Directa sbarca in Piazza Affari

Punto 69

fire
Registrato
12/1/13
Messaggi
1.191
Punti reazioni
54
Directa supera i 61 mila clienti: raddoppiati in tre anni - Borsa Italiana

Notizie Teleborsa

Directa supera i 61 mila clienti: raddoppiati in tre anni​


(Teleborsa) - Directa SIM, società attiva nel trading online e quotata su Euronext Growth Milan, ha comunicato che a fine 2022 il numero di conti aperti ha superato i 61 mila (arrivando a quota 61.348), in aumento di oltre il 20% rispetto ad un anno fa e più del doppio rispetto al 1° gennaio 2020 quando erano complessivamente circa 29.600. Di questi, 7.849 (+21,4% in tre anni) sono conti aperti presso una delle oltre 150 banche che hanno una convenzione con Directa per l'offerta dei servizi di trading on line della SIM.

Il totale degli asset della clientela, rappresentato dalla somma della liquidità e degli strumenti finanziari, ha raggiunto un controvalore record di circa 3,5 miliardi di euro, in aumento di quasi 500 milioni (+15,5%) rispetto ad un anno fa, malgrado il 2022 sia stato caratterizzato da un calo generalizzato dei principali listini.

Il numero totale di ordini eseguiti è in ulteriore crescita rispetto al 2021 con un numero di operazioni pari a circa 4,2 milioni (+3% in un anno), di cui oltre la metà sui mercati domestici di Borsa Italiana dove complessivamente le operazioni sono state 2,28 milioni, in aumento di poco più del 2% rispetto al 2021; sugli stessi mercati i volumi intermediati han segnato un incremento ancor maggiore, sfiorando i 26 miliardi di euro, con un +6,9% rispetto al 2021.

Per il terzo anno consecutivo pertanto Directa ha realizzato una performance migliore di quella ottenuta dal principale mercato di riferimento, andando in controtendenza rispetto a Borsa Italiana che, sul mercato azionario, ha visto un calo sia del numero di eseguiti (-8,6%), sia dei volumi (-7,6%).

L'operatività sui futures, Idem, Eurex e CME, ha avuto una crescita senza precedenti con un numero di eseguiti superiore a 920 mila, in aumento di oltre il 62% in un solo anno; di contro, sui mercati USA che avevano segnato un boom straordinario nel 2021 con le vicende legate ai "meme-stocks", gli eseguiti sono stati poco più di 350 mila, dimezzandosi rispetto ad un anno fa e riposizionandosi sui livelli del 2020.

"Siamo particolarmente soddisfatti di aver confermato per il terzo anno consecutivo una crescita dei volumi superiore al mercato di riferimento - ha commentato l'AD Vincenzo Tedeschi - segno che Directa e il suo team stanno guadagnando sul campo la stima e la fiducia di un numero sempre maggiore di clienti, recuperando il ruolo di leader di innovazione e qualità dei servizi che ci caratterizza fin dai primi anni della nostra lunga e prestigiosa storia".


Azioni Directa Sim: quotazioni in tempo reale | IT0001463063 - Borsa Italiana

Dati Mercato

Apertura3,66
Max oggi3,70
Min oggi3,65
Max Anno3,79 - 05/01/23
Min Anno 3,63 - 03/01/23
MercatoEuronext Growth Milan
Performance 1 mese+0,00%
Performance 6 mesi-17,57%
Performance 1 anno-24,15%
Codice IsinIT0001463063
Codice AlfanumericoD
Legenda

da giugno scorso l'andamento è piuttosto ribassista, vedasi performance 6-12 mesi
 

Capolorenzo

Nuovo Utente
Registrato
15/12/12
Messaggi
1.147
Punti reazioni
107
Segnalo due dati a mio parere significativi (non menzionati nel CS, che li confronta solo con i dati del 2021):

- Masse dei clienti in gestione: da € 3,14 bn del 30/06/2022 a 3,50 bn del 31/12/2022 (+11,5%)
- Numero di conti aperti: da 56.372 del 30/06/2022 a 61.348 del 31/12/2022 (+8,8%)

In momenti di mercato più favorevoli vedrete che aumenteranno maggiormente anche gli eseguiti e le commissioni.

Intanto mi aspetto che l’aumento dei tassi BCE abbia giovato al margine di interesse e alla redditività della liquidità giacente presso i conti.

Tra un paio di mesi ne sapremo di più OK!
 

alveare

Nuovo Utente
Registrato
17/9/08
Messaggi
3.561
Punti reazioni
272
magari se arriva in area 3,3 ci faccio un pensierino , ma tendenzialmente è un titolo senza appeal ; liquidità irrisoria, informazioni scarne e business model non entusiasmante. Peraltro ai prezzi di oggi sembra avere un PE di 10 e c'è veramente di meglio nel panorama "finanziario" italiano....alla fine Directa resta una piattaforma di trading e basta...parlavano di avviare il business del private banking ma non è cosa semplice ( a meno che non si limitino ad affittare gestioni e prodotti da altri , dunque farebbero i meri distributori di prodotti altrui ,con margini risicati) . Per lanciare un servizio private ( e puntare a creare magari una sgr , vera gallina dalle uova d'oro in termini di business) servono investimenti e lungimiranza..
 

