ETF ad Accumulazione

nf232323

Nuovo Utente
Registrato
25/1/11
Messaggi
3.302
Punti reazioni
190
In effetti ci sto pensando anche io,seppur neofita, piano piano.

Dopo mi studierò anche le prime 3 pagine del thread di bodyhammer, ma penso che per iniziare la scelta sia soprattutto una (al netto di fattori personali): un ETF ad accumulazione azioni globale. Io ho iniziato a tracciare SWDA e XDWD.

Rilancio agli esperti del gruppo la fatidica domanda...quale per voi il punto d'ingresso ideale?:D

Ieri. Io ho iniziato nel 2018, se avessi aspettato il momento ideale non sarei mai entrato. Se l'orizzonte è lungo, come dovrebbe essere per l'azionario, il miglior momento è ieri. Il secondo miglior momento oggi.

Quoto anche io Directa come ottimo broker.
 

Lautaro91

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
6
Punti reazioni
0

Ciao ho dato un'occhiata e mi sembra molto tecnico e per me potrebbe essere complicato. Ergo: se dovessi affidarmi ad una società di gestione del risparmio a chi dovrei affidarmi? Da quello che ho letto in giro nel web i bot advisor sono quelli più conveniente rispetto a banche e società di assicurazioni (fisiche e online). Quindi che ne pensi ad esempio di Moneyfarm? È quella più conveniente ?
 

Nascio

Nuovo Utente
Registrato
30/10/22
Messaggi
189
Punti reazioni
14
Ieri. Io ho iniziato nel 2018, se avessi aspettato il momento ideale non sarei mai entrato. Se l'orizzonte è lungo, come dovrebbe essere per l'azionario, il miglior momento è ieri. Il secondo miglior momento oggi.

Quoto anche io Directa come ottimo broker.

Eppure io ho visto in un video su youtube che, durante un bear market, l'investitore intelligente non investe tutto subito, ma investe sui ribassi.
Quindi ad esempio si può investire il 50% del capitale adesso, e il resto a scaglioni sui ribassi (tipo sp500 a 3800, 3600, 3400, eccetera).

Come la vedi come soluzione? Dici che è più profittevole fare PIC completo oggi stesso?
 

Long Player Special

So pure so cold
Registrato
11/12/21
Messaggi
1.685
Punti reazioni
134
Eppure io ho visto in un video su youtube che, durante un bear market, l'investitore intelligente non investe tutto subito, ma investe sui ribassi.
Quindi ad esempio si può investire il 50% del capitale adesso, e il resto a scaglioni sui ribassi (tipo sp500 a 3800, 3600, 3400, eccetera).

Come la vedi come soluzione? Dici che è più profittevole fare PIC completo oggi stesso?

Nessuno può darti la verità assoluta ma puoi fare tu stesso delle simulazioni. Prova a vedere cosa sarebbe successo entrando a Dicembre 2019, 2020 e 2021 con pic.
Investire sui ribassi idem come sopra ma se ti dai degli obiettivi e sp500 da 4k va a 5k come gestisci il 50% del capitale non investito? La premessa la lascio in fondo, non siamo attualmente in bear market.
 

sarsopad

Nuovo Utente
Registrato
8/12/13
Messaggi
383
Punti reazioni
32
Il mio obiettivo è un ETF azionario globale su cui piazzare una % del mio portafoglio a lungo termine (10Y+).

Ho altre due azioni singole e per quanto riguarda TDS e obbligazioni, propendo per scegliere singolarmente senza ETF.

Per il mio scopo meglio MSCI world o FTSE ALL-World? o direttamente MSCI ACWI?

Ciò di cui sono sicura è che lo voglio ad accumulazione e a replica fisica. Quello che mi attrae di più è SWDA, ma vorrei ascoltare i vostri consigli.
 
