Draghi superstar

  • Caro Ospite,
    finalmente abbiamo aggiornato il forum di FinanzaOnLine per fornirti un servizio performante e aggiornato. Come avrai notato il lavoro non è ancora ultimato. Purtroppo alcune funzioni della vecchia piattaforma non sono presenti per motivi di incompatibilità ma siamo aperti a considerare eventuali sviluppi.
    Per qualsiasi quesito sull'utilizzo della nuova piattaforma o se riscontri qualche problema di funzionamento o di navigazione scrivi nella sezione FIX FORUM. Stiamo raccogliendo tutte le segnalazioni al fine di perfezionare la nuova piattaforma.

    Grazie per la comprensione e grazie per il supporto.
    Staff | FinanzaOnLine

mander

Nuovo Utente
Registrato
4 Feb 2015
Messaggi
20.856
Punti reazioni
452
https://www.corriere.it/politica/22...ni-81a0c2a4-40fb-11ed-8b65-55aa2f703574.shtml

Come si può osservare dalla serie storica, i sostenitori sono sempre stati superiori ai detrattori in larga misura e ciò rappresenta un elemento di discontinuità rispetto ai governi precedenti che, dopo l’iniziale supporto dei cittadini (la cosiddetta «luna di miele»), hanno tutti fatto registrare un forte calo di popolarità ottenendo più dissenso che consenso, con l’eccezione del Conte II. Ma vi sono altri due elementi di differenziazione: l’inusuale aumento del consenso dopo le dimissioni (di 7 punti e addirittura di 10 rispetto a fine giugno) e la trasversalità dell’apprezzamento, basti pensare che gli elettori di tutte le forze politiche (con l’eccezione di quelle minori connotate come «anti-sistema») esprimono in maggioranza una valutazione positiva per Draghi con punte più elevate tra quelli del Terzo polo (indice 94) e del Pd (93), seguiti da Lega (75) e Forza Italia (73). Interessante osservare che il consenso è elevato anche tra gli elettori di FdI, il principale partito di opposizione (66), che risulta superiore rispetto a quello espresso dai pentastellati (60); e anche tra gli astensionisti prevalgono i giudizi positivi (60).

La trasversalità riguarda anche le caratteristiche demografiche, dato che il gradimento prevale in tutti i segmenti sociali, in particolare tra i maschi, le persone meno giovani, quelle più istruite, di condizione economica medio elevata. Le ragioni dell’apprezzamento del premier sono riconducibili ad una pluralità di fattori a partire dal contesto caratterizzato dalle crisi da gestire (Covid, guerra, inflazione, crisi energetica) che solitamente inducono la maggioranza dei cittadini ad «affidarsi» a chi ha la responsabilità della guida del Paese; poi i successi ottenuti, in primis la campagna vaccinale con il progressivo ritorno alla normalità, senza dimenticare la crescita del Pil nel 2021 e l’aumentato prestigio dell’Italia su scala internazionale. E, ancora, i tratti di immagine del presidente Draghi: hanno giocato a suo favore pragmatismo, il profilo istituzionale, la non appartenenza ad un partito e, dunque, la convinzione largamente diffusa che operasse nell’interesse dell’intero Paese, nonché lo sguardo rivolto al futuro.
 

ennio1963

Mai PD
Registrato
18 Giu 2006
Messaggi
42.144
Punti reazioni
670
https://www.corriere.it/politica/22...ni-81a0c2a4-40fb-11ed-8b65-55aa2f703574.shtml

Come si può osservare dalla serie storica, i sostenitori sono sempre stati superiori ai detrattori in larga misura e ciò rappresenta un elemento di discontinuità rispetto ai governi precedenti che, dopo l’iniziale supporto dei cittadini (la cosiddetta «luna di miele»), hanno tutti fatto registrare un forte calo di popolarità ottenendo più dissenso che consenso, con l’eccezione del Conte II. Ma vi sono altri due elementi di differenziazione: l’inusuale aumento del consenso dopo le dimissioni (di 7 punti e addirittura di 10 rispetto a fine giugno) e la trasversalità dell’apprezzamento, basti pensare che gli elettori di tutte le forze politiche (con l’eccezione di quelle minori connotate come «anti-sistema») esprimono in maggioranza una valutazione positiva per Draghi con punte più elevate tra quelli del Terzo polo (indice 94) e del Pd (93), seguiti da Lega (75) e Forza Italia (73). Interessante osservare che il consenso è elevato anche tra gli elettori di FdI, il principale partito di opposizione (66), che risulta superiore rispetto a quello espresso dai pentastellati (60); e anche tra gli astensionisti prevalgono i giudizi positivi (60).

