Criterio di calcolo dell'imposta di bollo

zikkio

Utente Registrato
Registrato
12/2/09
Messaggi
15.265
Punti reazioni
377
che ne dite di provare a fare uno schemino su come si calcola l'imposta di bollo sui conti di deposito che lo prevedono, considerando a questo punto quello a regime del 0,15% con minimo di 34,20 euro?

Io a volte faccio fatica a capire il rendimento reale, considerando i vincolati ad un tasso e magari se presente il conto libero.

Per esempio banca marche (ci sto facendo un pensierino, ma questo fatto del bollo mi frena), vincolato ad 1 anno al 5% lordo, si può suddividere il calcolo considerando il limite riguardo il minimo dei 34,20 euro.

quindi


- Capitale > 22800 euro

tasso di rendimanto = (5 * 0,8) - 0,15 = 3,85%

- Capitale < 22800 euro

tasso di rendimanto = (5 * 0,8) - (3420 / C)

tassi di rendimento netto a scendere dal 3,85% in proporzione al capitale, quindi più il capitale è basso più scende il rendimento, in quanto c'è quel fardello fisso dei 34,20 euro.


questo però non considera eventuali altri vincoli con la stessa banca, o sul conto libero.
 
Ultima modifica:
proviamo a farlo considerando 2 'comparti', cioè una parte di capitale vincolato e una parte sul libero.


CAPitale1 vincolato al 5%
CAPitale2 libero al 3,60%


quindi:

- CAP1+CAP2 > 22800 euro

tasso di rendimanto1 = (5 * 0,8) - 0,15 = 3,85%
tasso di rendimanto2 = (3,6 * 0,8) - 0,15 = 2,73%


- CAP1+CAP2 < 22800 euro

tasso di rendimanto = (5 * 0,8) - (3420 / C)
tasso di rendimanto = (3,6 * 0,8) - (3420 / C)

tassi di rendimento netto a scendere dal 3,85% e 2,73% in proporzione al capitale investito nei relativi comparti, quindi più il capitale è basso più scende il rendimento, in quanto c'è quel fardello fisso dei 34,20 euro.





ovviametne stessa cosa se si hanno 3 comparti a tassi diversi, basta sommare il capitale e verificare se è oltre i 22.800 euro basta togliere lo 0,15 al tasso netto, altrimenti te lo calcoli man mano in base al capitale investito


sbaglio qualcosa?
 
Ultima modifica:
A me interesserebbe sapere, c'è qualche banca che per il conto DEPOSITO prevede il bollo a carico del CLIENTE ma se il conto non è movimentato in un trimestre allora applica ZERO bolli ogni trimestre fino a tutti i successivi se NON movimentato?

Poichè il min è 34,2 euro... qualche banca che fa pagare il bollo applica la logica di cui sopra per i depositi?

In modo da poter lasciare vuoto il conto se non si ha piu' necessità di usarlo e non chiuderlo per poterlo poi riutilizzare in futuro se fosse il caso.... e nel frattempo quindi non pagare il min 34,2 ma solo in base ai trimestri movimentati.

Es. il primo trimestre movimento pochissimo e pago 8 euro, il secondo e il terzo e il quarto il deposito lo lascio a zero non movimentato e pago zero in tutti e tre i trimestri 2013.... nonostante il bollo a carico del cliente... Sapete se esiste qualcuno che fa cio'? :mmmm:
 
A me interesserebbe sapere, c'è qualche banca che per il conto DEPOSITO prevede il bollo a carico del CLIENTE ma se il conto non è movimentato in un trimestre allora applica ZERO bolli ogni trimestre fino a tutti i successivi se NON movimentato?

Poichè il min è 34,2 euro... qualche banca che fa pagare il bollo applica la logica di cui sopra per i depositi?

In modo da poter lasciare vuoto il conto se non si ha piu' necessità di usarlo e non chiuderlo per poterlo poi riutilizzare in futuro se fosse il caso.... e nel frattempo quindi non pagare il min 34,2 ma solo in base ai trimestri movimentati.

