Corso di trading on line: consigli

Barry

Слава Україні!
Registrato
17/8/01
Messaggi
40.395
Punti reazioni
2.268
Io durante la pandemia ho speso qualche migliaio di euro in formazione ma non ho imparato granché...

Esempi come questo sono preziosi.
Ringraziate questo nick e mai pagate neanche 100 euro per un corso di trading.
 

magatony

Nuovo Utente
Registrato
1/7/19
Messaggi
2.728
Punti reazioni
114
Anche quelli che prima facevano i puristi, adesso stanno preparando il terreno acquisendo iscrizioni sul tubo, in vista del lancio dei corsi molto ben pagati. Una fetta della torta fa gola a tutti e vogliono monetizzare la popolarità data dai media
 

giango2

Nuovo Utente
Registrato
28/3/09
Messaggi
618
Punti reazioni
43
Qualcuno ha esperienza con i corsi di Play Options?

Ho seguito le lezioni gratuite e sono un buon inizio per chi vuole imparare le strategie in opzioni.

Sono una società seria e secondo me tra le 3 migliori per quanto riguarda le formazioni sulle opzioni (le altre 2 sono GB investing e QuantOptions).
 

manticor2003

Nuovo Utente
Registrato
25/4/14
Messaggi
623
Punti reazioni
23
Dei vari Alfio Bardolla, Unger ecc. che ne pensate?
EK investing (usano Gann) lo conoscete? Ne ho sentito parlare bene...
E delle piattaforme network marketing (Be Evolution, Zeta Group per citarne alcune) che offrono i segnali live dei traders professionisti che ne dite?

Vorrei discernere ciò che è valido (non necessariamente profittevole) dagli specchietti per le allodole...

esca: "anche io sarei interessato... magari a delle piattaforme broker"... tipo network marketting? come faccio?
 

kidkurry

cogito, ergo SUMA
Registrato
25/3/02
Messaggi
8.249
Punti reazioni
292
Esempi come questo sono preziosi.
Ringraziate questo nick e mai pagate neanche 100 euro per un corso di trading.

Altre sciocchezze ne abbiamo ??

E' un pò come dire mai fare l'Università perchè ci sono da pagare le tasse d'iscrizione
 

magatony

Nuovo Utente
Registrato
1/7/19
Messaggi
2.728
Punti reazioni
114
Altre sciocchezze ne abbiamo ??

E' un pò come dire mai fare l'Università perchè ci sono da pagare le tasse d'iscrizione

E' più che sufficiente trovare materiale gratuito su internet, basi di analisi tecnica, gestione finanziaria, lettura di bilanci.
 

kidkurry

cogito, ergo SUMA
Registrato
25/3/02
Messaggi
8.249
Punti reazioni
292
E' più che sufficiente trovare materiale gratuito su internet, basi di analisi tecnica, gestione finanziaria, lettura di bilanci.

Assolutamente NO.Sarebbe come dire che per operare a cuore aperto e ' più che sufficiente leggere un trattato di cardiochirurgia, o che per guidare una F1 in un gp più che sufficiente la patenteB, o che per fare il torneo dei candidati e ' più che sufficiente leggere la teoria delle aperture di scacchi.

Non diciamo banalità, per favore.

Teniamo poi conto del vero punto fondamentale: non siamo di fronte ad una scienza esatta, ma a qualcosa che ha più a che vedere con un'arte, dove la vera discriminante è il TALENTO, come in medicina, nell'automobilismo o negli scacchi...per esempio
 

Abaddon

lazy FOoLish
Registrato
15/6/18
Messaggi
2.177
Punti reazioni
564
Assolutamente NO.Sarebbe come dire che per operare a cuore aperto e ' più che sufficiente leggere un trattato di cardiochirurgia, o che per guidare una F1 in un gp più che sufficiente la patenteB, o che per fare il torneo dei candidati e ' più che sufficiente leggere la teoria delle aperture di scacchi.

Non diciamo banalità, per favore.

