ETF ishare S&P500....è un buy

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

Canados

LosersAverageLosers
Registrato
16/11/05
Messaggi
1.945
Punti reazioni
87
il mio indicatore dice buy...aggiungiamo poi il supportone blu ed è un buy ancora più forte...nei cerchietti potete vedere cosa succede quando il prezzo tocca tale indicatore....operazione di speculazione

screenhunter0033au.gif
 
Ultima modifica:
beh che dire dal tuo grafico sembra proprio di si vediamo lunedi
 
sono d'accordo, il tuo grafico dice buy. Mi sembra che l'indicazione si precisa per un mordi e fuggi, al primo max io uscirei.
 
Questo indicatore non e' altro che una media mobile di medio lungo periodo che fino ad
oggi ha funzionato bene come rimbalzo. Ma se questa volta il rimbalzo non ci fosse?
 
snort ha scritto:
sono d'accordo, il tuo grafico dice buy. Mi sembra che l'indicazione si precisa per un mordi e fuggi, al primo max io uscirei.
esatto..mordi e fuggi...la gestione della posizione è soggettiva...io la sto pianificando.....la seguirò con un trailing...bene o male alla media a 50(adesso siamo sotto) ci arriva sempre...vedremo
 
Ultima modifica:
drumbsd ha scritto:
Questo indicatore non e' altro che una media mobile di medio lungo periodo che fino ad
oggi ha funzionato bene come rimbalzo. Ma se questa volta il rimbalzo non ci fosse?
hai ragione ma come tutti sappiamo in questo mondo è tutto questione di probabilità,quello che ti posso dire è che questo indicatore funziona bene....su qualsiasi grafico e prodotto finanziario...se rotto violentemente verso il basso si avrà un forte movimento negativo....cmq tornando all'S&P calcola pure che siamo su un supporto importante...quindi per me le possibilità di riuscita di una bella operzione speculativa sono abbastanza alte
 
Canados ha scritto:
hai ragione ma come tutti sappiamo in questo mondo è tutto questione di probabilità,quello che ti posso dire è che questo indicatore funziona bene....su qualsiasi grafico e prodotto finanziario...se rotto violentemente verso il basso si avrà un forte movimento negativo....cmq tornando all'S&P calcola pure che siamo su un supporto importante...quindi per me le possibilità di riuscita di una bella operzione speculativa sono abbastanza alte
Chissà poi se sfora il supporto ... valanga di stop loss?!?
 
Canados che dice l'indicatore?
 
pure per me OK!
 
gianni ha scritto:
Canados che dice l'indicatore?
quando ha rotto..short..minkia proprio questa volta doveva rompere...nessun indicatore è perfetto..però ne ha fatte fare altre con segno + di operazioni
 
gianni ha scritto:
Canados che dice l'indicatore?
scommetto che tu non ne usi indicatori..iscritto dal 99..trader veterano che dopo un pò di esperienza si rende conto che non servono a un c***o?
 
Canados ha scritto:
scommetto che tu non ne usi indicatori..iscritto dal 99..trader veterano che dopo un pò di esperienza si rende conto che non servono a un c***o?

Personalmente credo molto negli indicatori.
Ma non su quelli di analisi tecnica azionaria applicata ai fondi comuni.

Cioè, per i singoli titoli azionari valgono meccaniche psicologiche di rimbalzo, consolidamento, triangolo, bandiera, doppio massimo, testa-spalle, supporto e resistenza. E qui l'analisi tecnica va usata in un modo X (in cui io credo già meno).
Ma per i fondi comuni, valgono riflessioni 'fondamentali', visto che la massa di titoli sottostante è talmente frammentata da non poter essere gestita con le stesse tecniche.
Per i fondi comuni, invece, trovo molto utili alcune banali riflessioni che individuino banalmente un trend consolidato. Non mi importa capire fino a che livello scenderà, per poterlo comprare giusto al minimo.
Mi interessa invece capire, DOPO che ha ricominciato a salire dal minimo, se si tratta di un rimbalzo o di un trend rialzista. E, in questo, ciascuno può costruirsi dei propri indicatori, e si può trarre beneficio.

Ad esempio, i miei indicatori dicevano STRONG SELL su S&P500 (cambio non coperto) dal 3 Aprile. Da allora, i fondi comuni su S&P500 (in Euro) hanno perso oltre il 5%.
Ad oggi, l'indicatore è assolutamente su SELL.

Così, giusto per fare accademia, perchè tanto poi ognuno lavora col proprio denaro ed è libero anche di darmi dell'asino.

Ciao

Nikkei
 
Indietro