Elliott ed altro

alex.bertolino

Nuovo Utente
Registrato
22/3/06
Messaggi
7
Punti reazioni
3
Salve a tutti, mi chiamo Alex ed ho da poco aperto un sito di studio sulla Teoria
di elliott applicata al future nostrano. Il sito ha per titolo "La Borsa di Elliott" ma l'indirizzo è un pò astruso: www.arkanoid.f2n.it è lo spazio web del mio abbonamento adsl, momentaneamente impiego quello. Non è un sito che vende
nulla, è alimentato solo dal mio intento di tracciare un percorso pubblico e dunque criticabile riguardo al mio personale approccio al mercato, dunque ben vengano le idee ed i confronti. Farò ovviamente delle operazioni "virtuali" ma serie e riscontrabili nel senso che mi sono dato come "legge" il fatto di pubblicare articoli solo riguardo al futuro e non di fare dietrologia dalla serie "qui avrei fatto così, qui cosà...", insomma verifico, studio, aggiungo nel "tempo reale" della quotidianeità il mio bagaglio di analista e trader. Gradirei e ringrazio fin d'ora chi voglia di tanto in tanto passare di lì, l'essere seguito sarà per me uno stimolo importante ed il seguirmi (spero) sarà stimolo all'approfondimento per tutti.
Perchè non postare sui forum? PErchè ho bisogno di un filo conduttore, di un diario di bordo altrimenti sarebbero "perle" buttate là. Grazie a tutti. :)
 

Ing4in

Cul de sac Syndrome
Registrato
8/2/04
Messaggi
1.351
Punti reazioni
439
alex.bertolino ha scritto:
Salve a tutti, mi chiamo Alex ed ho da poco aperto un sito di studio sulla Teoria
di elliott applicata al future nostrano. Il sito ha per titolo "La Borsa di Elliott" ma l'indirizzo è un pò astruso: www.arkanoid.f2n.it è lo spazio web del mio abbonamento adsl, momentaneamente impiego quello. Non è un sito che vende
nulla, è alimentato solo dal mio intento di tracciare un percorso pubblico e dunque criticabile riguardo al mio personale approccio al mercato, dunque ben vengano le idee ed i confronti. Farò ovviamente delle operazioni "virtuali" ma serie e riscontrabili nel senso che mi sono dato come "legge" il fatto di pubblicare articoli solo riguardo al futuro e non di fare dietrologia dalla serie "qui avrei fatto così, qui cosà...", insomma verifico, studio, aggiungo nel "tempo reale" della quotidianeità il mio bagaglio di analista e trader. Gradirei e ringrazio fin d'ora chi voglia di tanto in tanto passare di lì, l'essere seguito sarà per me uno stimolo importante ed il seguirmi (spero) sarà stimolo all'approfondimento per tutti.
Perchè non postare sui forum? PErchè ho bisogno di un filo conduttore, di un diario di bordo altrimenti sarebbero "perle" buttate là. Grazie a tutti. :)


OK!
 

alex.bertolino

Nuovo Utente
Registrato
22/3/06
Messaggi
7
Punti reazioni
3
Per ora solo SPMIB FUture nei prossimi mesi estenderò a commodities, dax, bond.
Per ora l'inizio è solo minimale, vado per gradi anche perchè il mio obiettivo è integrare teorie e approcci fra loro via via, la partenza è Elliott al quale inizio ad affiancare indicatori poi tecniche di entrara totalmente diverse (Ross ed altro), il tutto vivendo il mercato giorno per giorno ovvero la caratteristica principe del mio sito è la dinamicità, niente dietrologie. Naturalmente posterò e parteciperò volentieri anche qui a discussioni e confronti reciproci. Ciao e grazie del Benvenuto!!!
 