Es. il primo trimestre movimento pochissimo e pago 8 euro, il secondo e il terzo e il quarto il deposito lo lascio a zero non movimentato e pago zero in tutti e tre i trimestri 2013.... nonostante il bollo a carico del cliente... Sapete se esiste qualcuno che fa cio'? :mmmm:
Fineco. Leggiti l' esempio 3 su finecoHelp " L' imposta di bollo"
 
Scusate ma sul c/c normale sia ke abbia na giacenza di 5001 euro che 100000 eiri pago sempre 34,20??grazie a chi mi da risposta:bow:
 
Scusate ma sul c/c normale sia ke abbia na giacenza di 5001 euro che 100000 eiri pago sempre 34,20??grazie a chi mi da risposta:bow:

1. Mi associo alla domanda.

2. Le istruzioni di Iwbank riferite anche al Conto deposito IWPOWER

Banca On Line - IWBank.it - Condizioni conto on line, condizioni conto Privati, conto corrente on line, conto corrente online, banca on line

contrastano con quelle di Fineco sovra richiamate.
Chi ha ragione?

Grazie per le risposte
 
Scusate ma sul c/c normale sia ke abbia na giacenza di 5001 euro che 100000 eiri pago sempre 34,20??grazie a chi mi da risposta:bow:

Si. Ci mancherebbe che mettessero il bollo proporzionale sui cc che in genere non danno interessi o hanno spese.
 
Scusate, provo a fare chiarezza in maniera semplice.

I conti correnti non fanno pagare il bollo con giacenza media inferiore a 5000 euro, altrimenti il bollo è di 34,20 all'anno.
In base al tipo di rendicontazione che uno ha scelto per la propria banca (mensile, trimestrale, semestrale o annuale) la giacenza media viene calcolata su quel periodo e di conseguenza il bollo è pagato di volta in volta (se dovuto) nella frazione corrispondente.

Per i conti deposito il bollo non va pagato se nell'anno solare il conto deposito non ha fatto movimentazioni ed ha saldo zero.
Negli altri casi il bollo è dello 0,15% (con un minimo di 34,20) calcolato annualmente sul saldo del 31/12.

[per quest'anno il bollo sui conti deposito è dello 0,1%]
 
Scusate, provo a fare chiarezza in maniera semplice.


Per i conti deposito il bollo non va pagato se nell'anno solare il conto deposito non ha fatto movimentazioni ed ha saldo zero.
Negli altri casi il bollo è dello 0,15% (con un minimo di 34,20) calcolato annualmente sul saldo del 31/12.

[per quest'anno il bollo sui conti deposito è dello 0,1%]

Sicuro al 100%?

Se così fosse però non sarebbe ancora buono e dico perchè:
se ho aperto il deposito x nel 2012 che fa pagare il bollo ma mi conviene... poi nell'ultimo trimestre tolgo tutto e vorrei lasciarlo aperto per un futuro ritorno...

è già scontato che per il 2013 pagherò il minimo poichè al 31-12-2012 ci sarà l'accredito degli interessi che me lo riporta oltre saldo zero e da Gennaio il saldo sarà attivo per via degli interessi... quindi già scatta per il saldo non a zero il bollo minimo.... sarà dal 2014 che non ci sarà il bollo ma allora che cavolo lo lascio aperto a fare se devo aspettare il 2014 ...

Quindi alla fine dei conti il non voler chiudere il conto ti costa quei 34 euro che ti conviene sempre mandare la disdetta e riaprirlo magari se possibile in futuro.
 
Se mandi la disdetta ti rendicontano fino al giorno di chiusura e paghi la frazione annuale di bollo fino a che è aperto.
 
Scusate, provo a fare chiarezza in maniera semplice.

I conti correnti non fanno pagare il bollo con giacenza media inferiore a 5000 euro, altrimenti il bollo è di 34,20 all'anno.
In base al tipo di rendicontazione che uno ha scelto per la propria banca (mensile, trimestrale, semestrale o annuale) la giacenza media viene calcolata su quel periodo e di conseguenza il bollo è pagato di volta in volta (se dovuto) nella frazione corrispondente.
Giusto.

