Dilemma btp

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

Davide79

Nuovo Utente
Registrato
30/10/11
Messaggi
26
Punti reazioni
1
Scrivo per chiedervi un consiglio tecnico.
Ho 17.000 euro investiti in btp:
5000 in btp al 2017 (5,25%) comprati a 98 circa un anno fa; ora quotano 108.
12000 in btp al 2027 (6,5%) comprati a 100 5-6 mesi fa; ora quotano 116.
Debbo vendere tutto attendendo un possibile nuovo allargamento dello spread e crollo dei nostri btp oppure tenermi i titoli e incassare le cedole?
Voi che cosa consigliate e che cosa prevedete?
E' sempre un dilemma: tre mesi fa comprai 5000 euro Everage btp (forse ho scritto male) a 100, il mio consigliere mi aveva detto di venderlo a 115, ho resistito, poi l'ho venduto a 128, ma è andato anche a 135.
Beh, attendo consigli.
Grazie
 
Scrivo per chiedervi un consiglio tecnico.
Ho 17.000 euro investiti in btp:
5000 in btp al 2017 (5,25%) comprati a 98 circa un anno fa; ora quotano 108.
12000 in btp al 2027 (6,5%) comprati a 100 5-6 mesi fa; ora quotano 116.
Debbo vendere tutto attendendo un possibile nuovo allargamento dello spread e crollo dei nostri btp oppure tenermi i titoli e incassare le cedole?
Voi che cosa consigliate e che cosa prevedete?
E' sempre un dilemma: tre mesi fa comprai 5000 euro Everage btp (forse ho scritto male) a 100, il mio consigliere mi aveva detto di venderlo a 115, ho resistito, poi l'ho venduto a 128, ma è andato anche a 135.
Beh, attendo consigli.
Grazie

c'è gente sicuramente più esperta.. anche io ho dei btp acquistati un anno fa e per ora me li tengo stretti! ti consiglio anche a te di fare così per ora.. anche perchè di altro in questo momento non c'è nulla, troppo cari.

al massimo cambi proprio tipo di investimento, magari con dei fondi deposito.
 
personalmente ho venduto tutto 3 gg fà.....mi tengo liquido o tutt'alpiù qualche pct breve....nn credo che la crisi sia finita e che lo spread torni a 100....son sicuro che le elezioni ad aprile porteranno sorprese..........
 
personalmente ho venduto tutto 3 gg fà.....mi tengo liquido o tutt'alpiù qualche pct breve....nn credo che la crisi sia finita e che lo spread torni a 100....son sicuro che le elezioni ad aprile porteranno sorprese..........

Grazie per le risposte!
Che cos'è un pct a breve?
 
pronto contro termine
 
fossi in te starei flat....magari puoi impegnare un po di fondi in liquidita'.....anche se rende pochino
 
Vi informo che ho seguito il consiglio di Steelhead: stamane, dopo aver sentito anche della burrasca politica che si prepara, ho preferito liberarmi di tutti i btp, dopo aver incassato, tra cedole e capitale, guadagni massicci.
Vi ringrazio.
Ora però mi ritrovo con 40.000 liquidi visto che sono state vendute azioni di una banca dopo tanto tempo.
Che faccio? Attendo?

penso che sia un problema comune...
 
Indietro