Contano ancora le gallerie?

vermeer71

Nuovo Utente
Registrato
1/7/08
Messaggi
2.302
Punti reazioni
55
... per decretare il successo o meno di un artista?
E' realistico pensare, oggi, di bypassarle imponendosi ugualmente nel mercato?
Quali le strategie? ;)
 
nel primary market senz'altro :yes:
come fare altrimenti? :mmmm:

sul mercato secondario incidono solo se hanno magazzini pieni da difendere :D

:bye:
 
... per decretare il successo o meno di un artista?
E' realistico pensare, oggi, di bypassarle imponendosi ugualmente nel mercato?
Quali le strategie? ;)

non vendo possibilità di bypassarle, ma se tu ti sei posto il dubbio vuol dire che hai almeno qualche idea, a questo punto sentiamo di che si tratta
 
A mio avviso le gallerie (serie) svolgono una funzione importantissima per la promozione degli artisti. Il mondo sta cambiando ma credo che la funzione della galleria rimanga sempre attuale sia pure con l'utilizzo delle nuove tecnologie. Credo che la funzione del gallerista sia quella del consulente che, conoscendo gli artisti, conoscendo i propri clienti, sia quella di trovare il link perfetto tra opera e fruitore della stessa. Questo rapporto non potrà mai essere sostituito da altri sistemi. Un artista può pensare di proporsi da solo ma, senza il supporto adeguato, rischia di farsi del male (non solo economicamente).
 
A mio avviso le gallerie (serie) svolgono una funzione importantissima per la promozione degli artisti. Il mondo sta cambiando ma credo che la funzione della galleria rimanga sempre attuale sia pure con l'utilizzo delle nuove tecnologie. Credo che la funzione del gallerista sia quella del consulente che, conoscendo gli artisti, conoscendo i propri clienti, sia quella di trovare il link perfetto tra opera e fruitore della stessa. Questo rapporto non potrà mai essere sostituito da altri sistemi. Un artista può pensare di proporsi da solo ma, senza il supporto adeguato, rischia di farsi del male (non solo economicamente).


OK!OK!OK!

alternative alle gallerie
non ne vedo
 
OK!OK!OK!

alternative alle gallerie
non ne vedo

Beh, prendendo solo ad esempio l'editoria, ci sono casi (non più sporadici) di auto-produzione con e-book e di grande successo (vedi Amazon.com)! Di successo al punto che gli editori che prima avevano snobbato questi autori, adesso sono imploranti ai loro piedi per risollevare la loro condizione (di moribondi)!
 
A mio avviso le gallerie (serie) svolgono una funzione importantissima per la promozione degli artisti. Il mondo sta cambiando ma credo che la funzione della galleria rimanga sempre attuale sia pure con l'utilizzo delle nuove tecnologie. Credo che la funzione del gallerista sia quella del consulente che, conoscendo gli artisti, conoscendo i propri clienti, sia quella di trovare il link perfetto tra opera e fruitore della stessa. Questo rapporto non potrà mai essere sostituito da altri sistemi. Un artista può pensare di proporsi da solo ma, senza il supporto adeguato, rischia di farsi del male (non solo economicamente).

e se un artista fosse (o rimanesse) senza galleria meglio che partecipi a fiere o mostre da solo?
 
Beh, prendendo solo ad esempio l'editoria, ci sono casi (non più sporadici) di auto-produzione con e-book e di grande successo (vedi Amazon.com)! Di successo al punto che gli editori che prima avevano snobbato questi autori, adesso sono imploranti ai loro piedi per risollevare la loro condizione (di moribondi)!

L'esempio non calza.
Se è per questo ci sono anche un sacco di band che si autoproducono arrivando tramite youtube ad un discreto successo.
Ma qui stiamo parlando di un settore nicchia, che di per sé ha poca visibilità in confronto a musica o editoria, che già fa fatica anche quando spinto dai galleristi, figuriamoci il singolo cosa può fare.
 
Beh, prendendo solo ad esempio l'editoria, ci sono casi (non più sporadici) di auto-produzione con e-book e di grande successo (vedi Amazon.com)! Di successo al punto che gli editori che prima avevano snobbato questi autori, adesso sono imploranti ai loro piedi per risollevare la loro condizione (di moribondi)!

e chi sono gli artisti protagonisti di questi casi editoriali ?
 
e chi sono gli artisti protagonisti di questi casi editoriali ?

Beh gli scrittori sono presenti su Internet. Basta fare una ricerca su Google, alla voce "autori di successo senza casa editrice".
Comunque più che domande (curiose) preferirei dei contributi alle questions.
Vedrà che pian piano verranno fuori le opportune strategie occorrenti alla bisogna, anche del sottoscritto! ;)
 
Beh gli scrittori sono presenti su Internet. Basta fare una ricerca su Google, alla voce "autori di successo senza casa editrice".
Comunque più che domande (curiose) preferirei dei contributi alle questions.
Vedrà che pian piano verranno fuori le opportune strategie occorrenti alla bisogna, anche del sottoscritto! ;)

... anche "dal" sottoscritto! ;)
 
e se un artista fosse (o rimanesse) senza galleria meglio che partecipi a fiere o mostre da solo?

