Eems, da sottoscrivere ?

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

lucillam

Nuovo Utente
Registrato
22/9/00
Messaggi
150
Punti reazioni
6
Come da oggetto, chiedo pareri...

Grazie.
Lucilla.
 
Eems, per Ing e' da sottoscrivere a 8,20 euro


Eems - come mettono in evidenza gli analisti di Ing - è leader in Europa nella fornitura di servizi manifatturieri di back-end per le memorie di semiconduttori. Nel corso del 2005, la società, che si appresta a sbarcare a Piazza Affari, ha tradotto in pratica i propri obiettivi di espansione in Asia grazie all'avvio delle operazioni nel nuovo impianto di Sozhou e grazie all'acquisizione di Eems Test Singapore Pte. Tra i rischi che riguardano da vicino la società attiva nel settore dei chip dalla casa d'affari olandese sottolineano che il più del 93% dei suoi ricavi dipende da tre clienti, tra cui spicca Infineon,forte di una quota del 60,7%. Se il business plan annunciato andrà a buon fine, Eems potrebbe chiudere il 2008 con un Ebitda a quota 120 milioni di euro, mentre per la fine del 2007 il dato dovrebbe attestarsi sui 101 milioni. L'intervallo di quotazione individuato è compreso tra 6,35 e 8,20 euro per azione. Secondo gli esperti di Ing, "Sulla base dell'Ev/Ebitda previsto per il 2007, Eems tratterebbe a sconto del 30%, al top del range (8,20 euro) rispetto alle 4 volte della media dei peer mondiali. La cosa è in parte giustificata dai più elevati rischi operativi. Consigliamo di sottoscrivere al prezzo di 8,20 euro".

Finanza.com
 
a me questo titolo sembra 'na ciofega come Safilo, okkio gente :D
 
OK! Io credo invece che questo titolo sia il cugino di EUROTECH :bye: :bye:
 
perche'....il fondo vende...perche'...negli ultimi anni nn e' crescita..perche' la pompano cosi ...neanche con eurotech...o con toro o italease....hanno pompato cosi....anche per me okkio..il prospetto nn mi piace per niente...c'e' da dire margini elevati,,,,,ma concorrenza...spietata..e a confronto con i big... comparable...e' una pulce
 
peaad ha scritto:
perche'....il fondo vende...perche'...negli ultimi anni nn e' crescita..perche' la pompano cosi ...neanche con eurotech...o con toro o italease....hanno pompato cosi....anche per me okkio..il prospetto nn mi piace per niente...c'e' da dire margini elevati,,,,,ma concorrenza...spietata..e a confronto con i big... comparable...e' una pulce

Concordo, e non prenoto. Come te aspetto API, SARAS, ANTICHI PELLETTIERI (questa sarà buona credo, vista MBFG.MI) e soprattutto PIAGGIO.
Avete visto questa grande figata mondiale che dovrebbe uscire "nei pressi" della quotazione:

PiaggioX2FRONT.jpg
 
...eems..nn la faccio....anche se forse fara' il botto c'e' da dire che anche guala...subito pareva un cesso e poi...da 4.4 che ce l'ho in carico,,,,mi sa che deve venir giu' il terremoto prima che svenda...cmq,,,metti un giretto nei primi gioni lo si puo' fare ma mettere 4100 alla cieca.... se infe...recede...ricordare che nel 2007 scade il contratto....60% dei ricavi....si chiude baracca burattini..personale opinione....poi...se si rivela il contrario...andra' a 12...
 
..ai dipendendi incentivo 10 % sconto...sul prezzo....e look 180 giorni....
 
peaad ha scritto:
..ai dipendendi incentivo 10 % sconto...sul prezzo....e look 180 giorni....

Beh, il lock buy di mediobanca su eurotech è finito in fretta... però il titolo s'è ripreso benissimo. Questa però puzza. Ansaldo è buona ma ha avuto la sfortuna di quotarsi in un periodo sfortunato elezioni ecc.
 
L'unica cosa positiva è invece proprio che agli istituzionali è riservata ben l'85 % dell'offerta.
 
Maxino ha scritto:
L'unica cosa positiva è invece proprio che agli istituzionali è riservata ben l'85 % dell'offerta.

c'è da fidarsi di citigroup e caboto?
 
notizie sulle adesioni?
 
Spero ne siate stati alla larga.

Amee
 
Ipo Eems, coperta 1 volta retail, istituzionali 1 volta e mezza
martedì, 18 aprile 2006 19.50
Versione per stampa

MILANO, 18 aprile (Reuters) - A due giorni dalla chiusura dell'offerta, la porzione retail dell'Ipo di Eems è stata sottoscritta oltre una volta e la quota riservata agli istituzionali una volta e mezza al prezzo massimo.

Lo riferiscono fonti finanziarie precisando che, sul fronte dei professionali, gli ordini sono arrivati soprattutto dagli anglosassoni e da domani potrebbero arrivarne di nuovi dagli Stati Uniti, dove si trova attualmente il management.

E' ancora presto per sbilanciarsi sulle indicazioni di prezzo, ma gli investitori paiono apprezzare "il sensibile sconto" rispetto ai numeri contenuti nelle ricerche, hanno aggiunto ancora le fonti.

L'offerta, con la quale la società specializzata in servizi per il settore dei chip sbarcherà allo Star il prossimo 27 aprile, è riservata al pubblico indistinto solo per il 15%. Riguarda al massimo 16,716 milioni di azioni di cui 9,5 milioni di nuova emissione. Il flottante è atteso al 40,6%, salendo al 46,7% in caso di integrale esercizio della greenshoe.

Il prezzo finale verrà annunciato entro il 24 aprile.
 
Ultima modifica:
pronti al botto del primo giorno (ah già con il segno meno ovviamente)
 
La piccola Eems Italia, che si affaccia alla finestra di Piazza Affari, è una scommessa ad alta gradazione di rischio :o
Lo pensano gli analisti di Cheuvreux. Al botteghino della Borsa alto rischio :specchio: fa rima con alto ritorno in alcuni casi.
E così ad attirare l'attenzione del broker francese su questa storia di successo del Made in Italy è l'ambizioso piano presentato dalla società attiva nei servizi di assemblaggio, collaudo e finiture di memoria e semiconduttore.
"Dopo tre anni di ricavi piatti, Eems sta lanciando un piano di espansione impegnativo", scrivono questi analisti nel report raccolto da Finanza.com. L'obiettivo non è di quelli alla portata di tutti: diventare il numero uno in Cina.
"Se il piano d'investimento avrà successo e Eems aumenterà la sua capacità e l'Ebitda dagli attuali 32 milioni a 100 milioni nel 2007, i multipli diventeranno interessanti", sostengono questi esperti, che consigliano di stare al gioco e sottoscrivere l'Ipo.
Merito dello sconto con cui si presenta al mercato Eems, del processo di internazionalizzazione appena avviato, dell'alta concentrazione di clienti e dello sviluppo competitivo del settore.
 
Indietro