da Report-rai

esperanza

Nuovo Utente
Registrato
1/5/01
Messaggi
9.591
Punti reazioni
401
MILENA GABANELLI IN STUDIO
La nostra prima puntata era dedicata ai finanziamenti pubblici ai giornali, che a vario titolo tutti percepiscono, qualche giornale però usava i finanziamenti pubblici in modo che a noi pareva un po’ strano.
AUTORE
Editrice Esedra Soc. Cop. Giornalisti siete voi?

MASSIMO BASSOLI- “IL GIORNALE D’ITALIA”
Esatto

AUTORE
Società Editrice Esedra srl, siete voi?

MASSIMO BASSOLI- “IL GIORNALE D’ITALIA”
Esattamente.

AUTORE
Abbiamo trovato che alla Lega Nord sono stati dati questo soldi da queste società cioè da voi, come mai?

MASSIMO BASSOLI- “IL GIORNALE D’ITALIA”
Perché abbiamo fatto un’operazione politica con loro, non si può fare?

AUTORE
Si

MASSIMO BASSOLI- “IL GIORNALE D’ITALIA”
Noi come organo Movimento Pensionati Uomini Vivi abbiamo partecipato a questa cosa perché avevamo la possibilità di farlo.

AUTORE
A quale cosa avete partecipato?

MASSIMO BASSOLI- “IL GIORNALE D’ITALIA”
A questo accordo, finanziando il partito della Lega Nord con lo strumento legale che il legislatore ha messo a disposizione.

AUTORE
Siccome loro la parola Italia… a me sembra una cosa strana!

MASSIMO BASSOLI- “IL GIORNALE D’ITALIA”
Ma forse la Lega l’ha fatto proprio per questo però se lo faccia dire dalla Lega.

AUTORE(VOCE FUORI CAMPO)
E allora ce lo famo di’ daa Lega!

AUTORE
Lega Nord che cosa c’entra con Il Giornale d’Italia?

STEFANO STEFANI- RESPONSABILE EDITORIALE LEGA NORD
Qual è la domanda? Io credo che non c’entra niente!

AUTORE
Non c’entra niente?

STEFANO STEFANI- RESPONSABILE EDITORIALE LEGA NORD
Che sappia io no.

AUTORE
Perché abbiamo visto che ci sono dei finanziamenti di questa Editrice Esedra,
questi sono i bilanci del partito, ci sono due trance uno di cento mila uno di 97 mila euro,
date alla Lega.

STEFANO STEFANI- RESPONSABILE EDITORIALE LEGA NORD
Io non mi occupo di queste cose qua, non so.

AUTORE
Lei comunque non sa come mai questo giornale finanzia la Lega?

STEFANO STEFANI- RESPONSABILE EDITORIALE LEGA NORD
Dovete chiederlo a lui, non a me.
Anche perché se lo sapessi non te lo dico, o no?

AUTORE
E non lo so?

STEFANO STEFANI- responsabile editoriale lega nord
“Dai Giovanna!!!”

AUTORE
E allora siamo andati da Balocchi, tesoriere della Lega e Sottosegretario agli Interni e siccome è stato fautore delle leggi sui rimborsi elettorali ai partiti sa anche se è lecito finanziare un partito quando si perdono contributi pubblici.
Una casa Editrice che si chiama E Esedra, soc. Cop. Di giornalisti, Società che vi da a voi Lega circa 200.000 euro.

MAURIZIO BALOCCHI-tesoriere lega nord
Cos’è’?cosa dicevano?
Questi hanno fatto un bonifico e possono farlo.

AUTORE
Possono farlo?

MAURIZIO BALOCCHI-TESORIERE LEGA NORD
Sì.

AUTORE
Loro vivono di finanziamento pubblico.

MAURIZIO BALOCCHI-TESORIERE LEGA NORD
Chi glielo ha detto che vivono di finanziamento pubblico?

AUTORE
Glielo dico io, me lo hanno detto loro.

