Fideiussione , due volte ?

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

fxtech

Nuovo Utente
Registrato
16/12/99
Messaggi
2.126
Punti reazioni
68
Ho appena comprato casa cointestando il mutuo e la proprieta a me e mia moglie , al momento della stipula del mutuo lavoravo solo io, la banca mi ha chiesto come garante una persona , ed abbiamo pensato di usare come garanti i nostri rispettivi genitori (dalla parte di mia moglie detentori di pensione e dalla mia parte lavoratori dipendenti).

Ora la mia situazione partimoniale è migliorata e mia moglie ha un lavoro fisso con reddito pari al mio (quindi la mia situazione parimoniale è raddoppiata).

A tuo giudizio mi verrebbe erogato da una seconda banca un altro mutuo per l' acquisto di una seconda casa (cointestata o di mia intera proprieta da destinare ad uso ufficio) e posso nuovamente chiedere l' intervento come garanti dei nostri genitori ?

E quindi possibile reinstaurare un secondo rapporto di fideiussione per un altro mutuo ? ho speranze di vedermelo erogato?

quali banche sono piu malleabili e aperte ?
 
Scritto da fxtech
Ho appena comprato casa cointestando il mutuo e la proprieta a me e mia moglie , al momento della stipula del mutuo lavoravo solo io, la banca mi ha chiesto come garante una persona , ed abbiamo pensato di usare come garanti i nostri rispettivi genitori (dalla parte di mia moglie detentori di pensione e dalla mia parte lavoratori dipendenti).

Ora la mia situazione partimoniale è migliorata e mia moglie ha un lavoro fisso con reddito pari al mio (quindi la mia situazione parimoniale è raddoppiata).

A tuo giudizio mi verrebbe erogato da una seconda banca un altro mutuo per l' acquisto di una seconda casa (cointestata o di mia intera proprieta da destinare ad uso ufficio) e posso nuovamente chiedere l' intervento come garanti dei nostri genitori ?

E quindi possibile reinstaurare un secondo rapporto di fideiussione per un altro mutuo ? ho speranze di vedermelo erogato?

quali banche sono piu malleabili e aperte ?

Il discorso cambia radicalmente: l'appartamento che vuoi acquistare è USO UFFICIO, non si tratta di abitazione. La valutazione del rischio a questo punto varia a seconda della destinazione d'uso.
Domande:
l'ufficio servirà alla tua attività? se si, che tipo di attività? E' una società? Di che tipo?

Se non serve alla tua attività... lo devi affittare?

Per rispondere senza aver chiaro le cose, i genitori possono sicuramente rilasciare ulteriori garanzie... ma sono da valutare l'importo delle rate sul reddito cumulabile di voi due + quello eventuale dei genitori...

da approfondire.
 
Grazie dell' intervento. allora veniamo a chiarire le cose.

La destinazione dell' appartamento sara in futuro uno studio professionale per un avvocato (mia moglie), parte dei locali sara locato a terzi. Se questo profilo è considerato a rischio potrei cmq comprare l' appartamento come seconda casa

Fatto 100% il valore del mutuo richiesto e 120% il valore dell' immobile , il reddito mensile di cumulo (espresso in percentuale rispetto a 100 di mutuo) tra me e mia moglie è 2% e quello complessivo dei garanti è 2,5% anche' esso

una rata stimata per un 15 anni è di circa 0,9% , attualmente pago gia un mutuo di circa 0,7% (per 15 anni)

thx per le risposte

PS: ho modificato alcune cifre e dettagliato
 
Ultima modifica:
immagino non sia necessario esplicitare la mia volonta di utilzzare l' ufficio ad uso studio per la professione di mia moglie (che in questo caso perderebbe un reddito sicuro derivante da lavoro dipendente)
 
Indietro