data nuova asta btp non legati all'inflazione scadenza anche 10 anni

fabritrento

Nuovo Utente
Registrato
6/10/15
Messaggi
987
Punti reazioni
39
c'è già il calendario dell'asta di btp non legati all'inflazione scadenza anche 10 anni?
 

Lorenz89BL

Nuovo Utente
Registrato
7/3/20
Messaggi
572
Punti reazioni
85
Credo prox sia. Fine dicembre ormai se nn erro
Comunque sul sito Mef dovresti trovare calendario
 

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
20.741
Punti reazioni
1.977
Ma perchè attendere asta? Puoi tranquillamente prendere un decennale già a mercato. Questo, ad esempio,

BTP-1DC32 2,50 IT0005494239​

ha staccato cedola semestrale ieri e si acquista sotto 90. Spero che il problema non sia la commissione.
 

fabritrento

Nuovo Utente
Registrato
6/10/15
Messaggi
987
Punti reazioni
39
Ma perchè attendere asta? Puoi tranquillamente prendere un decennale già a mercato. Questo, ad esempio,

BTP-1DC32 2,50 IT0005494239​

ha staccato cedola semestrale ieri e si acquista sotto 90. Spero che il problema non sia la commissione.
preferisco attendere l'asta, comunque visto che un conto deposito a 5 anni rende il 4% da un btp 10 anni mi aspetto almeno il 5% altrimenti faccio un conto deposito
 

klaas

Nuovo Utente
Registrato
17/5/21
Messaggi
1.513
Punti reazioni
72
preferisco attendere l'asta, comunque visto che un conto deposito a 5 anni rende il 4% da un btp 10 anni mi aspetto almeno il 5% altrimenti faccio un conto deposito
Un conto deposito è tassato al 26%, un titolo di stato viene tassato al 12,5%.
Inoltre il titolo di stato puoi anche rivenderlo su mercato, il conto deposito una volta vincolato spesso non è svincolabile.
I due prodotti sono diversi, ma a parità di tasso è sbagliato dire che è meglio un CD, la tassazione è più che doppia!
 

fabritrento

Nuovo Utente
Registrato
6/10/15
Messaggi
987
Punti reazioni
39
Un conto deposito è tassato al 26%, un titolo di stato viene tassato al 12,5%.
Inoltre il titolo di stato puoi anche rivenderlo su mercato, il conto deposito una volta vincolato spesso non è svincolabile.
I due prodotti sono diversi, ma a parità di tasso è sbagliato dire che è meglio un CD, la tassazione è più che doppia!
è vero hai ragione, va tenuto conto della diversa tassazione.
 

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
20.741
Punti reazioni
1.977
Un conto deposito è tassato al 26%, un titolo di stato viene tassato al 12,5%.
Inoltre il titolo di stato puoi anche rivenderlo su mercato, il conto deposito una volta vincolato spesso non è svincolabile.
I due prodotti sono diversi, ma a parità di tasso è sbagliato dire che è meglio un CD, la tassazione è più che doppia!
Facendo un rapido raffronto:, possiamo dire che il CD di Illimity a 5 anni non svincolabile rende lordo il 4% che netto viene il 2,96%, forse qualcosina in più di un BTP con scadenza simile. Ricordiamo perà che con il CD la somma è bloccata, senza possibilità di svincolo, con il BTP, oltre al rendimento cedolare, si può speculare sulla differenza di prezzo ed ottenere plusvalenze anche in conto capitale.
 

saipem

Nuovo Utente
Registrato
17/2/11
Messaggi
696
Punti reazioni
17
Facendo un rapido raffronto:, possiamo dire che il CD di Illimity a 5 anni non svincolabile rende lordo il 4% che netto viene il 2,96%, forse qualcosina in più di un BTP con scadenza simile. Ricordiamo perà che con il CD la somma è bloccata, senza possibilità di svincolo, con il BTP, oltre al rendimento cedolare, si può speculare sulla differenza di prezzo ed ottenere plusvalenze anche in conto capitale.
pero...con il cd sei tranquillo fino a 100k,,con il btp c'è una possibilità di perdere parte del capitale in caso di ristrutturazione.... e comunque sono sempre a favore dei btp..prendero in considerazione un cd solo se arriveranno al 4,75 almeno
 

klaas

Nuovo Utente
Registrato
17/5/21
Messaggi
1.513
Punti reazioni
72
pero...con il cd sei tranquillo fino a 100k,,con il btp c'è una possibilità di perdere parte del capitale in caso di ristrutturazione.... e comunque sono sempre a favore dei btp..prendero in considerazione un cd solo se arriveranno al 4,75 almeno
Non ho capito, tu pensi che con il BTP non sei tranquillo perchè l'Italia può fallire mentre nello stesso contesto una piccola banca italiana (come illimity) non solo non fallisce, ma interviene il FIDT (che già di suo non copre neanche se fallisce una banchetta di paese). Se fallisce l'Italia vanno a gambe all'aria tutte le banche italiane.
Secondo me dovresti rivedere un po' i tuoi ragionamenti, senza offesa.
 

fabritrento

Nuovo Utente
Registrato
6/10/15
Messaggi
987
Punti reazioni
39
secondo voi i btp con scadenza decennale della prossima asta che avverrà a breve che cedola potrebbero avere? 4%? 5%?
 

