consiglio macchina fotografica

Genepy

fregaroiiiiii
Registrato
15/9/03
Messaggi
8.622
Punti reazioni
317
stavo iniziando a guardare per una nuova macchina fotografica...ho sempre usato delle compatte "normali", ma ormai non mi soddisfano più, perchè vorrei una qualità maggiore d'immagine (quando c'è poca luce escono dei veri obrobri) e vorrei imparare a settare la macchina manualmente e a impratichirmi!

una buona via di mezzo senza fiondarsi subito su una reflex visto la mia totale inesperienza a riguardo, non potrebbe essere la Canon G12?? sembra che sia davvero un gioiellino...(anche se sembra d'oro :wall:) e per di più è anche comoda rispetto alle reflex che alla fine sono dei bei mattoncini. L'unico dubbio sbirciando su internet è se vale veramente la pena prendere la G12 o se c'è poca differenza con la sua sorellina s95 (che tra l'altro è ancora più piccola) oltre ovviamente ai dubbi se sia migliore rispetto alla nikon p7000 o lumix lx5

che dite? :confused::)
 
impratichirsi è generico, impostare la macchina manualmente è utile ma non indispensabile, una volta che conosci i fondamenti della tecnica fotografica puoi tranquillamente scegliere l'automatismo che ti facilita nel fare quello che hai TU deciso di fare.

Io direi che la G12 sono soldi sprecati la s95 adesso la vedo a un prezzo decente intorno ai 350 euro.
Io come resa finale (somma di molti fattori) continuo a ritenere Canon migliore.

La reflex è stata acquistata da moltissime persone con l'intento di fare finalmente foto "migliori": buona parte non la usa mai perchè scomoda. Meglio valutare bene se si avrà voglia di portarsi dietro una reflex.

Luce scarsa: con il digitale si possono fare miracoli rispetto alla pellicola ma bisogna avere qualche nozione, ho visto confondere lo sfocato e il mosso con "problemi della macchina". L'unico difetto delle macchine è l'eventuale troppo rumore digitale ad alte sensibilità, per il resto si tratta di normali limiti della ripresa fotografica non sempre superabili.
 
Che ne pensate della Sony NEX 5 ?

Reflex, ottica intercambiabile ... 14Mpix ...

E video Full HD ...

Oltre ad essere una delle piu' leggere e compatte nel segmeno.

Sui 500 euri

Tchuss

e_lm_70
 
impratichirsi è generico, impostare la macchina manualmente è utile ma non indispensabile, una volta che conosci i fondamenti della tecnica fotografica puoi tranquillamente scegliere l'automatismo che ti facilita nel fare quello che hai TU deciso di fare.

Io direi che la G12 sono soldi sprecati la s95 adesso la vedo a un prezzo decente intorno ai 350 euro.
Io come resa finale (somma di molti fattori) continuo a ritenere Canon migliore.

La reflex è stata acquistata da moltissime persone con l'intento di fare finalmente foto "migliori": buona parte non la usa mai perchè scomoda. Meglio valutare bene se si avrà voglia di portarsi dietro una reflex.

Luce scarsa: con il digitale si possono fare miracoli rispetto alla pellicola ma bisogna avere qualche nozione, ho visto confondere lo sfocato e il mosso con "problemi della macchina". L'unico difetto delle macchine è l'eventuale troppo rumore digitale ad alte sensibilità, per il resto si tratta di normali limiti della ripresa fotografica non sempre superabili.

infatti mi orientavo su questi prodotti perchè prima vorrei imparare per non pentirmi di avere una reflex vera e propria con tutte le conseguenze del caso, a cominciare dallo spazio e peso come dicevi tu...

spulciando ho letto che la g12 e la s95 hanno stessa qualità d'immagine, la prima ha un pò più di zoom e più controlli esterni e comodi (che mi sembra di capire abbia nel software anche la s95...) ma non riesco a capire se quei 100 euro in più compensino la maggior dimensione...
 
la differenza di qualità la fa sostanzialmente il sensore, che deve essere il più grande possibile come superficie ed allo stesso tempo non deve avere troppi pixel (massimo 12 Megapixel, ma 10 Megapixel è meglio)

per quanto riguarda la dimensione dei sensori, ti posto una tabella:
 
Se il budget è sui 500 euro, io prenderei una reflex....entri in un mondo totalmente nuovo, ti appassioni e poi non ne esci più :D
 
stavo iniziando a guardare per una nuova macchina fotografica...ho sempre usato delle compatte "normali", ma ormai non mi soddisfano più, perchè vorrei una qualità maggiore d'immagine (quando c'è poca luce escono dei veri obrobri) e vorrei imparare a settare la macchina manualmente e a impratichirmi!

una buona via di mezzo senza fiondarsi subito su una reflex visto la mia totale inesperienza a riguardo, non potrebbe essere la Canon G12?? sembra che sia davvero un gioiellino...(anche se sembra d'oro :wall:) e per di più è anche comoda rispetto alle reflex che alla fine sono dei bei mattoncini. L'unico dubbio sbirciando su internet è se vale veramente la pena prendere la G12 o se c'è poca differenza con la sua sorellina s95 (che tra l'altro è ancora più piccola) oltre ovviamente ai dubbi se sia migliore rispetto alla nikon p7000 o lumix lx5

che dite? :confused::)

Nikon Coolpix S8000
'Compact Super Zoom' Camera Group Test (Q2 2010) Review: 1. Introduction: Digital Photography Review
 
Prima di affrontare l'acquisto è bene che tu ti chiarisca le idee perchè rischi di spendere 500 euro per un oggetto che poi non risponde alle tue esigenze.