Blue Sky

Nuovo Utente
Registrato
6/6/14
Messaggi
1.349
Punti reazioni
29
magari se arriva in area 3,3 ci faccio un pensierino , ma tendenzialmente è un titolo senza appeal ; liquidità irrisoria, informazioni scarne e business model non entusiasmante. Peraltro ai prezzi di oggi sembra avere un PE di 10 e c'è veramente di meglio nel panorama "finanziario" italiano....alla fine Directa resta una piattaforma di trading e basta...parlavano di avviare il business del private banking ma non è cosa semplice ( a meno che non si limitino ad affittare gestioni e prodotti da altri , dunque farebbero i meri distributori di prodotti altrui ,con margini risicati) . Per lanciare un servizio private ( e puntare a creare magari una sgr , vera gallina dalle uova d'oro in termini di business) servono investimenti e lungimiranza..

E da dove risulterebbe abortito il progetto private?
 

Punto 69

fire
Registrato
12/1/13
Messaggi
1.191
Punti reazioni
54
Informazioni per gli azionisti | Directa



dal sito sopra

AZIONARIATO​

tabella azionariato


Gli azionisti Massimo Segre, Mario Fabbri, Andrea Grinza, Giancarlo Marino, Angela Salerno e Vincenzo Tedeschi hanno assunto un impegno di lock up contenente divieti di atti di disposizione delle azioni per un periodo di 18 mesi a decorrere dalla Data di Avvio delle Negoziazioni.
Informazioni aggiornate al 22/12/2022.

AZIONISTI SIGNIFICATIVI​

Ai sensi del Regolamento Emittenti Euronext Growth Milan chiunque detenga almeno il 5% di una categoria di azioni ordinarie di Directa SIM S.p.A. è un “Azionista Significativo”.
Il raggiungimento o il superamento delle soglie del 5%, 10%, 15%, 20%, 25%, 30%, 50%, 66,6%, e 90%, nonché le riduzioni al di sotto di tali soglie, costituiscono un “Cambiamento Sostanziale” che deve essere comunicato dagli Azionisti Significativi all’organo amministrativo di Directa SIM S.p.A.
A tal fine, l’Azionista Significativo deve comunicare a Directa SIM S.p.A. il Cambiamento Sostanziale tempestivamente e comunque entro 4 giorni di negoziazione decorrenti dal giorno in cui è venuto a conoscenza dell’operazione idonea a determinare il sorgere dell’obbligo, indipendentemente dalla data di esecuzione, ovvero da quello in cui il soggetto tenuto all’obbligo è venuto a conoscenza degli eventi che comportano modifiche del capitale sociale indicando:
  1. la propria identità;
  2. la data in cui Directa SIM S.p.A. è stata informata;
  3. la data in cui è avvenuto il Cambiamento Sostanziale delle partecipazioni;
  4. la natura e l’entità della partecipazione dell’Azionista Significativo nell’operazione. La comunicazione deve essere effettuata utilizzando il modulo allegato, da trasmettersi sia via e-mail sia via PEC rispettivamente ai seguenti indirizzi:ir@directa.it, directasim@legalmail.it

    WARRANT DIRECTA SIM 2021-2025​


Numero warrant in circolazione: 2.250.000 esercitabili a partire dal 31 marzo 2023

cosa possono portare questi warrant perchè non è chiaro, possono sia comprare, che vendere? quanto?
 

bancale

Uso le banche.
Registrato
30/1/03
Messaggi
2.729
Punti reazioni
221
I dati forniti non sono sufficienti per farsi un’opinione. È vero che risultano tutti positivi ma non si parla dei costi, che proprio per l’espansione prevista con Cfaofs dovrebbe comportare un significativo aumento dei costi.
 

sxtny

Nuovo Utente
Registrato
16/12/13
Messaggi
15
Punti reazioni
3
cosa possono portare questi warrant perchè non è chiaro, possono sia comprare, che vendere? quanto?

Dalla documentazione pubblicata sul sito (ultimo bilancio):

In data 14 ottobre 2021 con delibera della Assemblea dei Soci è stata effettuata una emissione di 2.250.000 warrant assegnati a ciascun azionista in ragione di 15 warrant ogni 100 azioni possedute che consentono la sottoscrizione di un pari numero di nuove azioni ordinarie da nominali euro 0,40 cadauna per un controvalore di 900.000 euro complessivi, al prezzo di 0,98 euro ad azione (0,40 di valore nominale e 0,58 come sovrapprezzo azioni), esercitabili a partire dal 31 marzo 2023 fino al 30 settembre 2025
 

pavlin

Nuovo Utente
Registrato
18/7/07
Messaggi
2.568
Punti reazioni
137
Dalla documentazione pubblicata sul sito (ultimo bilancio):

