di piu' sprint 5% mediolanum

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

elettrico1974

Nuovo Utente
Registrato
6/4/06
Messaggi
498
Punti reazioni
10
qualcuno sa di cosa si tratta?sembrerebbe un investimento con capitale a scadenza protetto...il 5% sembra buono ma dietro cosa c'e'?non vorrei prendere una fregatura.........
 
elettrico1974 ha scritto:
qualcuno sa di cosa si tratta?sembrerebbe un investimento con capitale a scadenza protetto...il 5% sembra buono ma dietro cosa c'e'?non vorrei prendere una fregatura.........

Ma scusa: ma allora sei masochista di natura? Di fronte alla forza dei numeri, ti sei finalmente convinto di aver preso una fregatura con il MYPension e ora ricominci con un altro prodotto? Se proprio vuoi farti fregare un'altra volta, cambia almeno società: fatti fregare da qualcun altro. Diversifica la tua beneficenza. O sei davvero succube del tuo amico?
Certo, qui non siamo ai livelli del mypension, non c'è paragone, perché i danni che è destinato a fare quel prodotto rischiano seriamente di impattare sulla qualità della vita dei sottoscrittori quando saranno in età avanzata.
Comunque al di là dello specchietto per le allodole del 5 % per il primo anno, sai come funziona questo prodotto?
Immagina che tutto vada splendidamente e, in ciascuno degli anni successivi al primo, i mercati di riferimento salgano del 12,5 % all'anno: WOW Tre anni di crescita consecutiva del 12,5 %!!!. Ovviamente non esiste che la crescita annuale sia costante di mese in mese: un mese si sale, il mese dopo si scende un po' e via. Bene ipotizziamo che questa crescita sia ottenuta crescendo un mese del 3%, scendendo nel mese successivo dell'1 %, e così via fino alla fine dell'anno.
Sai quanto ti sarebbe girato? L'1,5 % lordo annuo.
Regolati da solo.
 
Salentino ha scritto:
Ma scusa: ma allora sei masochista di natura? Di fronte alla forza dei numeri, ti sei finalmente convinto di aver preso una fregatura con il MYPension e ora ricominci con un altro prodotto? Se proprio vuoi farti fregare un'altra volta, cambia almeno società: fatti fregare da qualcun altro. Diversifica la tua beneficenza. O sei davvero succube del tuo amico?
Certo, qui non siamo ai livelli del mypension, non c'è paragone, perché i danni che è destinato a fare quel prodotto rischiano seriamente di impattare sulla qualità della vita dei sottoscrittori quando saranno in età avanzata.
Comunque al di là dello specchietto per le allodole del 5 % per il primo anno, sai come funziona questo prodotto?
Immagina che tutto vada splendidamente e, in ciascuno degli anni successivi al primo, i mercati di riferimento salgano del 12,5 % all'anno: WOW Tre anni di crescita consecutiva del 12,5 %!!!. Ovviamente non esiste che la crescita annuale sia costante di mese in mese: un mese si sale, il mese dopo si scende un po' e via. Bene ipotizziamo che questa crescita sia ottenuta crescendo un mese del 3%, scendendo nel mese successivo dell'1 %, e così via fino alla fine dell'anno.
Sai quanto ti sarebbe girato? L'1,5 % lordo annuo.
Regolati da solo.


a) non hai capito come funziona studiati meglio il prospetto

b) cosa cavolo c'entra il mercato azionario che sale del 12.5% visto che i DIPIU' che distribuiscono cedole sono da considerarsi prodotti obligazionari :confused:
 
elettrico1974 ha scritto:
qualcuno sa di cosa si tratta?sembrerebbe un investimento con capitale a scadenza protetto...il 5% sembra buono ma dietro cosa c'e'?non vorrei prendere una fregatura.........


se per fregatura intendi che le cedole sucessive saranno inferiori al 5% allora è probabile che accada! ;) Anzi è quasi certo :yes:


Certo che tu sei strano :confused:
 
Love ha scritto:
a) non hai capito come funziona studiati meglio il prospetto

b) cosa cavolo c'entra il mercato azionario che sale del 12.5% visto che i DIPIU' che distribuiscono cedole sono da considerarsi prodotti obligazionari :confused:

Il riferimento al mercato azionario c'entra perché dimostra che anche nel caso in cui il parametro di riferimento per il calcolo vada più che bene, il prodotto obbligazionario in questione darà con ogni probabilità un rendimento inferiore a quello, certo, garantito da un titolo di stato di pari durata.

