Continua la lotta di Befera alla povera gente...

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

Mojito F.C.

► facce di bronzo ◄
Registrato
15/9/07
Messaggi
97.376
Punti reazioni
1.403
Scoperti 100 falsi poveri a Roma
Avevano ville di lusso ai Castelli


ROMA - Novantacinque falsi poveri sono stati individuati dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma nelle zone dei Castelli Romani e della Valle del Sacco. Gli accertamenti delle Fiamme Gialle di Frascati, Velletri e Colleferro, diretti e coordinati dal Gruppo di Frascati, sono partiti dalla documentazione, acquisita dal Tribunale di Velletri e da diversi Comuni, su soggetti che avevano richiesto in anni recenti prestazioni sociali e assistenziali a carico del bilancio dello Stato e degli enti locali (gratuito patrocinio legale a spese dello Stato, buoni scuola, borse di studio).

I militari hanno scoperto 31 casi relativi a soggetti che, dovendo richiedere il patrocinio legale a spese dello Stato, in relazione a cause civili, avrebbero omesso di indicare alcuni redditi per non superare il limite di 10.628,16 euro - fissato dalla normativa per accedere alla provvidenza - non comunicando le variazioni reddituali successive che avrebbero determinato la perdita del beneficio.

Le indagini. È emerso che in alcuni casi la situazione patrimoniale e economica reale era diversa da quella emergente dalle autocertificazioni rilasciate in sede di richiesta delle prestazioni. In base all'entità delle prestazioni indebitamente ottenute, i responsabili sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per i reati di mendace autodichiarazione e indebita percezione di provvidenze pubbliche.

Alcuni dei soggetti individuati sono proprietari di ville di lusso a Marino, Grottaferrata, Frascati, nonchè di auto di grossa cilindrata, con un tenore di vita inconciliabile con l'indicatore della situazione economica equivalente (Isee), determinato sulla base delle false autodichiarazioni presentate.

Scoperti 100 falsi poveri a Roma Avevano ville di lusso ai Castelli - Il Messaggero
 
ce l'hanno con i poveracci :yes:
 
questo è il minimo sindacale
finché non tocca la vera povera gente nessuno li mette in discussione
 
velletri ... ma che mestiere facevano ? ... i generali ?
 
Indietro