Diavolo di un Silvio...

Charlie

InSuperMarioWeTrust
Registrato
11/2/00
Messaggi
93.237
Punti reazioni
2.383
Vuole stare sempre al centro della scena, ma anche salvarsi dal gabbio
Le uscite di ieri sembrano estemporanee, ma potrebbero avere una certa logica, vanno lette dal suo punto di vista, per quanto sballato e disperato sia

Sono io il candidato premier: e va beh, lo sapevamo

Se si candida Monti io mi ritiro: mossa con duplice effetto, se Monti si candida con l'appoggio del pdl, e dovesse battere Bersani, sarebbe sottoposto al ricatto continuo dei banana-fans, se Monti si candida SENZA IL PDL si può attaccarlo più di adesso come kumunista e servo dei poteri forti.

Se Monti si candida senza il PDL la partita è persa, la protesta la sta cavalcando più efficacemente Grillo, Monti si prende i voti moderati, al banana resta la buccia, per cui non resta che allearsi alla lega: e quindi si candida Alfano :clap: :clap: sperando che Maroni e la lega in cambio di promesse di cadreghe lombarde accettino

Comunque un simile casino a così poche settimane dalle elezioni non si era mai visto, non si sa chi è candidato, non si sa quali saranno le liste in campo, con chi saranno alleati, nulla di nulla tutto incertissimo.

Forse è normale quando implodono i partiti, l'unico paragone forse è con la diaspora dei socialisti nel 1992-1994 e in misura minore con quella dei DC
 
monti non si candiderà MAI.

primo, perché non è proprio il tipo da rimettersi al giudizio popolare;

secondo, perché candidarsi a pdc sarebbe l'unico modo sicuro per non avere il monti-bis, che egli stesso lo desideri oppure no.

berlusconi propone di non candidarsi al verificarsi di una condizione impossibile, quindi quella frase vale zero.
 
monti non si candiderà MAI.

primo, perché non è proprio il tipo da rimettersi al giudizio popolare;

secondo, perché candidarsi a pdc sarebbe l'unico modo sicuro per non avere il monti-bis, che egli stesso lo desideri oppure no.

berlusconi propone di non candidarsi al verificarsi di una condizione impossibile, quindi quella frase vale zero.

E' quello che penso anche io, se scende nell'agone politico scatenerà gli istinti più selvaggi dei presunti moderati, meglio tenersi le mani libere e lasciarli cuocere nel loro brodo :yes: :yes:
 
Vuole stare sempre al centro della scena, ma anche salvarsi dal gabbio
Le uscite di ieri sembrano estemporanee, ma potrebbero avere una certa logica, vanno lette dal suo punto di vista, per quanto sballato e disperato sia

Sono io il candidato premier: e va beh, lo sapevamo

Se si candida Monti io mi ritiro: mossa con duplice effetto, se Monti si candida con l'appoggio del pdl, e dovesse battere Bersani, sarebbe sottoposto al ricatto continuo dei banana-fans, se Monti si candida SENZA IL PDL si può attaccarlo più di adesso come kumunista e servo dei poteri forti.

Se Monti si candida senza il PDL la partita è persa, la protesta la sta cavalcando più efficacemente Grillo, Monti si prende i voti moderati, al banana resta la buccia, per cui non resta che allearsi alla lega: e quindi si candida Alfano :clap: :clap: sperando che Maroni e la lega in cambio di promesse di cadreghe lombarde accettino

Comunque un simile casino a così poche settimane dalle elezioni non si era mai visto, non si sa chi è candidato, non si sa quali saranno le liste in campo, con chi saranno alleati, nulla di nulla tutto incertissimo.

Forse è normale quando implodono i partiti, l'unico paragone forse è con la diaspora dei socialisti nel 1992-1994 e in misura minore con quella dei DC
______________________
Il candidato premier è un uomo in preda ad una accentuata schizofrenia ebefrenica, paranoica e catatonica in cui prevale la dissociazione del pensiero, la disorganizzazione comportamentale e deliri della volontà ______________________
 
Indietro