ENER2CROWD - Piattaforma Italiana Green Crowdlending

dddeee777888

Nuovo Utente
Registrato
5/12/19
Messaggi
120
Punti reazioni
8
Mi sono letto l'interpello che hanno pubblicato e la cosa più preoccupante non è il fatto che per Ener2crowd la tassazione sia ad aliquota marginale irpef, [cut]

scusa la domanda banale, vuol dire che se hai 29k di imponibile sul 730 gli interessi ti vengono tassati al 38% :wall:
 

nonamoilrischio

Nuovo Utente
Registrato
14/10/08
Messaggi
8.556
Punti reazioni
200
cioe rega uno lavora duramente nei campi 10 ore al giorno , dopo 5 anni di lavoro raggranella 10k che investe in un crowfunding con altissimo rischio di perdita
se gli va bene a fortuna paga pure il 38% di tasse ? giocatori di slot maschine, ma sti signori prima di tutto sono autorizzati Consob?

se gia manca sto presupposto non regalate soldi in mani che non conoscete e non autorizzate , e come perderli gia in partenza

al massimo fate un bonifico di 1 centesimo e in caso non vi paghino l'interessi denunciate tutto alle autorità

se poi ste societa hanno sedi in paesi off shore o stranieri evitate di fare bonifici come la peste

Ener2 in quanto a voi se potete pubblicare il numero di registrazione Consob che vi autorizza a raccogliere i risparmi
 
Ultima modifica:

Maurock

Nuovo Utente
Registrato
10/12/19
Messaggi
61
Punti reazioni
1
cioe rega uno lavora duramente nei campi 10 ore al giorno , dopo 5 anni di lavoro raggranella 10k che investe in un crowfunding con altissimo rischio di perdita
se gli va bene a fortuna paga pure il 38% di tasse ? giocatori di slot maschine, ma sti signori prima di tutto sono autorizzati Consob?

se gia manca sto presupposto non regalate soldi in mani che non conoscete e non autorizzate , e come perderli gia in partenza

al massimo fate un bonifico di 1 centesimo e in caso non vi paghino l'interessi denunciate tutto alle autorità

se poi ste societa hanno sedi in paesi off shore o stranieri evitate di fare bonifici come la peste

Ener2 in quanto a voi se potete pubblicare il numero di registrazione Consob che vi autorizza a raccogliere i risparmi

Scusami se mi permetto, ma credo che tu non sia molto informato su come funziona il lending crowdfunding (che è diverso dall’equity crowdfunding).

Ener2crowd come tutte le altre piattaforme di Lending non Devono essere iscritte alla Consob in quanto seguono un regolamento di Banca d’Italia).

Detto questo su tutti i redditi di capitale TUTTI devono pagare le tasse su quanto si guadagna! Ma che domande sono????

Per favore non buttate lì allusioni scorrette e cerchiamo di dare informazioni su questo forum serie e professionali......
 

dddeee777888

Nuovo Utente
Registrato
5/12/19
Messaggi
120
Punti reazioni
8
Ener2crowd come tutte le altre piattaforme di Lending non Devono essere iscritte alla Consob in quanto seguono un regolamento di Banca d’Italia).:rolleyes:

cioe uno puo raccogliere risparmi in italia senza autorizzazioni consob con regolamenti particolari di banca italia? :rolleyes::confused:

ma ne sei sicuro? e dove starebbe sto regolamento della Banca italia che concede a questa società la raccolta dei risparmi ?:rolleyes:

a me risulta che chi raccoglie soldi in italia deve essere registrato in un registro Consob senno sarebbe non autorizzato :rolleyes:

approfondite sta cosa onde evitare di arricchire taluni a scapito della moltitudine
sopratutto in questo periodo dove sul forum si legge un ecatompe di societa saltate del peer to peer

Ciao nonamoilrischio,
dal seguente url leggo che "L'Italia è invece il primo Paese in Europa ad essersi dotato di una normativa specifica e organica relativa al solo equity crowdfunding."
Ener2Crowd dovrebbe essere della tipologia lending crowdfunding
Sarebbe ovviamente auspicabile che Consob disciplinasse un pò tutto il settore visto che sta crescendo
http://www.consob.it/web/investor-education/crowdfunding#c2

