Consiglio Mutuo 1 Casa

  • Trading Day 19 aprile Torino - Corso Gratuito sull'investimento

    Migliora la tua strategia di trading con le preziose intuizioni dei nostri esperti su oro, materie prime, analisi tecnica, criptovalute e molto altro ancora. Iscriviti subito per partecipare gratuitamente allo Swissquote Trading Day.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

gig91

Nuovo Utente
Registrato
21/2/14
Messaggi
9
Punti reazioni
1
Ciao a tutti,
scrivo per un confronto con voi prima di prendere una decisione molto importante: il mutuo per l'acquisto della prima casa

Ho individuato immobile con prezzo 308K
Finanziero' per l'80% (246.4k) con un mutuo di durata 30 anni, e mi si presentano le seguenti opzioni

1)Variabile
Mutuo Pratico a Tasso Variabile

Importo rata mensile: 792,55 €
TAN: 1,00% (tasso variabile)
TAEG: 1,06%
Indice: Euribor 3 mesi
Spread: 0,99%

2)Fisso
BPM - MUTUO CASA TASSO FISSO LAST MINUTE 4YOU
Indice: IRS per durata 1,010% - Spread: 0,950% - Tasso: 1,960% - TAEG: 2,281%
Rata: 906,82 €

3) CheBanca Rata Protetta
Tasso: 1.68% - Taeg: 1.83% Indice Euribor 3 Mesi 365 - Spread: 1.68%
RATA MENSILE INIZIALE: 874,32 €


Il primo appetitoso per rata iniziale bassa (chissà per quanto) , il secondo darebbe una buona sicurezza con una rata pure sempre sostenibile, e il terzo potrebbe essere una via di mezzo (ma forse a sto punto meglio il fisso)

Inoltre l'immobile che sto andando a comprare è di classe A, conoscete qualche banca che fa particolari agevolazioni? a parte credem (che alla fine non risulta migliore di queste) non ne ho viste

Rimango aperto ai vostri consigli / opinioni
Grazie!!
 
Ciao a tutti,
scrivo per un confronto con voi prima di prendere una decisione molto importante: il mutuo per l'acquisto della prima casa

Ho individuato immobile con prezzo 308K
Finanziero' per l'80% (246.4k) con un mutuo di durata 30 anni, e mi si presentano le seguenti opzioni

1)Variabile
Mutuo Pratico a Tasso Variabile

Importo rata mensile: 792,55 €
TAN: 1,00% (tasso variabile)
TAEG: 1,06%
Indice: Euribor 3 mesi
Spread: 0,99%

2)Fisso
BPM - MUTUO CASA TASSO FISSO LAST MINUTE 4YOU
Indice: IRS per durata 1,010% - Spread: 0,950% - Tasso: 1,960% - TAEG: 2,281%
Rata: 906,82 €

3) CheBanca Rata Protetta
Tasso: 1.68% - Taeg: 1.83% Indice Euribor 3 Mesi 365 - Spread: 1.68%
RATA MENSILE INIZIALE: 874,32 €


Il primo appetitoso per rata iniziale bassa (chissà per quanto) , il secondo darebbe una buona sicurezza con una rata pure sempre sostenibile, e il terzo potrebbe essere una via di mezzo (ma forse a sto punto meglio il fisso)

Inoltre l'immobile che sto andando a comprare è di classe A, conoscete qualche banca che fa particolari agevolazioni? a parte credem (che alla fine non risulta migliore di queste) non ne ho viste

Rimango aperto ai vostri consigli / opinioni
Grazie!!
una tendenza al rialzo dei tassi su una durata di 30 anni, il prodotto meno rischioso è quello a tasso fisso. Il rata protetta, se hai compreso bene il funzionamento, in una fase rialzista ha solo possibilità di aumento della durata. Il variabile a quello spread in una simulazione sui contratti futures ti porterebbe a pagare più o meno gli stessi interessi di quello a tasso fisso, con il rischio ovviamente tutto su di te.
 
Assolutamente non fare il rata protetta. Se aumentano i tassi l'effetto è devastante. Rischi di trovarti tra 30 anni di avere ancora decine di migliaia di euro da pagare
 
CIao a tutti,
alla fine le condizioni migliori mi vengono offerte da UBI Banca con mutuo a tasso fisso

Tuttavia, recandomi in filiale, mi viene detto che dovrei aprire un conto da loro per pagare la rata, con un costo fisso dai 4 euro in su
Ho provato a chiedere se potessi usare il mio conto Chebanca! , ma sembra non ci sia soluzione
COme devo comportarmi?
Non mi va di aprire un nuovo conto con canoni assurdi. Insisto oppure apro conto e poi lo chiudo? come faccio a essere sicuro che in caso di chiusura le spese di incasso rata non aumentino?

Grazie
 
CIao a tutti,
alla fine le condizioni migliori mi vengono offerte da UBI Banca con mutuo a tasso fisso

Tuttavia, recandomi in filiale, mi viene detto che dovrei aprire un conto da loro per pagare la rata, con un costo fisso dai 4 euro in su
Ho provato a chiedere se potessi usare il mio conto Chebanca! , ma sembra non ci sia soluzione
COme devo comportarmi?
Non mi va di aprire un nuovo conto con canoni assurdi. Insisto oppure apro conto e poi lo chiudo? come faccio a essere sicuro che in caso di chiusura le spese di incasso rata non aumentino?

Grazie
Solitamente viene prevista un costo di incasso rata su conto corrente della banca e un costo (spesso doppio) su conto corrente di altra banca. In fondo non mi pare una richiesta assurda di avere il conto presso di loro.
 
Può essere una seccatura dover aprire anche il conto corrente e pagare i relativi costi, ma ti basta mettere questi costi nella rata per vedere se poi è così conveniente.

Ti consiglio di andare sul sito di UBI banca, leggere le condizioni del mutuo, vedere se puoi addebitare su altra banca, vedere quali sono i costi di questo addebito e farti due conti sulla convenienza. Se si può fare, apri il conto per ottenere il mutuo, aspetti l'erogazione, poi sposti la rata e chiudi il conto.
 
Il costo di incasso rata dovrebbe essere fisso a 2,90 € con qualunque soluzione, ergo una volta concesso il mutuo puoi chiudere il conto corrente UBI e far addebitare il mutuo sul tuo conto corrente.
Va comunque verificato nel PIES.
 
Indietro