Allora,
se un artista "fosse" senza galleria (seria!) è meglio che si auto-produca e si auto-promozioni (seriamente!), bypassando le gallerie (serie!);
se "rimanesse" senza galleria (seria!) vuol dire che questa non crede più in lui e gli conviene "eclissarsi" pian piano, producendo sì ma per la "sopravvivenza".
Ci sono alcuni nomi che pian piano si stanno di molto ridimensionando (e pensare che negli anni '90 erano molto pubblicizzati e si prevedeva un futuro molto radioso per loro). Qualche nome?
Montesano, Lisanti, Ceccobelli, Pusole, ecc.
 
Allora,
se un artista "fosse" senza galleria (seria!) è meglio che si auto-produca e si auto-promozioni (seriamente!), bypassando le gallerie (serie!);
se "rimanesse" senza galleria (seria!) vuol dire che questa non crede più in lui e gli conviene "eclissarsi" pian piano, producendo sì ma per la "sopravvivenza".
Ci sono alcuni nomi che pian piano si stanno di molto ridimensionando (e pensare che negli anni '90 erano molto pubblicizzati e si prevedeva un futuro molto radioso per loro). Qualche nome?
Montesano, Lisanti, Ceccobelli, Pusole, ecc.

ceccobelli è un ottimo artista il problema è un altro: la iperproduzione.....

il nome classico che in questi casi è da fare.......pignatelli senza poggiali & forconi :censored:
 
Se ne era parlato anche qui.. http://www.finanzaonline.com/forum/...rtisti-possono-vendere-e-farsi-consocere.html

Comunque un artista senza galleria a me sa tanto di artista che non è ancora riuscito a trovarla (anzichè non l'abbia voluta trovare). E spesso il motivo c'è, e si vede!!

Si vede? Puoi fare un esempio? Chiaro però eh?
Se ti riferisci al sottoscritto, io non ho avuto remore a far vedere il mio lavoro. Dunque Giulio DE RUVO fa vedere le sue opere e si espone anche ai giudizi di tutti.
Può darsi che lo stesso non ti aggradi e che tu definisca DE RUVO "non degno" di galleria.
Sempre il sottoscritto a tuttoggi non ha una "seria" galleria di riferimento, sarei un ipocrita e un falso se dicessi il contrario. Appunto per questo motivo chiedevo se fosse possibile bypassarle adducendo esperienze simili (di successo) in altri campi artistici. Non c'è nessun altro motivo se non quello di sentire il parere competente di questo forum sull'argomento.
Ma vedo che ci sono persone che non gradiscono. Pazienza.
 
non vendo possibilità di bypassarle, ma se tu ti sei posto il dubbio vuol dire che hai almeno qualche idea, a questo punto sentiamo di che si tratta

internet - social networks - aste - forum on line :d
 
Si vede? Puoi fare un esempio? Chiaro però eh?
Se ti riferisci al sottoscritto, io non ho avuto remore a far vedere il mio lavoro. Dunque Giulio DE RUVO fa vedere le sue opere e si espone anche ai giudizi di tutti.
Può darsi che lo stesso non ti aggradi e che tu definisca DE RUVO "non degno" di galleria.
Sempre il sottoscritto a tuttoggi non ha una "seria" galleria di riferimento, sarei un ipocrita e un falso se dicessi il contrario. Appunto per questo motivo chiedevo se fosse possibile bypassarle adducendo esperienze simili (di successo) in altri campi artistici. Non c'è nessun altro motivo se non quello di sentire il parere competente di questo forum sull'argomento.
Ma vedo che ci sono persone che non gradiscono. Pazienza.

Provo a risponderti io, ovviamente non mi riferisco ai tuoi lavori che non conosco.
In ogni galleria si presenta tutti i giorni almeno un artista a proporre i suoi lavori, senza contare quelli che si propongono via e-mail, nella mia esperienza si tratta quasi sempre di lavori di scarsa qualità opera spesso di dilettanti e semi-diletanti. Detto questo, credo che molti galleristi comuqnue i lavori prioposti li guardino,se li ritenessero interessanti ci investirebbero del tempo e dei soldi per proporli ,con soddisfazione dell'artista ma anche loro; se non lo fanno è perchè reputano - magari sbagliando - che non siano all'altezza di interesare ai loro clienti.
Sicuramente ci saranno sempre artisti meritevoli il cui lavoro purtroppo non viene considerato come meriterebbe, credo saranno sempre di meno degli artisti mediocri che si ritengono talenti incompresi.
 
Indietro