Fallimento Dei Trading System ...

ok. Ma perche' nessuno mi spiega come si parte ad usare un TS. Che ne so:
1. scegli 10 titoli che abbiano queste caratteristiche....
2. Scarica da xxx il TS yyy
3. Mettilo (come) in Metastock
4. fai.....

Aiuto!!! O chiedo troppo ? Forse sono cose che non si divulgano volentieri ?
 
Scritto da AgoTino
OK Charlie, ho letto (e riletto) il tuo post. Mi sta bene come background teorico (come diceva Verdone '...c'avessi io le tue possibilita'...), ma operativamente in cosa consiste un TS: software, indicatori.... Come si usa... Che significa cio' che qualcuno diceva: 'si possono scaricare dal sito....'

La tua sembra una domanda semplice, e lo è, ma una risposta esauriente è molto lunga.
Comunque te la darò....
Come inizio: conosci i principi fondamentali dell'analisi tecnica?

Charlie
 
Scritto da AgoTino
ok. Ma perche' nessuno mi spiega come si parte ad usare un TS. Che ne so:
1. scegli 10 titoli che abbiano queste caratteristiche....
2. Scarica da xxx il TS yyy
3. Mettilo (come) in Metastock
4. fai.....

Aiuto!!! O chiedo troppo ? Forse sono cose che non si divulgano volentieri ?

Posso dirti la mia esperienza(se ho capito bene la tua domanda):
1) scelgo i titoli sicuramente + liquidi per ridurre i cst dello slippage. Scelgo per esempio titolo con una media volatilità e ne scelgo 2/3 per ogni settore.
2) il sistema me lo creo io a secondo di quello che voglio fare (intendo tempo-stop-target ecc), oppure ci sono siti che publicano listati..basta fare una ricerca anche in questa sezione del forum
3) copia incolla
4) cosa?
 
Scritto da Vanni Pesci
Si, dal 1994. Ma ho 46 anni e non sono proprio nuovo :(((

Io vorrei costruirmene uno per uso strettamente personale, per mettere su hard disk delle idee che ho da tempo e che applico con successo nel mio trading. Che cosa mi consigli di studiare? Sono anche in contatto con un amico programmatore, molto capace. Però ho sempre pensato, coerentemente con quello che scrivo, che è meglio imparare, perchè col sapere si acquista valore.:)
 
Scritto da Charlie
La tua sembra una domanda semplice, e lo è, ma una risposta esauriente è molto lunga.
Comunque te la darò....
Come inizio: conosci i principi fondamentali dell'analisi tecnica?

Charlie

Charlie, questo mi sembra un buon inizio.... Diciamo di si, mi sono letto vari articoli/libri su teoria di Dow, interpretazione delle candlestick, teorie grafiche... significati di supporti/resistenze/rotture,....
 
Ciao a tutti, vorrei fare un commento in merito a quello che si diceva su quei siti che vendono TS... chi di questi utilizza TradeStation per programmare?
Vi allego un' immagine dove metto a confronto due equity molto simili... qual'è la cosa strana? Semplice, il programma è lo stesso, la banca dati è la stessa ma il risultato è diverso!!! La prima equity è data dalle varie operazioni eseguite con le funzioni di EasyLanguage, la seconda risulta da un report creato su un txt e poi importato su excel. Perchè abbiamo due risultati diversi da un programma uguale? Semplicemente perchè questa magnifica piattaforma non sempre conteggia le operazioni correttamente e i risultati non sempre coincidono con la realtà.
In questo caso i risultati sono tutto sommato simili; vi posso garantire però che in altri casi dove il TS inizia ad essere più elaborato da una equity stupenda generata da TradeStation si passa a un risultato addirittura negativo conteggiando tutte le operazioni.
Ecco forse la risposta al perchè alcuni siti ritirano dal commercio i loro TS... saranno al corrente di questi bug!? Mah! :mmmm:
 

Allegati

  • confrontoequity.jpg
    confrontoequity.jpg
    88,1 KB · Visite: 216
Scritto da Pac23
Ciao a tutti, vorrei fare un commento in merito a quello che si diceva su quei siti che vendono TS... chi di questi utilizza TradeStation per programmare?
Vi allego un' immagine dove metto a confronto due equity molto simili... qual'è la cosa strana? Semplice, il programma è lo stesso, la banca dati è la stessa ma il risultato è diverso!!! La prima equity è data dalle varie operazioni eseguite con le funzioni di EasyLanguage, la seconda risulta da un report creato su un txt e poi importato su excel. Perchè abbiamo due risultati diversi da un programma uguale? Semplicemente perchè questa magnifica piattaforma non sempre conteggia le operazioni correttamente e i risultati non sempre coincidono con la realtà.
In questo caso i risultati sono tutto sommato simili; vi posso garantire però che in altri casi dove il TS inizia ad essere più elaborato da una equity stupenda generata da TradeStation si passa a un risultato addirittura negativo conteggiando tutte le operazioni.
Ecco forse la risposta al perchè alcuni siti ritirano dal commercio i loro TS... saranno al corrente di questi bug!? Mah! :mmmm:

