decreto legge che inasprisce le sanzioni per automobilisti

  • Ecco la 68° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    La settimana è stata all’insegna degli acquisti per i principali listini internazionali. Gli indici americani S&P 500, Nasdaq e Dow Jones hanno aggiornato i massimi storici dopo i dati americani sui prezzi al consumo di mercoledì, che hanno evidenziato una discesa in linea con le aspettative, con l’inflazione headline al 3,4% e l’indice al 3,6% annuo, allentando i timori per un’inflazione persistente. Anche le vendite al dettaglio Usa sono rimaste invariate su base mensile, suggerendo un raffreddamento dei consumi che hanno fin qui sostenuto i prezzi. Questi dati, dunque, rafforzano complessivamente le possibilità di un taglio dei tassi a settembre da parte della Fed (le scommesse del mercato sono ora per due tagli nel 2024). Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

FaGal

Utente Registrato
Registrato
21/7/02
Messaggi
17.980
Punti reazioni
231
10 giugno 2003
Dal ministero delle infrastrutture un decreto legge che inasprisce le sanzioni per gli automobilisti.

Codice stradale, norme più severe

Conto alla rovescia per il nuovo codice della strada. In arrivo il giro di vite, che introdurrà norme più rigorose e un severo inasprimento delle sanzioni per gli automobilisti indisciplinati. Patente a punti, controlli a tappeto del tasso alcolico, patentino per i motocicli, giubbotto con i catarifrangenti: sono queste le misure contenute nel decreto legge che il ministro delle infrastrutture, Pietro Lunardi, porterà all'esame di uno dei prossimi consigli dei ministri e che dovrebbero consentire di ridurre il tasso di mortalità e di incidenti sulle strade soprattutto in vista dei grandi esodi estivi. L'obiettivo, infatti, è far scattare le nuove misure dal 1° luglio prossimo.

Si sta per voltare pagina, dunque, e gli automobilisti dovranno stare ben attenti a non commettere passi falsi. L'introduzione della patente a punti, infatti, rischia di non lasciare scampo: chi commetterà infrazioni vedrà, infatti, decurtata la dote iniziale di 20 punti della propria licenza di guida. E una volta esaurita la dote, si dovrà ricominciare da capo rifacendo gli esami.

Tolleranza zero anche per i motociclisti senza casco. Sono previste multe fino a 275,10 euro e il fermo amministrativo per 30 giorni. Non sono meno severe le sanzioni per chi viene sorpreso alla guida senza cinture di sicurezza: anche in questo caso la multa sarà di 275,10 euro, oltre alla sospensione della patente nel caso venga sorpreso due volte in un biennio.

Un'altra novità è l'obbligo di indossare il giubbetto rifrangente in caso di sosta forzata del veicolo. E sarà obbligato anche quando il veicolo sia fermo sulle corsie di emergenza o sulle piazzole di sosta.

Bandito il telefonino: chi parla al cellulare senza auricolare o vivavoce mentre guida vedrà scalati 4 punti. Il nuovo codice affila le armi contro alcol e droghe.

Il decreto legge introduce controlli preliminari e punta a monitorare rapidamente quanti più conducenti possibile. Gli automobilisti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza o sotto l'influenza di droghe vedranno un taglio di 10 punti

http://www.assinews.it/rassegna/articoli/io100603co.html
 
Indietro