il resto non vedo grosse differenze... certo che con webank puoi prelevare gratis da qualsiasi atm, ma è anche vero che intesa è praticamente ovunque quindi non avrai difficoltà a trovare un atm isp per prelevare gratis anche con fideuram.



tutti gli altri conti non li vedo adatti alle tue esigenze
 

felis

Nuovo Utente
Registrato
27/10/22
Messaggi
112
Punti reazioni
20
spero che webank non aspetti l'ultimo giorno ma con largo anticipo passi a mastercard debit (come fanno già con i normali conti di banco bpm)
Ah beh se BPM dà già la Mastercard allora davvero per Webank magari è questione di settimane, grazie per l'info allora la terrò d'occhio
non hai considerato il Fideuram One
Certo che non l'ho comsiderato: non ho redito e il massimo che voglio e posso investire ora è un conto deposito, e poi se voglio avere poco a che fare con le filiali tantomeno con un private banker
 

fabritrento

Nuovo Utente
Registrato
6/10/15
Messaggi
974
Punti reazioni
39
Ah beh se BPM dà già la Mastercard allora davvero per Webank magari è questione di settimane, grazie per l'info allora la terrò d'occhio

Certo che non l'ho comsiderato: non ho redito e il massimo che voglio e posso investire ora è un conto deposito, e poi se voglio avere poco a che fare con le filiali tantomeno con un private banker
peccato è il più completo ed è gratuito. io e i miei famigliari comunque non abbiamo mai investito nulla con il Fideuram One
 

occhiopigro

Nuovo Utente
Registrato
10/3/20
Messaggi
267
Punti reazioni
7
Buongiorno,
Sono un under 30 senza reddito, e al momento ho My Genius Green+BBVA (aperto più per il cashback che altro), ma non sono soddisfatto, quindi vi chiedo aiuto qua.
Quello che cerco è un solo conto (non voglio avere primari/secondari, mi sono accorto che trovo più semplice gestirne uno solo con quel poco che ho) non legato a filiale, ma mi piacerebbe avere comunque la possibilità di versare contanti o assegni.
Come operatività faccio poco, ma ritengo indispensabile una carta di debito utilizzabile online (quindi no maestro).
Ritengo importante una buona affabilità e UX di app e sito web (e voglio entrambi, quindi niente buddybank), e basso rischio di blocchi di carta e conto improvvisi e ingiustificati (tipo bbva). Riguardo alla questione UX ad esempio non sopporto il fatto che Unicredit non faccia vedere nella lista movimenti i pagamenti contabilizzati e che bbva faccia consultare e gestire i mandati SDD solo via telefono.
In realtà non cerco un conto 100% senza spese, accetterei anche 2-3 € al mese, basta che operazioni come i bonifici siano gratuite (certo sarebbe carino che se pagassi ci fossero i bonifici istantanei gratis ad esempio). Apprezzo ma non è indispensabile la presenza di bancomat pay.

Mi sono guardato un po' intorno e sono riuscito a scremare un po' tra i vari conti, e sto considerando questi, anche se ognuno ha i suoi difetti:

Webank, anche se ha la debit maestro, un prezzo assurdo per i bonifici istantanei (però almeno ha bancomat pay) e pur essendo online gli piacciono i moduli cartacei. Conto deposito per non pagare il bollo interessante.
Widiba, 15€/anno per la debit Mastercard sono più che sopportabili, ma la vorrei proprio al posto della debit maestro non so se è possibile. PEC inclusa interessante. Brutto che chiamino per i bonifici.
Findomestic, interessante per l'assenza del bollo e il conto deposito associato, però ho letto brutte cose su affidabilità di area clienti e carta di debito
Bancoposta, ma dopo il primo anno sono 2€/mese senza offrire niente di più delle alternative gratuite
ISP promo CGN, ma è legato a filiale
Illimity, con anche il conto deposito, ma non ha filiali o ATM evoluti e l'app è lenta
IW, ma forse è più legato a trading e investimenti (come Fineco, che non mi piace perché mandano le password via posta e la loro carta si smagnetizza troppo facilmente)

Voi che consigliereste tra questi? C'è qualcosa che non ho considerato? Oppure è meglio aspettare un po', che sicuramente entro luglio Webank e Widiba dovranno mandare in pensione la debit maestro, o magari i tassi di interesse in rialzo faranno spuntare nuovi conti a zero spese (magari poste? Sella?)?
La vedo molto difficile trovare in un unico conto quello che hai adesso con due, quello che hai adesso credo sia una delle migliori situazioni.
Io per il momento resterei con BBVA e My Genius Green che insieme offrono molte cose... Ovviamente è il mio parere personale.
 

webmobile

Nuovo Utente
Registrato
12/10/13
Messaggi
3.762
Punti reazioni
44
Fideuram ha un app ?
Non è possibile aprirlo in autonomia online?
 

azbzzz

Nuovo Utente
Registrato
23/1/19
Messaggi
1.264
Punti reazioni
17
Buongiorno,
Sono un under 30 senza reddito, e al momento ho My Genius Green+BBVA (aperto più per il cashback che altro), ma non sono soddisfatto, quindi vi chiedo aiuto qua.
Quello che cerco è un solo conto (non voglio avere primari/secondari, mi sono accorto che trovo più semplice gestirne uno solo con quel poco che ho) non legato a filiale, ma mi piacerebbe avere comunque la possibilità di versare contanti o assegni.
Come operatività faccio poco, ma ritengo indispensabile una carta di debito utilizzabile online (quindi no maestro).
Ritengo importante una buona affabilità e UX di app e sito web (e voglio entrambi, quindi niente buddybank), e basso rischio di blocchi di carta e conto improvvisi e ingiustificati (tipo bbva). Riguardo alla questione UX ad esempio non sopporto il fatto che Unicredit non faccia vedere nella lista movimenti i pagamenti contabilizzati e che bbva faccia consultare e gestire i mandati SDD solo via telefono.
In realtà non cerco un conto 100% senza spese, accetterei anche 2-3 € al mese, basta che operazioni come i bonifici siano gratuite (certo sarebbe carino che se pagassi ci fossero i bonifici istantanei gratis ad esempio). Apprezzo ma non è indispensabile la presenza di bancomat pay.

Mi sono guardato un po' intorno e sono riuscito a scremare un po' tra i vari conti, e sto considerando questi, anche se ognuno ha i suoi difetti:

Webank, anche se ha la debit maestro, un prezzo assurdo per i bonifici istantanei (però almeno ha bancomat pay) e pur essendo online gli piacciono i moduli cartacei. Conto deposito per non pagare il bollo interessante.
Widiba, 15€/anno per la debit Mastercard sono più che sopportabili, ma la vorrei proprio al posto della debit maestro non so se è possibile. PEC inclusa interessante. Brutto che chiamino per i bonifici.
Findomestic, interessante per l'assenza del bollo e il conto deposito associato, però ho letto brutte cose su affidabilità di area clienti e carta di debito
Bancoposta, ma dopo il primo anno sono 2€/mese senza offrire niente di più delle alternative gratuite
ISP promo CGN, ma è legato a filiale
Illimity, con anche il conto deposito, ma non ha filiali o ATM evoluti e l'app è lenta
IW, ma forse è più legato a trading e investimenti (come Fineco, che non mi piace perché mandano le password via posta e la loro carta si smagnetizza troppo facilmente)

Voi che consigliereste tra questi? C'è qualcosa che non ho considerato? Oppure è meglio aspettare un po', che sicuramente entro luglio Webank e Widiba dovranno mandare in pensione la debit maestro, o magari i tassi di interesse in rialzo faranno spuntare nuovi conti a zero spese (magari poste? Sella?)?
Ing: conto e app funzionano bene associato a buddybank solo per depositare assegni e contanti.
 

