EUROTECH - Chiwawa ce li vogliamo fumari sti Siagri?

Vado in pari e chiudo azienda fallita
avrei fatto uguale peccato che ho un pmc molto alto e non voglio mediare....
spero che nvidia ci opi... la speranza è l ultima a morire
oggi ho proprio l amaro in bocca
 
Nonostante una trimestrale vomitevole hanno migliorato l' indebitamento. Io confesso che non ci capisco più nulla di sta azienda, anzi non ci ho MAI capito nulla a sto punto. Spero solo che non facciano davvero un adc iperdiluitivo per finanziare una acquisizione ( al massimo lo facciano riservato con ingresso in società di qualcuno che abbia veramente gli attributi ) e non mi resta che pregare tutti i Santi. E' la mia più grossa inchiappettata da quando sono in borsa, peggio di mps e ho detto tutto.
 
Eurotech: 4,21 mln perdita gruppo 1* trim, ricavi calano a 11,94 mln
Oggi 13:10 - MF-NW
ROMA (MF-NW)--Il gruppo Eurotech ha chiuso il 1* trimestre con una perdita netta di 4,21 milioni, rispetto all''utile di 0,14 milioni nello stesso periodo del 2023. I ricavi consolidati del primo trimestre 2024 sono stati di 11,94 milioni, rispetto a 24,92 milioni nei primi tre mesi del 2023. A parit di cambi, la riduzione del 50,4%, mentre a cambi storici risulta del 52,1%. Il calo dei ricavi nel primo trimestre condizionato in larga parte dal phase-out del principale cliente del business embedded negli Usa e dal destocking in Giappone. L''Ebitda ammonta a -3.37 milioni, rispetto a 1,60 milioni nel 2023. Tale andamento legato prevalentemente al diverso fatturato dei periodi posti a confronto. L''Ebit, ovvero il risultato operativo dell''anno, per effetto degli ammortamenti imputati a conto economico nei primi tre mesi del 2024, pari a -4,50 milioni, rispetto ad un valore positivo di 0,37 milioni del 2023. Il gruppo presenta al 31 marzo 2024 un indebitamento finanziario netto di 19,2 milioni, rispetto ad un importo di 20,6 milioni al 31 dicembre 2023. La riduzione dell''indebitamento finanziario netto stata determinata dalla riduzione del capitale circolante netto, che ammonta a 17,96 milioni al 31 marzo 2024, rispetto a 23,85 milioni al 31 dicembre 2023. La riduzione del capitale circolante principalmente legata alla dinamica degli incassi dai clienti e degli acquisti di materiale. L''incidenza del capitale circolante netto sul fatturato degli ultimi 12 mesi rolling si attesta al 22%, un valore sostanzialmente in linea con gli obiettivi del management. Il patrimonio netto del gruppo ammonta a 89,6 milioni (95,3 milioni al 31 dicembre 2023). Permane una situazione di bassa visibilit oltre il breve termine, anche se emergono segnali che fanno ipotizzare una seconda met dell''anno pi promettente rispetto alla prima.
com/pev
 
Eurotech: 4,21 mln perdita gruppo 1* trim, ricavi calano a 11,94 mln
Oggi 13:10 - MF-NW
ROMA (MF-NW)--Il gruppo Eurotech ha chiuso il 1* trimestre con una perdita netta di 4,21 milioni, rispetto all''utile di 0,14 milioni nello stesso periodo del 2023. I ricavi consolidati del primo trimestre 2024 sono stati di 11,94 milioni, rispetto a 24,92 milioni nei primi tre mesi del 2023. A parit di cambi, la riduzione del 50,4%, mentre a cambi storici risulta del 52,1%. Il calo dei ricavi nel primo trimestre condizionato in larga parte dal phase-out del principale cliente del business embedded negli Usa e dal destocking in Giappone. L''Ebitda ammonta a -3.37 milioni, rispetto a 1,60 milioni nel 2023. Tale andamento legato prevalentemente al diverso fatturato dei periodi posti a confronto. L''Ebit, ovvero il risultato operativo dell''anno, per effetto degli ammortamenti imputati a conto economico nei primi tre mesi del 2024, pari a -4,50 milioni, rispetto ad un valore positivo di 0,37 milioni del 2023. Il gruppo presenta al 31 marzo 2024 un indebitamento finanziario netto di 19,2 milioni, rispetto ad un importo di 20,6 milioni al 31 dicembre 2023. La riduzione dell''indebitamento finanziario netto stata determinata dalla riduzione del capitale circolante netto, che ammonta a 17,96 milioni al 31 marzo 2024, rispetto a 23,85 milioni al 31 dicembre 2023. La riduzione del capitale circolante principalmente legata alla dinamica degli incassi dai clienti e degli acquisti di materiale. L''incidenza del capitale circolante netto sul fatturato degli ultimi 12 mesi rolling si attesta al 22%, un valore sostanzialmente in linea con gli obiettivi del management. Il patrimonio netto del gruppo ammonta a 89,6 milioni (95,3 milioni al 31 dicembre 2023). Permane una situazione di bassa visibilit oltre il breve termine, anche se emergono segnali che fanno ipotizzare una seconda met dell''anno pi promettente rispetto alla prima.
com/pev
Rileggendoli vengono i brividi
 