Uso Ts da circa 8 anni e lo conosco molto bene ho sviluppato sistemi e software DLL. Inoltre hosviluppato un software per sviluppare statistiche un pò più approfondite, e credo di capire dove sia il tuo errore: se hai generato il file txt con le istruzioni di TS in effetti hai ragione , in alcune situazioni scrivono le righe doppie e in altre non le scrivono. Ma ti assicuro che le statistiche di TS se il sistema è scritto in modo corretto danno risultati corretti.
P.S. Forse è solo una impressione ma il numero di operazioni del grafico TS è diverso dal numero del grafico Excel. Ricontrolla perchè alcune mancano. C'è sempre un motivo.....

VP
 
Il sistema è molto semplice, quando si verifica un determinato pattern entro long/short; nel punto del sorgente dove testo l' ingresso inserisco sia la funzione "buy" di EL sia il "print" del txt. La stessa cosa quando testo l' uscita, sia per lo stop che per il gain.
Dunque, la equity di TradeStation sarà giusta sulle operazioni che conteggia, il problema è però, come anche tu facevi notare, che non tutte vengono registrate e molte vengo conteggiate 2 volte... ecco la differenza sul numero di operazioni, ecco perchè i grafici sono diversi...
Siccome con i Ts che sviluppo ci investo le 2 lire che mi ritrovo, sto molto attento a questa serie di errori, talmente attento che sviluppo un sistema per il back test e uno per il real time anche perchè i controlli sono sempre diversi.
Ora, non voglio mettere in dubbio le tue qualità di programmatore, però il dubbio me lo pongo su quei "famosi" programmatori di EL di cui si parla tanto e che propongono sistemi, corsi ecc... ecc...
Mi piacerebbe sapere quanti di questi investono realmente dei soldi con quello che propongono!? :censored:
 
Scritto da Pac23
Il sistema è molto semplice, quando si verifica un determinato pattern entro long/short; nel punto del sorgente dove testo l' ingresso inserisco sia la funzione "buy" di EL sia il "print" del txt. La stessa cosa quando testo l' uscita, sia per lo stop che per il gain.
Dunque, la equity di TradeStation sarà giusta sulle operazioni che conteggia, il problema è però, come anche tu facevi notare, che non tutte vengono registrate e molte vengo conteggiate 2 volte... ecco la differenza sul numero di operazioni, ecco perchè i grafici sono diversi...
Siccome con i Ts che sviluppo ci investo le 2 lire che mi ritrovo, sto molto attento a questa serie di errori, talmente attento che sviluppo un sistema per il back test e uno per il real time anche perchè i controlli sono sempre diversi.
Ora, non voglio mettere in dubbio le tue qualità di programmatore, però il dubbio me lo pongo su quei "famosi" programmatori di EL di cui si parla tanto e che propongono sistemi, corsi ecc... ecc...
Mi piacerebbe sapere quanti di questi investono realmente dei soldi con quello che propongono!? :censored:


Il problema è che non scrive le righe di testo perchè ci sono degli errori nella funzione fileappend.
Se ti vai a rivedere il trade uno per uno vedrai che sono giusti.
Io personalmente me la sono riscritta in una DLL.
Un altro modo per usarla può essere quello di usare il comando totaltrades e quando questo si incrementa andare a scrivere i risultati usando entryprice(1) ed exitprice(1). Faccio il programmatore da 25 anni e ti posso assicurare che in ogni linguaggio vi sono degli errori anche nel C e nel Visual Basic. L'importante è sapere quali sono.

