cosa c'è di là?

  • Trading Day 19 aprile Torino - Corso Gratuito sull'investimento

    Migliora la tua strategia di trading con le preziose intuizioni dei nostri esperti su oro, materie prime, analisi tecnica, criptovalute e molto altro ancora. Iscriviti subito per partecipare gratuitamente allo Swissquote Trading Day.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

watson

Nuovo Utente
Registrato
2/4/00
Messaggi
4.369
Punti reazioni
16
cosa vi immaginate ci sia di là?
 
MA CHE FREDDO FA
(F. Migliacci / C. Mattone)
Nada - Rokes - 1969


D'inverno il sole stanco
a letto presto se ne va
non ce la fa più
non ce la fa più
la notte adesso scende
con le sue mani fredde su di me
ma che freddo fa
ma che freddo fa
basterebbe una carezza
per un cuore di ragazza
forse allora sì - che t'amerei.
Mi sento una farfalla
che sui fiori non vola più
che non vola più
che non vola più
mi son bruciata al fuoco
del tuo grande amore
che s'è spento già
ma che freddo fa
ma che freddo fa
tu ragazzo m'hai delusa
hai rubato dal mio viso
quel sorriso che non tornerà.
Cos'è la vita
senza l'amore
è solo un albero
che foglie non ha più
e s'alza il vento
un vento freddo
come le foglie
le speranze butta giù
ma questa vita cos'è
se manchi tu.
Non mi ami più
che freddo fa
cos'è la vita
se manchi tu
non mi ami più
che freddo fa.

p. s.: in riferimento al freddo e all'al di là. In assoluto, il racconto più atroce della possibile giunzione delle due "cose", è la descrizione che Elie Wiesel dà ne La Notte "Eravamo padroni della natura, padroni del mondo. Avevamo scordato tutto: la morte, la fatica, i bisogni naturali . Più forti del freddo e della fame, degli spari e del desiderio di morire, condannati ed erranti, semplici numeri, eravamo gli unici uomini sulla terra [c. m.]"

La morte è "freddo", padronanza "numerica" sull'al di qua?
 
Scritto da watson
cosa vi immaginate ci sia di là?
Non saprei, per quello che mi riguarda potrebbe esserci anche un gran caldo...
FR
 
nuvole, azzurro e un buon caffe' :eek:
 
Indietro