donna

watson

Nuovo Utente
Registrato
2/4/00
Messaggi
4.369
Punti reazioni
16
"Avrete notato che queste affermazioni sono molto attuali: quante volte ci è stato detto che la donna sta rinunciando alla sua femminilità e sta diventando arrogante ed arrivista "come un uomo"? Quante volte ci è stato consigliato di mantenere intatte le "peculiarità" del sesso femminile? Ma cos'è questa benedetta "femminilità" che dovremmo tanto difendere? E' qualcosa di innato, naturale o è un modello sociale?
L'autrice allora si chiedeva: innanzitutto che cos'è una donna? Qualcuno rispondeva "Tota mulier in utero: è una matrice", tuttavia spesso gli uomini decretano che alcune donne non sarebbero "vere donne" ( e la sottoscritta avrebbe vari aneddoti da raccontare...).
Essere donna quindi era qualcosa di più che un semplice fatto anatomico: era un insieme di sentimenti, comportamenti ai quali l'uomo aveva dato il valore di un modello ideale, quindi molto evanescente, accomodante rispetto alle singole situazioni e ben poco reale. Molte donne, spiega Simone de Baeuvoir, si impegnano con zelo per incarnare questo modello, ma "ci fa difetto un esemplare sicuro, un marchio depositato". Quindi, conclude l'autrice: "se oggi la femminilità è scomparsa, è perché non è mai esistita". Grazie al cielo qualcuno ha smascherato questa pia illusione!"
 
Non dobbiamo dimenticare che questa concezione astratta è frutto di un primordiale "conflitto di interessi": "tutto ciò che hanno scritto (o detto) gli uomini sulle donne, dev'esserci sospetto, perché essi sono al tempo stesso giudici e parti in causa" disse Poulain de la Barre nel XVII secolo (a quanto pare quattro secoli fa il "conflitto di interessi" era avvertito come una minaccia più di quanto non lo sia oggi...).
Simone si affretta subito dopo a dire che non si tratta di negare la diversità di uomo e donna, ma di prendere atto che "ogni essere umano concreto ha sempre la sua particolare situazione" e che "non si può pretendere in buona fede di porsi al di là del proprio sesso". Ma tra questo dato di fatto e la pretesa di affibbiare un ruolo, una sfera di sentimenti, una categoria di comportamenti ad uno o all'altro sesso sulla base di una presunta naturalità, c'è un'enorme differenza. E il punto è proprio questa necessità di definire cosa sia una donna.

Simone fa notare con acume che il fatto stesso che si renda necessario porsi questa domanda, dimostra il predominio totalizzante dell'uomo e la forzata relegazione della donna nel suo sesso e quindi nella materia, manchevole per definizione di forza, spirito, vita; semplice sostanza senza forma, insomma, per dirla in termini neoplatonici. Ad un uomo, dice l'autrice, non verrebbe mai in mente di classificarsi come un individuo di un certo sesso: "Esiste un tipo umano assoluto, che è il tipo maschile". E cita alcune perle di maschilismo di filosofi e santi della nostra tradizione: "La femmina è femmina in virtù di una certa assenza di qualità", diceva Aristotele, "Dobbiamo considerare il carattere delle donne come naturalmente difettoso e manchevole". E San Tommaso decretava che la donna sarebbe un uomo mancato, un essere "occasionale" (basti pensare alla storia della Genesi, in cui Eva viene ricavata da un osso in soprannumero di Adamo).
Quindi sin dall'origine della nostra cultura, "l'umanità è maschile e l'uomo definisce la donna non in quanto tale, ma in relazione a se stesso; non è considerata un essere autonomo": Michelet definiva la donna "un essere relativo", qualcun altro arrivava alla delirante formulazione per cui "l'uomo può pensarsi senza la donna: lei non può pensarsi senza l'uomo" (Benda). Insomma, conclude Simone: "la donna si determina e si differenzia in relazione all'uomo, non l'uomo in relazione a lei; è l'inessenziale di fronte all'essenziale". Quindi l'uomo è il soggetto, l'assoluto, la donna è l'altro.
 
Parole,parole,parole.A volte creano solo confusione ,le parole.
 
Scritto da Scioc
Non dimenticherei tutti quegli uomini che ti dicono
"Tu sì che hai le p@lle!" pensando di farti un complimento. :rolleyes:

Io non te l'ho mai detto. :mad:

:p :p
 
Scritto da Scioc
Non dimenticherei tutti quegli uomini che ti dicono
"Tu sì che hai le p@lle!" pensando di farti un complimento. :rolleyes:


Ma tu sei un maschiaccio,è ovvio che te lo dicano.
 