La trasversalità riguarda anche le caratteristiche demografiche, dato che il gradimento prevale in tutti i segmenti sociali, in particolare tra i maschi, le persone meno giovani, quelle più istruite, di condizione economica medio elevata. Le ragioni dell’apprezzamento del premier sono riconducibili ad una pluralità di fattori a partire dal contesto caratterizzato dalle crisi da gestire (Covid, guerra, inflazione, crisi energetica) che solitamente inducono la maggioranza dei cittadini ad «affidarsi» a chi ha la responsabilità della guida del Paese; poi i successi ottenuti, in primis la campagna vaccinale con il progressivo ritorno alla normalità, senza dimenticare la crescita del Pil nel 2021 e l’aumentato prestigio dell’Italia su scala internazionale. E, ancora, i tratti di immagine del presidente Draghi: hanno giocato a suo favore pragmatismo, il profilo istituzionale, la non appartenenza ad un partito e, dunque, la convinzione largamente diffusa che operasse nell’interesse dell’intero Paese, nonché lo sguardo rivolto al futuro.

Come no, il peggior premier di sempre..
 

J. Sean Mallory

Giù la testa
Registrato
14 Dic 2012
Messaggi
12.206
Punti reazioni
411
https://www.corriere.it/politica/22...ni-81a0c2a4-40fb-11ed-8b65-55aa2f703574.shtml

Come si può osservare dalla serie storica, i sostenitori sono sempre stati superiori ai detrattori in larga misura e ciò rappresenta un elemento di discontinuità rispetto ai governi precedenti che, dopo l’iniziale supporto dei cittadini (la cosiddetta «luna di miele»), hanno tutti fatto registrare un forte calo di popolarità ottenendo più dissenso che consenso, con l’eccezione del Conte II. Ma vi sono altri due elementi di differenziazione: l’inusuale aumento del consenso dopo le dimissioni (di 7 punti e addirittura di 10 rispetto a fine giugno) e la trasversalità dell’apprezzamento, basti pensare che gli elettori di tutte le forze politiche (con l’eccezione di quelle minori connotate come «anti-sistema») esprimono in maggioranza una valutazione positiva per Draghi con punte più elevate tra quelli del Terzo polo (indice 94) e del Pd (93), seguiti da Lega (75) e Forza Italia (73). Interessante osservare che il consenso è elevato anche tra gli elettori di FdI, il principale partito di opposizione (66), che risulta superiore rispetto a quello espresso dai pentastellati (60); e anche tra gli astensionisti prevalgono i giudizi positivi (60).

La trasversalità riguarda anche le caratteristiche demografiche, dato che il gradimento prevale in tutti i segmenti sociali, in particolare tra i maschi, le persone meno giovani, quelle più istruite, di condizione economica medio elevata. Le ragioni dell’apprezzamento del premier sono riconducibili ad una pluralità di fattori a partire dal contesto caratterizzato dalle crisi da gestire (Covid, guerra, inflazione, crisi energetica) che solitamente inducono la maggioranza dei cittadini ad «affidarsi» a chi ha la responsabilità della guida del Paese; poi i successi ottenuti, in primis la campagna vaccinale con il progressivo ritorno alla normalità, senza dimenticare la crescita del Pil nel 2021 e l’aumentato prestigio dell’Italia su scala internazionale. E, ancora, i tratti di immagine del presidente Draghi: hanno giocato a suo favore pragmatismo, il profilo istituzionale, la non appartenenza ad un partito e, dunque, la convinzione largamente diffusa che operasse nell’interesse dell’intero Paese, nonché lo sguardo rivolto al futuro.

Si chiamano S E G H E mentali.
 

mander

Nuovo Utente
Registrato
4 Feb 2015
Messaggi
20.856
Punti reazioni
452
tra le righe....

...valutazione positiva per Draghi con punte più elevate tra quelli del Terzo polo (indice 94) e del Pd (93), seguiti da Lega (75) e Forza Italia (73). Interessante osservare che il consenso è elevato anche tra gli elettori di FdI, il principale partito di opposizione (66), che risulta superiore rispetto a quello espresso dai pentastellati (60); e anche tra gli astensionisti prevalgono i giudizi positivi (60).
 

wizardgsz

Nuovo Utente
Registrato
9 Feb 2001
Messaggi
22.434
Punti reazioni
540
Ce lo ritroveremo a comandare pure il prossimo Governo per anni ed anni ancora
 

franz.old

Nuovo Utente
Registrato
30 Ott 2005
Messaggi
74.369
Punti reazioni
1.566
tra le righe....

...valutazione positiva per Draghi con punte più elevate tra quelli del Terzo polo (indice 94) e del Pd (93), seguiti da Lega (75) e Forza Italia (73). Interessante osservare che il consenso è elevato anche tra gli elettori di FdI, il principale partito di opposizione (66), che risulta superiore rispetto a quello espresso dai pentastellati (60); e anche tra gli astensionisti prevalgono i giudizi positivi (60).

secondo me la meloni lo promuove a suo ministro o meglio ancora a vicepresidente del c.:D

insomma sarebbe come in un ospedale che chi operava con gran successo,ma dava fastidio al primario e che viene relegato a non fare nulla, pagato ma senza fare nulla
e che al suo posto venga messa una medica senza esperienza alcuna e questa interpella per avere consigli il vecchio medico di continuo:eek:

e mi ricorda tanto un ingegnere che lavorava bene da noi e forse si spinse un po' troppo oltre al suo mandato(non lo seppi mai il vero motivo) e la sua condanna fu quella di aspettare x due anni la pensione in un ufficio con solo il tavolo ed il telefono da usare esclusivamente x telefonare alla famiglia ma che inevitabilmente veniva usato dai suoi colleghi per chiedere consigli che lui non lesinava, a patto che il boss non vedesse e non sentisse OK!

qualche tempo prima ebbe anche a dire.....io dirigente? sì nel senso che dirigo i miei passi per andare al lavoro e a casa:D
 

Galerkin

Nuovo Utente
Registrato
23 Gen 2013
Messaggi
27.343
Punti reazioni
1.300
S'è visto alle elezioni quant'era popolare mario detto agenda :D
Tutti i partiti che lo hanno sostenuto hanno preso le scoppola. La Meloni all'opposizione è passata dal 5 al 26% e conte ha fatto rinascere il M5S dopo aver sfankulato draghi...
 

mander

Nuovo Utente
Registrato
4 Feb 2015
Messaggi
20.856
Punti reazioni
452
S'è visto alle elezioni quant'era popolare mario detto agenda :D
Tutti i partiti che lo hanno sostenuto hanno preso le scoppola. La Meloni all'opposizione è passata dal 5 al 26% e conte ha fatto rinascere il M5S dopo aver sfankulato draghi...

Non ho mai capito questa furia iconoclasta. C'è un limite che superato trasforma la iconoclastia in becera ignoranza.

Basta controllare chi hai votato, per capire quanti dei tuoi sodali apprezza l'operato e la figura di Draghi. Anche prima del voto la popolarità era sopra il 60 se leggi le notizie nel verso giusto, dall'alto verso il basso e da sx a dx

Questa è una piattaforma dove si scambiano notizie, opinioni , non appartiene a nessuno , se non all'editore che ci ospita. Non è un bestiario ad uso e consumo di qualunquisti .
 

alturia

Nuovo Utente
Registrato
29 Set 2002
Messaggi
15.253
Punti reazioni
1.380
Mario Draghi oltre che bravo è sicuramente anche molto fortunato.

Per una serie di "circostanze" a lui favorevoli è riuscito ad andarsene poco prima che le bollette andassero alle stelle...
 

apposta supposta

consadebole
Registrato
6 Nov 2007
Messaggi
65.951
Punti reazioni
2.457
Non ho mai capito questa furia iconoclasta. C'è un limite che superato trasforma la iconoclastia in becera ignoranza.

Basta controllare chi hai votato, per capire quanti dei tuoi sodali apprezza l'operato e la figura di Draghi. Anche prima del voto la popolarità era sopra il 60 se leggi le notizie nel verso giusto, dall'alto verso il basso e da sx a dx

Questa è una piattaforma dove si scambiano notizie, opinioni , non appartiene a nessuno , se non all'editore che ci ospita. Non è un bestiario ad uso e consumo di qualunquisti .

perdonami ma tu chi sei per star qui sempre ad emettere queste sentenze ?

ognuno non puo' votare in coscienza propria ? come funziona la democrazia secondo il tuo superiore criterio ?

discutiamo opinioni o tu hai la verita' per bacchettare chiunque ?
 

gioviale56

Nuovo Utente
Registrato
10 Gen 2006
Messaggi
16.472
Punti reazioni
301
tra le righe....

...valutazione positiva per Draghi con punte più elevate tra quelli del Terzo polo (indice 94) e del Pd (93), seguiti da Lega (75) e Forza Italia (73). Interessante osservare che il consenso è elevato anche tra gli elettori di FdI, il principale partito di opposizione (66), che risulta superiore rispetto a quello espresso dai pentastellati (60); e anche tra gli astensionisti prevalgono i giudizi positivi (60).



Ma va , solo clandestini e ordini eseguiti alla perfezione.
 

l'orso

Nuovo Utente
Registrato
4 Gen 2001
Messaggi
3.347
Punti reazioni
138
Mario Draghi oltre che bravo è sicuramente anche molto fortunato.

Per una serie di "circostanze" a lui favorevoli è riuscito ad andarsene poco prima che le bollette andassero alle stelle...

