Fino al censimento del 2001 circa il 30% degli ucraini erano di madrelingua russa

senzapatria

Nuovo Utente
Registrato
26/12/08
Messaggi
287
Punti reazioni
125
Alla faccia delle minoranze, tra russi, ungheresi, moldavi ecc fanno quasi il 30% della popolazione della Ucraina e non avrebbero il diritto di vedere di essere amministrati nella propria lingua e matenere le proprie tradizioni come noi italiani abbiamo concesso ai sud tirolesi che sono lo 0,065% della popolazione italiana? Allora ditelo che aveva fatto bene Mussolini a italianizzare il Sud tirolo e che la sua ideologia, quella fascista, è quella che l'Europa ciecamente sostiene in quel Paese a vantaggio non dei popoli ucraini ma nell'interesse di una cricca al potere ultracorrotta e di una pretesa ultranazionalista e in ultima analisi nell'interesse americano di eliminare pericolosi concorrenti.
L'accostamento con il trattamento riservato dal fascismo alla minoranza linguistica del sud tirolo è del tutto inappropriato. In quel caso c'era il divieto di parlare e di imparare il tedesco. Accostare tale trattamento all'obbligo di imparare "anche" l'ucraino oltre che il russo, ed usare l'ucraino nei documenti ufficiali, identificando tale lingua come lingua di stato, mi sembra una forzatura intellettuale non da poco
 

Lupak

Nuovo Utente
Registrato
25/11/06
Messaggi
17.042
Punti reazioni
1.001
Alla faccia delle minoranze, tra russi, ungheresi, moldavi ecc fanno quasi il 30% della popolazione della Ucraina e non avrebbero il diritto di vedere di essere amministrati nella propria lingua e matenere le proprie tradizioni come noi italiani abbiamo concesso ai sud tirolesi che sono lo 0,065% della popolazione italiana?
30% della popolazione ucraina sarebbe russa? Fonte?
Secondo l'ultimo censimento disponibile i russi etnici (che si auto-definiscono tali) sarebbero il 17% del totale e tutte le minoranze sommate nemmeno il 20%.
Le leggi sulla lingua ucraina? Sicuramente non sono giuste, ma sono state fatte DOPO l'annessione della Crimea da parte della Russia e l'insorgenza dei russi in Donbas ed in risposta a queste.
Nessuno invece nota che le repubbliche separatiste del Donbas e Luhansk riconoscono solo il russo come lingua ufficiale.
 

gianni marco

Nuovo Utente
Registrato
1/6/17
Messaggi
10.544
Punti reazioni
361
L'accostamento con il trattamento riservato dal fascismo alla minoranza linguistica del sud tirolo è del tutto inappropriato. In quel caso c'era il divieto di parlare e di imparare il tedesco. Accostare tale trattamento all'obbligo di imparare "anche" l'ucraino oltre che il russo, ed usare l'ucraino nei documenti ufficiali, identificando tale lingua come lingua di stato, mi sembra una forzatura intellettuale non da poco
allora, partendo da questo presupposto, anche negli Stati Uniti d'America i TANTISSIMI cittadini che parlano lo spagnolo, hanno motivo di lagnarsi perché ai piani alti costringono per garantire il funzionamento dello stato, non solo gli ispanici ma tutto il melting pot statunitense a parlare inglese...
 

senzapatria

Nuovo Utente
Registrato
26/12/08
Messaggi
287
Punti reazioni
125
scusa, non ho capito il tuo commento. Partendo dal mio presupposto, una nazione può definire una (o più) lingua ufficiale, e chiedere ai propri cittadini di utilizzare tale lingua (o una di quelle definite come ufficiali) come lingua da utilizzare nella pubblica amministrazione. Quindi, no: in America i tantissimi cittadini che parlano spagnolo non dovrebbero lagnarsi del fatto che la lingua ufficiale degli USA sia l'inglese.
 

Xasa

Nuovo Utente
Registrato
19/10/13
Messaggi
3.765
Punti reazioni
217
tu ricordi male. C'è una legge riconfermata dalla Corte Costituzionale ucraina che considera un crimine non addottare la lingua ucraina come lingua di Stato cioè negli uffici pubblicvi, nelle scuole, tribunali e persino nei media. https://euromaidanpress.com/2019/04/25/ukraine-adopts-law-expanding-scope-of-ukrainian-language/
Ti porto un altro paragone piuttosto che il tuo. Alla minoranza tedesca in Alta Adige è garantito la linga tedesca al pari dell'italiano a livello ufficiale e sono solo lo 0,065 % della popolazione del nostro.paese. Di dico di piu' sono sorti contenzioni tra il Governo ucraino e paesi come l'Ungheria che ha una minoranza in quel Paese Hungary-Ukraine relations hit new low over troop deployment
Informati meglio prima di rispondere. Altrimenti fai prima a sostenere il diritto ad applicare una politica fascista .

