Dufy

Buffone

Mr Vaselina
Registrato
8/5/02
Messaggi
1.078
Punti reazioni
36
enchan10.jpg
 
Raoul Dufy (1877-1953) pittore francese. Con Friesz erano compagni di scuola ed insieme hanno studiato i lavori di Boudin nel museo di Le Havre. Nel 1900, Dufy ha ricevuto una borsa di studio locale che gli ha permesso di assistere ai corsi dell'Accademia di Belle Arti di Parigi. Durante questo periodo ha frequentato lo studio di l Bonnat ed nel 1902 è stato presentato a Berthe Weill, che ha presentato il suo lavoro nella sua galleria.La visione delle opere di Matisse: "Luxe , Calme et Volupté" , che Dufy ha visto al salone Des Indépendants nel 1905, furono una rivelazione per l'artista giovane ed hanno orientato il suo interesse verso Fauvisme. Con Friesz a Falaise, con Marquet a Sainte-Adresse ed con Braque a l'Estaque, ha espresso la sua passione per il colore puro ed il fascino delle scene della spiaggia. E' solo dopo la guerra che trova il suo proprio stile personale, illustrazioni veloci ma precise in cui mette in risalto opere, i cui colori sono applicati con una sorta di libertà casuale. I suoi soggetti favoriti sono regatte, casinos e palme, corse di cavalli ed orchestre, ma le sue rappresentazioni delle città del sud di Avila e di Caltagirone sono piene di uguale fascino . Accanto alla sua carriera come pittore, va ricordato che ha lavorato come un illustratore (Bestiaire del Apollinaire ), come progettista di tessuti (per Paul Poiret) e decoratore (per il Palais de la Lumière all'esposizione Universale del 1937).
 
Questi sono bellissimi - sarà che a me piaciono tanto i colori
(Ensor e Magnasco sono troppo tetri...)

Però non sono esperta :o
 
Scritto da ti.ka
Questi sono bellissimi - sarà che a me piaciono tanto i colori
(Ensor e Magnasco sono troppo tetri...)

Però non sono esperta :o

Dufy è un maestro del colore. Di Ensor non sono riuscito a trovare Gli scheletri che giocano a biliardo ed I bagnanti di Ostenda. Se osservi i suoi quadri, anche quelli con i soggetti macabri, sono molto colorati. Magnasco , di cui non sono riuscito a trovare Il trionfo del male, mi dà emozione, cosa che il Tiepolo non riesce a darmi. Stasera posterò Bosch, un grande. Devi considerare l'epoca in cui hanno vissuto ,durante la quale i committenti erano preti e nobili,per cui un Magnasco, ad esempio, era qualcosa che usciva dall'ordinario.
 
Indietro