Hai detto bene, molto fortunato: è stato chiamato per risolvere un'emergenza pandemia ed occuparsi soprattutto del Pnrr portando a termine una legislatura con il sostegno di una larga maggioranza e si è ritrovato a dover gestire il Paese nel bel mezzo di un conflitto ormai mondiale, con tutti i problemi economici che ne derivano e un paio dei partiti sostenitori del Governo che, per problemi caratteriali del leader o per questioni elettorali hanno cominciato a fare le bizze. Proprio una bella fortuna...
 

apposta supposta

consadebole
Registrato
6 Nov 2007
Messaggi
65.951
Punti reazioni
2.457
Hai detto bene, molto fortunato: è stato chiamato per risolvere un'emergenza pandemia ed occuparsi soprattutto del Pnrr portando a termine una legislatura con il sostegno di una larga maggioranza e si è ritrovato a dover gestire il Paese nel bel mezzo di un conflitto ormai mondiale, con tutti i problemi economici che ne derivano e un paio dei partiti sostenitori del Governo che, per problemi caratteriali del leader o per questioni elettorali hanno cominciato a fare le bizze. Proprio una bella fortuna...

non per turbare i sogni
ma per la precisione...

e' arrivato a fine pandemia e si e' inventato dei mesi di follia con una caccia alle streghe mai vista
appoggiato con entusiasmo e bava alla bocca da tutti quelli <che difendono le minoranze ed i lavoratori...quelli lasciati a casa senza stipendio>

ha trovato il pnrr ed era chiamato al ruolo della spartizione
con tutti i bimbi politici che avevano levato la casacchina dei giochi ...zorro, super man, i belli addormentati nel bosco, cicciobello ecc ecc
e si erano messi buoni e felici a tavola col tovagliolo al collo in attesa del ghiotto boccone

poi ha trovato un gioco di guerra e ci si e' buttato mani e piedi e petto villoso
in barba a costituzioni, ruolo storico dell'italia, e rischi di escalation
il tutto per compiacere nonno biden che poi gli avrebbe dato la medaglia

poi per il gran finale ha dormito un anno sul rialzo dei prezzi energetici
e siamo arrivati sull'orlo di un baratro con lui che se ne va nell'osanna della pletora delle infinite lingue marroni
e vedove inconsolabili...

:lamer:
 

l'orso

Nuovo Utente
Registrato
4 Gen 2001
Messaggi
3.347
Punti reazioni
138
S'è visto alle elezioni quant'era popolare mario detto agenda :D
Tutti i partiti che lo hanno sostenuto hanno preso le scoppola. La Meloni all'opposizione è passata dal 5 al 26% e conte ha fatto rinascere il M5S dopo aver sfankulato draghi...

Mi sembra che oltre a Conte (che sembra il vincitore ma in realtà dalle precedenti elezioni ha perso voti anche nei confronti del PD) abbiano sfankulato Draghi anche FI e soprattutto la Lega di Salvini che ne è uscita distrutta. Ne è uscita molto bene la Meloni approfittando della comoda posizione contraria a tutti i Governi precedenti ma con Draghi mi pare continui ad avere un ottimo rapporto. La Meloni ha fatto un'opposizione molto più ferma ai due governi Conte che non al governo Draghi. Poi non dimentichiamo che è nato un terzo polo composto da elettori più draghiani di Draghi che ha preso circa l'8%
 

oneone

Nuovo Utente
Registrato
7 Nov 2009
Messaggi
57.713
Punti reazioni
1.453
Poteva candidarsi e prendere il 90% allora :o
 

spatrango

rottamo azioni
Registrato
19 Gen 2004
Messaggi
31.937
Punti reazioni
1.016
Non ho mai capito questa furia iconoclasta. C'è un limite che superato trasforma la iconoclastia in becera ignoranza.

Basta controllare chi hai votato, per capire quanti dei tuoi sodali apprezza l'operato e la figura di Draghi. Anche prima del voto la popolarità era sopra il 60 se leggi le notizie nel verso giusto, dall'alto verso il basso e da sx a dx

Questa è una piattaforma dove si scambiano notizie, opinioni , non appartiene a nessuno , se non all'editore che ci ospita. Non è un bestiario ad uso e consumo di qualunquisti .

Stai sparando termini a caso col solo scopo di offendere chi non la pensa come te. Ti consiglio di lasciar perdere la supponenza e di pensare a come funziona una democrazia libera.
 

mander

Nuovo Utente
Registrato
4 Feb 2015
Messaggi
20.856
Punti reazioni
452
perdonami ma tu chi sei per star qui sempre ad emettere queste sentenze ?

ognuno non puo' votare in coscienza propria ? come funziona la democrazia secondo il tuo superiore criterio ?

discutiamo opinioni o tu hai la verita' per bacchettare chiunque ?

C'è un sondaggio che mostra una crescita del consenso a favore di Draghi sia prima nel durante e dopo.

O contestate questi sondaggi o contestate i vostri sodali.