Fineco o IWBank ?

  • ANNUNCIO: Segui le NewsLetter di Borse.it.

    Al via la Newsletter di Borse, con tutte le notizie quotidiane sui mercati finanziari. Iscriviti per rimanere aggiornato con le ultime News di settore, quotazioni e titoli del momento.
    Per iscriverti visita questo link.

Vin24

Nuovo Utente
Registrato
9/7/12
Messaggi
123
Punti reazioni
2
Salve a tutti, devo aprire un conto, ma sono indeciso se aprire Fineco o IWBank, premetto che mi interessa per fare qualche piccolo investimento in borsa di tanto in tanto.

che mi consigliate ?
 
Salve a tutti, devo aprire un conto, ma sono indeciso se aprire Fineco o IWBank, premetto che mi interessa per fare qualche piccolo investimento in borsa di tanto in tanto.

che mi consigliate ?

Direi IWbank, perchè Fineco ce l'hai già :

C/C con funzioni trading integrate
Salve, a tutti, vorrei chiedervi se per caso conoscete, qualche conto corrente online, tipo fineco e youbanking (a zero spese), che abbia dei buoni strumenti per il trading.

Inizialmente pensavo a binck (sono rimasto molto affascinato per il suo grado di specializzazione per il trading), ma da quando su questo forum e stato sottolineato come abbia commissioni alte, ho cambiato rotta, e quindi mi sono indirizzato verso un conto corrente che abbia trading integrato, ma che sia semplice e chiaro per venire incontro alla mia bassa esperienza.

Mi basterebbe avere obbligazioni, azioni e forex; tanto per avere un pò di strumenti da studiare e provare tramite le opzioni di conto demo, per poter iniziare a prendere confidenza con questi strumenti, dato che sono un principiante.

Ho già un conto fineco e youbanking, che però uso per altro, quindi vorrei sapere se oltre a questi ci possono essere altri conti degni di nota.

Grazie a tutti anticipatamente.
Ultima modifica di Vin24 : Ieri alle ore 18:47
 
Indice degli argomenti più trattati nella sezione
Nell'indice sono riportati topic relativi pure a questi due conti.
Valuta costi di gestione, rendimenti, mercati in cui vorresti operare, assegnando un peso diverso a ciascun parametro. (1)
Ed, in quest'ultimo caso, guardando i topic degli utenti relativamente alla praticità ed affidabilità delle piattaforme utilizzare per fare trading.

(1) Es. per cifre modeste,costi fissi bassi (o assenti), sono un vantaggio rispetto a rendimenti leggermente migliori, che potrebbero non coprire neanche i costi da sostenere annualmente per il conto.
Operazioni in borsa, essendo saltuari, può capitare che un conto che presenta costi di commissioni maggiori risulti migliore, al livello degli altri parametri, rispetto ad uno che presenta commissioni più basse.
Insomma dipende dalle tue esigenze trovare il compromesso migliore.
 
Intanto vi ringrazio perché ogni volta che chiedo aiuto in questo forum, ricevo sempre aiuto da tutti, e quindi ancora grazie ! OK!

Però in questo caso, ho cercato in giro ma ho solo creato una grande confusione tra "commissioni degressive Roll-on", leva x20, x100, prestito titoli, ecc ecc.....io infatti per adesso non capisco quasi niente di trading, ma ho comprato una "tonnellata" di libri che OVVIAMENTE studierò prima di operare in borsa (perché non voglio farmi spennare).

Però intanto dato che mi sono confuso, vorrei chiedere un vostro consiglio, io (tanto per farvi capire il mio "profilo") sono uno studente - lavoratore di 22 anni già impegnatissimo di mio, quindi come potete immaginare non avrei molto tempo da dedicare al trading, se non più di 2/3 ore a settimana, e ovviamente ho capitali ridotti.

