Foglio Excel per calcolo degli interessi effettivi dei conti deposito (e affini)

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Complimenti sallo! Ottima iniziativa!
 
Il criterio tecnicamente corretto è la capitalizzazione composta, come ha spiegato giodal80
 
Ottimo lavoro!

Ragionavo su Webank....
Al momento il bollo che si paga è sul conto corrente e non proporzionale... è corretto inserirlo nei conteggi?

Mi spiego, se ne più ne meno quel bollo sul conto io lo pagherei perchè ho giacenza superiore ai 5000€, l'investimento avrebbe tutt'altro rendimento

E' un caso particolare.... almeno finchè dura...
 
Ottimo lavoro!

Ragionavo su Webank....
Al momento il bollo che si paga è sul conto corrente e non proporzionale... è corretto inserirlo nei conteggi?

Mi spiego, se ne più ne meno quel bollo sul conto io lo pagherei perchè ho giacenza superiore ai 5000€, l'investimento avrebbe tutt'altro rendimento

E' un caso particolare.... almeno finchè dura...

ciao
è già inserito correttamente OK!
se metti valori fino a 5000€, i bolli sono 0
altrimenti valgono 34,20€ indipendentemente dalla cifra (se superiore a 5000€)
 
Il criterio tecnicamente corretto è la capitalizzazione composta, come ha spiegato giodal80

ok, vediamo insieme come conviene implementare la cosa
per prima cosa, occorrerebbe vedere che capitalizzazione hanno i conti indicati, e su questo vi chiedo un aiuto, perchè proprio non posso cercare per tutti
in secondo luogo, stabiliamo come tenere conto della capitalizzazione composta, anche in considerazione degli aspetti che ho messo nel post precedente e che non riscrivo per brevità
 
ok, vediamo insieme come conviene implementare la cosa
per prima cosa, occorrerebbe vedere che capitalizzazione hanno i conti indicati, e su questo vi chiedo un aiuto, perchè proprio non posso cercare per tutti
in secondo luogo, stabiliamo come tenere conto della capitalizzazione composta, anche in considerazione degli aspetti che ho messo nel post precedente e che non riscrivo per brevità

innanzitutto complimenti per l'egregio lavoro e grazie per la disponibilità a metterlo a disposizione di tutti.

in effetti la differenza tra tasso nominale e tasso composto non è molta e non toglie validità al tuo lavoro, comunque per la precisione ti segnalo:

BCCFORWEB WEBCLOSED capitalizzazione interessi trimestrrale.
 
Adesso ho capito ma nel caso del tuo esempio, come reinvesti gli interessi? Ogni tre mesi stai li a vedere se ti hanno liquidato e poi li reinvesti? Ma a quale tasso? (Potrebbero essere cambiati) E per quanto tempo? (Devi dare un limite al tuo incestimento) E puoi vincolarli? O ci vuole un importo minimo?
Anche su importi elevati secondo me non è la capitalizzazione che fa la differenza (a parità di tasso lordo)
Basta pensare che siconto è svincolabile e rendimax no! Per me questo vale molto di piú di un'eventale minima differenza di rendimento effettivo
Peró potremmo mettere magari una colonna con l'indicazione della modalità di capitalizzazione
Che ne pensi?
Sentiamo qualche altra opinione, forza!

Il tuo ragionamento non fa una piega, come già ho cercato di spiegare l'interesse composto è puramente teorico, però come dice dario tecnicamente va usato quello.
Come dicevo è una differenza non indifferente avere gli interessi trimestralmente piuttosto che fra due anni ad esempio.
Ti faccio un'altro esempio: chebanca da gli interessi anticipatamente, in realtà però non fa altro che togliere dal tuo capitale C investito la cifra I corrispondente agli interessi che maturerai e te la restituisce.
In sostanza è come se tu investissi il capitale=C-I e ottenessi un interesse I grazie ad un tasso effettivo leggermente superiore a quello che offre chebanca.

ok, vediamo insieme come conviene implementare la cosa
per prima cosa, occorrerebbe vedere che capitalizzazione hanno i conti indicati, e su questo vi chiedo un aiuto, perchè proprio non posso cercare per tutti
in secondo luogo, stabiliamo come tenere conto della capitalizzazione composta, anche in considerazione degli aspetti che ho messo nel post precedente e che non riscrivo per brevità

comunque puoi fare una colonna dove mettere il valore delle capitalizzazioni annuali e poi una con il montante composto, eventualmente anche il tasso effettivo.
ti posto un esempio.
 

Allegati

  • conti deposito macro_2014_02_01.xls
    92,5 KB · Visite: 477
Mi volevo aggiungere anche io ai complimenti! Sallo sei un mostro...è davvero utilissimo questo strumento! Chi come me utilizza esclusivamente conti deposito è lo strumento in definitiva più utile. Seguirò costantemente questo thread! Complimenti ancora...ora ti vogliamo sulla lunga distanza!! Un saluto a tutti.
 
Il tuo ragionamento non fa una piega, come già ho cercato di spiegare l'interesse composto è puramente teorico, però come dice dario tecnicamente va usato quello.
Come dicevo è una differenza non indifferente avere gli interessi trimestralmente piuttosto che fra due anni ad esempio.
Ti faccio un'altro esempio: chebanca da gli interessi anticipatamente, in realtà però non fa altro che togliere dal tuo capitale C investito la cifra I corrispondente agli interessi che maturerai e te la restituisce.
In sostanza è come se tu investissi il capitale=C-I e ottenessi un interesse I grazie ad un tasso effettivo leggermente superiore a quello che offre chebanca.



comunque puoi fare una colonna dove mettere il valore delle capitalizzazioni annuali e poi una con il montante composto, eventualmente anche il tasso effettivo.
ti posto un esempio.

