dipendenti pubblici state in campana

gattorand

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
24/5/12
Messaggi
21.109
Punti reazioni
421
in grecia il Parlamento oggi votera sulle misure concordate con la troika, tra cui la messa in mobilità (anticamera del licenziamento) di oltre 12mila dipendenti pubblici.
 
Nessuna preoccupazione. Da noi si sono ridotti di più di 200000....:o
 
Tutti i PIIGS hanno tagliato gli stipendi e/o il numero di dipendenti pubblici tranne l'Italia che ha taglieggiato le imprese.
 
il partito unico non lo farà, attenderà l'arrivo della troika dando la colpa a loro.
 
Nessuna preoccupazione. Da noi si sono ridotti di più di 200000....:o

gli unici a non doversi preoccupare sono quei 200.000

pasquino, consiglio mio
comincia ad aggiornare il tuo curriculum, tieniti pronto, non te lo dicono 3 mesi prima che ti licenziano, sarà stile lehman brothers
 
gli unici a non doversi preoccupare sono quei 200.000

pasquino, consiglio mio
comincia ad aggiornare il tuo curriculum, tieniti pronto, non te lo dicono 3 mesi prima che ti licenziano, sarà stile lehman brothers

Se licenziano me vuol dire che ormai ce la guerra civile...:o
 
gli unici a non doversi preoccupare sono quei 200.000

pasquino, consiglio mio
comincia ad aggiornare il tuo curriculum, tieniti pronto, non te lo dicono 3 mesi prima che ti licenziano, sarà stile lehman brothers

anche se li "tagliano" ma nn credo proprio....ovvero prima di tagliare il pubblico ci vengono a prendere i soldi a casa a noi privati, uno per uno, poi se non bastano iniziano a tagliare dai precari, parlo del pubblico, quelli che prendono 900 euro...

poi eventualmente cassa integrazione straordinaria fino alla pensione.... vedi alitalia per esempio....

tranquilii statalotti che la crisi la paghiamo noi....:rolleyes:
 
Se licenziano me vuol dire che ormai ce la guerra civile...:o

non escludo una guerra civile
e che poi, che si fa con una guerra civile?
al limite si sfasciano due vetrine e si incendia qualche salone di automobili

non escludo neppure una riduzione del 10% dello stipendio statale e taglio dei benefit (se ci sono)


anche perchè i soldi sono finiti ... non so se si capisce
e quando il serbatoio della macchina è vuoto, scendi e spingi
premere sull'acceratore non serve ad un piffero, e sbraitare ancora meno
 
Io sono per il taglio della spesa pubblica, ma non capisco queste generalizzazioni. Non si deve andare a colpire nel mucchio, bisogna partire dalla testa, presente il detto sul pesce?
 
anche se li "tagliano" ma nn credo proprio....ovvero prima di tagliare il pubblico ci vengono a prendere i soldi a casa a noi privati, uno per uno, poi se non bastano iniziano a tagliare dai precari, parlo del pubblico, quelli che prendono 900 euro...

poi eventualmente cassa integrazione straordinaria fino alla pensione.... vedi alitalia per esempio....

tranquilii statalotti che la crisi la paghiamo noi....:rolleyes:
è per questo che da circa due anni mio figlio mi sta dicendo di "investire" in un fucile a lunga gittata. sto valutando la cosa, paletti, filo spinato e carabina con cannocchiale.
 
Io sono per il taglio della spesa pubblica, ma non capisco queste generalizzazioni. Non si deve andare a colpire nel mucchio, bisogna partire dalla testa, presente il detto sul pesce?

sì... così mettono su una bella commissione come per le spese sulla politica che dura anni e alla fine dice che non si riesce a capire l'ammontare effettivo :rolleyes:

Tagli circolari: ora e subito. Il sistema burocratico è fatto apposta per mascherare e nascondere le inefficienze e la fannullonaggine. :o

Dispiace, ma non c'è altro modo. I lavoratori onesti della PA ( e ce ne sono molti) se la prendano con i "concertati", ma anche con se stessi che hanno avallato questa fogna :yes:
 
Indietro