VP
 
Scritto da Pac23
Il sistema è molto semplice, quando si verifica un determinato ..................
Mi piacerebbe sapere quanti di questi investono realmente dei soldi con quello che propongono!? :censored:


E' più credibile un architetto che abiti le case che progetta di un informatico che investa realmente su un sistema proprio.
Non si spiegherebbe così la smania di vendita che questi professionisti hanno delle loro costruzioni.
Il dibattito è sempre ATTORNO a queste architetture.
Sono argomenti piacevoli ed ostici da leggere.Rimangono affascinanti progettazioni che perlopiù illudono ad un certo controllo di sistma.
La maggior parte di questi progetti quando scendono dal tecnigrafo ( o dal cad-design) al cantiere edile trovano autentiche sabbie mobili.
Bisognava informare preventivamente il TS-progetto circa la natura melmosa del terreno sul quale erigere l'eventuale edificio architettonico.
Se l'artefice avesse fatto questo, il cervello intelligente del sistema si sarebbe sicuramente rifiutato di -aderire- al progetto.
Avrebbe visto l'impossibilità statistica di adesione al lavoro.

Memoria storica e memoria progettuale all'unisono nello sforzo di accertamento reale del rischio.
Quella -strisciata- risulterebbe la sola e vera testimonianza dell'impraticabilità di un percorso che molti affermano invece essere tollerabile e sostenibile.

Dato che questi ultimi sono molto più concreti e saggi delle loro macchine programmabili , il fine ultimo diventa la vendita a terzi di questi congegni.
E come dar loro torto?
Io penso che fanno molto bene.
In questo senso dei TS si può solo parlarne bene.
Solo parlarne.
lester





;)
 
Scritto da Vanni Pesci
Il problema è che non scrive le righe di testo perchè ci sono degli errori nella funzione fileappend.
VP

Davanti ai 25 anni di programmazione: :bow:
Personalmente conosco il C e sono al corrente di alcuni bug...
ma quella del fileappend mi è nuova e dovrò ricontrollare alcuni progetti!!! :'(
Fino ad ora è solo sui miei txt che risultavano tutte le operazioni... non su quello di TradeStation.
Devo controllare... :wall:


Scritto da lester
Quella -strisciata- risulterebbe la sola e vera testimonianza dell'impraticabilità di un percorso che molti affermano invece essere tollerabile e sostenibile.

Ciao Lester, non sono molto d' accordo con te perchè vedo un TS come la traduzione scritta di un metodo d' investimento...
per dire, se sei uno scalper entri su determinate rotture o su determinati supporti; il TS non fa nient' altro che quello che gli dici di fare: determina resistenze e supporti e se si verifica l' evento entra in posizione. La programmazione ti permette di riprodurre qualsiasi tipo di ragionamento che fai prima di eseguire un' operazione.
Se si vuole poi discutere sull' attendibilità dei back test significa un pò mettere in discussione i principi dell' analisi tecnica, no!?
 
Scritto da lester
E' più credibile un architetto che abiti le case che progetta di un informatico che investa realmente su un sistema proprio.
Non si spiegherebbe così la smania di vendita che questi professionisti hanno delle loro costruzioni.
Il dibattito è sempre ATTORNO a queste architetture.
Sono argomenti piacevoli ed ostici da leggere.Rimangono affascinanti progettazioni che perlopiù illudono ad un certo controllo di sistma.
La maggior parte di questi progetti quando scendono dal tecnigrafo ( o dal cad-design) al cantiere edile trovano autentiche sabbie mobili.
Bisognava informare preventivamente il TS-progetto circa la natura melmosa del terreno sul quale erigere l'eventuale edificio architettonico.
Se l'artefice avesse fatto questo, il cervello intelligente del sistema si sarebbe sicuramente rifiutato di -aderire- al progetto.
Avrebbe visto l'impossibilità statistica di adesione al lavoro.

Memoria storica e memoria progettuale all'unisono nello sforzo di accertamento reale del rischio.
Quella -strisciata- risulterebbe la sola e vera testimonianza dell'impraticabilità di un percorso che molti affermano invece essere tollerabile e sostenibile.

Dato che questi ultimi sono molto più concreti e saggi delle loro macchine programmabili , il fine ultimo diventa la vendita a terzi di questi congegni.
E come dar loro torto?
Io penso che fanno molto bene.
In questo senso dei TS si può solo parlarne bene.
Solo parlarne.
lester





;)

:cool:
 
Scritto da lester
E' più credibile un architetto che abiti le case che progetta di un informatico che investa realmente su un sistema proprio.
Non si spiegherebbe così la smania di vendita che questi professionisti hanno delle loro costruzioni.
Il dibattito è sempre ATTORNO a queste architetture.
Sono argomenti piacevoli ed ostici da leggere.Rimangono affascinanti progettazioni che perlopiù illudono ad un certo controllo di sistma.
La maggior parte di questi progetti quando scendono dal tecnigrafo ( o dal cad-design) al cantiere edile trovano autentiche sabbie mobili.
Bisognava informare preventivamente il TS-progetto circa la natura melmosa del terreno sul quale erigere l'eventuale edificio architettonico.
Se l'artefice avesse fatto questo, il cervello intelligente del sistema si sarebbe sicuramente rifiutato di -aderire- al progetto.
Avrebbe visto l'impossibilità statistica di adesione al lavoro.

