Esempio di calo reale (40%), opinioni?

Cosa ne pensate della Proposta del prof Savona sui BTP apparsa sul Corriere della Sera di oggi?
Ne aveva già parlato su Milano Finanza alcuni mesi fa....:'(:'(
Tutte le scadenze sono ricondotte al termine di 7 anni indipendentemente dalla tipologia e dalla durata.
Gli interessi saranno determinati annualmente con pagamento semestrale in base a due indicatori:
il 100% del dato ufficiale annuo del costo della vita italiano e il 20% del tasso di crescita reale del pil italiano.
Per ogni 1000 euro di valore nominale di emissione di ogni titolo verrà assegnato un warrant proporzionale alla entità del valore degli asset che lo Stato intende mettere a disposizione per essere ceduti.....
I consulenti internazionali indicheranno se sia suffieciente una copertura di 400 mld oppure se si dovrà opzionare porzioni maggiori di patrimonio pari a 1815 mld

eh, vecchia storia.

se si pretendono titoli di stato risk free questi dovrebbero garantire un rendimento più o meno pari all'inflazione o alla crescita reale del paese.

tutto il resto remunera rischio di un evento sfavorevole, che dunque ha probabilità verificarsi.
quindi si ha poco da strepitare se si verifica

chiedo scusa a Luciom per l'OT. E' l'ultimo
 
Massimo84 non so di che zone parli te ma a bologna (e comuni limitrofi validi) seconda metà anni 90 con 400-500M di lire ti facevi un'ottima villetta a schiera ma non ti sognavi neanche la villa vera.

non abito a Bologna
certamente i prezzi sono maggiori che in altre provincie, pur sempre dell'ER

poi bisogna mettersi d'accordo per "villa"
 
ma allora perché hai detto "dubito"?

perché per default intendevo qualcosa di più totale-tombale-estremo.

Cosa ne pensate della Proposta del prof Savona sui BTP apparsa sul Corriere della Sera di oggi?
Ne aveva già parlato su Milano Finanza alcuni mesi fa....:'(:'(
Tutte le scadenze sono ricondotte al termine di 7 anni indipendentemente dalla tipologia e dalla durata.
Gli interessi saranno determinati annualmente con pagamento semestrale in base a due indicatori:
il 100% del dato ufficiale annuo del costo della vita italiano e il 20% del tasso di crescita reale del pil italiano.
Per ogni 1000 euro di valore nominale di emissione di ogni titolo verrà assegnato un warrant proporzionale alla entità del valore degli asset che lo Stato intende mettere a disposizione per essere ceduti.....
I consulenti internazionali indicheranno se sia suffieciente una copertura di 400 mld oppure se si dovrà opzionare porzioni maggiori di patrimonio pari a 1815 mld

inevitabile
5% su uno stato come il nostro...è pura follia
2 max 3% credo sia una buona soluzione.
 
:no: a 2K/mq ci guadagna eccome (vedendo i prezzi dovrebbe essere in mezzo al nulla)...

a 140k avrà guadagnato qualcosa, poco ma qualcosa sì... avrà costruito a 1k/mq

dato che massimo84 non mi risponde, lo chiedo a te, tu dici addirittura che guadagana a 2k al mq!!! mi spieghi meglio? :)



4 pagine e neanche un intervento in topic :-(

Io chiedevo opinioni riguardo quello specifico oggetto, taglio, zona etc, non per quel che riguarda il bottom generale del mercato.

Dato che appunto l'oggetto in questione è calato ben di + sia di quel che vedo scritto come dati medi, sia di quello che sento e vedo in giro io, ed inoltre partiva da cifre sì gonfiate ma mi pare meno eccessive (in proporzione a qualità zona etc) di tanti altri oggetti in giro, volevo capire se, QUELL'IMMOBILE LI, secondo voi, è possibile che + di così sia difficile che cali, o se invece ritenete + probabile che continui a scendere.

Ma sei lo stesso luciom che profetizzava prezzi stagnanti?

Ipotesi andamento 2011 mercato immobiliare


Sì e se rileggi il mio intervento ci ho preso proprio esattamente, difatti i veri cali si vedono solo da qualche mese, prima (2012 vs 2011) era tutto un tagliare le punte dei capelli e basta.

A parlare in giro, anche con AI vari, è + o - dalle ultime politiche che i cali sensibili iniziano a vedersi (dal lato venditore, i compratori già prima avevano iniziato a sparare piuttosto basso).