Tramaglino

Nuovo Utente
Registrato
19/6/22
Messaggi
2.231
Punti reazioni
1.337
secondo voi i btp con scadenza decennale della prossima asta che avverrà a breve che cedola potrebbero avere? 4%? 5%?
Io penso che andrà una tranche del Mg33 4,4% e così ogni fine mese almeno fino a Giugno a meno che non dovessero crollare i rendimenti portandoli a ripescare qualche vecchio titolo o farne uno nuovo.
 

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
20.741
Punti reazioni
1.977
secondo voi i btp con scadenza decennale della prossima asta che avverrà a breve che cedola potrebbero avere? 4%? 5%?
Considerando che il rendimento netto di un BTP decennale è intorno ad un 3.50%, uno di nuova emissione potrebbe avere una cedola lorda intorno al 4%. Invece di aspettare le aste, controllate i rendimenti tramite questo sito:

BTP Rendimenti netti
 

fortune1

Fortuna Imperatrix Mundi
Registrato
7/2/12
Messaggi
899
Punti reazioni
54
Un conto deposito è tassato al 26%, un titolo di stato viene tassato al 12,5%.
Inoltre il titolo di stato puoi anche rivenderlo su mercato, il conto deposito una volta vincolato spesso non è svincolabile.
I due prodotti sono diversi, ma a parità di tasso è sbagliato dire che è meglio un CD, la tassazione è più che doppia!
meno male che ci sono persone che le ricordano queste cose....
 

saipem

Nuovo Utente
Registrato
17/2/11
Messaggi
696
Punti reazioni
17
Non ho capito, tu pensi che con il BTP non sei tranquillo perchè l'Italia può fallire mentre nello stesso contesto una piccola banca italiana (come illimity) non solo non fallisce, ma interviene il FIDT (che già di suo non copre neanche se fallisce una banchetta di paese). Se fallisce l'Italia vanno a gambe all'aria tutte le banche italiane.
Secondo me dovresti rivedere un po' i tuoi ragionamenti, senza offesa.
mica deve fallire....basta ristrutturare....mentre sei tutelato fino a 100k con la banca....anche in caso di ristrutturazione del debito italiano.Mi sembra una ABC...poi ognuno con i suoi soldi e con la sua testa
 

klaas

Nuovo Utente
Registrato
17/5/21
Messaggi
1.513
Punti reazioni
72
mica deve fallire....basta ristrutturare....mentre sei tutelato fino a 100k con la banca....anche in caso di ristrutturazione del debito italiano.Mi sembra una ABC...poi ognuno con i suoi soldi e con la sua testa
Eh ma mi sembra che l'ABC non è che lo conosci benissimo.
Perchè se pensi che se ristruttura l'Italia sei al sicuro con le banche italiane......... come dici tu poi ognuno con i suoi soldi fa quello che vuole per carità :)
Dovresti anche andare a studiare un po' come funziona il FIDT visto che fai tanto affidamento.
 

minustotale

Nuovo Utente
Registrato
18/12/19
Messaggi
248
Punti reazioni
14
mica deve fallire....basta ristrutturare....mentre sei tutelato fino a 100k con la banca....anche in caso di ristrutturazione del debito italiano.Mi sembra una ABC...poi ognuno con i suoi soldi e con la sua testa
Il FITD è finanziato dalle banche, un eventuale default metterebbe in crisi l'intero sistema bancario. Il FITD sarebbe una delle prime cose a saltare.
 

biziotto

Nuovo Utente
Registrato
19/12/13
Messaggi
2.041
Punti reazioni
165
Eh ma mi sembra che l'ABC non è che lo conosci benissimo.
Perchè se pensi che se ristruttura l'Italia sei al sicuro con le banche italiane......... come dici tu poi ognuno con i suoi soldi fa quello che vuole per carità :)
Dovresti anche andare a studiare un po' come funziona il FIDT visto che fai tanto affidamento.
banche stracolme di TDS italiani oltretutto