Ultima modifica:

bankomatto

Nuovo Utente
Registrato
19/9/22
Messaggi
108
Punti reazioni
21
Il mio obiettivo è un ETF azionario globale su cui piazzare una % del mio portafoglio a lungo termine (10Y+).

Ho altre due azioni singole e per quanto riguarda TDS e obbligazioni, propendo per scegliere singolarmente senza ETF.

Per il mio scopo meglio MSCI world o FTSE ALL-World? o direttamente MSCI ACWI?

Ciò di cui sono sicura è che lo voglio ad accumulazione e a replica fisica. Quello che mi attrae di più è SWDA, ma vorrei ascoltare i vostri consigli.

Io ti direi VWCE che a differenza di SWDA ha anche un po' di emergenti.
 

Long Player Special

So pure so cold
Registrato
11/12/21
Messaggi
1.685
Punti reazioni
134
Il mio obiettivo è un ETF azionario globale su cui piazzare una % del mio portafoglio a lungo termine (10Y+).

Ho altre due azioni singole e per quanto riguarda TDS e obbligazioni, propendo per scegliere singolarmente senza ETF.

Per il mio scopo meglio MSCI world o FTSE ALL-World? o direttamente MSCI ACWI?

Ciò di cui sono sicura è che lo voglio ad accumulazione e a replica fisica. Quello che mi attrae di più è SWDA, ma vorrei ascoltare i vostri consigli.

La scelta fondamentale è il sottostante, una volta scelto quello, prendi in considerazione i costi di ogni singolo ETF che lo replicano ed il tracking error ma siamo a spaccare il capello. Su justetf trovi tutti quelli UCITS
 

toyotakoala

Nuovo Utente
Registrato
23/8/11
Messaggi
17.557
Punti reazioni
464
Meglio quello di IUSQ?
Cioè, meglio FTSE allworld di MSCI ACWI?

secondo me e' meglio l'swda perche' se guardi i grafici del passato le variazioni tra acwi,vanguard e,per l'appunto,swda sono minime,quindi tanto vale prendere quello che costa meno e che sia piu' liquido


ps dai un occhiata anche al momentum semmai
 

sarsopad

Nuovo Utente
Registrato
8/12/13
Messaggi
383
Punti reazioni
32
La scelta fondamentale è il sottostante, una volta scelto quello, prendi in considerazione i costi di ogni singolo ETF che lo replicano ed il tracking error ma siamo a spaccare il capello. Su justetf trovi tutti quelli UCITS

Quando dici "sottostante" intendi l'indice che replicano?
 
Ultima modifica:

Dario!

Nuovo Utente
Registrato
5/8/22
Messaggi
162
Punti reazioni
16
Quando dici "sottostante" intendi l'indice che replicano?

Si intendono i titoli che compongono l'indice. Tornando a quello che hai scritto prima considera che MSCI ACWI e FTSE AW sono molto simili ed entrambi contengono anche emergenti. Lo sono tra loro anche MSCI World e FTSE Dev. World, che hanno come sottostante solo sviluppati.
I più liquidi e grandi su borsa italiana sono VWCE e SWDA.
Vai su justetf e scarica i doc. dei fondi, così vedi la composizione. Per maggiori dettagli ci sono i siti degli emittenti.
Io se dovessi scegliere un solo ETF azionario (anche in ottica futura) sceglierei VWCE, se pensi un domani di utilizzarne due potresti prendere SWDA e più avanti aggiungere ad es. EIMI (emergenti).
 

sarsopad

Nuovo Utente
Registrato
8/12/13
Messaggi
383
Punti reazioni
32
Si intendono i titoli che compongono l'indice. Tornando a quello che hai scritto prima considera che MSCI ACWI e FTSE AW sono molto simili ed entrambi contengono anche emergenti. Lo sono tra loro anche MSCI World e FTSE Dev. World, che hanno come sottostante solo sviluppati.
I più liquidi e grandi su borsa italiana sono VWCE e SWDA.
Vai su justetf e scarica i doc. dei fondi, così vedi la composizione. Per maggiori dettagli ci sono i siti degli emittenti.
Io se dovessi scegliere un solo ETF azionario (anche in ottica futura) sceglierei VWCE, se pensi un domani di utilizzarne due potresti prendere SWDA e più avanti aggiungere ad es. EIMI (emergenti).