Per i conti deposito il bollo non va pagato se nell'anno solare il conto deposito non ha fatto movimentazioni ed ha saldo zero.
Negli altri casi il bollo è dello 0,15% (con un minimo di 34,20) calcolato annualmente sul saldo del 31/12.

[per quest'anno il bollo sui conti deposito è dello 0,1%]

Va calcolato sul saldo al termine del periodo rendicontato, per alcuni CD è trimestrale, per altri annuale.
 
Fineco. Leggiti l' esempio 3 su finecoHelp " L' imposta di bollo"

E mi andrebbe proprio bene... ma quindi tutte le banche che per i depositi fanno pagare il bollo applicano questa logica? Posso andare sul sicuro?

Se fosse così non dovrei chiudere i conti .. li lascio a zero se non li uso... e non pago niente ...

es. CheBanca io l'ho chiuso perchè dalle risposte che mi avevano dato il servizio clienti mi sembrava di capire che comunque si pagava 34,2 comunque l'anno....
 
Tra l'altro per chi ha il solo deposito con una banca sapete cosa ho pensato?
Che è difficile avere saldo zero non movimentato.
Infatti quando si toglie tutto dal conto alla fine trimestre sono accreditati gli interessi... e lo si vede quando siamo già ad inizio trimestre successivo, quindi appena so bonificano per toglierli già è un movimento che fa scattare il bollo minimo... quindi bisogna comunque lasciarci circa 8 euro perchè alla fine del trimestre sarà addebitato. Uno ci lascia anche 9 euro per sicurezza altrimenti va in rosso. Quei 9 euro a loro volta generano interessi anche per un solo giorno... e via via così c'è un circolo vizioso che ti porta sempre a movimentare il conto mai a saldo zero. :mad:
 
allora se uno ha 11,6k sul conto bancoposta liquidi e sul deposito titoli un controvalore di mercato di 42,5k quanto dovrà pagare.....34,2 più 42,5 per il 2012,cioè 76,7 euro.....:rolleyes:
 
- Capitale > 22800 euro

tasso di rendimanto = (5 * 0,8) - 0,15 = 3,85%

- Capitale < 22800 euro

tassi di rendimento netto a scendere dal 3,85% in proporzione al capitale, quindi più il capitale è basso più scende il rendimento, in quanto c'è quel fardello fisso dei 34,20 euro.

per esprimere la percentuale anche quando il capitale è sotto i 22800€ dovrebbe andare bene questa formula:

- Capitale < 22800€

trn = (trl * 0.8) - (3420 / C)

dove trn = tasso di rendimento netto, trl = tasso di rendimento lordo (5 nel tuo esempio), C = capitale

vi tornano i conti o ho cannato? se sbaglio mi corrigerete :D
 
Scusate, provo a fare chiarezza in maniera semplice.

I conti correnti non fanno pagare il bollo con giacenza media inferiore a 5000 euro, altrimenti il bollo è di 34,20 all'anno.
In base al tipo di rendicontazione che uno ha scelto per la propria banca (mensile, trimestrale, semestrale o annuale) la giacenza media viene calcolata su quel periodo e di conseguenza il bollo è pagato di volta in volta (se dovuto) nella frazione corrispondente.

Per i conti deposito il bollo non va pagato se nell'anno solare il conto deposito non ha fatto movimentazioni ed ha saldo zero.
Negli altri casi il bollo è dello 0,15% (con un minimo di 34,20) calcolato annualmente sul saldo del 31/12.

[per quest'anno il bollo sui conti deposito è dello 0,1%]

Riepilogando:
- sui c/correnti se giacenza < 5.000 non si paga il bollo dei 34 euro
- sui c/deposito si paga un minimo di 34 euro con lo 0,15% sul totale

certo che sui c/deposito potevano fare la stessa cosa dei cc ovvero niente bollo se giacenza sotto i 5.000
 
Indietro