Cinoalvaro

Nole Imperatore
Registrato
26/2/00
Messaggi
6.934
Punti reazioni
306
Ciao Alex,ti segnalo anche il Forum di www.nonsoloazioni.com oggi non è più affollato come un tempo ma i migliori elliottiani li trovi tutti li dentro.
Comunque ti leggerò volentieri :)
 

cyclical

Trader FullTime
Registrato
11/2/04
Messaggi
2.278
Punti reazioni
114
alex.bertolino ha scritto:
Salve a tutti, mi chiamo Alex ed ho da poco aperto un sito di studio sulla Teoria
di elliott applicata al future nostrano. Il sito ha per titolo "La Borsa di Elliott" ma l'indirizzo è un pò astruso: www.arkanoid.f2n.it è lo spazio web del mio abbonamento adsl, momentaneamente impiego quello. Non è un sito che vende
nulla, è alimentato solo dal mio intento di tracciare un percorso pubblico e dunque criticabile riguardo al mio personale approccio al mercato, dunque ben vengano le idee ed i confronti. Farò ovviamente delle operazioni "virtuali" ma serie e riscontrabili nel senso che mi sono dato come "legge" il fatto di pubblicare articoli solo riguardo al futuro e non di fare dietrologia dalla serie "qui avrei fatto così, qui cosà...", insomma verifico, studio, aggiungo nel "tempo reale" della quotidianeità il mio bagaglio di analista e trader. Gradirei e ringrazio fin d'ora chi voglia di tanto in tanto passare di lì, l'essere seguito sarà per me uno stimolo importante ed il seguirmi (spero) sarà stimolo all'approfondimento per tutti.
Perchè non postare sui forum? PErchè ho bisogno di un filo conduttore, di un diario di bordo altrimenti sarebbero "perle" buttate là. Grazie a tutti. :)


bella idea, bravo! OK!
Sto studiando seriamente Elliott e ti propongo di aiutarci a vicenda, scambiandoci materiale e punti di vista.
Chiarisco che detesto get :D
 

torel

SurfBearTrend
Registrato
1/6/01
Messaggi
4.432
Punti reazioni
267
Complimenti per l'approccio e la presentazione del sito , umile ed educatissimo, a proposito che fine ha fatto la Daniela, e' da tempo che non sento sue news!!
Buon lavoro a te e a tutti :)
 

picchio63

borsaditraderpicchio
Registrato
10/5/02
Messaggi
25.068
Punti reazioni
844
alex.bertolino ha scritto:
Salve a tutti, mi chiamo Alex ed ho da poco aperto un sito di studio sulla Teoria
di elliott applicata al future nostrano. Il sito ha per titolo "La Borsa di Elliott" ma l'indirizzo è un pò astruso: www.arkanoid.f2n.it è lo spazio web del mio abbonamento adsl, momentaneamente impiego quello. Non è un sito che vende
nulla, è alimentato solo dal mio intento di tracciare un percorso pubblico e dunque criticabile riguardo al mio personale approccio al mercato, dunque ben vengano le idee ed i confronti. Farò ovviamente delle operazioni "virtuali" ma serie e riscontrabili nel senso che mi sono dato come "legge" il fatto di pubblicare articoli solo riguardo al futuro e non di fare dietrologia dalla serie "qui avrei fatto così, qui cosà...", insomma verifico, studio, aggiungo nel "tempo reale" della quotidianeità il mio bagaglio di analista e trader. Gradirei e ringrazio fin d'ora chi voglia di tanto in tanto passare di lì, l'essere seguito sarà per me uno stimolo importante ed il seguirmi (spero) sarà stimolo all'approfondimento per tutti.
Perchè non postare sui forum? PErchè ho bisogno di un filo conduttore, di un diario di bordo altrimenti sarebbero "perle" buttate là. Grazie a tutti. :)





OK! OK!