Comunque se interviene @Ener2Crowd magari può entrare più nel dettaglio
 

Ener2Crowd

Nuovo Utente
Registrato
29/10/19
Messaggi
59
Punti reazioni
5
cioe rega uno lavora duramente nei campi 10 ore al giorno , dopo 5 anni di lavoro raggranella 10k che investe in un crowfunding con altissimo rischio di perdita
se gli va bene a fortuna paga pure il 38% di tasse ? giocatori di slot maschine, ma sti signori prima di tutto sono autorizzati Consob?

se gia manca sto presupposto non regalate soldi in mani che non conoscete e non autorizzate , e come perderli gia in partenza

al massimo fate un bonifico di 1 centesimo e in caso non vi paghino l'interessi denunciate tutto alle autorità

se poi ste societa hanno sedi in paesi off shore o stranieri evitate di fare bonifici come la peste

Ener2 in quanto a voi se potete pubblicare il numero di registrazione Consob che vi autorizza a raccogliere i risparmi


Buongiorno,
Premettiamo specificando che ci dispiace molto che vengano passate informazioni o “pareri” sul nostro conto fuorvianti e prive di qualsiasi fondamento o dato oggettivo.
Noi siamo una società Italiana con uffici fisici a Milano, e operiamo con tutta la professionalità che serve per offrire un servizio lecito, offerto anche da altre piattaforme, e che esiste in italia da anni. Basta che ci contatti telefonicamente o via email e gli risponderà una persona del nostro team che spiegherà in dettaglio tutto il funzionamento della nostra piattaforma, dalla parte IT alla parte legale.
Per erudirla meglio sul tema Lending Crowdfunding deve sapere che per questa tipologia, le piattaforme NON devono essere autorizzate da CONSOB. Noi non trattiamo questione Societarie ma ci occupiamo di offrire un servizio di matching tra chi cerca opportunità e chi propone.
Cerchiamo di fugare ogni dubbio lavorando e informandoci su TUTTO, non ultimo un interpello all’Agenzia delle Entrate sulla questione della tassazione, che era un tema sul quale si dibattevano diverse interpretazioni, e per trasparenza e correttezza nei confronti dei nostri utenti abbiamo voluto approfondire (tra l’altro siamo una delle pochissime piattaforme, se non l’unica, ad averlo fatto).
L’attività di lending crowdfunding segue un corollario di leggi italiane che la regola. Nel 2016, Banca d’Italia si è espressa con la Delibera n.584/2016 l’8.11.2026 che la invito ad andare a leggere. Dobbiamo sottostare alle leggi di antiriciclaggio e adeguata verifica su tutti gli utenti che si iscrivono ed investono e dobbiamo sottostare a leggi presenti sul Testo Unico Bancario e Testo Unico della Finanza (TUB art.11, TUB art 130,131, delibera CICR del 19 Luglio 2005, CICR del 22 febbraio 2006, art 2412,2483,2526 del codice civile, legge del 13 gennaio 1994, decreto legislativo n.11 del 27 gennaio 2010, decreto legislativo n.45 del 16 aprile 2012, art. 32 del decreto n.83 del 22 giugno 2012, art 2412 del codice civile e delibera di Banca d’Italia).
A breve entrerà in vigore una legge dell’Unione Europea che normerà il lending crowdfunding in tutta Europa. Questo permetterà a tutte le piattaforme di operare agevolmente in tutti i Paesi Europei ( Legislative proposal for an EU framework on crowd and peer to peer finance | Commissione europea)
Se non lo sapesse, il lending crowdfunding in Italia vale circa 10 volte l’equity crowdfunding (nel 2018 sono stati raccolti 180 mln in lending e 35 mln in equity).
Per il discorso tassazione, l’Agenzia delle Entrate si è espressa e ogni investitore è libero di decidere cosa fare (considerando che chi non paga le tasse è un Evasore).
Se lei volesse non dichiarare nulla, è libero di farlo conscio dei rischi che corre.
Un cordiale saluto
 