Le compatte da te citate (g12, s95, lx5), hanno un sensore piuttosto grande per essere delle compatte, ma pur sempre minuscolo.
Questo significa che, rispetto alle altre compatte, hanno una maggiore qualità dell'immagine ed alti iso leggermente più puliti, ma lontano dalle possibilità che offrono le evil/mirrorless (gh1, nex etc. etc.) o le reflex.

Non è semplicemente un discorso di qualità.
I sensori delle compatte sono infatti troppo piccoli per rendere realmente utili i comandi manuali.

Data l'esposizione, la scelta delle diverse coppie tempo/diaframma è quasi sempre in funzione della profondità di campo che si vuole ottenere.
Ma più piccolo è il sensore e maggiore sarà la profondità di campo.
Sulle compatte la profondità di campo è talmente estesa che tale scelta è assolutamente inutile.
Al limite, se si ha la necessità di agire sul lato dei tempi, ad esempio se si vuole congelare un movimento, basta usare l'impostazione automatica "sport" che non fa altro che privilegiare il diaframma più aperto.

Il sensore più grande invece ti permette di decidere la profondità di campo voluta.
Guarda come esempi queste due foto:
Episodio 08 - Foto 08 | Flickr - Photo Sharing!
Episodio 08 - Foto 06 | Flickr - Photo Sharing!

Sono la stessa inquadratura, ma due foto che "comunicano" cose diverse.

A questo aggiungici che un sensore così grande significa veramente iso più puliti.
I 1600 iso di una reflex sono più puliti dei 400iso di una compattina.

Il rovescio della medaglia sono le dimensioni ed il peso.
Rischi di farti attrarre dalle possibilità crestive di questi strumenti, ma poi di non utilizzarli perchè scomodi.
Altro svantaggio è il costo.
E' vero che il prezzo iniziale di acquisto è simile, ma è anche vero che la qualità delle foto non dipende dalla macchina ma dall'obbiettivo (ovviamente sempre e solo dopo il fotografo:bow:).
Ed i buoni obbiettivi costano tanto tanto tanto.

A te la scelta di quali aspetti privilegiare.
 
Che ne pensate della Sony NEX 5 ?

Reflex, ottica intercambiabile ... 14Mpix ...

E video Full HD ...

Oltre ad essere una delle piu' leggere e compatte nel segmeno.

Sui 500 euri

Tchuss

e_lm_70
NOn è una reflex è una compatta con ottiche intercambiabili e nonostante la grandezza delle ottiche non mi risulta migliori la qualità rispetto a una compatta di minor prezzo, però è all'ultimo grido in fatto mi fotocamere digitali, anche altri produttori ne fanno, olimpus ad esempio, costano molto e non si capisce il vantaggio...
 
la differenza di qualità la fa sostanzialmente il sensore, che deve essere il più grande possibile come superficie ed allo stesso tempo non deve avere troppi pixel (massimo 12 Megapixel, ma 10 Megapixel è meglio)

per quanto riguarda la dimensione dei sensori, ti posto una tabella:
Teoricamente avresti più che ragione ma guardando immagini della 5d full frame sinceramente non direi che il miglioramento sia così netto rispetto ad un aps c. Il digitale alle volte sembra andare contro le leggi della fisica

per tornare alla scelta della macchina chiederei che tipo di foto ti piace fare e dove le guardi di solito ma anche se avresti intenzione di cambiare eventualmente abitudini.
Per capirci: se mi dici che sei appassionato di caccia fotografica allora reflex di sicuro canon o nikon
 
Ultima modifica:
NOn è una reflex è una compatta con ottiche intercambiabili e nonostante la grandezza delle ottiche non mi risulta migliori la qualità rispetto a una compatta di minor prezzo, però è all'ultimo grido in fatto mi fotocamere digitali, anche altri produttori ne fanno, olimpus ad esempio, costano molto e non si capisce il vantaggio...

Non è una reflex perchè non c'è lo specchio, ma il sensore è aps-c.
 
Non è una reflex perchè non c'è lo specchio, ma il sensore è aps-c.

si vero ma il sensore aps c non basta, bisogna anche che il costruttore sappia cosa farsene :D altrimenti diventa un paramentro da sbandierare ma insignificante come tanti nel digitale. Faccio qualche esempio IL periodo dei Megapixel, il periodo dell'Escursione Focale Ampia, il periodo delle Lenti Di Gran Nome il periodo del Video HD full HD, il periodo degli ISO Spettacolari, ora Il Grande Sensore.

