COSA ho ascoltato ieri -n°2

Sisters of Mercy -1992- "Some girls wander by mistake"

0000020061_170.jpg


Doppio album che raccoglie sostanzialmente la produzione di ep e b-sides; i pezzi non sono per lo più al livello di quelli inclusi nella discografia a 33 ufficiale ed appare eccessivamente predominante il freddo ritmo della batteria "Doctor Avalanche".
Ad ogni modo non manca, specie tra i brani più soft ed avvolgenti, qualche chicca tipo "Lights".
Il disco è anche utile per vedere come gruppi tipo "Prodigy" non è che abbiano inventato granchè


ps: Fedos, qui tutto è bene accetto ;)
 
Modena City Ramblers -"RACCOLTI"

Registrato il 12-13-14 Ottobre 1998 al Sisten Irish Pub di Novellara (Re)

raccolti.jpg


forse il lavoro più interessante dei Modena, in questa dimensione live ristretta... meno can can e più gusto per far emergere gli arrangiamenti tradizioanli dei loro brani; "divertente" e curato
 
FISH "Songs from the mirror" -1993

sftm.jpg


Album di cover per l'ex vocalist dei Marillion; il "nostro" attinge abbondantemente agli anni '70 e realizza un lavoro un po' alterno; ma piacciono le versioni di FIVE YEARS di Bowie ed APEMAN dei Kinks oltre che una vibrante HOLD YOUR HEAD UP degli Argent
 
MASSIVE ATTACK -2003- "100th Window"

B00007KK7V.01.LZZZZZZZ.jpg


Fare un altro capolavoro dopo "MEZZANINE" era assai ardua... cmq anche questo album lo trovo notevole... meno cupo, più soffuso e minimalista... molto avvolgente; ottimo l'ascolto notturno; splendidi i due brani con Sinead o' Connor
;)
 
MARLENE KUNTZ -2003- "Senza Peso"

0724358182620.jpg


che bel disco! meno contorto dei precedenti (in parte un pregio in parte no) i MK si confermano tra le migliori rock band italiane e Godano cantante ed autore di testi di assoluto livello.
Cupe ma dolci ballate e sonore schitarrate si alternano con efficacia; altro che Ligabue :p
 
LOU REED "The Raven" -2003

B00007BKGL.01.LZZZZZZZ.jpg


Ritorno decisamente originale; disco ispirato alla figura ed agli scritti di Poe, il lavoro non è digeribilissimo ma si colgono ampiamente sparse genialate di non poco conto.
Molto vario musicalmente, dalla ballad noir al rock (quasi punk) al jazzato... potrebbe essere un grande disco... ma mi riservo un altro po' di ascolti.

Sicuramente non un usa e getta


ps: nel mentre mi sto dilettando anche con una spettacolare raccolta rock firmata Z ;)
 
PGR -"PGR" -2002-

pgr.jpg


scrostate le scorie del successo del terzo (e ultimo album) firmato CSI, il gruppo Lindo Ferretti riprende il proprio percorso lungo terra e popolazioni sotto le velate spoglie dei "Per Grazia Rcievuta".
Il risultato s'inscrive perfettamente come seguito dei lavori precedenti; sempre meglio cesellati gli incroci vocali tra Ferretti e Ginevra di Marco, musica più nitida, testi dal poetico al sottilmente metaforico od ironico.
Promossi :p
 
se ami i Massive Attack.....

non puo' assolutamente mancare The space between us di Craigg Armstrong.
E' il loro orchestratore nonchè creatore di splendide soundtrack come Romeo+Juliet e Moulin Rouge di Luz Burhman. Disco di atmosfera e passione. Delicato e crepuscolare.
Con un brano cantato da Paul Buchanan dei Blue Nile (*****) e un'altro da Elizabeth Fraser dei Cocteau Twins (*****)... insomma il meglio della scena britannica degli anni '90.

Parere personale = CAPOLAVORO
 

Allegati

  • craig armstrong.jpg
    craig armstrong.jpg
    4,9 KB · Visite: 250
Ultima modifica:
questo mi manca!

bisogna che me lo procuri...

in compenso un paio di mesi fa recensii sul disperso thread l'ottimo lavoro del 2002 "as if to nothing" :o

B00005V90X.01.LZZZZZZZ.jpg
 
Una perla rara per chi se la fosse persa...

Secondo David Byrne dei Talking Heads uno dei migliori 10 CD di sempre....