findpes

Nuovo Utente
Registrato
6/9/17
Messaggi
327
Punti reazioni
7
Buongiorno,
Premettiamo specificando che ci dispiace molto che vengano passate informazioni o “pareri” sul nostro conto fuorvianti e prive di qualsiasi fondamento o dato oggettivo.
Noi siamo una società Italiana con uffici fisici a Milano, e operiamo con tutta la professionalità che serve per offrire un servizio lecito, offerto anche da altre piattaforme, e che esiste in italia da anni. Basta che ci contatti telefonicamente o via email e gli risponderà una persona del nostro team che spiegherà in dettaglio tutto il funzionamento della nostra piattaforma, dalla parte IT alla parte legale.
Per erudirla meglio sul tema Lending Crowdfunding deve sapere che per questa tipologia, le piattaforme NON devono essere autorizzate da CONSOB. Noi non trattiamo questione Societarie ma ci occupiamo di offrire un servizio di matching tra chi cerca opportunità e chi propone.
Cerchiamo di fugare ogni dubbio lavorando e informandoci su TUTTO, non ultimo un interpello all’Agenzia delle Entrate sulla questione della tassazione, che era un tema sul quale si dibattevano diverse interpretazioni, e per trasparenza e correttezza nei confronti dei nostri utenti abbiamo voluto approfondire (tra l’altro siamo una delle pochissime piattaforme, se non l’unica, ad averlo fatto).
L’attività di lending crowdfunding segue un corollario di leggi italiane che la regola. Nel 2016, Banca d’Italia si è espressa con la Delibera n.584/2016 l’8.11.2026 che la invito ad andare a leggere. Dobbiamo sottostare alle leggi di antiriciclaggio e adeguata verifica su tutti gli utenti che si iscrivono ed investono e dobbiamo sottostare a leggi presenti sul Testo Unico Bancario e Testo Unico della Finanza (TUB art.11, TUB art 130,131, delibera CICR del 19 Luglio 2005, CICR del 22 febbraio 2006, art 2412,2483,2526 del codice civile, legge del 13 gennaio 1994, decreto legislativo n.11 del 27 gennaio 2010, decreto legislativo n.45 del 16 aprile 2012, art. 32 del decreto n.83 del 22 giugno 2012, art 2412 del codice civile e delibera di Banca d’Italia).
A breve entrerà in vigore una legge dell’Unione Europea che normerà il lending crowdfunding in tutta Europa. Questo permetterà a tutte le piattaforme di operare agevolmente in tutti i Paesi Europei ( Legislative proposal for an EU framework on crowd and peer to peer finance | Commissione europea)
Se non lo sapesse, il lending crowdfunding in Italia vale circa 10 volte l’equity crowdfunding (nel 2018 sono stati raccolti 180 mln in lending e 35 mln in equity).
Per il discorso tassazione, l’Agenzia delle Entrate si è espressa e ogni investitore è libero di decidere cosa fare (considerando che chi non paga le tasse è un Evasore).
Se lei volesse non dichiarare nulla, è libero di farlo conscio dei rischi che corre.
Un cordiale saluto

Su le mani per Ener2Crowd. Post epico!
 

nonamoilrischio

Nuovo Utente
Registrato
14/10/08
Messaggi
8.556
Punti reazioni
200
cmq la legislazione non è chiara proprio sul link postato dall'utente di prima Consob - Equity crowdfunding

leggo E quali sono i rischi connessi con gli investimenti effettuati tramite portali on-line?

verificare sempre direttamente presso la Consob che il gestore del portale sia iscritto al registro

io personalmente non metto a rischio i miei risparmi in società dove la legislazione non è chiara , o dove siamo in attesa di normative

capisco che per altri le normative contino poco perchè già sanno che in tali strumenti potrebbero perdere tutto