///

In ogni caso se mi date gentilmente la vostra opinione su quel tipo di immobili (villa a -40% dal prezzo di picco, in comune limitrofo a città ricca del centro-nord, molto ben tenuta e molto ben fatta), e su come secondo voi andranno i prezzi per quei tagli da qui ai prox anni, ve ne sarei grato OK!



chiedi opinioni ma dai pochi riferimenti

- la metratura, più è grande e meno vale al mq (in generale)

- il giardino, deve essere spazioso, ma non troppo, nessuno ormai vuole fare il contadino o sostenre costi alti per mantenere un parco

- soprattutto è una zona considerata di prestigio?

-varie sull'immobile, vista, classe energetica, case vicine, ecc
 
senza imho

ma massimo84 è fatto così. lui dice delle castronerie assolute, ma con una totale convinzione che ti fa pensare che veramente ne è convinto

:yes:

tra l'altro - vorrei sottolinearlo ancora - se uno "tifa" per un crollo dei prezzi dell'immobiliare dovrebbe augurarsi uno scenario di "giapponesizzazione" del debito e dell'economia.

Scenari esplosivi, haircut, guerre civili...renderebbero i beni "immobili" una delle poche forme di investimento valide.
 
...

Scenari esplosivi, haircut, guerre civili...renderebbero i beni "immobili" una delle poche forme di investimento valide.

si scatenerebbe la corsa all'accaparramento delle case rimaste, come in tutti i paesi con guerre civili :D
 
:yes:

tra l'altro - vorrei sottolinearlo ancora - se uno "tifa" per un crollo dei prezzi dell'immobiliare dovrebbe augurarsi uno scenario di "giapponesizzazione" del debito e dell'economia.

Scenari esplosivi, haircut, guerre civili...renderebbero i beni "immobili" una delle poche forme di investimento valide.

non c'è più sordo di chi non vuole sentire
io non tifo niente
tifo per la realtà

è la realtà dice che cioè che valeva X 40 anni fa
deve ritornare a X
o con deflazione
o con inflazione

stop
che succeda domani
tra 5 anni
tra 10 anni
non ne ho idea

per carattere mio
pago di tasca mia domani
ma domani vorrei il reset

troppo difficile capirlo...ti/vi capisco.
 

Vabbé, era in un altro thread. Mica passo la vita a spulciarli tutti :D

Dunque, se ho capito bene, secondo lui i prezzi delle case sono ancorati al debito/PIL, per cui se torniamo al 60% di debito/PIL i prezzi torneranno ai valori corrispondenti a quando il debito/PIL era al 60%.

massimo84 ci saprà spiegare come mai dal 2011 al 2012 siamo passati dal 120% al 130% di debito/PIL e i prezzi delle case non sono aumentati
 
cercala la mia spiegazione
l'ho ripetuta svariate volte
mi scoccia ripeterla.

Me l'hanno gentilmente linkata: è la spiegazione del debito/PIL, se ho capito bene.

http://www.finanzaonline.com/forum/36934804-post57.html

Dunque: entro 10 anni il debito/PIL andrà al 60% (campa cavallo...) e dunque i prezzi delle case torneranno ai valori registrati quando il debito/PIL era al 60% (circa 40 anni fa). Giusto?

Mi domando come mai:
- dal 2000 al 2007 il debito/PIL è sceso, mentre i prezzi delle case aumentavano
- dal 2008 al 2012 il debito/PIL è cresciuto mentre i prezzi delle case diminuivano
 
Me l'hanno gentilmente linkata: è la spiegazione del debito/PIL, se ho capito bene.

http://www.finanzaonline.com/forum/36934804-post57.html

Dunque: entro 10 anni il debito/PIL andrà al 60% (campa cavallo...) e dunque i prezzi delle case torneranno ai valori registrati quando il debito/PIL era al 60% (circa 40 anni fa). Giusto?

Mi domando come mai:
- dal 2000 al 2007 il debito/PIL è sceso, mentre i prezzi delle case aumentavano
- dal 2008 al 2012 il debito/PIL è cresciuto mentre i prezzi delle case diminuivano

sbagliato

ho solo detto che se vuoi tarnare al deb/pil al 60%
ritornerai ai medesimi stipendi
stop.

il tuo sarcasmo lo lascio volentieri ad altri utenti
 
Indietro