Scritto da Scioc
Non dimenticherei tutti quegli uomini che ti dicono
"Tu sì che hai le p@lle!" pensando di farti un complimento. :rolleyes:

palla 1 [pàl-la] s. f. 1 corpo di forma sferica: [...]Dal longob. *palla, che ha la stessa radice di balla1.
palla 1,1 Sin. sfera, globo; boccia 2 (sport) Sin. pallone; bilia (da biliardo) 3 (di arma da fuoco) Sin. pallottola 4 (volg.) Sin. testicolo, ******** (volg.); (pop.; di persona) Sin. noioso, seccatore; (fam.) scocciatore, rompiscatole; (volg.) rompiballe, rompipalle, rompico..glioni 5 (pop.) Sin. bugia, fandonia, panzana, menzogna, invenzione Contr. verità, vero.

Volendo, si potrebbe pensare ad una balla detta per rimarcare il carattere mendace del gentil sesso (ipotesi "realista")
 
Spero che la povera Simone de Beauvoir non si rivolti nella tomba...


Oggetto: 15 CONSIGLI DA PASSARE ALLE VOSTRE FIGLIE/AMICHE:

1. Non pensare di poter cambiare un uomo.
A meno che non abbia il pannolino.

2. Che fare se il tuo fidanzato prende la porta?
Chiudila.

3. Se hanno mandato un uomo sulla luna dovrebbero poterceli mandare tutti.

4. Non lasciare che la mente del tuo uomo vaghi.
E' troppo piccola per stare là fuori tutta sola.

5. Opta per gli uomini più giovani.
Tanto non maturano mai.

6. Gli uomini sono tutti uguali - hanno facce diverse solo per poterli distinguere.

7. Definizione di uno scapolo: un uomo che ha perso l'opportunità di fare infelice una donna.

8. Le donne non trasformano gli uomini in dei cretini - la maggior
parte di loro si dedica al fai-da-te.

9. L'unico modo per far fare qualcosa a un uomo è dirgli che è troppo vecchio per farla.

10. L'amore è cieco, ma il matrimonio è un'esperienza che apre gli
occhi.

11. Se vuoi un uomo legato, cercalo in un istituto di igiene mentale.

12. I figli di Israele hanno camminato nel deserto per 40 anni. Anche in tempi remoti, gli uomini non si abbassavano a chiedere indicazioni.

13. Se ti chiede quali libri ti interessano, rispondi i libretti degli
assegni.

14. Ricordati che avere senso dell'umorismo non significa raccontargli barzellette, ma ridere alle sue.

15. Sfortunatamente, tutti gli uomini sono creati uguali.
 
Mafalda (avevo una tartaruga che si chiamava così) ma tu credi veramente a questo decalogo?
 
Scritto da Mafaldita
Spero che la povera Simone de Beauvoir non si rivolti nella tomba...


Oggetto: 15 CONSIGLI DA PASSARE ALLE VOSTRE FIGLIE/AMICHE:

1. Non pensare di poter cambiare un uomo.
A meno che non abbia il pannolino.

2. Che fare se il tuo fidanzato prende la porta?
Chiudila.

3. Se hanno mandato un uomo sulla luna dovrebbero poterceli mandare tutti.

4. Non lasciare che la mente del tuo uomo vaghi.
E' troppo piccola per stare là fuori tutta sola.

5. Opta per gli uomini più giovani.
Tanto non maturano mai.

6. Gli uomini sono tutti uguali - hanno facce diverse solo per poterli distinguere.

7. Definizione di uno scapolo: un uomo che ha perso l'opportunità di fare infelice una donna.

8. Le donne non trasformano gli uomini in dei cretini - la maggior
parte di loro si dedica al fai-da-te.

9. L'unico modo per far fare qualcosa a un uomo è dirgli che è troppo vecchio per farla.

10. L'amore è cieco, ma il matrimonio è un'esperienza che apre gli
occhi.

11. Se vuoi un uomo legato, cercalo in un istituto di igiene mentale.

12. I figli di Israele hanno camminato nel deserto per 40 anni. Anche in tempi remoti, gli uomini non si abbassavano a chiedere indicazioni.

13. Se ti chiede quali libri ti interessano, rispondi i libretti degli
assegni.

14. Ricordati che avere senso dell'umorismo non significa raccontargli barzellette, ma ridere alle sue.

15. Sfortunatamente, tutti gli uomini sono creati uguali.


Sabrina Salerno & Jo Squillo - Siamo donne
(Lyrics by Rbn - www.sabryfansite.com)
[go back to songs menu]

(Jo)
C'è chi dice che l' amore
oggi non ha più valore
Perchè solo ai soldi pensa
e alla fine mangia in mensa

(Sabrina)
Burattini incravattati
da un milione e mezzo al mese
su e giù per la città
sulla Jeep a fare spese

(Chorus)
Attento che cadi, attento che cadi!
Attento che cadi, attento che cadi!

