Crack Intermercato (Mendella): assegnata una provvisionale del 10% alle parti civili

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
che nel nostro paese i giudizi civili servono molto di più dei procedimenti penali.
 
Per essere ammessi al patteggiamento bisogna risarcire le parti civili, o ricordo male?
 
Ad undici anni di distanza dall'inchiesta ed a quasi dieci dall'inizio del processo, assegnata la provvisionale del 10% (calcolata sulle somme versate, senza interessi promessi, interessi legali, di mora e svalutazione monetaria) ai pochi "mutuanti" di Giorgio Mendella (poche centinaia su oltre 14.000 persone) che hanno "azzeccato" la procedura giusta, vale a dire la costituzione di parte civile nel processo.

Iniziato il 14 febbraio il processo di appello a Firenze.

Come sempre accade in casi del genere, pochi battaglieri (e motivati dalle forti somme investite) riescono, dopo tantissimi anni, a recuperare in parte o anche completamente, il danaro (e magari anche interessi legali, ecc.) mentre la stragrande maggioranza, che ha rinunciato in partenza ad azioni legali (magari per scarsa convenienza, dato l'investimento limitato) o sfiduciata dai tempi lunghissimi, resterà con il solo ricordo dell'ennesima sollecitazione abusiva a cui nessuno, all'epoca pose rimedio (e dire che era in TV tre giorni la settimana, per almeno due ore al giorno, per oltre cinque anni, se ricordo bene).

A che punto siamo. Mi è arrivata una lettera di un avvocato che parla di un indennizzo per l'eccessiva durata della procedura fallimentare.
Qualcuno sa qualcosa?
 
Si tratta della Legge Pinto che prevede un indennizzo per una cifra compresa tra 500 e 1000 € (a discrezione dell'organo giudicante) per ogni anno di ritardo di un procedimento fallimentare rispetto al periodo ritenuto "congruo". Nel caso della vicenda in oggetto il periodo "congruo" è stato definito in 8 anni mentre la procedura ne è durata 18. Ergo si potrà chiedere un risarcimento per i 10 anni in eccesso. Se concesso, il rappresentante legale si becca una quota che può andare dal 10 al 50% del ricavato.
 
Indietro