CREUZA DE MÄ - FABRIZIO DE ANDRE'

Umbre de muri muri de mainé
dunde ne vegnì duve l'è ch'ané
da 'n scitu duve a l'ûn-a a se mustra nûa
e a neutte a n'à puntou u cutellu ä gua
e a muntä l'àse gh'é restou Diu
u Diàu l'é in çë e u s'è gh'è faetu u nìu
ne sciurtìmmu da u mä pe sciugà e osse da u Dria
e a funtan-a di cumbi 'nta cä de pria
E 'nt'a cä de pria chi ghe saià
int'à cä du Dria che u nu l'è mainà
gente de Lûgan facce da mandillä
qui che du luassu preferiscian l'ä
figge de famiggia udù de bun
che ti peu ammiàle senza u gundun

E a 'ste panse veue cose ghe daià
cose da beive, cose da mangiä
frittûa de pigneu giancu de Purtufin
çervelle de bae 'nt'u meximu vin
lasagne da fiddià ai quattru tucchi
paciûgu in aegruduse de lévre de cuppi

E 'nt'a barca du vin ghe naveghiemu 'nsc'i scheuggi
emigranti du rìe cu'i cioi 'nt'i euggi
finché u matin crescià da puéilu rechéugge
frè di ganeuffeni e dè figge
bacan d'a corda marsa d'aegua e de sä
che a ne liga e a ne porta 'nte 'na creuza de
 

Allegati

  • mm_creuza.jpeg
    mm_creuza.jpeg
    1,1 KB · Visite: 241
Ultima modifica:
Altro CD che mi sento di consigliare

DUALITY - LISA GERRARD & PIETER BOURKE

Dell'etichetta 4AD ecco la metà femminile dei Dead Can Dance impegnata in sublimi tessiture musicali tra l'etnico, l'ascetico e il new age.
Un particolare.... metà dei pezzi qua presenti sono parte della colonna sonora del Gladiatore di Ridley Scott.

Ottimo :)
 

Allegati

  • b0000062vg.01.lzzzzzzz.jpeg
    b0000062vg.01.lzzzzzzz.jpeg
    18,1 KB · Visite: 242
I = Indimenticabile

.
 

Allegati

  • b000065v96.01.lzzzzzzz.jpeg
    b000065v96.01.lzzzzzzz.jpeg
    38,6 KB · Visite: 232
Grande jazz

Grandi Performer
 

Allegati

  • b000002agy.01.lzzzzzzz.jpeg
    b000002agy.01.lzzzzzzz.jpeg
    29,7 KB · Visite: 213
MARK KNOPFLER "The ragpickers' dream" -2002

un disco di musica, suadente, riconciliante... bello :)

B00006J3T4.01.LZZZZZZZ.jpg
 
DAVE GAHAN -"Paper Monsters" -2003
B00009KTWW.01._PE18_SCMZZZZZZZ_.jpg



MARTIN L. GORE - "Counterfeit2" - 2003
B00008VGL6.01._PE26_SCMZZZZZZZ_.jpg




Prove soliste per rispettivamente voce e mente dei Depeche Mode.
Dave Gahan realizza un buon disco sul solco della tradizione, rimandi continui al suono del gruppo e perfino una chitarrina simil CURE nel bel brano "Hidden Houses". Niente di originalissimo e qualche giro meno riuscito, ma cmq piacevole ed apprezzabile tentativo di un'impronta personale.

Paradossalmente meno Depeche il disco di Gore che approfitta della pausa solista per darsi, come già nella sua prima uscita di circa 15 anni fa, allo sfoggio di suoni più introspettivi senza il pensiero del riff da radio ed hit parade, seppure la matrice sia ben riconoscibile.
Bel disco da ascolto crepuscolare: conservare per l'inverno ;)
 
Sinead O'Connor - "Sean-Nos Nua" -2002

picture.jpg


cogliendo al volo uno sconto del 20% ad un ipermercato :p mi sono deciso a comprare questo album in cui la mia cantante preferita reinterpreta 13 irish songs; un po' timoroso di farmi due cosi così :eek: invece mi sono ritrovato ad ascoltare un disco piacevolissimo, senza cadute ed in cui la "nostra" conferma il talento noto :)
 
AGRICANTUS -"Faiddi" -1999-

faiddi.jpg


A mio parere uno dei migliori gruppi trai tanti che contaminano sonorità mediterranee ed etniche con i ritmi e gli effetti contemporanei; siciliani (ma la straordinaria interprete femminile è svizzera). Questo è un disco particolare, una sorta di THE BEST ma registrato in presa diretta in studio, un semi live ottimamente riuscito e che suggerisco a chi voglia avvicinarsi al gruppo
 
Title: Paint the Sky With Stars: The Best of Enya
Artist: Enya
Label: Warner Brothers
Released: November 11, 1997
Genre: NUAGE

Lo riascolto spesso in questo periodo.....
 
LUCIO DALLA - "Luna Matana" -2001

B00005Q6GP.01._PE_SCMZZZZZZZ_.jpg


Incredibilmente lo vendevano a 2.90€ all'ipermercato ed ho pensato che, per quanto scaduto, il buon vecchio Dalla il tanto di una birra 0,20 se li doveva pur sempre valere! :p
E quanto meno per la canzone "Zingaro" se li vale; per il resto mi è difficle trovare una canzone definibile davvero brutta (anzi sì, "Baggio Baggio") ma qualsiasi canzone del Dalla anni '80 potrebbe essere la migliore di questo disco.
Arrangiamenti piatti e poca verve lungo i solchi.
 
Indietro