Eredità e incasso dei rimborsi fiscali

Guglielmo

Bieco Illuminista
Registrato
16/4/00
Messaggi
18.734
Punti reazioni
828
Oggi ho ricevuto un vaglia cambiario della banca d'italia per il rimborso d'ufficio dell' IRPEF 1995 di mio zio, purtroppo morto proprio in quell'anno.

Io sono il suo unico erede e dovrebbe spettare a me il diritto di incassare il rimborso.

Già in una precedente occasione avevo chiesto alla banca come fare e mi dissero che se non era indicato nella successione la procedura di incasso era troppo complessa e visto la modica cifra mi conveniva lasciare perdere :(

Visto che mi secca lasciare allo stato, dopo sette anni che se li è già goduti questa immensa ricchezza :) pari a 101 euro e 35 cent
chiedo se c'è qualcuno che conosce la procedura da seguire per poter incassare quanto spettava a mio zio.

Ciao a tutti e grazie
 
poco chiaro

se risulti erede universale, cioè posto che il rimborso ti competa esclusivamente, recati ad ull' ufficio provinciale di Bankitalia e chiedi l' accredito sul conto, facendo eventualmente un' autocertificazione sulla qualità di erede, sulla dichiarazione di successione...
 
Si, sono erede universale, ma mi avevano detto che praticamente dovevo riaprire la dichiarazione di successione aggiungendo nelle dichiarazione questi rimborsi perchè non erano stati indicati a suo tempo.
Proverò ad informarmi presso l'ufficio provinciale della banca d'italia (tra l'altro devo proprio recarmi in quello della mia provincia o va bene un ufficio qualsiasi?) e presso il notaio

Grazie e ciao :)
 
allora...

devi fare senz' altro una denuncia integrativa di successione
 
rettifico

dichiarazione integrativa di successione...piccolo lapsus...
 
Indietro