Difendersi da eventuali crisi di guerra

  • Trading Day 19 aprile Torino - Corso Gratuito sull'investimento

    Migliora la tua strategia di trading con le preziose intuizioni dei nostri esperti su oro, materie prime, analisi tecnica, criptovalute e molto altro ancora. Iscriviti subito per partecipare gratuitamente allo Swissquote Trading Day.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Ognuno fa le sue valutazioni, io molto rispettosamente faccio notare che se manca la corrente o non c'è internet, tu gli ETC non li vendi :)
E io mi chiedo perché dovrei scambiare qualcosa di utile per un pezzo di metallo.
 
Anche ammesso che l'oro venga ancora considerato di valore sicuramente non accetterei lingottini o sterline, solo monete difficilmente falsificabili tipo maple leaf. L'argento neanche lo considero.
 
Secondo me per quasi tutti noi, me per primo, non vale la pena di prepararsi per gli scenari in cui i beni più ricercati diventano armi e legumi in scatola. Ciò significherebbe anarchia grave e duratura, saremmo alla mercé di bande armate di delinquenti molto più aggressivi ed organizzati di noi.

Ho scritto "quasi" solo perché tempo fa un utente di cui non ricordo il nick aveva dichiarato di aver fatto parte del reggimento Col Moschin, quindi ovviamente queste considerazioni a lui non si applicano.

Chi invece non appartiene a corpi speciali e non é un criminale violento e ben inserito in una gang non ha speranze, tanto vale cercare il ponte più vicino e buttarsi, almeno si evita di essere ridotti in schiavitù, torturati per divertimento eccetera, in maniera del tutto analoga ai prigionieri di guerra.

Gli sforzi devono essere concentrati non sul gestire questo rischio, cosa secondo me impossibile, ma sul massimizzare le chances di evitarlo, quindi scappare via per tempo, scegliere bene dove trasferirsi, essere in grado di portare con sé più patrimonio possibile, eccetera.
 
A questo punto riguardare tutte le puntate di Ken Shiro potrebbe essere di aiuto


Scusate non ho resistito
 
esatto,
se arriviamo al punto che gli etc non valgono più
pure i pezzi di metallo non serviranno a comprare niente
si potrá scambiare cibo con acqua, medicine con armi....
a me pare evidente la differenza tra avere oro vero o carta stampata a dire la verità
 
Beh all'epoca poi vedevo anche super car però non ho KIIT nel parcheggio

Eh ma Mcgiver era un vero survivalista, lui faceva le nozze con i fichi secchi, e poi era pacifista, rifiutava l'uso delle armi!
 
Mi sono chiesto a volte come si potrebbe fare... BITCOIN?
Ciao Garry, sulle crypto so poco o nulla, sicuramente altri utenti potranno esserti maggiormente d'aiuto.

Nel mio messaggio mi riferivo soprattutto all'anticipare e neutralizzare il rischio spostandosi con ampio anticipo, quando ci sono avvisaglie di pericolo ma il precipitare della situazione è ancora lontano.

Agendo per tempo si ha la possibilità di trasferire i propri investimenti da un paese all'altro con relativa tranquillità, seguendo le normali procedure, un po' come un pensionato che decide di prendere la residenza all'estero.
 
Ciao Garry, sulle crypto so poco o nulla, sicuramente altri utenti potranno esserti maggiormente d'aiuto.

Nel mio messaggio mi riferivo soprattutto all'anticipare e neutralizzare il rischio spostandosi con ampio anticipo, quando ci sono avvisaglie di pericolo ma il precipitare della situazione è ancora lontano.

Agendo per tempo si ha la possibilità di trasferire i propri investimenti da un paese all'altro con relativa tranquillità, seguendo le normali procedure, un po' come un pensionato che decide di prendere la residenza all'estero.
Si, certamente se si ha tempo è tutto più facile.
In caso di tensioni improvvise mi viene in mente la conversione del patrimonio in Bitcoin come soluzione per lo spostamento.
Converto tutto in Italia, vado in un altro continente e riconverto tutto, bypassando qualsiasi blocco o frizione.
 
Non serve tenere oro in casa (rischio furti e da privato ci rimetti pure l'iva in fase di vendita) e lo hai scritto sotto, basta avere azioni di qualche produttore d'oro, dividendi + aumento della quotazione dell'azione.
A mero titolo esemplificato la quotazione raggiunta da Barrick 3° produttore mondiale per capitalizzazione nel 2011 senza neanche una guerra semplicemente con la crisi economica del 2008Vedi l'allegato 3001026

Speriamo :bow:
Questa mi è nuova (che da privato ci rimetti l'IVA). Puoi argomentare?
Rispetto alla questione oro fisico / etc / azioni di un estrattore ovviamente ogni soluzione ha i suoi vantaggi e svantaggi, probabilmente la cosa giusta è un mix delle tre.
 
tralasciando guerra nucleare e azzeramento del valore per come lo intendiamo noi oggi.
In caso di un conflitto più "soft" penso ad un invasione lato polonia, paesi sul confine est tipo Germania e Austria che si devono mobilitare per primi, Ungheria che potrebbe restare neutrale. Ecco in una situazione del genere credo che obbligazioni tedesche ed europee in generale non siano poi così sicure. Forse un settoriale tipo ETF DFNS, assieme ad oro+commodity potrebbe essere un buon piano B.
Anche azioni USA visto che sono molto distanti e non avrebbero ricadute immediate o sbaglio?
Ripeto non parlo di scenari catastrofici ma un allargamento del conflitto.
 
Questa mi è nuova (che da privato ci rimetti l'IVA). Puoi argomentare?
Rispetto alla questione oro fisico / etc / azioni di un estrattore ovviamente ogni soluzione ha i suoi vantaggi e svantaggi, probabilmente la cosa giusta è un mix delle tre.
Probabilmente usa impropriamente l'iva per indicare l'imposta sostitutiva del 26 %.
 
Probabilmente usa impropriamente l'iva per indicare l'imposta sostitutiva del 26 %.
Bisognerebbe specificare Oro da investimento, esente IVA soggetto ad imposta del 26%, e oro della della nonna (la collanina) che fortunatamente non hai pagato quindi l'Iva non ce la rimetti (se invece la collanina l'hai comprata tu ci rimetti l'IVA) ma fortunatamente avendo normalmente una minusvalenza non devi pagarci il 26%
 
Indietro