(Jo)
C'è chi dice che l' amore
oggi è in trasformazione
tipica mentalità
manager di società

(Sabrina)
C'è chi segue la carriera
poi a casa è cameriera
c'è chi muore dall' invidia
per chi lavora nei mass media

(Chorus)
Ma che vita vuoi?
In che mondo sei?
Siamo donne
oltre alle gambe c'è di più!
Donne, donne
un universo immenso e più Woo oo

(Sabrina)
C'è chi al mondo è un egoista
(Jo) e chi invece è un pacifista
c'è chi, no non cresce mai
e si trova in mezzo ai guai

(Jo)
Chi ha la testa sulla luna
e poi sfida la fortuna
(Sabrina) c'è chi guarda nel passato
(Chorus) e chi invece è già cambiato

(Chorus)
Attento che cadi, attento che cadi!
Attento che cadi, attento che cadi!
Ma che vita vuoi?
In che mondo sei?
Siamo donne
oltre alle gambe c'è di più!
Donne, donne
un universo immenso e più
Senza donne,
ma sai che noia qui in città
Donne, donne
la vita gira un pò di più

Siamo donne
oltre alle gambe c'è di più!
Donne, donne
un universo immenso e più
Senza donne,
ma sai che noia qui in città
Donne, donne
la vita gira un pò di più

Attento che cadi!
 
Scritto da watson
Mafalda (avevo una tartaruga che si chiamava così) ma tu credi veramente a questo decalogo?

Noooooooooo!

:rolleyes: ;)

Bello il nome Mafalda per una tartaruga!
 
Scritto da Mafaldita
Noooooooooo!

:rolleyes: ;)

Bello il nome Mafalda per una tartaruga!

un noooooooooo! seguito da una faccia che esprime sarcasmo vuol dire "sì purtroppo",se non ho capito male?
 
Mannò, wat! Esistono alcune sane eccezioni (escluso per il 12).

:)


Nicki! Non sai quanto ti invidio la bougainville.
Qui è impossibile coltivarla :(
 
Donne

L'ho trovata nella posta questa sera.Me l'ha inviata un'amica.


Undici persone si trovano appese alla corda di un elicottero:
dieci uomini e una donna.
Siccome la corda non era abbastanza resistente per
sostenere le undici le persone, decisero che una doveva
lasciarsi cadere nel vuoto altrimenti sarebbero dovuti morire
tutti. Non riuscivano a mettersi d'accordo su chi dovesse
compiere il gesto.
La donna allora tenne un commovente discorso dicendo che
sarebbe stata lei a lasciare volontariamente la corda visto
che le donne sono abituate a rinunciare a tutto per i loro figli e i
loro uomini, a dare tutto
agli uomini senza ricevere nulla in cambio. Appena finì di parlare, tutti
gli uomini iniziarono a battere le mani...
 
Domande

Questione annosa, questa sollevata da Watson; cos'è una "donna" ? E cos'è un "uomo", si potrebbe chiedere di rimando ? Domande che, messe così, molto difficilmente possono trovare una risposta soddisfacente.
A mio modestissimo avviso sono diversi i fattori che concorrono a formare l'idea che ognuno si è fatto dell'altro sesso, trovare qualcosa di oggettivo, almeno in apparenza, nella società occidentale, è difficile.
L'autrice degli articoli qui sopra (che, lo ammetto, non ho letto per intero, già ne ho letti a centinaia nella mia vita, tutti sullo stesso tono, li "so" a memoria, a prescindere da chi l'ha scritto) probabilmente ha avuto esperienze negative con l'altro sesso e quindi per lei "l'uomo" sarà il contrario circa di quello che ha conosciuto.

Ma esiste qualcosa di oggettivo che possa concorrere a fornire una definizione precisa di "uomo" e "donna" ?

Manca un "punto di fuga", un riferimento, una "stella polare" della situazione.

Forse ci si deve rifare a ciò che dicono alcuni, cioè che uomini e donne si realizzano solo in una naturale e lineare unione, per cui, se non si riesce ugualmente e trovare una esatta definizione di cosa dovrebbero essere i due generi, si riesce almeno a trovare una esatta definizione di cosa non dovrebbero essere ?

Quando un popolo raggiunge natalità zero o anche meno, quando il numero di separazioni eguaglia quello dei matrimoni, quando le stragi a sfondo familiare quasi non si contano più, si può pensare che qualcosa inizia a non funzionare ?

Quanto sono utili a chiarire la questione, le considerazioni dei primi due post ?
 
Scritto da watson
Mafalda (avevo una tartaruga che si chiamava così) ma tu credi veramente a questo decalogo?