In data 14 ottobre 2021 con delibera della Assemblea dei Soci è stata effettuata una emissione di 2.250.000 warrant assegnati a ciascun azionista in ragione di 15 warrant ogni 100 azioni possedute che consentono la sottoscrizione di un pari numero di nuove azioni ordinarie da nominali euro 0,40 cadauna per un controvalore di 900.000 euro complessivi, al prezzo di 0,98 euro ad azione (0,40 di valore nominale e 0,58 come sovrapprezzo azioni), esercitabili a partire dal 31 marzo 2023 fino al 30 settembre 2025
quindi dopo il 31 marzo le quotazioni potrebbero subire indebolimenti legati all'esercizio dei warrant???
 

bancale

Uso le banche.
Registrato
30/1/03
Messaggi
2.729
Punti reazioni
221
In teoria si. In pratica l’importo delle azioni a servizio dei warrant è intorno al 5% del totale azioni, quindi sono quantitativi che influenzeranno marginalmente sugli scambi.
 

Punto 69

fire
Registrato
12/1/13
Messaggi
1.191
Punti reazioni
54
Dalla documentazione pubblicata sul sito (ultimo bilancio):

In data 14 ottobre 2021 con delibera della Assemblea dei Soci è stata effettuata una emissione di 2.250.000 warrant assegnati a ciascun azionista in ragione di 15 warrant ogni 100 azioni possedute che consentono la sottoscrizione di un pari numero di nuove azioni ordinarie da nominali euro 0,40 cadauna per un controvalore di 900.000 euro complessivi, al prezzo di 0,98 euro ad azione (0,40 di valore nominale e 0,58 come sovrapprezzo azioni), esercitabili a partire dal 31 marzo 2023 fino al 30 settembre 2025
beato chi ha questi warrant, si prenderanno azioni sotto 1 euro, i soci di maggioranza potranno vendere azioni solo dopo 18 mesi dalla quotazione, quindi bisognerà aspettare giugno

la prossima data importante sarà:

21 marzo 23 Consiglio di Amministrazione per l’approvazione del Progetto di Bilancio d’esercizio e Bilancio consolidato al 31 dicembre 22
Presentazione agli analisti e agli investitori dei risultati economico-finanziari 2022

e dopo 1 mese 21 aprile 2023: Assemblea degli Azionisti per l’approvazione del Bilancio d’esercizio chiuso al 31 dicembre 2022

vedremo cosa decidono con il dividendo
 

Greyone

Se squirti ti sposo
Registrato
27/2/05
Messaggi
6.709
Punti reazioni
236
Dividendo a 0,18 ci può stare
 

Capolorenzo

Nuovo Utente
Registrato
15/12/12
Messaggi
1.147
Punti reazioni
107
Dividendo a 0,18 ci può stare

Auspico arrotondino a 0,20...

Di certo non gli mancherà la cassa per pagarlo considerando che il 2023 sarà un anno d'oro per Directa con tassi sui depositi BCE già al 2,00% e con la prospettiva di arrivare al 2,50-3,00% nei prossimi mesi (e con € 800 mln ca. di liquidità in cassa è un bel vantaggio).

Io comunque reinvestirò tutto il dividendo in azioni Directa, proprio in vista della semestrale che verrà pubblicata a settembre :bow:
 

Greyone

Se squirti ti sposo
Registrato
27/2/05
Messaggi
6.709
Punti reazioni
236
magari se arriva in area 3,3 ci faccio un pensierino , ma tendenzialmente è un titolo senza appeal ; liquidità irrisoria, informazioni scarne e business model non entusiasmante. Peraltro ai prezzi di oggi sembra avere un PE di 10 e c'è veramente di meglio nel panorama "finanziario" italiano....alla fine Directa resta una piattaforma di trading e basta...parlavano di avviare il business del private banking ma non è cosa semplice ( a meno che non si limitino ad affittare gestioni e prodotti da altri , dunque farebbero i meri distributori di prodotti altrui ,con margini risicati) . Per lanciare un servizio private ( e puntare a creare magari una sgr , vera gallina dalle uova d'oro in termini di business) servono investimenti e lungimiranza..
E quali sarebbero questi titoli italiani finanziari migliori con PE intorno a 10...?
 

alveare

Nuovo Utente
Registrato
17/9/08
Messaggi
3.561
Punti reazioni
272
finanziari vari: azimut Pe 6, mediobanca pe 9, intesa pe 8, mediolanum pe 9 ..peraltro quasi tutti questi citati pagano dividenti oltre il 5% abbondante e appaiono avere business un po' più solidi , diversificati e consolidati; poi ognuno con i propri soldi fa quello che vuole...
 

Greyone

Se squirti ti sposo
Registrato
27/2/05
Messaggi
6.709
Punti reazioni
236
finanziari vari: azimut Pe 6, mediobanca pe 9, intesa pe 8, mediolanum pe 9 ..peraltro quasi tutti questi citati pagano dividenti oltre il 5% abbondante e appaiono avere business un po' più solidi , diversificati e consolidati; poi ognuno con i propri soldi fa quello che vuole...
Tutti titoli big, banche o fondi.
Azimut che è la più piccola che hai citato capitalizza 50 volte Directa.
Vedremo i dati in primavera cosa diranno.