cosa ne pensate sono entrata 2 settimane fà ...

Si aggrava la crisi di Dt


IlGiornale mercoledì 11 aprile 2007, 07:00


Sembra peggiorare la crisi del colosso Deutsche Telekom.

Secondo il settimanale Der Spiegel il governo tedesco (socio di maggioranza al 32%) avrebbe iniziato a valutare l’ipotesi di uno spezzatino, con la vendita di alcune filiali estere o di alcune attività in Germania per far fronte al difficile momento della società. Intanto il numero uno insediato da qualche mese, René Obermann, a cui i lavoratori del gruppo già imputano di non essere riuscito ad arginare la fuga dei clienti su mercato interno, si prepara ad affrontare un durissimo confronto con i sindacati. Obermann avrebbe proposto di trasferire circa 50mila dipendenti del gruppo (un terzo del personale in Germania) a tre società di servizi esterne.
 
Dt, possibile lo «spezzatino»

iL Giornale domenica 13 maggio 2007,




Berlino. Per Deutsche Telekom è la crisi più grave da quando la società fu privatizzata 12 anni fa.

Oltre mezzo milione di abbonamenti disdetti e passati ai rivali solo negli ultimi 4 mesi, ricavi dimezzati rispetto all’esercizio precedente e ora un conflitto sindacale che rischia di paralizzare il primo gruppo tlc d’Europa. Undicimila addetti hanno incrociato le braccia dopo che il sindacato dei servizi ha proclamato uno stop a oltranza in risposta al piano di ristrutturazione che prevede la cancellazione di 50mila posti.

Il sindacato ha anche minacciato di estendere lo sciopero a gran parte dei 247mila addetti facendo capire che l’astensione potrebbe creare problemi al vertice del G8 di giugno, a Heiligendamm, se per quella data non si troverà un accordo. Senza la collaborazione di DT salteranno comunicazioni e collegamenti tv.

L’ad René Obermann non ha escluso che in mancanza di un’efficace ristrutturazione Dt sarà costretta a vendere alcuni settori chiave; si fa dunque strada una sorta di spezzatino.

E per sottolineare la gravità del momento ha annunciato che rinuncerà a due mesi di stipendio.
 
DEUTSCHE TELEKOM: RALLY IN BORSA SU VOCI ACQUISTO ORANGE AGI) -

Francoforte, 23 mag. - Rally in borsa per Deutsche Telekom che sulla scia dei rumors di un possibile acquisto delle attivita' di Dutch Orange, la divisione olandese di France Telecom, ha guadagnato il 2,9%.

Oggi il gruppo francese ha annunciato di aver ricevuto offerte per la sua controllata ma di non avere ancora chiuso un accordo. Secondo il quotidiano spagnolo Expansion, Deutsche Telekom avrebbe intenzione di cedere il provider Ya.Com, a cui il gruppo francese e' interessato, come parte di un accordo per rilevare le attivita' di Orange in una transazione che si aggirerebbe intorno a 1,6 miliardi di euro.

Fonti vicine al dossier hanno riferito che il gigante tedesco sta valutando l'acquisto ma potrebbe vedersela con altri rivali, come ad esempio alcuni fondi di private equity. Deutsche Telekom punta a rafforzarsi in uno dei mercati piu' competitivi, quello olandese, in cui e' terzo operatore mentre Orange e' il quarto.
 
Indietro