Ma voglio incominciare a fare trading, tanto per avere qualcosina (non penso certo di guadagnare milioni di euro domani mattina), e magari iniziare piano piano a costruirmi una sicurezza sul "lunghissimo periodo" (dati i capitali ridotti).

Il mio obiettivo sarebbe incominciare con qualche titolo obbligazionario (1 o 2), tanto per prendere confidenza, poi crescendo vorrei passare a qualche azione, e poi col tempo magari vorrei entrare nel forex, restando però sempre alla larga di derivati, futures, commoditis, option, leva, corrent warrant (cioè tutti quegli strumenti pericolosi) almeno fino a quando il mio livello di "padronanza" con questi strumenti non sia paragonabile a quello di Warrent Buffet :D

Pertanto data la mia situazione spero in qualche vostro consiglio :)
 
Intanto vi ringrazio perché ogni volta che chiedo aiuto in questo forum, ricevo sempre aiuto da tutti, e quindi ancora grazie ! OK!

Però in questo caso, ho cercato in giro ma ho solo creato una grande confusione tra "commissioni degressive Roll-on", leva x20, x100, prestito titoli, ecc ecc.....io infatti per adesso non capisco quasi niente di trading, ma ho comprato una "tonnellata" di libri che OVVIAMENTE studierò prima di operare in borsa (perché non voglio farmi spennare).

Però intanto dato che mi sono confuso, vorrei chiedere un vostro consiglio, io (tanto per farvi capire il mio "profilo") sono uno studente - lavoratore di 22 anni già impegnatissimo di mio, quindi come potete immaginare non avrei molto tempo da dedicare al trading, se non più di 2/3 ore a settimana, e ovviamente ho capitali ridotti.

Ma voglio incominciare a fare trading, tanto per avere qualcosina (non penso certo di guadagnare milioni di euro domani mattina), e magari iniziare piano piano a costruirmi una sicurezza sul "lunghissimo periodo" (dati i capitali ridotti).

Il mio obiettivo sarebbe incominciare con qualche titolo obbligazionario (1 o 2), tanto per prendere confidenza, poi crescendo vorrei passare a qualche azione, e poi col tempo magari vorrei entrare nel forex, restando però sempre alla larga di derivati, futures, commoditis, option, leva, corrent warrant (cioè tutti quegli strumenti pericolosi) almeno fino a quando il mio livello di "padronanza" con questi strumenti non sia paragonabile a quello di Warrent Buffet :D

Pertanto data la mia situazione spero in qualche vostro consiglio :)

piccola precisazione: anche con le azioni ci si può far gran male.....:censored:
comunque con un paio obbligazioni tranquille puoi cominciare, anche se ora come ora il mercato è cresciuto e grandi occasioni non ce ne sono molto....ma questo è un altro capitolo.
Considera piuttosto che per ammortizzare i costi delle commissioni che la banca ti chiederà per la compravendita nonchè per i bolli del dossier titoli, dovresti avere almeno un 5mila euro per ogni obbligazione, meglio se 10. Se il tuo patrimonio è inferiore o poco superiore, allora lascia perdere e metti tutto in un conto deposito e nel frattempo studia qui sul FOL. Io non ho letto alcun libro e sono partito da zero completo apprendendo tutto qui sul forum. Ovviamente non sono un esperto, ma ho incamerato le conoscenze base per la gestione dei miei risparmi e questo mi basta. Ho preso anche delle sonore sberle.....quindi fai sempre attenzione.
 
Non so se può interessarti, aprendo ora IW e facendosi presentare ricevi 10000 punti = 50 euro in commissioni trading, altri 5000 punti se accrediti lo stipendio. Non sono tanti ma anzichè niente...
(tieni presente però quello che ti ha consigliato Rebirth)

Anche fineco fa spesso promozioni col sistema presentato/presentatore, ma non avendo rapporti con loro cerca sul thread ufficiale OK!
 
.. nessua delle due.. se IO fossi in te ci starei molto lontano, soprattutto da iwbank..
 
Indietro