Teniamo poi conto del vero punto fondamentale: non siamo di fronte ad una scienza esatta, ma a qualcosa che ha più a che vedere con un'arte, dove la vera discriminante è il TALENTO, come in medicina, nell'automobilismo o negli scacchi...per esempio

Dai su, non scherziamo...

Già il paragone con l'università faceva sorridere. Quello col cardiochirurgo è semplicemente imbarazzante.

Continua a pensarla come credi, e ci mancherebbe altro che non fosse così, ma lasciamo da parte professioni in cui la preparazione conta veramente qualcosa. Il trading è ben altro...

Forse il paragone con l'arte ci potrebbe stare, quello sì. Proprio come accade con un'opera d'arte per cui secondo qualcuno è un capovaoloro, mentre per altri un'emerita schifezza.

Ma, ripeto, diamo al trading quello che è del trading. Non facciamolo più di quello che non è...
 

TraderBang

Nuovo Utente
Registrato
12/2/13
Messaggi
588
Punti reazioni
37
A me pare vero il contrario. La preparazione "universitaria" te la fai con i libri ed il materiale reperibile on line. I corsi a pagamento sono più adatti a chi cerca un scorciatoia che punta più sull'aspetto pratico dell'operatività.
 

kidkurry

cogito, ergo SUMA
Registrato
25/3/02
Messaggi
8.249
Punti reazioni
292
Dai su, non scherziamo...

Già il paragone con l'università faceva sorridere. Quello col cardiochirurgo è semplicemente imbarazzante.

Continua a pensarla come credi, e ci mancherebbe altro che non fosse così, ma lasciamo da parte professioni in cui la preparazione conta veramente qualcosa. Il trading è ben altro...

Forse il paragone con l'arte ci potrebbe stare, quello sì. Proprio come accade con un'opera d'arte per cui secondo qualcuno è un capovaoloro, mentre per altri un'emerita schifezza.

Ma, ripeto, diamo al trading quello che è del trading. Non facciamolo più di quello che non è...

Sarà anche imbarazzante, ed evidentemente il paragone è volutamente un'iperbole, ma nella sostanza le cose stanno esattamente così.
Pensare di fare trading (e anche qui, poi, bisogna intendersi su cosa per ognuno di noi significhi fare trading) leggendo qualche manualetto non fa sorridere, fa piangere

Che poi il 99% dei corsi a pagamento sia aria fritta è un altro discorso, sul quale sono totalmente d'accordo

Il paragone con l'arte è invece assoluto, ma non nel senso che intendi tu, ma nel senso che, a parità di preparazione e di competenze, emerge solo chi ha la predisposizione ( o il "talento" come a me piace chimarlo) per emergere.
Come negli scacchi, come negli sport, come nella pittura, ma anche nelle professioni di "intelletto".
 

magatony

Nuovo Utente
Registrato
1/7/19
Messaggi
2.728
Punti reazioni
114
Che poi il 99% dei corsi a pagamento sia aria fritta è un altro discorso, sul quale sono totalmente d'accordo

Ah ecco !!!
Siccome vedo qualcuno che si butta a pesce sui social e sul tubo con lo scopo di attirare clienti nei corsi a pagamento.
Sembra un filantropo in aurea di santità, con gli iscritti che lo riempiono di grazie, quando il vero obiettivo è di guadagnare e molto bene con i corsi.
 

magatony

Nuovo Utente
Registrato
1/7/19
Messaggi
2.728
Punti reazioni
114
il termine Formatore fa rima con benefattore
solo che lo scopo è di essere formatore del proprio conto in banca
 

sasha

whatever it takes
Registrato
10/5/14
Messaggi
19.273
Punti reazioni
397
Salve,
quale corso/accademia/piattaforma, gratis o a pagamento, mi consigliereste per una seria e buona formazione da zero sul trading?
Relativi link se fate nomi grazie, così evito la caccia al tesoro...:D

se hai fretta sconsiglio di iniziare con il trading
se non hai fretta conto demo e ricerche su internet
se trovi qualcosa difficile...come funziona il book per esempio...chiedi qui
il trading è questione di esperienza
 

elter

Member
Registrato
17/12/06
Messaggi
4.104
Punti reazioni
150
A me pare vero il contrario. La preparazione "universitaria" te la fai con i libri ed il materiale reperibile on line. I corsi a pagamento sono più adatti a chi cerca un scorciatoia che punta più sull'aspetto pratico dell'operatività.

