Cosa temere da un nuovo lavoro??

SperiamoBene

Nuovo Utente
Registrato
10/2/07
Messaggi
187
Punti reazioni
2
Ciao a tutti, non so se qualcuno aveva seguito la discussione sulla mia amica che stava cercando disperatamente un lavoro.

Bè, ora, forse, ne avrebbe trovato uno.

Però, sarà per via del fatto che sono quasi passati due anni, la vedo terrorizzata.

Mi spiego meglio.
Non è ancora certo ma dovrebbe essere assunta da un'azienda come addetta servizio clienti.

In effetti quest'azienda ha delle modalità un po' strane (tanto per dirne una, in genere si viene contattati dall'eventuale datore di lavoro mentre a lei hanno mandato una mail dicendo di chiamarli se voleva fissare un colloquio) ma la mia amica teme che possa succedere chissà che cosa se accetta il lavoro. Non sono riuscito a capire bene cosa ma qualcosa di legato a truffe nei suoi confronti.

Dato che a me questo modo di ragionare sembra fuori dal mondo (secondo me la cosa peggiore che penso possa capitare potrebbe essere che non la paghino ma, a quel punto, se ne andrà..) e che la sua mi sembra solo paura/terrore di rimettersi in gioco volevo sapere da voi se solo io la vedo così o, eventualmente, se a voi viene in mente qualche pericolo reale nell'accettare semplicemente un lavoro di assistenza clienti.

Grazie :-)
 
Indietro