Complimenti OK!
 

alex.bertolino

Nuovo Utente
Registrato
22/3/06
Messaggi
7
Punti reazioni
3
Ringrazio tutti per i complimenti e gli in bocca al lupo, di tanto in tanto passo ovviamente di qua a far un un pò di chiacchere, nei prossimi giorni integrerò di materiale il sito, ho ancora molto da fare...spero che venga fuori una bella cosa. Grazie e ciao, siete stati eccezionali nell'accoglienza.
 

cyclical

Trader FullTime
Registrato
11/2/04
Messaggi
2.278
Punti reazioni
114
alex.bertolino ha scritto:
Ringrazio tutti per i complimenti e gli in bocca al lupo, di tanto in tanto passo ovviamente di qua a far un un pò di chiacchere, nei prossimi giorni integrerò di materiale il sito, ho ancora molto da fare...spero che venga fuori una bella cosa. Grazie e ciao, siete stati eccezionali nell'accoglienza.

tra tanti complimenti che io stesso ho avanzato, permettimi un'unica critica a solo scopo costruttivo anche perchè sul forum normalmente non è mia abitudine farne.
Se ho ben capito tu reputi Elliott poco profittevole sul lungo e preferisci applicare tale teoria sul breve (leggo dal sito), ok sono punti di vista e rispetto la tua opinione però considera che quella di Elliott è una teoria frattale cioè fondata sul fatto indiscutibile che tutti i cicli operano contemporaneamente una qualche influenza sul sottostante analizzato.
Sarebbe dunque troppo comodo quanto inutile limitarsi a calcolare le onde di uno o due cicli, come fanno alcuni pseudo-prodotti commerciali che io stesso ammetto di aver erroneamente utilizzato.
 
Ultima modifica:

alex.bertolino

Nuovo Utente
Registrato
22/3/06
Messaggi
7
Punti reazioni
3
Se guardi sul sito ho inserito il conteggio di lungo e ne tengo conto, anzi, ho evidenziato ben 3 possibili conteggi. Al di là del fattore emotivo (che su tempi lunghi converrai che è diverso da tempi brevi) il problema di fondo è questo: se prendo un solo conteggio di lungo e lo seguo rischio di avere la "presunzione" di prevedere il futuro e vai tranquillo che prima o poi ne pago pegno; se tengo conto di 3 o 4 (come giusto), nei gradi inferiori ho una specie di "moltiplicazione di pani e conteggi" e qui il rischio è la paralisi decisionale. Allora secondo me il processo di analisi non deve essere del tipo "top-down" bensì "bottom-up" ovvero: sto ben allineato col trend di breve, cerco onde 3 e c su di esso in modo da avere un buon momentum che mi consenta quanto prima di spostare lo stop in pari e poi "con le spalle al coperto" seguo il trade e verifico i vari conteggi sui gradi superiori. Se sono riuscito ad entrare col trend di lungo o su di una sua inversione tanto meglio, seguirò il mercato, aumenterò posizioni e quant'altro, se invece sono dalla parte errata avrò o un piccolo profitto o uno stop in pari e magari a questo punto avrò maggiori informazioni sui conteggi di lungo e quindi aggiornerò le mie vedute. Poi sai, è tutto molto soggettivo e nessuno (meno che mai io) ho il "metodo giusto", diciamo che è un approccio, quanto sarà utile? Anche qui strada facendo va visto, sai, non credo ci sia un metodo assolutamente migliore di altri, credo che poi siamo noi che siamo a più agio con uno o altri sistemi ed alla fine, credo che se avessimo Elliott in persona a farci un corso, ne avremmo sicuramente un gran vantaggio ma poi ognuno di noi applicherebbe la teoria col suo "personale bagaglio personale". Comunque grazie dell'appunto, mi rendo conto che in tale questione dovrei precisare meglio sul sito. Ciao a presto.
 

alex.bertolino

Nuovo Utente
Registrato
22/3/06
Messaggi
7
Punti reazioni
3
risposta

Non capisco perchè la risposta sia su un'altra pagina del thread, comunque giusto per dire che ho risposto!!!
 