vero,e io anche son sempre piu' convinto che la gente cerchi un capro espiatorio per le proprie inefficienze, della serie: "ecco vedete mi han fregato ho speso tot € e non ho imparato niente.. ecc. ecc."oppure " ho fatto un corso da 10k e poi ne ho persi 100k quando ho messo in pratica gli insegnamenti" come se non sapessero che online c'e' di tutto gratis e volendo anche demo cosi' non hanno la scusa di prendersela con qualcun'altro...
 

magatony

Nuovo Utente
Registrato
1/7/19
Messaggi
2.728
Punti reazioni
114
vero,e io anche son sempre piu' convinto che la gente cerchi un capro espiatorio per le proprie inefficienze, della serie: "ecco vedete mi han fregato ho speso tot € e non ho imparato niente.. ecc. ecc."oppure " ho fatto un corso da 10k e poi ne ho persi 100k quando ho messo in pratica gli insegnamenti" come se non sapessero che online c'e' di tutto gratis e volendo anche demo cosi' non hanno la scusa di prendersela con qualcun'altro...

Il guadagno sicuro è per chi fa i corsi e anche quelli che si definivano puristi si stanno buttano nell'affare che fa gola a tutti.

Da puristi ad affaristi, è un attimo
 

m_villa

Nuovo Utente
Registrato
7/4/22
Messaggi
187
Punti reazioni
16
E' da quando esiste il mondo che fanno corsi a pagamento. Si è iniziato con la creazione del termine apprendista. Che poi non era altro chi voleva imparare un mestiere e molti si proponevano nell'insegnamento facendoti, in cambio, lavorare per loro per molti anni. Oggi si cercando apprendisti con molta esperienza , ma questo è un altro discorso i tempi cambiano, in peggio.

Attenzione che un conto è fare un corso di trading e un conto imparare a guadagnare. Penso che nessuno offra un corso che ti fa diventare ricco col trading e se ci sono bisogna vedere se è una possibile truffa. Per quanto riguarda il costo dei corsi di trading è giusto che chi li fa si faccia pagare. Ma è anche giusto che paghi le tasse. Anche perchè quando lavoravo se la ditta mi dava 1 euro circa 40 centesimi andavano allo stato.
 

magatony

Nuovo Utente
Registrato
1/7/19
Messaggi
2.728
Punti reazioni
114
Un altro punto fondamentale è questo
Uno di quelli che appaiono sui media specializzati, può avere un suo metodo di lavoro con cui si trova bene, e che non discuto.
Il punto è un altro: quanto è replicabile dalla maggior parte dei partecipanti ad un corso?
Se lui si piazza sul mercato con 200.000 € al giorno, quanti possono imitarlo?
Se fa tante operazioni sui warrant, quanti possono imitarlo?
Se opera contemporaneamente con diverse piattaforme e diversi conti, quanti possono imitarlo?
 

brentford

Libberta'
Registrato
4/1/07
Messaggi
29.530
Punti reazioni
994
Non potranno MAI esistere corsi che diano la sicurezza di guadagnare.
Poniamo il caso che esista un corso che costi 5000 euro e mi dia la sicurezza di guadagnare anche solo 5000 euro l anno che è poco investendo 50 k, un 10% che non sarebbe certo mirabolante.
Chi è che non lo farebbe? In un solo anno mi ripago l investimento e poi guadagno il 10% l'anno che se reinvestito mi frutterebbe cifre che in 7 anni mi farebbero raddoppiare il capitale e in 20 anni lo sestuplicherebbero?
 

Abaddon

lazy FOoLish
Registrato
15/6/18
Messaggi
2.177
Punti reazioni
564
Ma infatti il trading è questione di talento, proprio quello con la C maiuscola... :D