Contango e Backwardation: Come Ti "Frego" con (alcuni) ETF, ETC, ETN.

  • Caro Ospite,
    finalmente abbiamo aggiornato il forum di FinanzaOnLine per fornirti un servizio performante e aggiornato. Come avrai notato il lavoro non è ancora ultimato. Purtroppo alcune funzioni della vecchia piattaforma non sono presenti per motivi di incompatibilità ma siamo aperti a considerare eventuali sviluppi.
    Per qualsiasi quesito sull'utilizzo della nuova piattaforma o se riscontri qualche problema di funzionamento o di navigazione scrivi nella sezione FIX FORUM. Stiamo raccogliendo tutte le segnalazioni al fine di perfezionare la nuova piattaforma.

    Grazie per la comprensione e grazie per il supporto.
    Staff | FinanzaOnLine

francs

statistico-caina
Registrato
29 Nov 2010
Messaggi
13.382
Punti reazioni
628
Uno dei motivi dell'esistenza degli ETP (ETF, ETN o ETC) è che comprare direttamente futures costa molto perché i futures costano molto. Così i produttori (emittenti) di ETP infilano questi futures (uno o più) in un unico canestro (l'ETP) e lo dividono in quote che ti vendono a prezzi accessibili. Un business che si può fare anche con prodotti diversi dagli ETP.
Le variazioni del prezzo dell'ETP copiano (a volte bene a volte meno) quelle della media (pesata) dei prezzi dei futures che ci sono dentro. E se il canestro contiene un solo future, le variazioni del prezzo dell'ETP copieranno le variazioni del prezzo di quel solo future.
Ma i futures dentro l'ETP scadono: quindi l'emittente deve vendere quelli in scadenza e comprare quelli nuovi (rolling) per non trovarsi con un canestro vuoto.

Il contango è la condizione in cui quelli nuovi costano di più di quelli in scadenza.

Il processo di sostituzione dei futures in scadenza coi nuovi non ha alcuna influenza sul prezzo dell'ETP. Infatti esso replica, come sopra, le variazioni giornaliere del prezzo dei futures che contiene: NON la variazione di quel prezzo da una scadenza all'altra.

Supponiamo che sia 1€ il prezzo di un ETP long con dentro un future "F1" che quota 10€ e che ha una certa scadenza.
Alla scadenza di F1 esso viene sostituito dal successivo "F2", che quota 11€ (+10% rispetto a F1).
Il prezzo dell'ETP NON aumenterà da 1€ a 1,1€. Lo farà se il prezzo di F2, ora in esso contenuto, aumenterà del 10% - come avrebbe potuto farlo se fosse aumentato il prezzo di F1, finché lo conteneva -.

Questa sostituzione di F1 con F2 è comunque uno svantaggio per chi ha comprato l'ETP long: all'atto dell'acquisto infatti stava scommettendo long su F1, che quotava 10€, mentre dopo la sostituzione si trova suo malgrado a scommettere long su F2, che quota 11€, il 10% in più.
E' come se, dopo aver aperto una posizione long da un prezzo X, qualcuno te lo aumentasse del 10%.
Se poi per qualche motivo il prezzo di F2 scende, riallineandosi al prezzo di F1 ormai scaduto, ecco che scenderà anche il prezzo dell'ETP.

La backwardation è esattamente il contrario del contango: quindi "avvantaggia" gli ETP long, quando al loro interno viene sostituito un F1 che costa di più con un F2 che costa meno.

Concludendo: il contango avvantaggia gli ETP short, la backwardation quelli long.

vix-futures-term-structu.jpg
Il contango cronico dei futures VIX scadenza per scadenza, tranne gli ultimi due, in backwardation. Con "term structure" intendono proprio "struttura a termine", cioè l'insieme dei prezzi dei futures delle varie scadenze. La linea tratteggiata verde è il valore corrente del sottostante dei futures, il vero e proprio indice VIX
 
Alto