Deposito Titoli...where?

manufinance

Nuovo Utente
Registrato
9/2/12
Messaggi
49
Punti reazioni
0
Ciao a tutti,

iniziando ad avere un piccolo gruzzolo e vedendo il tanto clamore nel forum su Vanguard LS, sto per aprire un deposito titoli.
Non ho trovato nel forum un thread sull'argomento, ma volevo capire dove mi conviene aprirlo (costi di gestione).
La mia idea al momento è quella di utilizzarlo solo per fare un PAC "robusto" per lifestrategy (ma non ho ancora le idee chiare se poi aggiungere dell'oro).

Al momento io ho Hellobank e vi metto qui sotto i costi:
costi hello.JPG

Non mi sembrano diversi da Directa (tanto citata nel forum) ma magari mi sbaglio.
Cosa mi consigliate?

Grazie mille per l'aiuto ad un neofita!

Manuele
 

Berserk85

Sono un essere perfetto, fiero di ogni mio difetto
Registrato
12/12/19
Messaggi
4.238
Punti reazioni
298
Ciao a tutti,

iniziando ad avere un piccolo gruzzolo e vedendo il tanto clamore nel forum su Vanguard LS, sto per aprire un deposito titoli.
Non ho trovato nel forum un thread sull'argomento, ma volevo capire dove mi conviene aprirlo (costi di gestione).
La mia idea al momento è quella di utilizzarlo solo per fare un PAC "robusto" per lifestrategy (ma non ho ancora le idee chiare se poi aggiungere dell'oro).

Al momento io ho Hellobank e vi metto qui sotto i costi:
Vedi l'allegato 2737999

Non mi sembrano diversi da Directa (tanto citata nel forum) ma magari mi sbaglio.
Cosa mi consigliate?

Grazie mille per l'aiuto ad un neofita!

Manuele

Se per te pagare 1,5 non è tanto diverso di pagare 5, si sono simili :D

Poi non cita altri costi che potrebbe avere
Tenuta conto?
Spese per cbio eur/usd?
Spese accredito dividendo?
 

manufinance

Nuovo Utente
Registrato
9/2/12
Messaggi
49
Punti reazioni
0
Grazie Berserk,

cosa è preferibile? Directa? De Giro?

Ciao,
Manuele
 

toyotakoala

Nuovo Utente
Registrato
23/8/11
Messaggi
17.549
Punti reazioni
463
Degiro e' imbattibile per i 200 etf a gratis.Se vuoi fare il Life Strategy conviene farlo con Directa fino a "rate"da 1000€ dove pagheresti una commissione di 1.5€ ad eseguito.
 

consindip

Nuovo Utente
Registrato
18/7/08
Messaggi
5.716
Punti reazioni
344
Degiro e' imbattibile per i 200 etf a gratis.Se vuoi fare il Life Strategy conviene farlo con Directa fino a "rate"da 1000€ dove pagheresti una commissione di 1.5€ ad eseguito.

fintanto che dura la promozione, che come tutte le promo, prima o poi finisce

e poi con Degiro c'è la "grana" del dichiarativo

per contro con Directa o altri potrebbero tornare altre promo

quindi la regola è: mai scegliere un broker in base alle promo
 

manufinance

Nuovo Utente
Registrato
9/2/12
Messaggi
49
Punti reazioni
0
Grazie Consindip,

circa il dichiarativo è un constraint notevole, in qunto ti costringe ad avere un commercialista il che eroderebbe buona parte, se non tutto il rendimento. Online ho vsito che spiegano come arrangiarsi ma certo è un bel vincolo.
Directa sembra una scelta obbligata in quanto farebbe da sostituto d'imposta.

Ci sono altre considerazioni da mettere sul piatto?
 

toyotakoala

Nuovo Utente
Registrato
23/8/11
Messaggi
17.549
Punti reazioni
463
fintanto che dura la promozione, che come tutte le promo, prima o poi finisce

e poi con Degiro c'è la "grana" del dichiarativo

per contro con Directa o altri potrebbero tornare altre promo

quindi la regola è: mai scegliere un broker in base alle promo

Il dichiarativo lo risolvono inviandoti una dichiarazione precompilata ,quindi basta consegnarlo al caf o al commercialista e il problema e' risolto.

Poi ,finche0 c'e' la promo perche' non sfruttarla?!?!
 

bow

Nuovo Utente
Registrato
24/10/12
Messaggi
3.050
Punti reazioni
661
Se per te pagare 1,5 non è tanto diverso di pagare 5, si sono simili :D

Poi non cita altri costi che potrebbe avere
Tenuta conto?
Spese per cbio eur/usd?
Spese accredito dividendo?