MAURIZIO BALOCCHI-TESORIERE LEGA NORD
Io ho regolarizzato e ho fatto quello che per legge deve essere fatto, punto e basta.
I motivi che stanno dietro, i motivi politici, che stanno dietro non sono tenuto a dirglieli a lei!
E’ vero? Allora…

AUTORE
Se con quel giornale prende due milioni e mezzo all’anno dallo stato noi ci siamo occupati di capire perché finanzia la Lega!

MAURIZIO BALOCCHI-TESORIERE LEGA NORD
Allora chieda perché i giornali La Repubblica o Il Messaggero prendono alcuni milioni di euro tutti gli anni, se lo è fatto spiegare?

AUTORE
Sì.

MAURIZIO BALOCCHI-TESORIERE LEGA NORD
Allora mi dica qual è la risposta.

AUTORE
La risposta è perché prendono un contributo sulla carta…

MAURIZIO BALOCCHI-TESORIERE LEGA NORD
E loro invece lo prendono il contributo o non lo prendono?

AUTORE
Loro lo prendono in quanto Cooperativa Editoriale.

MAURIZIO BALOCCHI-TESORIERE LEGA NORD
No no, lo prendono il contributo sulla carta!

AUTORE
Anche!

MAURIZIO BALOCCHI-TESORIERE LEGA NORD
No, solo, solo.
Come lo prende Il Corriere della Sera!
Abbia pazienza ma perché lei cerca di inventarsi le domande su situazioni che fanno veramente ridicolo!

AUTORE
Il contributo che riceve Il Giornale d’Italia, prima come organo dei Pensionati Uomini Vivi e poi come cooperativa , risulta dai dati della Presidenza del Consiglio, e può leggerlo anche chi non è di Rai Tre. Il finanziamento alla Lega risulta dal bilancio del Partito e sono le somme più alte che ha ricevuto dai suoi sostenitori.

MAURIZIO BALOCCHI –TESORIERE LEGA NORD
Va bene, guardi facciamo una cosa, lei questa trasmissione non la manda in onda.
Le do il divieto assoluto di pubblicazione.

MILENA GABANELLI (VOCE FUORI CAMPO)
Giovedì la Guardi di Finanzia arresta Massimo Bossoli, amministratore della Società Editrice del Giornale d’Italia, la moglie Francesca de Lazza responsabile della Soc. Editrice del giornale.COM e Umberto Lorenzini, Rocco de Filippis, ma il principale indagato è Bossoli.
C’entrano qualcosa i soldi dati alla Lega dal Gionale d’Italia.

BRUNO BURATTI – Comandante Nucleo Speciale Polizia Valutaria
Quello che abbiamo individuato nell’ambito delle indagine e che a fronte di fatture per operazioni inesistenti, false, sono stati percepiti contributi indebiti per 14 milioni, e questi contributi sono stati poi impiegati per l’acquisto di immobili o altri beni intestati al soggetto indagato.
Diciamo altri aspetti, di rilevanza investigativa, non vene sono, ma le indagini non sono ancora concluse.

MILENA GABANELLI (VOCE FUORI CAMPO)
La Guardia di finanza ha scoperto che i costui delle testate venivano gonfiati con fatture false intestate a società estere inesistenti e alla fine confluivano sui conti correnti personali dei magnifici quattro.
Esu questi costi gonfiati venivano contati i contributi che lo Stato per anni ha erogato ai giornali in questione una truffa da 14 milioni di euro. Le accuse sono durissime; associazione a delinquere, falso e truffa ai danni dello Stato

BRUNO BURATTI- Comandante Nucleo Speciale polizia valutaria
Diciamo la cosa per noi curiosa è che questa tematica per le provvidenze all’editoria è costituita l’oggetto di uno speciale su report tre settimane fa che se qualcuno l’ha visto si parlava esattamente delle stesse cose.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Naturalmente le indagini continuano e magari ci ritorneremo su.
 
Indietro