Quanto al funzionamento, adesso spiegherò in termini comprensibili come funziona (sperando che con i vostri clienti utilizziate la stessa chiarezza).
1° anno: 5 % (lordo) sul capitale effettivamente investito

Per il 2°, 3° e 4°, si procede così: si rileva, per ciascun mese di ciascuno dei suddetti anni, l'andamento dei mercati di riferimento (è un indice sintetico ottenuto ponderando secondo percentuali predeterminate l' S&P 500, il DJ Eurostoxx50 e il Nikkei 225):
Ipotizziamo (per praticità ho scelto un'ipotesi molto "regolare" ma ugualmente significativa e rappresentativa):
Gennaio: +3%
Febbraio: -1%
Marzo: +3%+
Aprile:- 1 %
Maggio: +3%
Giugno: -1%
Luglio: +3%
Agosto: -1%
Settembre: +3%
Ottobre: -1%
Novembre: +3%
Dicembre: -1%

Performance annua: 12,5 %

Si calcola ora la media degli scostamenti mensili: per 6 mesi abbiamo avuto un +3 % (per un totale di 18); per 6 mesi abbiamo avuto -1% (per un totale di -6).
18-6= 12.
Dividiamo questo risultato per il numero di mesi dell'anno e otteniamo la media degli scostamenti mensili: in questo caso pari a 1 (derivante da 12:12).

A questo punto si calcola il 150 % di tale risultato (150 % fa molto effetto sul cliente, ma in pratica significa semplicemente aumentare della metà il misero risultato ottenuto). Si ottiene quindi 1,5 % (lordo).
Certo, per godere di queste performances stratosferiche non è necessario che il mercato salga: lo stesso identico risultato sarebbe stato conseguito se avessimo invertito il segno dei rendimenti mensili: il prodotto considera lo scostamento delle variazioni mensili, indipendentemente dal loro segno.
Quindi anche se il mercato avesse fatto -12,5 % con lo stesso andamento suindicato ma con segni invertiti, si sarebbe comunque goduto di questo fenomenale rendimento dell'1,5 % lordo.

In sostanza il prodotto sarebbe remunerativo solo se ci fossero tre anni in cui, da un mese all'altro, si avesse un mercato "rettilineo": o quasi sempre ( e fortemente) su o quasi sempre ( e fortemente) giù.
Ovviamente si tratta di un quadro irreale, tanto più per tre anni consecutivi.
Ma perfino se ipotizzassimo scenari eccezionalmente favorevoli, come mercati che si muovano del 26,8 % annuo, cumulando andamenti mensili del 2% (2+2+2..., oppure -2-2-2...), la cedola sarebbe appena del 3 % lordo: cioè un niente, di fronte all'improbabilità di un'ipotesi di questo genere.
Pertanto la sottoscrizione di un prodotto così inefficiente appare del tutto illogica e insensata.
 
Ultima modifica:
Salentino ha scritto:
Pertanto la sottoscrizione di un prodotto così inefficiente appare del tutto illogica e insensata.
:bow: :bow:
 
Love ha scritto:
a) non hai capito come funziona studiati meglio il prospetto

b) cosa cavolo c'entra il mercato azionario che sale del 12.5% visto che i DIPIU' che distribuiscono cedole sono da considerarsi prodotti obligazionari :confused:

Oh my God...

Nikkei
 
La durata del prodotto sono 3 anni e 11 mesi; la prima cedola è garantita: 5% lodo le altre 3 sono determinate come ben spiegate da Salentino.
 
Love ha scritto:
b) cosa cavolo c'entra il mercato azionario che sale del 12.5% visto che i DIPIU' che distribuiscono cedole sono da considerarsi prodotti obligazionari :confused:

fai sul serio o stai scherzando?
 
Andate a vedere cosa hanno portato ai clienti questi prodotti fregatura da quando sono usciti ad oggi....ma l'evidenza fa male lo so.
Parlate con cognizione di causa, è meglio per tutti.
 
jaky ha scritto:
Andate a vedere cosa hanno portato ai clienti questi prodotti fregatura da quando sono usciti ad oggi


Iniziamo da quelli denominati in dollari a capitale non garantito... :rolleyes:
 
jaky ha scritto:
Andate a vedere cosa hanno portato ai clienti questi prodotti fregatura da quando sono usciti ad oggi....ma l'evidenza fa male lo so.
Parlate con cognizione di causa, è meglio per tutti.