NOTIZIA
EUROTECH - L'INCIDENZA DEL PRIMO MARGINE SUL FATTURATO SALE AL 48,7% NEL 1Q24
Market Insight
16.05.2024 | 11:30

ITALIA​

ANALISI​

AZIONI​

Eurotech ha archiviato il primo trimestre 2024 con ricavi consolidati pari a 11,9 milioni, rispetto a 24,9 milioni dei primi tre mesi del 2023. A parità di cambi la riduzione è stata del 50,4% e a cambi storici del 52,1%.Una dinamica, spiega la società, condizionata "soprattutto dal phase-out del principale cliente del business embedded negli Stati Uniti, accelerato dal destocking nel 2023. La crescita dei nuovi progetti in ambito Edge AIoT non è riuscita a compensare il calo del business legacy in tempo, poichè ha subito un ritardo a causa della difficoltà di reperimento di talento specializzato in ambito Edge AIoT".Inoltre, l'area giapponese "ha subito l'effetto del destocking dei principali clienti, mentre nei primi tre mesi dell'anno scorso aveva beneficiato del fenomeno opposto di accumulo di prodotti da parte dei medesimi clienti"."Infine, l'area europea ha visto un allungamento dei tempi di ramp-up di alcuni progetti in ambito automazione industriale in corso con clienti nell'area, che stanno mostrando un comportamento prudente ed attendista nella spesa dei loro budget annuali".A cambi costanti, la riduzione del fatturato anno su anno "è significativa; tuttavia, il primotrimestre del 2023 aveva beneficiato di circa Euro 4 milioni di fatturato derivante da ordini non consegnati nel 2022 a causa della scarsità di componenti ed era risultato pertanto un `fuori norma' rispetto alla media storica dei primi trimestri. Storicamente il primo trimestre non è mai stato rappresentativo dell'andamento dell'anno, in quanto spesso si è dimostrato un trimestre interlocutorio con poca attività da parte dei clienti"."Il business Edge AIoT continua ad avere un ruolo determinante come previsto dalla nuovadirezione strategica dell'azienda: nei primi tre mesi, anche per effetto della contrazione delbusiness tradizionale, ha rappresentato il 63% dei ricavi totali rispetto al 32% del primotrimestre dell'anno scorso".Il primo margine del periodo ha avuto un'incidenza sul fatturato del 48,7%, in crescita rispetto sia al 46,9% dei primi tre mesi del 2023 sia al 47,4% dell'intero 2023. Il miglioramento di 180bps, "oltre a essere correlato al mix di prodotti venduti, è frutto della crescita anno su anno del primo margine della controllata tedesca InoNet, di attività di miglioramento dei costi di acquisto di componenti e di qualche incremento dei prezzi verso specifici clienti".L'EBITDA ammonta a -3,4 milioni rispetto a positivi 1,6 milioni del primo trimestre 2023, "andamento legato prevalentemente al diverso fatturato dei periodi posti a confronto".L'EBIT è stato pari a -4,5 milioni a fronte di precedenti positivi 0,4 milioni.Il risultato netto di gruppo si è attestato a -4,2 milioni che si confronta con un utile di 0,1 milioni del corrispondente periodo 2023.Dal lato patrimoniale, l'indebitamento finanziario netto è stato pari a 19,2 milioni, in calo dai 20,6 milioni del 31 dicembre 2023, dinamica "determinata dalla riduzione del capitalecircolante netto, che ammonta a 17,96 milioni al 31 marzo 2024, rispetto a Euro 23,85milioni al 31 dicembre 2023?.Riguardo l'outlook, la società segnala che "permane una situazione di bassa visibilità oltre il breve termine, in conseguenza dell'attuale preferenza dei clienti per un rilascio `last-minute' degli ordini. . Tuttavia, dal costante dialogo con i clienti emergono segnali che fanno ipotizzare una seconda metà dell'anno più promettente rispetto alla prima, con una crescita complessiva del business Edge AIoT"."Il secondo trimestre registrerà un fatturato in miglioramento rispetto al trimestre appenachiuso, e con un primo margine in linea con il dato registrato nei primi tre mesi dell'anno.Inoltre, nei prossimi mesi le azioni di riorganizzazione delle attività negli USA già effettuate nelquarto trimestre 2023 continueranno a mostrare il loro effetto di riduzione netta dei costioperativi totali, con un beneficio su base annua a livello di EBITDA di circa Euro 1 milione"."Sul fronte dei costi operativi sono già in corso due iniziative: la prima è il completamento delle azioni di miglioramento della generazione di cassa del business negli USA, già iniziata alla fine dello scorso anno; la seconda iniziativa riguarda invece l'incisiva razionalizzazione delle attività della linea di business Edge AIo (¿)"."Dopo aver realizzato con successo l'integrazione della controllata tedesca InoNet, ed inparallelo con l'incisiva riduzione dei costi operativi", aggiunge Eurotech, "l'attenzione del management si focalizza ora anche sullo sviluppo inorganico dell'area nordamericana"."Forte dell'esperienza positiva dell'acquisizione di InoNet, Eurotech si sta concentrando sulla ricerca di un target `tuck on' negli USA, che possa dare alla trasformazione del business verso l'Edge AIoT lo stesso impulso in tempi brevi che InoNet ha permesso di ottenere in Europa"."Per finanziare la crescita per linee esterne", conclude la società, "Eurotech reperirà i mezzi finanziari necessari attraverso le modalità più opportune attualmente in fase di studio, fra cui un aumento di capitale; quanto sopra ha già trovato l'approvazione del socio di maggioranza relativa Emera".

EUROTECH ORD.
 
Indietro