di piu' sprint 5% mediolanum

jaky ha scritto:
DiPiù 3 Years emesso 1/7/02 1a ced. 0 - 2a cedola 5,28 - 3a cedola 7,57
Di più Money 2003/2 28/3/03 1a cedola 5,38 -2a 5,37 - 3a 6,18
Di più 6 years 9/4/2003 1a 7,14 - 2a 3,28 - 3a 6,55
Di Più Platinum 2003 11/9/2003 1a 7,66 - 2a 5,49 - 3a 7,54
.....se vuoi posso continuare, le emissioni sono in tutto 154 e solamente 4 (di cui una è la prima citata), hanno dato il primo anno un rendimento più basso dei Titoli di stato, per poi comunque recuperarlo ampliamente negli anni successivi.
Caro Voltaire, i Dipù in dollari non sono ancora scaduti e comunque i clienti hanno ampliamente compensato la perdita con le cedole guadagnate.

I vari Dipiù hanno diversi sistemi di calcolo e tra 154 ce ne sarà ovviamente una manciata che è andata bene, ma quello che dici è totalmente inverosimile.
Ipotizzando che ognuna delle 154 emissioni abbia staccato almeno tre cedole tu stai dicendo che su circa 500 cedole annuali solo 4 sono state inferiori ai titoli di stato. L'affermazione si presenta come una balla grande quanto una casa.
Se fosse vera, avremmo sovvertito la statistica, avremmo sovvertito le caratteristiche degli andamenti dei mercati finanziari e soprattutto, saremmo di fronte ad un fenomeno di cui parlerebbe tutto il mondo, a partire dalla stessa Mediolanum, sul cui sito non si trova invece alcuna traccia di queste mirabolanti performances, che convincerebbero davvero chiunque a sottoscrivere quei prodotti. Cerchiamo di fare le persone serie.
A proposito di cose serie: lo studio Gussoni ha applicato il DiPiù Sprint5 18/12/03 (triennale) all'andamento dei mercati dei 10 anni precedenti e ne è venuto fuori un rendimento medio dell' 1,67 % (in particolare dello 0,83 % sui sei anni precedenti). Studio pubblicato il 2 agosto 2005.
Soldi Sette (n.664 del novembre 2005) ha effettuato 25.000 simulazioni sul Dipiù Platinum 2005/2015 e in ben il 30 % dei casi il rendimento annuo è risultato lo 0,4 %. La probabilità di arrivare al rendimento di un btp di pari scadenza è risultata appena del 12 %.
Questi sono andamenti coerenti con i meccanismi di cui ho spiegato il funzionamento e ciascuno può giudicare da solo la credibilità di quello che hai scritto.
 
Ultima modifica:
Queste sono itpotesi e calcoli fatti da persone prevenute (soldi sette consigliava Parmalat la settimana prima del crack...).
Io ti ho riportato la realtà che tu ci creda o no. Chiama un Promotore, fatti mostrare dal vivo i risultati (non avrai mica paura che riesca a raccontare balle a un professionista come te), ed avrai una sorpresina mica male.
 
jaky ha scritto:
Queste sono itpotesi e calcoli fatti da persone prevenute (soldi sette consigliava Parmalat la settimana prima del crack...).
Io ti ho riportato la realtà che tu ci creda o no. Chiama un Promotore, fatti mostrare dal vivo i risultati (non avrai mica paura che riesca a raccontare balle a un professionista come te), ed avrai una sorpresina mica male.

E certo, se consigliava Parmalat una settimana prima del crack (ammesso che sia vero) le 25.000 simulazioni non contano. Non c'è alcun nesso.
Del resto anche l'andamento dei mercati dal 1993 al 2003 (la simulazione dello studio Gussoni è semplicissima e chiunque potrebbe realizzarla) è stato quello che è stato perché i mercati sono stati manipolati affinché 10 anni dopo le simulazioni retrospettive sul Dipiù dessero risultati negativi...Per favore.

D'altra parte chiunque può rendersi conto, anche solo leggendo la mia spiegazione del funzionamento del prodotto, che quello che dici non è possibile.
D'altra parte, non vorrei sbagliarmi, ma mi sembra di ricordare che qualche tempo fa ci fossero "Dipiù" che davano una cedola bella alta...ma poi si "rifacevano" sul capitale a scadenza. Chiedo conferma.
 
Indietro