Ancora devo vedere una macchina fotografica che metta a frutto sensatamente tutte le possibilità (che in effetti ci sarebbero), presi fine a se stessi tutti questi parametri, fantastici in se, non significano nulla.
Al momento sono parametri usati di volta in volta per vendere una nuova ondata di Prodotti spesso del tutto inutili per l'uso che uno poi ne fa.
E aggiungo che l'obsolescenza delle fotocamere digitali è rapida e "il meglio" di oggi poi rischia di far solo tristezza. Non si salvano nemmeno gli obiettivi delle reflex, spesso progettati su misura per le capacità dei sensori del momento.

Comunque l'importante a me sembra capire cosa si vuole fotografare o quali aspetti delle foto che facciamo non ci soddisfano e quindi valutare cosa ci può servire per migliorare. Potremmo scoprire che l'ultima cosa che ci serve è una fotocamera nuova.
 
Ultima modifica:
si vero ma il sensore aps c non basta, bisogna anche che il costruttore sappia cosa farsene :D altrimenti diventa un paramentro da sbandierare ma insignificante come tanti nel digitale. Faccio qualche esempio IL periodo dei Megapixel, il periodo dell'Escursione Focale Ampia, il periodo delle Lenti Di Gran Nome il periodo del Video HD full HD, il periodo degli ISO Spettacolari, ora Il Grande Sensore.

Ancora devo vedere una macchina fotografica che metta a frutto sensatamente tutte le possibilità (che in effetti ci sarebbero), presi fine a se stessi non significano nulla.
Al momento sono parametri usati di volta in volta per vendere una nuova ondata di Prodotti spesso del tutto inutili per l'uso che uno poi ne fa.

Se mi parli di megapixel o di mega-zoom condivido, anzi l'eccesso in questo caso porta ad un peggioramento della qualità generale.
Non concordo assolutamente invece sulle dimensioni del sensore.
La principale differenza tra una compatta ed una reflex/evil/mirrorless è proprio nella dimensione del sensore (e proprio quello delle nex e delle olympus poi credo sia lo stesso di quello usato sulle reflex).

Ovviamente un sensore deve essere anche di qualità, ma è una tecnologia abbastanza consolidata, per cui non ci sono sensori scadenti.
Inoltre con la corsa al megapixel che c'è stata, i piccoli sensori delle compatte sono troppo densi, da cui l'aumento del rumore (la maggior qualità delle compatte come la lx5 o la s95 è dovuta proprio alla minor densità).
Altrettanto ovviamente anche il "contorno" del sensore deve essere di buona qualità (filtri, processori etc.), ma oggettivamente mi sembra che questa ci sia tutta.

Le uniche cose che le evil/mirrorless hanno di simile alle compatte sono le dimensioni del corpo macchina (che può essere anche uno svantaggio per l'ergonomia complessiva) ed il sistema di messa a fuoco (che tuttavia si avvicina sempre più alle prestazioni di una reflex).

A parte questo sono molto molto molto simili alle reflex.

P.S.: se proprio si vuole trovare un difetto a questo segmento, non va ricercato nelle macchine, ma negli obbiettivi che spesso non sono "all'altezza".
 
quelli della sony mi sembrano matti, con la loro NEX 5H
il sensore APS-C necessita che gli obiettivi siano di generose dimensioni, parlando il linea di massima degli zoom
ed è controproducente avere un corpo macchina piccolo ed un obiettivo grande, l'ergonomia è pessima, il corpo macchina lo si impugna male
inoltre la macchina non ha il mirino e non lo prevede neppure esterno, come costoso accessorio
sai che divertimento fare le inquadrature col tele tenendo una macchina piccola e pesante con le braccia semi-tese, per poter inquadrare nel display :wall:
pazzi, pazzi da rinchiudere
 
ho visto che giustamente alcuni si soffermano sull'utilizzo della macchina...

la uso per le escursioni in montagna, oltre che le vacanze o gite...poi ultimamente mi sono talmente stufato della mia vecchia compatta e delle sue foto, che risultano buone solamente in condizioni perfette di luce (basterebbe anche un buon cellulare...) che mi passa la voglia anche di portarmela dietro e di scattare :censored: quindi se avessi un corpo che mi permettesse di fare foto ottime anche con scarsità di luce e di poter imparare a mettere impostazioni manuali (iso, esposizione...) probabilmente lo usurei molto!

continuando nella mia ricerca ho trovato la lumix gf1 o gf2 (non ho ben capito la differenza ma non ho approfondito) e la e-pl1, da inesperto mi sembrano entrambe ottime, con flash integrato (cosa che la sony non ha) e con la possibilità di mirino (quasi 200 euro solo quello :eek::rolleyes:)

la e-pl1 con ottica 14-42 compresa viene meno di 500 euro
 
Indietro