La Consob per me rappresenta solo una tutela maggiore e credo anche l'autorizzazione ad operare , senno sarebbe Far west, e del Far west ne ho piene le scatole

per cui il mio intervento era solo ad avvisare gli investitori di essere prudenti ed accertarsi dove destinano i propri risparmi onde evitare perdite
non conosco la posizione legislativa di Ener2crown ,puo anche essere che sia regola, ma consiglio almeno un'approfondimento visto l'andazzo dei peer to peer negli ultimi mesi
 

Maurock

Nuovo Utente
Registrato
10/12/19
Messaggi
61
Punti reazioni
1
cmq la legislazione non è chiara proprio sul link postato dall'utente di prima Consob - Equity crowdfunding

leggo E quali sono i rischi connessi con gli investimenti effettuati tramite portali on-line?

verificare sempre direttamente presso la Consob che il gestore del portale sia iscritto al registro

io personalmente non metto a rischio i miei risparmi in società dove la legislazione non è chiara , o dove siamo in attesa di normative

capisco che per altri le normative contino poco perchè già sanno che in tali strumenti potrebbero perdere tutto

La Consob per me rappresenta solo una tutela maggiore e credo anche l'autorizzazione ad operare , senno sarebbe Far west, e del Far west ne ho piene le scatole

per cui il mio intervento era solo ad avvisare gli investitori di essere prudenti ed accertarsi dove destinano i propri risparmi onde evitare perdite
non conosco la posizione legislativa di Ener2crown ,puo anche essere che sia regola, ma consiglio almeno un'approfondimento visto l'andazzo dei peer to peer negli ultimi mesi

Stai tranquillo che chi investe, se come dici tu non dovrebbe fidarsi delle piattaforme come dici tu, dovrebbero stare ancora più attenti a seguire i consigli di uno che spara sentenze senza nessun tipo di argomentazione e che addirittura riconosce la sua poca preparazione a riguardo.

Vorrei farti notare inoltre che questa discussione si chiama “ENER2CROWD Piattaforma italiana di Green Crowdlending”, e il fatto che tu venga proprio in questo gruppo a denigrare la piattaforma stessa, e tu non sia andato su gruppi più generici dove si parla di P2P Lending a fare le tue illazioni infondate, potrebbe far pensare che volutamente vuoi denigrare proprio questa piattaforma.

E ti dico anche: stai sereno, perché chi segue questi gruppi, mediamente, sa informarsi, sa valutare dove mettere i propri soldi più di quello che tu ti immagini.

Detto questo, buon investimento!
 

nonamoilrischio

Nuovo Utente
Registrato
14/10/08
Messaggi
8.556
Punti reazioni
200
in sintesi quello che ho percepito io è:

1) il peer to peer è un investimento ad altissimo rischio , chi ci mette i soldi dentro deve sapere che potrebbe non rivederli piu

2) che la legislazione è confusioonaria , e spesso ci sono un sacco di piattaforme che non potrebbero operare

3) che fra lending ed equity c'e poco differenza in termini di rischio insolvenza aziendali

4) che io personalmente mi sto orientando a non investirci 1 centesimo , mesi fa me ne interessai, ma ora penso di avere il quadro chiaro della pericolosità di tali investimenti guardando anche gli altri treadh

5) che gli investitori sono i classici furbastri da salotto , con manie patologiche che pensano di fare soldi facili e di aver scoperto nuovi eldoradi dalle uova d'oro

6) che bisogna scappare a gambe elevate da chi promette interessi del 8% in su , io scapperei anche da quelli del 3-4%, è proprio che questi strumenti li vedo meno sicuri per fino dei bond societari

7) purtroppo io faccio grossa fatica a produrre denaro, ma di sicuro non vado a sperperarlo in cose dubbie, non del tutto trasparenti, prive di tutele e garanzie alcune e con un rischio che è peggio di quello di un casino

8) In Cina crolla il peer to peer lending: panico fra gli investitori e poi questo articolo la sa lunga sul peer to peer , e penso che possa bastare
 