Perchè quindi VWCE e non IUSQ? FTSE AW è più efficiente di MSCI ACWI?

Anche io sono incerta se prenderne uno solo come questi o SWDA ed aggiungere uno emergenti...meglio EIMI di SEMA?
 

Nascio

Nuovo Utente
Registrato
30/10/22
Messaggi
189
Punti reazioni
14
Nessuno può darti la verità assoluta ma puoi fare tu stesso delle simulazioni. Prova a vedere cosa sarebbe successo entrando a Dicembre 2019, 2020 e 2021 con pic.
Investire sui ribassi idem come sopra ma se ti dai degli obiettivi e sp500 da 4k va a 5k come gestisci il 50% del capitale non investito? La premessa la lascio in fondo, non siamo attualmente in bear market.

Certo, chiaro.
Però bisognerebbe guardare pure il P/E, giusto?
Il fatto è che ormai molte banche d'affari stanno stimando gli earnings per il 2023 a 200 usd/shares: il che vorrebbe dire che le quotazioni di adesso non stanno né in cielo né in terra, e quindi dovranno abbassarsi, altrimenti arriveremmo a trovarci con un p/e altissimo (per via del calo degli utili) e una concomitante recessione (e in tempi di recessione il p/e medio si aggira su 15-16).

Ecco, mi pare quindi uno scenario poco probabile che l'sp500 vada a 5000. Vedrei come molto più probabile il ritorno a 3500 o meno.

Date queste considerazioni, non converrebbe aspettare i ribassi ed entrare su quelli?
 

Long Player Special

So pure so cold
Registrato
11/12/21
Messaggi
1.685
Punti reazioni
134
Certo, chiaro.
Però bisognerebbe guardare pure il P/E, giusto?
Il fatto è che ormai molte banche d'affari stanno stimando gli earnings per il 2023 a 200 usd/shares: il che vorrebbe dire che le quotazioni di adesso non stanno né in cielo né in terra, e quindi dovranno abbassarsi, altrimenti arriveremmo a trovarci con un p/e altissimo (per via del calo degli utili) e una concomitante recessione (e in tempi di recessione il p/e medio si aggira su 15-16).

Ecco, mi pare quindi uno scenario poco probabile che l'sp500 vada a 5000. Vedrei come molto più probabile il ritorno a 3500 o meno.

Date queste considerazioni, non converrebbe aspettare i ribassi ed entrare su quelli?

Lungi da me l'avere la sfera di cristallo ed una nitida visione su quello che accadrà però i p/e potrebbero essere influenzati da diversi fattori e non è detto che un minimo di 15 sia lo stesso minimo che avremo oggi o nel 2050. Se sei convinto della tua teoria, andrei short o mi terrei cash fino a quota 3500 o meno, sarebbe la scelta più sensata. Mettere soldi sui ribassi è una ottima opzione, io lo faccio ma sono pac, essendo già dentro è la scelta migliore, occhio però a non farsi comandare dal tempo rischi di non entrare mai e di investire nei momenti sbagliati.
 

Dario!

Nuovo Utente
Registrato
5/8/22
Messaggi
162
Punti reazioni
16
Perchè quindi VWCE e non IUSQ? FTSE AW è più efficiente di MSCI ACWI?

Anche io sono incerta se prenderne uno solo come questi o SWDA ed aggiungere uno emergenti...meglio EIMI di SEMA?

