Consob: sentenza Cassazione roba da legali (Spaventa)

Voltaire

Gennarino Fan's Club
Registrato
25/3/00
Messaggi
13.117
Punti reazioni
454
MILANO, 9 marzo (Reuters) - Per il presidente della Consob
Luigi Spaventa i recenti pronunciamenti della Cassazione
sull'operato della Commissione riguardano gli avvocati.

"Sono cose d'avvocati, io sono un soggetto passivo e la cosa torna alla corte d'appello", ha risposto Spaventa ai giornalisti a margine del workshop di Ambrosetti a Cernobbio.

Martedì la Cassazione ha stabilito la responsabilità della Commissione riguardo alla veridicità dei prospetti informativi rimandando alla corte d'appello un nuovo giudizio su ex commissari e ex dirigenti Consob che avevano approvato il prospetto di una delle iniziative del finanziere (poi fallito) Vincenzo Cultrera.

Sulll'ipotesi che la decisione della Cassazione apra la
strada ad altri ricorsi, Spaventa ha detto: "ma sì, ce ne sono stati e ce saranno ancora, ma questo non è il mio mestiere".
 
la sentenza della Cassazione - riteniamo - non fa che applicare principi contenuti in recenti sentenze in materia di interessi legittimi, tenendo conto anche dei più recenti dati legislativi. Il discorso è lungo. Eventualmente lo riprendiamo più in là.
 
Indietro