MrDrewMEN

Nuovo Utente
Registrato
28/8/22
Messaggi
33
Punti reazioni
2
Buongiorno,
Sono un under 30 senza reddito, e al momento ho My Genius Green+BBVA (aperto più per il cashback che altro), ma non sono soddisfatto, quindi vi chiedo aiuto qua.
Quello che cerco è un solo conto (non voglio avere primari/secondari, mi sono accorto che trovo più semplice gestirne uno solo con quel poco che ho) non legato a filiale, ma mi piacerebbe avere comunque la possibilità di versare contanti o assegni.
Come operatività faccio poco, ma ritengo indispensabile una carta di debito utilizzabile online (quindi no maestro).
Ritengo importante una buona affabilità e UX di app e sito web (e voglio entrambi, quindi niente buddybank), e basso rischio di blocchi di carta e conto improvvisi e ingiustificati (tipo bbva). Riguardo alla questione UX ad esempio non sopporto il fatto che Unicredit non faccia vedere nella lista movimenti i pagamenti contabilizzati e che bbva faccia consultare e gestire i mandati SDD solo via telefono.
In realtà non cerco un conto 100% senza spese, accetterei anche 2-3 € al mese, basta che operazioni come i bonifici siano gratuite (certo sarebbe carino che se pagassi ci fossero i bonifici istantanei gratis ad esempio). Apprezzo ma non è indispensabile la presenza di bancomat pay.

Mi sono guardato un po' intorno e sono riuscito a scremare un po' tra i vari conti, e sto considerando questi, anche se ognuno ha i suoi difetti:

Webank, anche se ha la debit maestro, un prezzo assurdo per i bonifici istantanei (però almeno ha bancomat pay) e pur essendo online gli piacciono i moduli cartacei. Conto deposito per non pagare il bollo interessante.
Widiba, 15€/anno per la debit Mastercard sono più che sopportabili, ma la vorrei proprio al posto della debit maestro non so se è possibile. PEC inclusa interessante. Brutto che chiamino per i bonifici.
Findomestic, interessante per l'assenza del bollo e il conto deposito associato, però ho letto brutte cose su affidabilità di area clienti e carta di debito
Bancoposta, ma dopo il primo anno sono 2€/mese senza offrire niente di più delle alternative gratuite
ISP promo CGN, ma è legato a filiale
Illimity, con anche il conto deposito, ma non ha filiali o ATM evoluti e l'app è lenta
IW, ma forse è più legato a trading e investimenti (come Fineco, che non mi piace perché mandano le password via posta e la loro carta si smagnetizza troppo facilmente)

Voi che consigliereste tra questi? C'è qualcosa che non ho considerato? Oppure è meglio aspettare un po', che sicuramente entro luglio Webank e Widiba dovranno mandare in pensione la debit maestro, o magari i tassi di interesse in rialzo faranno spuntare nuovi conti a zero spese (magari poste? Sella?)?
Mi trovo più o meno nella tua stessa situazione, eccezion fatta che al posto di My Genius Green, tendo ad utilizzare ING. Quello che cerchiamo è un po' il "conto perfetto", e si sa che la perfezione è difficile da raggiungere.
Al momento, essendo però cliente dal 2016 con ING, rientro tra quelli che non paga i prelievi agli ATM di tutte le banche, tuttavia solo da poco hanno attivato i bonifici istantanei in entrata, chissà quando quelli in uscita, e l'interfaccia web è rimasta agli anni '90... :confused:
La questione Bancomat Pay, invece, la considero ultimamente, perché spererei in una sua più ampia diffusione. Dopo essere stato in Polonia ed aver visto come funziona BLIK (servizio polacco analogo a BancomatPay) vorrei che lo adottassero tutte le banche con sede in Italia.
Come ti hanno già spiegato prima, una buona alternativa sarebbe WeBank, con la speranza che rilascino la carta Mastercard a breve, perché chi come me non può richiedere la CDC CartaImpronta, è obbligato ad usare la carta Maestro che non funziona online ed inoltre i bonifici istantanei a 7,75€ sono veramente fuori mercato nel 2022.
Il conto Fideuram One è una chimera, solo @fabritrento è riuscito nell'impresa di aprirlo, trovando un private banker disponibile. Nel mio caso mi hanno fatto capire che senza capitali da investire (e senza qualcuno che mi "presentasse") sarebbe stato abbastanza impossibile.
Infine, ci sarebbe Illimity che ho avuto per qualche mese e poi chiuso, vista l'impossibilità di ricevere bonifici istantanei e problema non risolto dopo più di 4 mesi. Fatta salve quella problematica e forse l'eccessivo costo della versione Plus (che è anche azzerabile, se lo si usa come principale) sarebbe quasi papabile come conto perfetto. Forse un po' da rivedere la UI da web e app, abbastanza macchinosa e lenta.
Il mio consiglio, dunque, come già anticipato da altri, è quello di attendere l'anno nuovo per capire cosa faranno quelli di WeBank e magari tenere d'occhio qualche nuova offerta delle banche, ora che i tassi stanno aumentando.
 