Io parlavo di strumenti liquidi su Borsa Italiana, IUSQ su MI ad esempio non è quotato. Dovresti controllare gli scambi sulla borsa in cui desideri operare. EIMI comprende gli emergenti a livello globale, SEMA solo Asia. Se l'intento è coprire tutto il mondo con il secondo non riusciresti.
La scelta se uno o due è anche legata alla strategia: con due in caso di ribilanciamento dinamico (come faccio io) compri più quote dell'ETF sceso maggiormente al fine di mantenere ad ogni ingresso le stesse % in portafoglio. Altrimenti tanto vale usarne uno solo secondo me.
 

Nascio

Nuovo Utente
Registrato
30/10/22
Messaggi
189
Punti reazioni
14
Lungi da me l'avere la sfera di cristallo ed una nitida visione su quello che accadrà però i p/e potrebbero essere influenzati da diversi fattori e non è detto che un minimo di 15 sia lo stesso minimo che avremo oggi o nel 2050. Se sei convinto della tua teoria, andrei short o mi terrei cash fino a quota 3500 o meno, sarebbe la scelta più sensata. Mettere soldi sui ribassi è una ottima opzione, io lo faccio ma sono pac, essendo già dentro è la scelta migliore, occhio però a non farsi comandare dal tempo rischi di non entrare mai e di investire nei momenti sbagliati.

Allora, io ho i 4/5 del mio patrimonio mobiliare investiti, e 1/5 di liquidità.
Quindi le soluzioni sono due: o lunedì caccio dentro l'1/5 rimanente, oppure aspetto i ribassi.
Il fatto è che, senza voler avere la sfera di cristallo, a me scoccerebbe un po' buttare dentro la liquidità rimanente con l'sp500 a 4000. Francamente mi sembra bello caro...
P/E di 20 con utili che quasi sicuramente caleranno (non vedo che magie possano inventarsi le aziende per reggere con gli utili con tassi così alti), quindi un forward P/E atteso altissimo!
Cioè, boh, a 4000 mi sembra di pagare come se spendessi 5 euro per una bottiglietta d'acqua.

Quello che ho non lo disivesto, però non me la sento di continuare a pagare così tanto...
 

sarsopad

Nuovo Utente
Registrato
8/12/13
Messaggi
383
Punti reazioni
32
Io parlavo di strumenti liquidi su Borsa Italiana, IUSQ su MI ad esempio non è quotato. Dovresti controllare gli scambi sulla borsa in cui desideri operare. EIMI comprende gli emergenti a livello globale, SEMA solo Asia. Se l'intento è coprire tutto il mondo con il secondo non riusciresti.
La scelta se uno o due è anche legata alla strategia: con due in caso di ribilanciamento dinamico (come faccio io) compri più quote dell'ETF sceso maggiormente al fine di mantenere ad ogni ingresso le stesse % in portafoglio. Altrimenti tanto vale usarne uno solo secondo me.

Grazie, a complicarmi ancor di più le idee...GGRA e DGRA...
 

bankomatto

Nuovo Utente
Registrato
19/9/22
Messaggi
108
Punti reazioni
21
Mi sembri un pò confusa... hai già letto i vari riferimenti indicati qui?
https://www.finanzaonline.com/forum...stenza-portafoglio-e-tranquillita-vol-xi.html

Ad ogni modo sono ETF multifattore. Ci sono varie scuole di pensiero...

Concordo...negli ultimi messaggi si nota una certa confusione sugli strumenti.
@sarsopad bisognerebbe capire anche l'entità del portafoglio, età, orizzonte temporale, propensione al rischio ecc. Inutile avere mille ETF per cercare di "battere" il mercato.
 

sarsopad

Nuovo Utente
Registrato
8/12/13
Messaggi
383
Punti reazioni
32
si, grazie a tutti, infatti ora sto guardando il video di Bellelli linkato in prima sul thread portafoglio pigro

effettivamente mi sono imbattuta in alcuni video su ggra e dgra e mi ero ingolosita, ma ho ben chiaro che tipo di ETF siano...

Inutile avere mille ETF per cercare di "battere" il mercato.

sono d'accordo
 
Ultima modifica: