discussioni sul p/e

cyclical

Trader FullTime
Registrato
11/2/04
Messaggi
2.278
Punti reazioni
114
ho sempre considerato il rapporto p/e un buon indicatore "prudenziale", passatemi il termine.
Detto ciò, vorrei replicare l'indice dj internet services che attualmente quota con uno sconto del 92% rispetto ai famosi massimi della bolla, credo che tra i tecnologici tale indice abbia registrato la peggior flessione.
Studiandone la composizione noto che il p/e di alcune società è alle stelle, credevo di acquistare a sconto :confused: a questo punto la risposta che mi sono dato è che in una fase di recessione del settore probabilmente il calo degli utili aumenta vertiginosamente il p/e nonostante lo sboom dei prezzi (-92%) dunque in tal caso il p/e sbaglia a "frenarci" dall'entrare in acquisto, voi che pensate al riguardo? Grazie
 

Bilos

Animale alto
Registrato
31/1/06
Messaggi
1.715
Punti reazioni
71
trendinrialzo ha scritto:
ho sempre considerato il rapporto p/e un buon indicatore "prudenziale", passatemi il termine.
Detto ciò, vorrei replicare l'indice dj internet services che attualmente quota con uno sconto del 92% rispetto ai famosi massimi della bolla, credo che tra i tecnologici tale indice abbia registrato la peggior flessione.
Studiandone la composizione noto che il p/e di alcune società è alle stelle, credevo di acquistare a sconto :confused: a questo punto la risposta che mi sono dato è che in una fase di recessione del settore probabilmente il calo degli utili aumenta vertiginosamente il p/e nonostante lo sboom dei prezzi (-92%) dunque in tal caso il p/e sbaglia a "frenarci" dall'entrare in acquisto, voi che pensate al riguardo? Grazie

io non sono un economista e ho iniziato da poco lo studio dell'analisi fondamentale, per cui rispondo cercando di seguire una logica e aspetto risposte tecniche e professionali.
Mi pare che l'indicazione del p/e non sia affatto fuorviante, non credo sia opportuno acquistare azioni di una società che non produce più utili allo stesso prezzo di quando li produceva
 

cyclical

Trader FullTime
Registrato
11/2/04
Messaggi
2.278
Punti reazioni
114
immagino cosa sia successo nel 2000: pura euforia con p/e > 100, poi tutto giù anticipando una fase recessiva effettivamente confermata da una contrazione degli utili tale che ancora oggi sul dj internet services figurano società con p/e > 100 (ad es. WEBM o MDRX); resto dell'idea che in tal caso si entra in acquisto poichè se è storicamente vero che i crolli di borsa spesso anticipano le recessioni, bene sicuramente replicheremmo gli indici sui minimi ma essi risulterebbero perlopiù costituiti da società che non macinano utili ergo con p/e alti.
 

tod1985

Nuovo Utente
Registrato
13/1/06
Messaggi
204
Punti reazioni
3
trendinrialzo ha scritto:
immagino cosa sia successo nel 2000: pura euforia con p/e > 100, poi tutto giù anticipando una fase recessiva effettivamente confermata da una contrazione degli utili tale che ancora oggi sul dj internet services figurano società con p/e > 100 (ad es. WEBM o MDRX); resto dell'idea che in tal caso si entra in acquisto poichè se è storicamente vero che i crolli di borsa spesso anticipano le recessioni, bene sicuramente replicheremmo gli indici sui minimi ma essi risulterebbero perlopiù costituiti da società che non macinano utili ergo con p/e alti.

avete grafici storici dei p/e !? o siti dove siano reperebili senza farsi il conto ...anche perchè gli utili delle società di molti anni addietro penso non siano di facile reperimento .

GRAZIE ..... OK!
 

cyclical

Trader FullTime
Registrato
11/2/04
Messaggi
2.278
Punti reazioni
114
tod1985 ha scritto:
avete grafici storici dei p/e !? o siti dove siano reperebili senza farsi il conto ...anche perchè gli utili delle società di molti anni addietro penso non siano di facile reperimento .

GRAZIE ..... OK!

http://www.marketwatch.com/
 

magnini

Nuovo Utente
Registrato
25/9/05
Messaggi
226
Punti reazioni
19
ultimamente va di moda il rapporto
prezzo/vendite
perchè gli utili sarebbero facilmente manipolabili

siete d'accordo?
 

nemo17

Enjoy the Silence
Registrato
20/2/00
Messaggi
7.211
Punti reazioni
332
magnini ha scritto:
ultimamente va di moda il rapporto
prezzo/vendite
perchè gli utili sarebbero facilmente manipolabili

siete d'accordo?

Mah... dipende anche tanto dal settore... ad esempio il settore auto ha vendite stratosferiche ma i margini ?
 

cyclical

Trader FullTime
Registrato
11/2/04
Messaggi
2.278
Punti reazioni
114
tod1985 ha scritto:
ma bisogna registrarsi ?! mi posti un link con il grafico dei p/e per esempio di fiat

PERFAVORE

GRAZIE

scusa ma ho letto il tuo intervento solo adesso.
La registrazione è free tranne x alcuni servizi che invece sono a pagamento.
x fiat lì non la trovi, se non ricordo male tratta solo le società usa
 

Coppelius

magnate del würstel
Registrato
22/8/03
Messaggi
14.269
Punti reazioni
603
magnini ha scritto:
ultimamente va di moda il rapporto
prezzo/vendite
perchè gli utili sarebbero facilmente manipolabili

siete d'accordo?

Ad occhio non mi pare molto utile..... Come già detto i fatturati valgono poco a nulla senza i margini.

A quel punto continuo a preferire di gran lunga il p/e, nonostante la debolezza che dicevi tuo.


E comunque un solo indicatore, qualunque sia, è sempre poco.
 

raga

Unico 10
Registrato
29/10/99
Messaggi
6.038
Punti reazioni
361
prima dell'utile netto e del fatturato credo siano più indicativi e "veritieri" il margine operativo lordo(ebitda) e utile operativo(ebit)....l'utile netto è "modificabile" da troppe variabili(minus/plusv,tassazione,accantonamenti)
 

cyclical

Trader FullTime
Registrato
11/2/04
Messaggi
2.278
Punti reazioni
114
raga ha scritto:
prima dell'utile netto e del fatturato credo siano più indicativi e "veritieri" il margine operativo lordo(ebitda) e utile operativo(ebit)....l'utile netto è "modificabile" da troppe variabili(minus/plusv,tassazione,accantonamenti)

e soprattutto dalle politiche di ammortamento