Directa/VT e i dividendi....

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

Capitan Miki

fan****aisupergain!!
Registrato
26/2/04
Messaggi
4.191
Punti reazioni
265
Lo avevo già detto un'altra volta:

Secondo me, quando un titolo stacca il dividendo, e il giorno dopo apre ad un prezzo nettamente diverso dal giorno prima,
ci vorrebbe, per rendere il grafico più attendibile, una specie di correttore che adegui i valori precedento a quello dello stacco.

Esempio:
alla fine di questa ottava Unicredito darà un dividendo di 22cent....
questo vuol dire che se domani sera UC chiuderà a 6.00, il fatto che lunedì aprirà a 5.78 non vuol dire che abbia perso il 4%, perchè in realtà aprirebbe in pari assoluto.
Oltretutto il grafico presenterebbe un salto in giù che in realtà non c'è, falsando tutti i dati che da esso si possono ricavare.

Non potrebbe Directa/VT fare in modo che dal prox lunedì mattina i valori precedenti siano adeguati al valore post dividendo?
(cioè ridotti di 22cent)

non vi sembra logico?
 
.....nessun commento!..... :rolleyes:......

.....eppure non mi sembra che sia campato in aria......

.....boh!..... forse mi sfugge qcs..... fatemi capire!
 
Capitan Miki ha scritto:
Lo avevo già detto un'altra volta:

Secondo me, quando un titolo stacca il dividendo, e il giorno dopo apre ad un prezzo nettamente diverso dal giorno prima,
ci vorrebbe, per rendere il grafico più attendibile, una specie di correttore che adegui i valori precedento a quello dello stacco.

Esempio:
alla fine di questa ottava Unicredito darà un dividendo di 22cent....
questo vuol dire che se domani sera UC chiuderà a 6.00, il fatto che lunedì aprirà a 5.78 non vuol dire che abbia perso il 4%, perchè in realtà aprirebbe in pari assoluto.
Oltretutto il grafico presenterebbe un salto in giù che in realtà non c'è, falsando tutti i dati che da esso si possono ricavare.

Non potrebbe Directa/VT fare in modo che dal prox lunedì mattina i valori precedenti siano adeguati al valore post dividendo?
(cioè ridotti di 22cent)

non vi sembra logico?


Certo.. logico lo è

infatti i fornitori dati per la seria storica per il Metastock

rettificano per l'appunto i valori in caso di stacco dividendo

proprio per non falsare i grafici.
 
Capitan Miki ha scritto:
.....nessun commento!..... :rolleyes:......

.....eppure non mi sembra che sia campato in aria......

.....boh!..... forse mi sfugge qcs..... fatemi capire!

Miki
non sara' campato in aria...
ma il prezzo...
coi dividendi incorpora il rialzo/ribasso di tutto l'anno...
per i cassettisti senz'altro...
e allora...
se poi i prezzi allo stacco giustamente calano...
:confused: :confused: :confused:
potrei anch'io dire...
come te...
:mmmm:
...boh!..... forse mi sfugge qcs..... fatemi capire
 
Emily ha scritto:
Certo.. logico lo è

infatti i fornitori dati per la seria storica per il Metastock

rettificano per l'appunto i valori in caso di stacco dividendo

proprio per non falsare i grafici.
......e Directa/VT no?.... :mmmm:

....perchè?
 
NON GIUSTO Capitan Miky ,ma GIUSTISSIMO ,io lò adeguo sulla carta ,però ad es. su telecom italia media che ha staccato un dividendo di 0.16 e rotti il grafico è stato aggiustato e cosi' dovrebbe essere per tutti gli altri titoli ,cmq per quel poco che vale l'analisi tecnica ,passiamo alla fondamentale datemi retta altrimenti ci sgrullano il conto corrente
 
E' giusto che il grafico venga rettificato solo in caso di dividendo straordinario.
Per i dividendi ordinari no, in tutti i grafici in passato è sempre stato così e per omogeneità deve essere così anche in futuro.
 
Barry ha scritto:
E' giusto che il grafico venga rettificato solo in caso di dividendo straordinario.
Per i dividendi ordinari no, in tutti i grafici in passato è sempre stato così e per omogeneità deve essere così anche in futuro.

Esattamente. Martedì ci sarà un gap ed è giusto che ci sia, come del resto ci sarà in tutti i fornitori dati :yes:
 
Barry ha scritto:
E' giusto che il grafico venga rettificato solo in caso di dividendo straordinario.
Per i dividendi ordinari no, in tutti i grafici in passato è sempre stato così e per omogeneità deve essere così anche in futuro.
Non sono daccordo.
oggi UC e SPI dovrebbero aprire con un prezzo nettamente inferiore, con gli oscillatori ovviamente molto sbilanciati......

.....ma per UC, per esempio, aprire oggi a 6.00 (-3,5% circa), vuol dire aprire in parità.

Mi toccherà aspettare almeno mezza giornata per stabilizzare e rendere attendibili le informazioni intraday.

.....o no?
 
Capitan Miki ha scritto:
Non sono daccordo.
oggi UC e SPI dovrebbero aprire con un prezzo nettamente inferiore, con gli oscillatori ovviamente molto sbilanciati......

.....ma per UC, per esempio, aprire oggi a 6.00 (-3,5% circa), vuol dire aprire in parità.

Mi toccherà aspettare almeno mezza giornata per stabilizzare e rendere attendibili le informazioni intraday.

.....o no?




Miki non è questione di esser d'accordo o ritenerlo giusto o sbagliato.
E' così e basta.
E' sempre stato così.
L' AT si è sempre basata su grafici fatti così in occasione degli stacchi ordinari.

Ciao
 
Indietro