Lascia perdere: ho esposto il funzionamento del prodotto in maniera che tutti possano giudicare autonomamente con la propria testa le probabilità di guadagno con un prodotto di questo genere. E né tu né altri tuoi colleghi riuscite a trovare nulla da ridire nel merito. Questa è l'evidenza.
Peraltro, come mai Mediolanum non rende pubblici i rendimenti di tutte le serie di Dipiù, se sono così positivi, anzi li tiene ben nascosti? Cos'è, modestia?
 
airluke ha scritto:
fai sul serio o stai scherzando?

No perchè? Io non ho mai proposto un dipiù money a chi desiderava investire nei mercati azionari...se nei prossimi anni i mercati azionari cresceranno o caleranno le cedole del più money ci saranno comunque.

ma soprattutto nessuno mi verrà mai a confrontare questo prodotto con l'andamento dei mercati azionari.


Saluti
 
Salentino ha scritto:
Il riferimento al mercato azionario c'entra perché dimostra che anche nel caso in cui il parametro di riferimento per il calcolo vada più che bene, il prodotto obbligazionario in questione darà con ogni probabilità un rendimento inferiore a quello, certo, garantito da un titolo di stato di pari durata.

QUOTE]

Premesso che adesso hai spiegato in maniera esauriente come vengono calcolate le cedole variabili, tu non hai capito che l'obiettivo è di dare una cedola che non dipenda dall'andamento dei mercati...visto che sia nel caso di mercati che salgono tantissimo o che scendano tantissimo...il rendimento sarà simile...
 
Love ha scritto:
Salentino ha scritto:
Il riferimento al mercato azionario c'entra perché dimostra che anche nel caso in cui il parametro di riferimento per il calcolo vada più che bene, il prodotto obbligazionario in questione darà con ogni probabilità un rendimento inferiore a quello, certo, garantito da un titolo di stato di pari durata.

QUOTE]

Premesso che adesso hai spiegato in maniera esauriente come vengono calcolate le cedole variabili, tu non hai capito che l'obiettivo è di dare una cedola che non dipenda dall'andamento dei mercati...visto che sia nel caso di mercati che salgono tantissimo o che scendano tantissimo...il rendimento sarà simile...

Il problema è che esiste già un sistema per avere cedole che non dipendono dall'andamento dei mercati e, particolare importante, cedole che si prospettano nella stragrande maggioranza dei casi, superiori a quelle fornite dal Dipiù.
Il sistema si chiama: Titoli di Stato.
 
Love ha scritto:
No perchè? Io non ho mai proposto un dipiù money a chi desiderava investire nei mercati azionari...se nei prossimi anni i mercati azionari cresceranno o caleranno le cedole del più money ci saranno comunque.

ma soprattutto nessuno mi verrà mai a confrontare questo prodotto con l'andamento dei mercati azionari.


Saluti

vebbè ok come non detto :wall: :wall: :wall:
 
praticamente...a cosa servirebbe questo famigerato prodotto?
 
$o$ ha scritto:
praticamente...a cosa servirebbe questo famigerato prodotto?

A comprare migliaia di nasi rossi.


Nikkei
 
DiPiù 3 Years emesso 1/7/02 1a ced. 0 - 2a cedola 5,28 - 3a cedola 7,57
Di più Money 2003/2 28/3/03 1a cedola 5,38 -2a 5,37 - 3a 6,18
Di più 6 years 9/4/2003 1a 7,14 - 2a 3,28 - 3a 6,55
Di Più Platinum 2003 11/9/2003 1a 7,66 - 2a 5,49 - 3a 7,54
.....se vuoi posso continuare, le emissioni sono in tutto 154 e solamente 4 (di cui una è la prima citata), hanno dato il primo anno un rendimento più basso dei Titoli di stato, per poi comunque recuperarlo ampliamente negli anni successivi.
Caro Voltaire, i Dipù in dollari non sono ancora scaduti e comunque i clienti hanno ampliamente compensato la perdita con le cedole guadagnate.
 
Indietro