La mia si chiama Pippo.Dovrebbe essere un maschio ,ha la coda un po' più lunga e le unghie più dritte(non si mette lo smalto).Però il fatto che stia tutto il giorno al sole ed ami i pezzi di carne cruda mi fa pensare il contrario.Solitamente è tipico delle femmine.
 
Scritto da mac4
La mia si chiama Pippo.Dovrebbe essere un maschio ,ha la coda un po' più lunga e le unghie più dritte(non si mette lo smalto).Però il fatto che stia tutto il giorno al sole ed ami i pezzi di carne cruda mi fa pensare il contrario.Solitamente è tipico delle femmine.


La mia adesso è nel cielo delle tartarughe.Penso si sia meritata il paradiso tartarugico.In definitiva si era comportata sempre bene in vita.Solo una volta si comportò male:tentò di scappare.
 
L'url da te indicato,ha messo in allerta Norton.




Scritto da nickilist@
Sabrina Salerno & Jo Squillo - Siamo donne
(Lyrics by Rbn - www.sabryfansite.com)
[go back to songs menu]

(Jo)
C'è chi dice che l' amore
oggi non ha più valore
Perchè solo ai soldi pensa
e alla fine mangia in mensa

(Sabrina)
Burattini incravattati
da un milione e mezzo al mese
su e giù per la città
sulla Jeep a fare spese

(Chorus)
Attento che cadi, attento che cadi!
Attento che cadi, attento che cadi!

(Jo)
C'è chi dice che l' amore
oggi è in trasformazione
tipica mentalità
manager di società

(Sabrina)
C'è chi segue la carriera
poi a casa è cameriera
c'è chi muore dall' invidia
per chi lavora nei mass media

(Chorus)
Ma che vita vuoi?
In che mondo sei?
Siamo donne
oltre alle gambe c'è di più!
Donne, donne
un universo immenso e più Woo oo

(Sabrina)
C'è chi al mondo è un egoista
(Jo) e chi invece è un pacifista
c'è chi, no non cresce mai
e si trova in mezzo ai guai

(Jo)
Chi ha la testa sulla luna
e poi sfida la fortuna
(Sabrina) c'è chi guarda nel passato
(Chorus) e chi invece è già cambiato

(Chorus)
Attento che cadi, attento che cadi!
Attento che cadi, attento che cadi!
Ma che vita vuoi?
In che mondo sei?
Siamo donne
oltre alle gambe c'è di più!
Donne, donne
un universo immenso e più
Senza donne,
ma sai che noia qui in città
Donne, donne
la vita gira un pò di più

Siamo donne
oltre alle gambe c'è di più!
Donne, donne
un universo immenso e più
Senza donne,
ma sai che noia qui in città
Donne, donne
la vita gira un pò di più

Attento che cadi!
 
Scritto da Gabri
L'url da te indicato,ha messo in allerta Norton.

Année : 1987
Compositeur : M. Charlton - C. Cecchetto - M. Bonsanto - R. Rossi
Label : Baby Records
Paroles : Boys, boys, boys
Boys, boys, boys
Boys, boys, boys
Boys, boys, boys

Sunshine down
So come to town
Set your body free
Hold me tight
My love tonight
Tell me you believe

Everybody, summertime love
You'll remember me
Everybody, summertime love
Be my lover, be my baby

Boys, boys, boys
I'm looking for a good time
Boys, boys, boys
Get ready for my love

Boys, boys, boys
I'm looking for the good time
Boys, boys, boys
I'm ready for your love

Stay around
The sound goes down
Gave our feelings right
Take a chance
We'll love romance
Have some fun tonight

Everybody, summertime love
You'll remember me
Everybody, summertime love
Be my lover, be my baby

Boys, boys, boys
I'm looking for a good time
Boys, boys, boys
Get ready for my love

Boys, boys, boys
I'm looking for the good time
Boys, boys, boys
I'm ready for your love

Boys and girls and summertime love
Summertime love I'm the beast tonight
Say hey, say you, say me, say what
Everybody is got a cup
Don't stop, don't move
I just catch your body in the room
I said hey, I said who
I said me, I said you get a groove

Boys, boys, boys
In summertime love, in summertime love
Boys, boys, boys
Let's summertime love, let's summertime love
Boys, boys, boys
In summertime love, in summertime love
Boys, boys, boys
Let's summertime love, let's summertime love

Everybody, summertime love
You'll remember me
Everybody, summertime love
Be my lover, be my baby

Boys, boys, boys
I'm looking for a good time
Boys, boys, boys
Get ready for my love

Boys, boys, boys
I'm looking for the good time
Boys, boys, boys
I'm ready for your love
 
Indietro