Memoria storica e memoria progettuale all'unisono nello sforzo di accertamento reale del rischio.
Quella -strisciata- risulterebbe la sola e vera testimonianza dell'impraticabilità di un percorso che molti affermano invece essere tollerabile e sostenibile.

Dato che questi ultimi sono molto più concreti e saggi delle loro macchine programmabili , il fine ultimo diventa la vendita a terzi di questi congegni.
E come dar loro torto?
Io penso che fanno molto bene.
In questo senso dei TS si può solo parlarne bene.
Solo parlarne.
lester





;)


mah ..si
sono parzialmente daccordo col tuo lester-pensiero..
la giungla è davvero impervia in questo settore..mi sono fatto un giro sui motori di ricerca..ed oramai non esistono siti finanziari.. bensì trading system con annessi siti.

però non si può fare di un erba sempre un fascio !!

allora un contadino.. che col suo bel appezzamento di terra, dopo svariate prove, magari dopo anni di magra... grazie alla sua esperienza ha trovarto filnalmente una specie di pomodoro che gli rende tantissimo ed sopratutto ottima in qualità..

dopo averla consumata in famiglia.. il primo anno..

il secondo.. anno sicuramente ne produrrà il doppio-il triplo per piazzarla ai Mercati generali..ai fornitori al dettaglio

saranno poi i clienti e i consumatori a stabilire se quella specie e quella qualità merita o no.. !!


Morale.. bisogna saper scegliere..
(vedi .. mamma del Berlusconi, ha sempre fatto bene la spesa )


ciao
 
Scritto da cliostrader
mah ..si

però non si può fare di un erba sempre un fascio !!

allora un contadino.. che col suo bel appezzamento di terra, dopo svariate prove, magari dopo anni di magra... grazie alla sua esperienza ha trovarto filnalmente una specie di pomodoro che gli rende tantissimo ed sopratutto ottima in qualità..




ciao

Con tutto il rispetto mi sembra proprio un paragone del... cavolo.
Un "buon pomodoro" male che vada è sempre un pomodoro e se proprio fa schifo ci sono ottime probabilità che il verduraio te lo sostituisca.
Cos'è invece un "buon TS" a pagamento?
Un fenomeno per cui a fronte di un costo/perdita sicuro
-nessuno garantisce che in futuro avrà le stesse performance del passato
-nessuno garantisce che queste ultime siano veritiere e realizzabili.
Insomma: niente di niente.
Per il resto "vale più uno sfizio che una masseria".

Saluti
Inrtruder.

P. S:sono disposto a valutare la sottoscrizione di qualsiasi TS a pagamento corrispondendo al suo ideatore il 50% dei guadagni realizzati a patto che lui si accolli il 50% delle perdite (con opportune garanzie, s'intende).
 
Scritto da Intruder
Con tutto il rispetto mi sembra proprio un paragone del... cavolo.
Un "buon pomodoro" male che vada è sempre un pomodoro e se proprio fa schifo ci sono ottime probabilità che il verduraio te lo sostituisca.
Cos'è invece un "buon TS" a pagamento?
Un fenomeno per cui a fronte di un costo/perdita sicuro
-nessuno garantisce che in futuro avrà le stesse performance del passato
-nessuno garantisce che queste ultime siano veritiere e realizzabili.
Insomma: niente di niente.
Per il resto "vale più uno sfizio che una masseria".

Saluti
Inrtruder.

P. S:sono disposto a valutare la sottoscrizione di qualsiasi TS a pagamento corrispondendo al suo ideatore il 50% dei guadagni realizzati a patto che lui si accolli il 50% delle perdite (con opportune garanzie, s'intende).

up;)
 
Scritto da cliostrader
mah ..si


allora un contadino.. che col suo bel appezzamento di terra, dopo svariate prove, magari dopo anni di magra... grazie alla sua esperienza ha trovarto filnalmente una specie di pomodoro che gli rende tantissimo ed sopratutto ottima in qualità..

dopo averla consumata in famiglia.. il primo anno..

ciao

...quel tuo pomodoro è una delle cose migliori lette su questo forum!
Invito tutti a questa riflessione, così, tanto per distrarvi dalle calcolazioni, dalle invenzioni, dalle elaborazioni formali, dalle congetture.