Vero. Io però farei anche un'analisi di merito.

Le banche sono soggette a controlli e regolamenti bancari (banalmente trasferibilità della posizione titoli, univocità dell'intestazione del deposito, pattichiari etc...), le SIM, soprattutto se estere e con fiscalità a tuo carico (es. Degiro) non hanno le stesse regole.

E' ovvio che una cosa è per quanto riguarda un patrimonio significativamente grande, oppure un'attività di trading (se faccio trading intraday, con 20 eseguiti a settimana sono 400 euro al mese a 5 euro ciascuno)... ma se hai già ottime condizioni (io come dipendente bancario, pago circa quanto hellobank) e devi solo accumulare a tranche di 2000 euro ogni tot mesi su un mono-ETF... vale la pena?

Banalmente se muoio all'improvviso i miei cari sanno dove andare in banca ad aprire la successione, o se l'homebanking è down so dove andare a liquidare 3000 euro che mi servono e farci un circolare per pagare una pratica che magari sto facendo... nel 2020 che ho fatto più operazioni ed eseguiti di quanto mio solito forse avrò speso 100 euro di negoziazione... si con Directa in questo anno particolare magari ne avrei risparmiate 60-70... però non mi sembra una tragedia. Non pagare il 4% l'anno al gestore di una polizza Unit Linked è un discorso, economizzare una manciata di euro cambiando proprio regime di deposito titoli da banca a SIM un altro, secondo me.
 

manufinance

Nuovo Utente
Registrato
9/2/12
Messaggi
49
Punti reazioni
0
Scusami Bow, ma se dovessi scegliere Directa a parte la fase di apertura poi agirebbe da sostituto d'imposta e quindi non avrei altri sbattimenti.

Se considero un'operatività di 20 operazioni annue (facendo un PAC mensile di 1k + 8 operazioni di acquisto di qualche ETF di 5k):

Directa --> 1,9*12 + 9,5 * 8 = 95
Hellobank --> 5*12 + 9,5 * 8 = 136

Alla fine stiamo parlando di 40 euro + il costo di deposito titoli che saranno altri 20 euro.
Quale sarebbe il vantaggio?
 

toyotakoala

Nuovo Utente
Registrato
23/8/11
Messaggi
17.549
Punti reazioni
463
Vero. Io però farei anche un'analisi di merito.

Le banche sono soggette a controlli e regolamenti bancari (banalmente trasferibilità della posizione titoli, univocità dell'intestazione del deposito, pattichiari etc...), le SIM, soprattutto se estere e con fiscalità a tuo carico (es. Degiro) non hanno le stesse regole.

E' ovvio che una cosa è per quanto riguarda un patrimonio significativamente grande, oppure un'attività di trading (se faccio trading intraday, con 20 eseguiti a settimana sono 400 euro al mese a 5 euro ciascuno)... ma se hai già ottime condizioni (io come dipendente bancario, pago circa quanto hellobank) e devi solo accumulare a tranche di 2000 euro ogni tot mesi su un mono-ETF... vale la pena?

Banalmente se muoio all'improvviso i miei cari sanno dove andare in banca ad aprire la successione, o se l'homebanking è down so dove andare a liquidare 3000 euro che mi servono e farci un circolare per pagare una pratica che magari sto facendo... nel 2020 che ho fatto più operazioni ed eseguiti di quanto mio solito forse avrò speso 100 euro di negoziazione... si con Directa in questo anno particolare magari ne avrei risparmiate 60-70... però non mi sembra una tragedia. Non pagare il 4% l'anno al gestore di una polizza Unit Linked è un discorso, economizzare una manciata di euro cambiando proprio regime di deposito titoli da banca a SIM un altro, secondo me.

Non sei un fan dell'interesse composto :D
 

Sarukins

Nuovo Utente
Registrato
25/6/20
Messaggi
762
Punti reazioni
65
Scusami Bow, ma se dovessi scegliere Directa a parte la fase di apertura poi agirebbe da sostituto d'imposta e quindi non avrei altri sbattimenti.

Se considero un'operatività di 20 operazioni annue (facendo un PAC mensile di 1k + 8 operazioni di acquisto di qualche ETF di 5k):

Directa --> 1,9*12 + 9,5 * 8 = 95
Hellobank --> 5*12 + 9,5 * 8 = 136

Alla fine stiamo parlando di 40 euro + il costo di deposito titoli che saranno altri 20 euro.
Quale sarebbe il vantaggio?

