De Luca dice che siamo dei poveri provinciali, non capiamo la" risorsa migranti"

carlasca

no ne nein
Registrato
22/1/08
Messaggi
13.750
Punti reazioni
656
De Luca dice che siamo dei poveri provinciali, non capiamo la" risorsa migranti"

Perchè il vecchio radical (non chic in verità .....) scrive lezioni del genere e il corriere gliele pubblica con enfasi? :mmmm:

per me questi intellettuali sono fuori da ogni contatto con la realtà (attuale, almeno per Erri De Luca...... da sempre per altri :o)

Mentre il Senato USA vota una legge per mettere in regola 11 milioni di immigrati, da noi si procede all’ apertura di nuovi campi di concentramento per loro. Questa differenza comporta che l’ economia USA prospera perché aperta e dinamica, mentre la nostra avvizzisce perché rattrappita e chiusa.
Si sta riaprendo per esempio il Centro Identificazione Espulsione di Santa Maria Capua Vetere, aggiungendosi alla lista dei luoghi dell’infamia inutile.
Contro questa politica vecchia e autolesionista, emerge come eroica dimostrazione opposta il dato di 70mila posti di lavoro creati in Italia da aziende di immigrati. Sono 70mila posti di lavoro in regola e assumono italiani. Contro ogni repressione del loro arrivo, questi nuovi imprenditori portano prosperità, lavoro e nuova natalità in un paese di età media anziana.
Non è solo razzismo, termine generico, da noi c’ entra un provincialismo in ritardo sui movimenti del mondo. C’ entrano le leggi Turco-Napolitano e Bossi-Fini che hanno creduto e credono di regolare i flussi migratori con il filo spinato.
I viaggiatori spostati dalla necessità non possono essere fermati, neanche dalla pena di morte. L’ affrontano già, lasciando sul fondo del Mediterraneo l’ equivalente di una ventina di Titanic. Al cinema ci si commuove alla vista del transatlantico affondato nell’ urto con l’ iceberg in una notte di nebbia. Fuori dal cinema no, perché la notte di nebbia e l’ iceberg siamo noi.
I viaggiatori della necessità rispondono solo alla legge dell’offerta di lavoro. Nei tempi odierni di scarsità da noi, defluiscono verso altre piazze e mercati, lasciandoci più poveri.Il provincialismo italiano che non comprende la “risorsa migranti” | Buonenotizie
 
perchè non li porta a casa sua a Ischia.
 
Sai mica darmi indicazione su dove conseguire il Diploma da Intellettuale? :confused:
 
solo chi è moralmente superiore può capire :yes:



:rolleyes:
 
Il vero spasso sono le ultime due righe! :yes: :D
 
  • Like
Reazioni: rua
Buffonate.
Qui in Danimarca i conti se li sono fatti davvero, e in modo ufficiale.
Ed è risultato che ad arricchire la Danimarca sono solo gli immigrati occidentali. Qli altri la impoveriscono.
E' risultato che gli immigrati occidentali arricchiscono la Danimarca di 2,2 miliardi di corone l'anno, ma quelli non occidentali la impoveriscono di 15,7 miliardi di corone l'anno.

Qui un articolo al riguardo:
http://www.loccidentale.it/node/105187

La fonte italiana è di parte, ma i dati sono ufficiali del ministero danese dell'immigrazione.
 
Buffonate.
Qui in Danimarca i conti se li sono fatti davvero, e in modo ufficiale.
Ed è risultato che ad arricchire la Danimarca sono solo gli immigrati occidentali. Qli altri la impoveriscono.
E' risultato che gli immigrati occidentali arricchiscono la Danimarca di 2,2 miliardi di corone l'anno, ma quelli non occidentali la impoveriscono di 15,7 miliardi di corone l'anno.

Qui un articolo al riguardo:
http://www.loccidentale.it/node/105187

La fonte italiana è di parte, ma i dati sono ufficiali del ministero danese dell'immigrazione.


Cito dall'articolo in questione:
<<Il ministro dell’Immigrazione Søren Pind, che già aveva promesso politiche sull’immigrazione più severe condannando il multiculturalismo, ha commentato che “ora è chiaro come abbia importanza chi entra nel paese”, aggiungendo che si impegnerà per “limitare ulteriormente l’accesso a coloro che potrebbero diventare un peso per la Danimarca. Sarò invece felice di accogliere chi contribuirà allo sviluppo della nostra economia”. Soddisfatti dei risparmi anche i socialdemocratici, che guidano l’opposizione e che hanno già detto che non cambieranno le attuali leggi sull’immigrazione se dovessero vincere le prossime elezioni, cercando invece di migliorare laddove i conservatori avrebbero fallito e cioè nell’integrazione.>>

Qualcuno pensa che in Italia sia diverso che in Danimarca? Certo, i nostri politici, che non fanno nessuna distinzione tra chi venendo può realmente arricchire il paese, e chi invece lo impoverisce.
 
Intellettuale PseudoFantaMercatista Diversamente Democratico MA ANCHE Moralmente Superiore: così definiremo questo fenomeno! :clap:
 
Intellettuale PseudoFantaMercatista Diversamente Democratico MA ANCHE Moralmente Superiore: così definiremo questo fenomeno! :clap:

questo poi era capo del servizio d'ordine di Lotta Continua da ragazzo negli anni caldi, mica un pinco-pallino qualsiasi :o
 
questo poi era capo del servizio d'ordine di Lotta Continua da ragazzo, mica un pinco-pallino qualsiasi :o

Allora aveva almeno le idee più chiare da ragazzo rispetto ad ora! :clap:

Intellettuale paragnosta economista! Esticazz!!!!!!!!! :clap: :D
 
Indietro