Consigli sul 730

bignola

Nuovo Utente
Registrato
30/4/00
Messaggi
11.449
Punti reazioni
827
Ho un dubbio sulla casella D1 del quadro D del 730.
Nel 2001 ho ricveuto dividendi da Parmalat e da France
Telecom, però ho notato che sulla certificazione relativa
agli utili su quella delle France Telecom mi è stata applicata
la ritenuta del 12,5 e nulla sulle Parmalat.
Secondo voi come mi devo comportare?
Devo elancare soltanto soltanto la certificazione
delle Parmalat o anche l'altra?
Grazie per chi sa rispordermi.
 
Dividendo estero: procedura a parte.

Ti rispondo in giornata.
 
Nella certificazione della banca è indicato il cosidetto "netto frontiera", vale a dire il dividendo già decurato della ritenut applicata dal paese (Francia: 25%) ai non residenti.

Il 25% di ritenuta si divide in due: 10% che si potrebbe chiedere come rimborso (per doppia imposizione, perché le convenzioni prevedono massimo il 15%) alla Francia (ovvio che per importi piccolissimi non conviene manco muoversi), mentre il restante 15% è credito di imposta in quanto la tassa è stata assolta in Francia ma il dividendo, indicato in dichiarazione, sarà tassato nuovamente.

Indicare in dichiarazione il dividendo intero (esempio: "netto frontiera" francese della certificazione 30 euro = dividendo da indicare in dichiarazione 40 euro perchè la ritenuta è
del 25%) ed il credito di imposta pari al 15% del dividendo indicato in dichiarazione, elencando gli importi in una specifica distinta compilata dal contribuente, da tenere a disposizione per eventuali richieste dell' Amministrazione finanziaria.

Alternativa? Indicare il netto frontiera, ma si perde il credito di imposta e si finisce col venire tassati 2 volte per lo stesso reddito.



Riepilogo:

Quadro D rigo 3 colonna 1 = dividendo complessivo da prendere al punto 9 oppure 10 della certificazione ed a cui aggiungere la ritenuta originaria.

Quadro D rigo 3 colonna 4 = la ritenuta 12.5% italiana

Quadro F rigo 8 colonna 1= il dividendo intero in origine (netto frontiera + ritenuta del 25% applicata, con una proporzione si ottiene facilmente: esempio netto frontiera 0.40 dividendo originario 0.54)

Quadro F rigo 8 colonna 2 = la parte "francese" (il 60% dell'imposta del 25% applicata).


Per ricavare il 25% di ritenuta francese basta un calcolo in base al "netto frontiera" evidenziato sulla certificazione, che rappresenta il dividendo lordo a cui è stato sottratto il 25%, appunto. Da qui si può calcolare anche il dividendo lordo.
 
Ultima modifica:
Grazie Voltaire ti ringrazio per la tua disponibilità.
Ciao.
 
Ho aggiunto F8 colonna 1, precedentemente saltato.
 
Indietro