Ho letto, infatti viene richiesto che si usi, in Ucraina, l'Ucraino come lingua ufficiale...

Mentre nella vita di tutti i giorni, non sono previste sanzioni. Ovvio, si é cercato di diffondere il più possibile una lingua comune, perché a differenza delle tradizioni, é più facile.

L'errore é stato non farlo sin dalla creazione storia della Nazione, ma erano ancora legati alla madre- Urss.

Qui il problema resideva nel fatto che la minoranza russa non parlava né voleva imparare l'Ucraino.

Poi da ignorante non so quanto ci sia di differente tra le due lingue. Magari é come l'inglese americano e quello britannico. Non lo so 😉
 

glu

Nuovo Utente
Registrato
1/5/09
Messaggi
757
Punti reazioni
62
Quindi in nome di sta cosa -un sacco di gente parla russo- giusto fare una guerra con diverse centinaia di migliaia di morti?!?!
Appunto vallo a dire a quelli che l'hanno cominciata, perhè se tu non lo sapessi è incominciata precchi anni fa senza accettare nessun compromesso dettato dalla realtà dei fatti che esistono più popoli in Ucraina e uno di questi anche se è appena la maggioranza vuole vincerla costi quel che costi.
 

glu

Nuovo Utente
Registrato
1/5/09
Messaggi
757
Punti reazioni
62
scusa, non ho capito il tuo commento. Partendo dal mio presupposto, una nazione può definire una (o più) lingua ufficiale, e chiedere ai propri cittadini di utilizzare tale lingua (o una di quelle definite come ufficiali) come lingua da utilizzare nella pubblica amministrazione. Quindi, no: in America i tantissimi cittadini che parlano spagnolo non dovrebbero lagnarsi del fatto che la lingua ufficiale degli USA sia l'inglese.
Mi spieghi perchè in Alto Adige ai tedeschi è consentito avere istituzioni pubbliche in lingua tedesca che sono lo 0,065% della popolazione italiana? E mi spieghi perchè questo non dovrebbe essere consentito in Ucraina dove le "minoranze" sono il 30% della popolazione?
 

lorenzov1963

RdC?! A Lavorare!
Sospeso dallo Staff
Registrato
30/7/08
Messaggi
29.307
Punti reazioni
1.028
Appunto vallo a dire a quelli che l'hanno cominciata, perhè se tu non lo sapessi è incominciata precchi anni fa senza accettare nessun compromesso dettato dalla realtà dei fatti che esistono più popoli in Ucraina e uno di questi anche se è appena la maggioranza vuole vincerla costi quel che costi.
Intendi dire Putin nel 2014 poi 2022? Diglielo tu ... Guarda ti agevolo il numero di telefono: +7 495 697-03-49 ... è il num tel del Cremlino, quindi gli dici di passarti Putin -


Grazie
 

senzapatria

Nuovo Utente
Registrato
26/12/08
Messaggi
287
Punti reazioni
125
Mi spieghi perchè in Alto Adige ai tedeschi è consentito avere istituzioni pubbliche in lingua tedesca che sono lo 0,065% della popolazione italiana? E mi spieghi perchè questo non dovrebbe essere consentito in Ucraina dove le "minoranze" sono il 30% della popolazione?
forse perchè quello 0,065% della popolazione sta tutto in Sud Tirolo, dove forma il 70% della popolazione? E bada che si è arrivati al bilinguismo attraverso un lungo periodo di evoluzione democratica, non "disturbata" da ingerenze esterne, tipo i Russi che mandano le proprie truppe mascherate da "volontari" nel Dombas del 2014.
Ti propongo un altro esempio, il Spagna c'è una sola lingua ufficiale, lo spagnolo (Castigliano). Che è insegnato in tutto il paese, poi ci sono altre lingue co-ufficiali (catalano, basco, ecc...). Ma tutti, in Spagna, sono tenuti a conoscere il Castigliano.
 

Lupak

Nuovo Utente
Registrato
25/11/06
Messaggi
17.042
Punti reazioni
1.001
forse perchè quello 0,065% della popolazione sta tutto in Sud Tirolo, dove forma il 70% della popolazione?
Ma anche perché al termine della WWII che sia noi che l'Austria/Germania avevamo perso, si discusse a lungo dello stato dell'Alto Adige e i nostri paese giunsero ad un accordo che faceva restare quella regione all'Italia ma con bilinguismo e governo autonomo per le questioni locali.
Accordo De Gasperi-Gruber - Wikipedia
Inutile dire che l'accordo sarebbe stato impossibile se Gruber avesse mandato soldati austriaci in vacanza in quelle zone per separarle dall'Italia.