picchio63

borsaditraderpicchio
Registrato
10/5/02
Messaggi
25.068
Punti reazioni
844
alex.bertolino ha scritto:
Se guardi sul sito ho inserito il conteggio di lungo e ne tengo conto, anzi, ho evidenziato ben 3 possibili conteggi. Al di là del fattore emotivo (che su tempi lunghi converrai che è diverso da tempi brevi) il problema di fondo è questo: se prendo un solo conteggio di lungo e lo seguo rischio di avere la "presunzione" di prevedere il futuro e vai tranquillo che prima o poi ne pago pegno; se tengo conto di 3 o 4 (come giusto), nei gradi inferiori ho una specie di "moltiplicazione di pani e conteggi" e qui il rischio è la paralisi decisionale. Allora secondo me il processo di analisi non deve essere del tipo "top-down" bensì "bottom-up" ovvero: sto ben allineato col trend di breve, cerco onde 3 e c su di esso in modo da avere un buon momentum che mi consenta quanto prima di spostare lo stop in pari e poi "con le spalle al coperto" seguo il trade e verifico i vari conteggi sui gradi superiori. Se sono riuscito ad entrare col trend di lungo o su di una sua inversione tanto meglio, seguirò il mercato, aumenterò posizioni e quant'altro, se invece sono dalla parte errata avrò o un piccolo profitto o uno stop in pari e magari a questo punto avrò maggiori informazioni sui conteggi di lungo e quindi aggiornerò le mie vedute. Poi sai, è tutto molto soggettivo e nessuno (meno che mai io) ho il "metodo giusto", diciamo che è un approccio, quanto sarà utile? Anche qui strada facendo va visto, sai, non credo ci sia un metodo assolutamente migliore di altri, credo che poi siamo noi che siamo a più agio con uno o altri sistemi ed alla fine, credo che se avessimo Elliott in persona a farci un corso, ne avremmo sicuramente un gran vantaggio ma poi ognuno di noi applicherebbe la teoria col suo "personale bagaglio personale". Comunque grazie dell'appunto, mi rendo conto che in tale questione dovrei precisare meglio sul sito. Ciao a presto.


:clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:


mi hai rubato le parole di bocca OK! OK! OK!
 

picchio63

borsaditraderpicchio
Registrato
10/5/02
Messaggi
25.068
Punti reazioni
844
Facciamo un esempio pratico


il movimento attuale di stm è senz'altro da prendere in considerazione

Bene

sul breve ,il grafico è un intraday,stm ha avuto un movimento di carattere impulsivo che noi per il momento cataloghiamo come 3 or C

l'importante è prenderlo, perchè noi il come dice Alex il futuro non possiamo prevederlo , nemmeno con Elliott :rolleyes:

come facciamo a sapere a priori cosa sarà questa che sale ???

come si sa si possono applicare vari conteggi , il conteggio esatto per eccellenza non esiste

Alex nelle parole che ha scitto , mi ha veramente letto nel pensiero

Anche io sono alla ricerca costante delle onde impulsive, a partire da un 5 minuti fino ad arrivare ad un grafico orario ,raramente vado oltre .

quando + conteggi mi portano nella stessa direzione , comincio a pensare che sono dalla parte giusta :rolleyes:

Poi ognuno di noi ha il suo metodo


Io , ma parlo per me è ovvio , diffido dei conteggi di lungo periodo, trovo Elliott molto + concreto e utile nel breve OK!
 

Allegati

  • MWSnap443.gif
    MWSnap443.gif
    14,6 KB · Visite: 67

cyclical

Trader FullTime
Registrato
11/2/04
Messaggi
2.278
Punti reazioni
114
evidentemente avevo capito male infatti affermiamo la stessa cosa: L'importante è tenere d'occhio diversi cicli, poi non importa se x lungo termine si intende la barra oraria, o la weekly o la quaterly e via dicendo... ciò dipende esclusivamente dal proprio orizzonte temporale.
Personalmente ho scelto il timeframe weekly e su questo conteggio tutte le onde di diverso ordine e grado, il motivo è un più basso noise e la possibilità di verificare il mio conteggio grazie ai dati macro che nella quinta - seppur buoni - devono essere peggiori rispetto a quelli usciti nella terza; questo semplice concetto riassume forse tutta la logica sottostante Elliott: la terza onda è razionale mentre la quinta è euforica.