Con directa puoi passare dalla commissione variabile (0,19% ad eseguito) a quella fissa (5€ ad eseguito) in base a ciò che ti conviene. I primi tre passaggi da una commissione all'altra sono immediati. Dopo il passaggio da fissa a variabile diventa attivo a partire dal giorno borsistico successivo.

Nel tuo caso pagheresti 1,9x12 + 5 x 8= 62,8

Non hai NESSUN costo per il deposito titoli o la gestione del conto.
 

bow

Nuovo Utente
Registrato
24/10/12
Messaggi
3.050
Punti reazioni
661
Scusami Bow, ma se dovessi scegliere Directa a parte la fase di apertura poi agirebbe da sostituto d'imposta e quindi non avrei altri sbattimenti.

Se considero un'operatività di 20 operazioni annue (facendo un PAC mensile di 1k + 8 operazioni di acquisto di qualche ETF di 5k):

Directa --> 1,9*12 + 9,5 * 8 = 95
Hellobank --> 5*12 + 9,5 * 8 = 136

Alla fine stiamo parlando di 40 euro + il costo di deposito titoli che saranno altri 20 euro.
Quale sarebbe il vantaggio?

Si, se ti fanno pagare la custodia titoli può essere un altro discorso. Idem se fai un pac mensile e non trimestrale semestrale, soprattutto di piccolo importo (insomma spendere 136 euro per investire 1200 euro l'anno è un'esagerazione... meglio quasi il fondo attivo).

Ma per un eseguito da 5 euro ogni tot mesi non ho neppure voglia.

Altra domanda: voglio chiudere con Directa, perché nei decenni sono cambiate condizioni o altro... il trasferimento titoli ad un deposito titoli altrove lo fanno senza problemi?
 

Surfkite

Nuovo Utente
Registrato
19/1/16
Messaggi
358
Punti reazioni
21
Io quoto Bow,non valuterei solo il prezzo ma anche il servizio complessivo......poi stare a guardare i 40 euro quando poi se ne perdono o 4000 in operazioni sbagliate.....
 

Berserk85

Sono un essere perfetto, fiero di ogni mio difetto
Registrato
12/12/19
Messaggi
4.238
Punti reazioni
298
Avessi 300k di ETF farei Directa probabilmente, ne avessi 3kk probabilmente proverei a negoziare le commissioni per averle simili ma in banca...

Quoto, anche se con 3kk di patrimonio devi essere bello cazzzuto sia a spuntarla con le commissioni ma soprattutto a tenere lontani gli squali dentro la banca...e trovare un buon dirigente lungimirante.

Trovare il bow della situazione insomma :rolleyes:
 
Ultima modifica:

bow

Nuovo Utente
Registrato
24/10/12
Messaggi
3.050
Punti reazioni
661
Quoto, anche se con 3kk di patrimonio devi essere bello cazzzuto sia a spuntarla con le commissioni ma soprattutto a tenere lontani gli squali dentro la banca...e trovare un buon dirigente lungimirante.

Trovare il bow della situazione insomma :rolleyes:

Ci vuole un misto di fortuna e sfacciataggine, ho visto gente scroccare imposta di bollo a carico banca per 4-5 anni con 600k di azioni senza mai sottoscrivere un prodotto bancario, ed altra con 500k sul conto ottenere il 'tasso sul conto' fino a tempi scandalosamente recenti... e chi con 600k ancora ce l'ha perché "gli è sempre stato dato in passato".
I colossi bancari probabilmente se ne fregano, ma forse in realtà più piccole in zone con più bisogno di numeri e clienti presentarsi dicendo "senti, io ti giro il deposito titoli perché di la mi trattano malissimo, ma non mi puoi fare le condizioni standard, se mi fai le condizioni di questi quà o quasi vengo, altrimenti amen", magari il 'prezzo' può essere sottoscrivergli qualche migliaio di euro di fondi della casa (non tutti sono schifo... ho azionari cinesi che hanno fatto performance a tre cifre in poco tempo...) in attesa che arrivi la ciccia. Per 3kk di titoli dovrebbero fartelo... beh, altrimenti sono anche stupidi, anche negoziazioni di ETF su quei volumi "pagano la fatica" e poi gli anni passano, i clienti restano, le relazioni si consolidano etc...