Questi progetti dal mentale al cartaceo subiscono l'evidenza dei fatti pregressi.
E' solo un passato che desiderate essere -tradotto- e sviluppato nel futuro.
Una proiezione razionalizzata sulla dimensione dell'ignoto.

Tutti quei cromosomi pesati e misurati che successivamente all'atto della traduzione pratica sconfessano la creatura dandogli forma di zombie.

Qualcuno osserverà che questo atteggiamento analitico è meglio di arrancare al buio senza alcuna prospettiva.
Forse si.
Ma il rischio rimane troppo alto per poter manovrare con una discreto grado di sicurezza la macchina delle nostre speculazioni.
E' su quella soglia di rischio , che richiedo un livello di attenzione maggiore da parte degli amici del FOL.

Molti concentrano o riconcentranoquesto sforzo nella costruzione o modificazione di ulteriori impalcature progettuali.

Io insisto invece nell'affermare che i modi di controllo verticale e operativo del sistema ( ...questa logica andrebbe studiata di più) annullano o vanificano ogni studio antecedente alle modalità strategiche attraverso le quali le borse si esprimono.

Il controllo di apparato esiste. Non siete possibilitati a vincere.
Vincere è sghetto, scappatoia, marginalità, occasionalità, eventualità.
Non vago sinonimo di certezza e fattibilità.
Il controllo è finalizzato a spezzare assi sottostanti di osservazione. Questo è il suo compito.

La logica superiore non può consentire a logiche di inferiore grado di sviluppo e controllo di potersi sovrapporre o anticipare alcun movimento nella direzione naturale di un profitto.

Se succede questo ha solo il tratto di un momentaneo sconfinamento.
Presto o tadi verrà fatto rientrare.
I modi di intervento li conoscete tutti.
Quelle barre lunghe sono unicamente tracciate a questo fine.
Sia che esse vengono posizionate in buy, che in sell.
Servono soltanto a comprare/vendere NOI. Non gli ALTRI.
Pensiamo di più all'ortaggio di cliostrader.

Quello forse ci darà più indicazioni sul come percepire la borsa .
Ma il pomodoro non deve essere frutto di incesti OGM.
Deve essere organicamente naturale.
con stima lester



;)
 
Scritto da Intruder
Con tutto il rispetto mi sembra proprio un paragone del... cavolo.
Un "buon pomodoro" male che vada è sempre un pomodoro e se proprio fa schifo ci sono ottime probabilità che il verduraio te lo sostituisca.
Cos'è invece un "buon TS" a pagamento?
Un fenomeno per cui a fronte di un costo/perdita sicuro
-nessuno garantisce che in futuro avrà le stesse performance del passato
-nessuno garantisce che queste ultime siano veritiere e realizzabili.
Insomma: niente di niente.
Per il resto "vale più uno sfizio che una masseria".

Saluti
Inrtruder.

P. S:sono disposto a valutare la sottoscrizione di qualsiasi TS a pagamento corrispondendo al suo ideatore il 50% dei guadagni realizzati a patto che lui si accolli il 50% delle perdite (con opportune garanzie, s'intende).





Se posso.. ti dico che..
il paragone Produttore / Consumatore è applicabile in qualsiasi settore..
ancor di più su questi strumenti..
facile a parlare e a dire quello che si dice..

uno può anche abbonarsi e provare un TS anche per soli 15 giorni.. se il prodotto è scarso nessuno ti obbliga a continuare..
quindi non vedo poi tanta differenza nel comprare un pomodoro e poi scoprire che non è buono come si credeva..!

Ci sono alcuni aspetti pratici che noi spesso dimentichiamo..
esempio più frequente e più comune è..
quello che moltissimi traders.. (con alle spalle minusvalenze..) cucciuti, testardi e superbi..
per risparmiare 200 euro di abbonamento.. giusto per la smania di non sentirsi inferiori a nessuno e per la smania del far da se..
poi alla fine del mese ne perdono 2000 di euro....

magari non si trovano su questo forum ..ma vi assicuro che cè ne sono....
Adesso non voglio passare per uno che tifa o promuove la vendita di TS ecc..
però provare non ha mai danneggiato nessuno.. specie se poi alla finestra cè lo spettro di una perdita 10 volte tanto il costo di un abbonamento..

continua.....
 
Indietro