Ultima modifica:

er cash

Nuovo Utente
Registrato
18/1/19
Messaggi
2.660
Punti reazioni
147
Buongiorno,
Premettiamo specificando che ci dispiace molto che vengano passate informazioni o “pareri” sul nostro conto fuorvianti e prive di qualsiasi fondamento o dato oggettivo.
Noi siamo una società Italiana con uffici fisici a Milano, e operiamo con tutta la professionalità che serve per offrire un servizio lecito, offerto anche da altre piattaforme, e che esiste in italia da anni. Basta che ci contatti telefonicamente o via email e gli risponderà una persona del nostro team che spiegherà in dettaglio tutto il funzionamento della nostra piattaforma, dalla parte IT alla parte legale.
Per erudirla meglio sul tema Lending Crowdfunding deve sapere che per questa tipologia, le piattaforme NON devono essere autorizzate da CONSOB. Noi non trattiamo questione Societarie ma ci occupiamo di offrire un servizio di matching tra chi cerca opportunità e chi propone.
Cerchiamo di fugare ogni dubbio lavorando e informandoci su TUTTO, non ultimo un interpello all’Agenzia delle Entrate sulla questione della tassazione, che era un tema sul quale si dibattevano diverse interpretazioni, e per trasparenza e correttezza nei confronti dei nostri utenti abbiamo voluto approfondire (tra l’altro siamo una delle pochissime piattaforme, se non l’unica, ad averlo fatto).
L’attività di lending crowdfunding segue un corollario di leggi italiane che la regola. Nel 2016, Banca d’Italia si è espressa con la Delibera n.584/2016 l’8.11.2026 che la invito ad andare a leggere. Dobbiamo sottostare alle leggi di antiriciclaggio e adeguata verifica su tutti gli utenti che si iscrivono ed investono e dobbiamo sottostare a leggi presenti sul Testo Unico Bancario e Testo Unico della Finanza (TUB art.11, TUB art 130,131, delibera CICR del 19 Luglio 2005, CICR del 22 febbraio 2006, art 2412,2483,2526 del codice civile, legge del 13 gennaio 1994, decreto legislativo n.11 del 27 gennaio 2010, decreto legislativo n.45 del 16 aprile 2012, art. 32 del decreto n.83 del 22 giugno 2012, art 2412 del codice civile e delibera di Banca d’Italia).
A breve entrerà in vigore una legge dell’Unione Europea che normerà il lending crowdfunding in tutta Europa. Questo permetterà a tutte le piattaforme di operare agevolmente in tutti i Paesi Europei ( Legislative proposal for an EU framework on crowd and peer to peer finance | Commissione europea)
Se non lo sapesse, il lending crowdfunding in Italia vale circa 10 volte l’equity crowdfunding (nel 2018 sono stati raccolti 180 mln in lending e 35 mln in equity).
Per il discorso tassazione, l’Agenzia delle Entrate si è espressa e ogni investitore è libero di decidere cosa fare (considerando che chi non paga le tasse è un Evasore).
Se lei volesse non dichiarare nulla, è libero di farlo conscio dei rischi che corre.
Un cordiale saluto

Bravissimo.
Ogni volta che si parla di questo tema c'e' sempre qualcuno che viene fuori con schemi ponzi, truffe e cose varie. Prima informarsi e se non si vuole partecipare alle campagne si e' liberi di non farlo.
Una spiegazione come questa aiuta sicuramente a migliorare la conoscenza dello strumento lending crowdfunding che rappresenta una grandissima opportunita per le PMI e per gli investitori
 

dddeee777888

Nuovo Utente
Registrato
5/12/19
Messaggi
120
Punti reazioni
8
in sintesi quello che ho percepito io è:

[cut]

5) che gli investitori sono i classici furbastri da salotto , con manie patologiche che pensano di fare soldi facili e di aver scoperto nuovi eldoradi dalle uova d'oro

[cut]

questa è abbastanza offensiva

sugli altri punti la tua opinione è più che legittima ma è generale e non ha motivo di essere esposta in questo thread a meno che tu non abbia dubbi o contestazioni fondate su #Ener2Crowd
 

er cash

Nuovo Utente
Registrato
18/1/19
Messaggi
2.660
Punti reazioni
147
in sintesi quello che ho percepito io è:

1) il peer to peer è un investimento ad altissimo rischio , chi ci mette i soldi dentro deve sapere che potrebbe non rivederli piu

2) che la legislazione è confusioonaria , e spesso ci sono un sacco di piattaforme che non potrebbero operare

3) che fra lending ed equity c'e poco differenza in termini di rischio insolvenza aziendali

4) che io personalmente mi sto orientando a non investirci 1 centesimo , mesi fa me ne interessai, ma ora penso di avere il quadro chiaro della pericolosità di tali investimenti guardando anche gli altri treadh

5) che gli investitori sono i classici furbastri da salotto , con manie patologiche che pensano di fare soldi facili e di aver scoperto nuovi eldoradi dalle uova d'oro

6) che bisogna scappare a gambe elevate da chi promette interessi del 8% in su , io scapperei anche da quelli del 3-4%, è proprio che questi strumenti li vedo meno sicuri per fino dei bond societari

7) purtroppo io faccio grossa fatica a produrre denaro, ma di sicuro non vado a sperperarlo in cose dubbie, non del tutto trasparenti, prive di tutele e garanzie alcune e con un rischio che è peggio di quello di un casino

8) In Cina crolla il peer to peer lending: panico fra gli investitori e poi questo articolo la sa lunga sul peer to peer , e penso che possa bastare

Non ami il rischio, e quindi naturalmente fai fatica a produrre denaro. Pero non puoi dare la colpa a strumenti finanziari che altro non sono che strumenti.
Il 4 o l'8% possono essere tanto possono essere poco, non si puo' scappare a gambe levate solo sulla base di un ROI stimato. Su alcune osservazioni che fai sono abbastanza d'accordo1,2 e 3.

Riguardo al furbastrismo degli imprenditori, se dovessi diffidare di qualcuno sicuramente diffiderei degli imprenditori che negano che il profitto sia l'obiettivo primario dell'impresa: o mentono o sono scemi. ed e' quindi del tutto normale che un imprenditore voglia fare piu soldi possibile, non "abbastanza soldi", o "tanti soldi" ma il "massimo di soldi possibile", e cercare il modo di farlo con il minor sforzo possibile, il minor impiego di risorse possibile e il minor tempo possibile. Questo e' fare l'imprenditore, piaccia o meno. Poi c'e' chi truffa, ruba, mente, sfrutta etc, tutte cose esecrabili, ma la ricerca del profitto e l'efficienza di per se non ha nulla di negativo, semmai il contrario.
 

nonamoilrischio

Nuovo Utente
Registrato
14/10/08
Messaggi
8.556
Punti reazioni
200
va bhe io la chiudo qui perchè il detto non c'è peggior asino di chi non vuole sentire , è un detto che è vero

cioe inutile a parlare con chi è di parte e vuole vedere cio che vuol vedere pure se la realtà è diversa

In Cina crolla il peer to peer lending: panico fra gli investitori questa mi pare realta sul fenomeno del peer to peer e gli altri treadh ne confermono l'andazzo

poi chi gioca d'azzardo continuera a giocare d'azzardo spesso perchè è un patologico

riguardo alla società io non mi sono espresso , ne mi esprimo , ho fatto un discorso generale sulla pericolosità di tali piattaforme , poi potreste pure pensare a fare un fondo per risarcire tutti i milioni d' investitori che han perso denaro nel peer to peer come da articolo pubblicato , fate l'imprenditori del not profit , meno speculazione e piu benessere altrui , passo e chiudo perchè non ha senso dibattere con chi vuol vedere cio che gli serve per autoconvincersi della bonta di certi investimenti
 

geremia2001

Nuovo Utente
Registrato
5/7/11
Messaggi
82
Punti reazioni
6
Spiace osservare che a 5 giorni dal termine della raccolta si è ancora a quasi 90.000 euro raccolti (su un minimo di 100.000). Per altre piattaforme italiane di investimenti immobiliari vedo che vengono raccolti 300.000-500.000€ in una giornata! Con questa premessa non si fa facile credo il businessi di Ener2crowd :(