Maresca

Nuovo Utente
Registrato
22/1/11
Messaggi
621
Punti reazioni
33
Mi trovo più o meno nella tua stessa situazione, eccezion fatta che al posto di My Genius Green, tendo ad utilizzare ING. Quello che cerchiamo è un po' il "conto perfetto", e si sa che la perfezione è difficile da raggiungere.
Al momento, essendo però cliente dal 2016 con ING, rientro tra quelli che non paga i prelievi agli ATM di tutte le banche, tuttavia solo da poco hanno attivato i bonifici istantanei in entrata, chissà quando quelli in uscita, e l'interfaccia web è rimasta agli anni '90... :confused:
La questione Bancomat Pay, invece, la considero ultimamente, perché spererei in una sua più ampia diffusione. Dopo essere stato in Polonia ed aver visto come funziona BLIK (servizio polacco analogo a BancomatPay) vorrei che lo adottassero tutte le banche con sede in Italia.
Come ti hanno già spiegato prima, una buona alternativa sarebbe WeBank, con la speranza che rilascino la carta Mastercard a breve, perché chi come me non può richiedere la CDC CartaImpronta, è obbligato ad usare la carta Maestro che non funziona online ed inoltre i bonifici istantanei a 7,75€ sono veramente fuori mercato nel 2022.
Il conto Fideuram One è una chimera, solo @fabritrento è riuscito nell'impresa di aprirlo, trovando un private banker disponibile. Nel mio caso mi hanno fatto capire che senza capitali da investire (e senza qualcuno che mi "presentasse") sarebbe stato abbastanza impossibile.
Infine, ci sarebbe Illimity che ho avuto per qualche mese e poi chiuso, vista l'impossibilità di ricevere bonifici istantanei e problema non risolto dopo più di 4 mesi. Fatta salve quella problematica e forse l'eccessivo costo della versione Plus (che è anche azzerabile, se lo si usa come principale) sarebbe quasi papabile come conto perfetto. Forse un po' da rivedere la UI da web e app, abbastanza macchinosa e lenta.
Il mio consiglio, dunque, come già anticipato da altri, è quello di attendere l'anno nuovo per capire cosa faranno quelli di WeBank e magari tenere d'occhio qualche nuova offerta delle banche, ora che i tassi stanno aumentando.

Comunque a me webank i bonifici istantanei li fa pagare 1€. Credo che 7€ sia il prezzo ufficiale e folle, ma poi offre queste promozioni.

Oltretutto con bancomat pay devo dire che i bonifici istantanei non li uso quasi più.


Per la carta di debito, puoi sempre prendere ora la maestro e poi cambiarla quando uscirà la mastercard debit, tanto è gratis. Alla fine online fra Amazon, eBay e PayPal diciamo che si può fare a meno della carta di credito collegando direttamente il conto a questi servizi.

Comunque la carta di credito potrebbero anche dartela, a me la diedero anni fa quando ero ancora uno studente, quando fai richiesta ti dicono quali sono le condizioni, mi pare basti avere una giacenza media di tot euro negli ultimi 3 mesi