Definizione Di Posizione Finanziaria Netta

scarpelli

Nuovo Utente
Registrato
21/10/03
Messaggi
486
Punti reazioni
7
vorrei sapere la definizione esatta del termine
 
ci provo io

PFN= DEBITI - CREDITI

se i debiti superano i crediti si parla di pfn negativa.
 
...esatto...

più in particolare: debiti finanziari - crediti finanziari - attività finanziarie di pronto realizzo - liquidità.

Però sulla liquidità (denaro in banca) bisogna fare attenzione perchè le società la ricomprendono nella PFN, ma in molti casi sarebbe liquidità necessaria alla gestione corrente. In sede di valutazione bisogna tenerne conto (se non è una valutazione in ipotesi di liquidazione).

Per cui quando una società comunica una PFN di 168000000 (ad esempio) non significa che ha 168 milioni in cassa, ma di debiti e poi da questi ci ha pure tolto liquidità e crediti, quindi i debiti lordi sono più elevati.
Lo specifico di nuovo perchè gli interessi passivi li paghi sui debiti lordi... chiaro che se la liquidità è impiegata in attività finaziarie (che rendono) aiuta, ma se la liquidità è sul C/C perchè è necessaria per far fronte all'immediato pagamento di debiti commerciali la faccenda cambia.
 
Scritto da scarpelli
vorrei sapere la definizione esatta del termine

spiegata benissimo dai colleghi...

io ti do un sinonimo;
indebitamento finanziario netto
 
Re: Re: Definizione Di Posizione Finanziaria Netta

Scritto da vz
spiegata benissimo dai colleghi...

io ti do un sinonimo;
indebitamento finanziario netto
:eek:
sinonimo ??
opposto !

:rolleyes:
 
Re: Re: Re: Definizione Di Posizione Finanziaria Netta

Scritto da euge
:eek:
sinonimo ??
opposto !

:rolleyes:

opposto?
indebitamento fin netto e pfn sono la stessa cosa!
 
forse dipende dal segno ( pos. o neg. )....
 
no no, sono proprio la stessa cosa....

e anche sul segno non c'è concordanza, alcuni mettono il segno meno per segnalare che c'è indebitamento netto, altri per segnalare che c'è liquidità netta: debiti - cassa, algebricamente se è maggiore la cassa il risultato è negativo.
 
Scritto da Extent
no no, sono proprio la stessa cosa....

e anche sul segno non c'è concordanza, alcuni mettono il segno meno per segnalare che c'è indebitamento netto, altri per segnalare che c'è liquidità netta: debiti - cassa, algebricamente se è maggiore la cassa il risultato è negativo.

ma scherziamo?
la pfn sta nella parte destra dello stato patrimoniale
per cui se i debiti sono maggiori dei crediti finanziari il segno è positivo
stessa cosa per l'indebitamento (lo dice la parola stessa) se è positivo è perchè i debiti sono superiori ai crediti

erroneamente si parla di pfn positiva quando c'è cassa....per far capire.
 
Scritto da vz
ma scherziamo?
la pfn sta nella parte destra dello stato patrimoniale
per cui se i debiti sono maggiori dei crediti finanziari il segno è positivo
stessa cosa per l'indebitamento (lo dice la parola stessa) se è positivo è perchè i debiti sono superiori ai crediti

erroneamente si parla di pfn positiva quando c'è cassa....per far capire.

... e io cosa ho detto?
 
Scritto da Extent


attività finanziarie di pronto realizzo


Puoi farmi qualche esempio di cosa si intende per attivita finanziarie di pronto realizzo?

Tnx
 
Scritto da ighliz
Puoi farmi qualche esempio di cosa si intende per attivita finanziarie di pronto realizzo?

Tnx

Titoli vari: obbligazioni di stato e corporate, quote di fondi, titoli azionari.... tutto ciò che può essere liquidato velocemente e che non è immobilizzato.

Vediamo se sollevo altre perplessità ;)
 
Scritto da Extent
Titoli vari: obbligazioni di stato e corporate, quote di fondi, titoli azionari.... tutto ciò che può essere liquidato velocemente e che non è immobilizzato.

Vediamo se sollevo altre perplessità ;)

Ok credo di aver capito: la parte del portafoglio titoli che non comprende le immobilizzazioni finanziarie
 
Scritto da ighliz
Ok credo di aver capito: la parte del portafoglio titoli che non comprende le immobilizzazioni finanziarie

Naturalmente devono anche avere il requisito di veloce liquidabilità
 
Mi lancio:

Disponibilità liquide + Titoli non immobilizzati - Debiti finanziari a breve = Posizione finanziaria a breve

Titoli immobilizzati - Debiti finanziari a medio/lungo - TFR = Posizione finanziaria a medio/lungo

Posizione finanziaria a breve ± Posizione finanziaria a medio/lungo = Posizione finanziaria netta

Ecco il dettaglio delle singole voci ex art. 2424 cc (prima del DLgs 6/2003):

Disponibilità liquide
C.IV.1) Depositi bancari e postali +
C.IV.2) Assegni +
C.IV.3) Denaro e valori in cassa

Titoli non immobilizzati
C.III.6) Altri titoli

Debiti finanziari a breve
D.1) Obbligazioni a breve +
D.2) Obbligazioni convertibili a breve +
D.3) Debiti verso banche a breve +
D.4) Debiti verso altri finanziatori a breve

Titoli immobilizzati
B.III.3) Altri titoli

Debiti finanziari a medio/lungo
D.1) Obbligazioni a medio/lungo +
D.2) Obbligazioni convertibili a medio/lungo +
D.3) Debiti verso banche a medio/lungo +
D.4) Debiti verso altri finanziatori a medio/lungo

TFR
C) Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato

Criticabile (ad esempio, per il TFR), ma ci ho provato.
 
Titoli vari: obbligazioni di stato e corporate, quote di fondi, titoli azionari.... tutto ciò che può essere liquidato velocemente e che non è immobilizzato.

Vediamo se sollevo altre perplessità ;)
Possono essere considerati tali anche i crediti verso controllate,collegate ecc.?
 
Come si fa a capire se l liquidità è necessaria alla gestione corrente o se si può inserire nella PN?
 
Indietro