16.000 € che hai aggiunto nell'ultima colonna mi pare uguale alla colonna I4
 
Il tuo ragionamento non fa una piega, come già ho cercato di spiegare l'interesse composto è puramente teorico, però come dice dario tecnicamente va usato quello.
Come dicevo è una differenza non indifferente avere gli interessi trimestralmente piuttosto che fra due anni ad esempio.
Ti faccio un'altro esempio: chebanca da gli interessi anticipatamente, in realtà però non fa altro che togliere dal tuo capitale C investito la cifra I corrispondente agli interessi che maturerai e te la restituisce.
In sostanza è come se tu investissi il capitale=C-I e ottenessi un interesse I grazie ad un tasso effettivo leggermente superiore a quello che offre chebanca.

comunque puoi fare una colonna dove mettere il valore delle capitalizzazioni annuali e poi una con il montante composto, eventualmente anche il tasso effettivo.
ti posto un esempio.

io non sono convinto che debba essere usato quello, anche tecnicamente, intendo dire
siamo d'accordo che la matematica finanziaria è quella e non c'è dubbio, a me la matematica piace e quindi....
ma il problema è che mi metto nei panni dell'utente meno smaliziato che prende il foglio ed è convinto che solo perchè la capitalizzazione è trimestrale "in automatico" guadagnerà di più
in realtà non è così!
se tu fai un vincolo di un anno al tempo di 100k
dopo tre mesi ti daranno 1/4 degli interessi
dopo sei mesi un altro quarto
dopo nove mesi il terzo quarto
dopo i dodici mesi il quarto quarto
stop
questi interessi, in sostanza, non vanno a fare parte automaticamente e nuovamente del capitale investito (a meno che non ci sia qualche meccanismo per cui sia così)
per avere la capitalizzazione composta, devi dare per scontato che quegli interessi siano investiti allo stesso tasso dell'investimento principale, la qual cosa è estremamente difficile e prevede una serie di congiunture astrali favorevoli (ricordarsi di vincolare gli interessi ogni tre mesi, vincolarli allo stesso tasso, per un periodo rimanente di volta in volta diverso, ecc...), o, in alternativa, che il conto deposito lo faccia in automatico (la qual cosa non mi risulta
Magari l'utente più smaliziato come sei tu queste cose le sa e si pone il problema anche perchè la differenza è valida solo nel caso di cifre alte e per pochi conti deposito, ma in linea di massima non credo sia un tipo di conoscenza così diffusa

condivido la capitalizzazione composta quando si faccia ad esempio un calcolo delle somme da versare con interessi legali o moratori per un dato periodo di tempo, in quel caso il calcolo è uno e buonanotte (e questa è la corretta casisteica di applicazione della formula teorica), mentre in questo caso non mi pare calzante

che poi ci sia una differenza non indifferente tra avere gli interessi trimestrali piuttosto che fra due anni, lo posso capire, ma solamente per l'aspetto positivo di avere i soldi disponibili subito
è lo stesso esempio di che banca che fai tu, ma anche in questo caso c'è qualcosa che mi sfugge.
io ho vincolato con che banca e ti posso assicurare che appena facevo il vincolo, mi andavano dando gli interessi senza modificare il capitale, così alla fine ho vincolato sia capitale che interessi. La differenza è che in questo caso, che è lo stesso applicato al foglio, ottengo interessi anche sugli interessi base.
Per questo dicevo che la capitalizzazione potrebbe essere un'informazione da inserire nel foglio, ma giusto a titolo di informazione, non utile ai fini del calcolo, perchè appunto prettamente teorico (fin troppo)

Nel frattempo.... 193 download in 21 ore!
 
bel lavoro!
bollino per te!OK!
 
se metti valori fino a 5000€, i bolli sono 0
altrimenti valgono 34,20€ indipendentemente dalla cifra (se superiore a 5000€)

Webank è in primis un conto corrente.
In quanto tale a fare i pignoli, riferito a solo questo conto, non credo sia corretto distinguere tra depositi sopra e sotto la soglia dei 5000€.

Esempi.
Ho già il conto aperto e supero già i 5000€ di giacenza sul conto corrente.
Se decido di vincolare altri 10000€ nel deposito il bollo non lo considero, lo pagherei lo stesso.
In questo caso però webank sarebbe più favorevole di quanto risulta nel tuo foglio di calcolo.

Se invece normalmente non supero la giacenza di 5000€ sul conto corrente e intendo investire 10000€ nei vincoli la tua impostazione non fa una piega.

E' un cercare il pelo nell'uovo, lo so, sono pignolo :D
 
io non sono convinto che debba essere usato quello, anche tecnicamente, intendo dire
siamo d'accordo che la matematica finanziaria è quella e non c'è dubbio, a me la matematica piace e quindi....
ma il problema è che mi metto nei panni dell'utente meno smaliziato che prende il foglio ed è convinto che solo perchè la capitalizzazione è trimestrale "in automatico" guadagnerà di più
in realtà non è così!
se tu fai un vincolo di un anno al tempo di 100k
dopo tre mesi ti daranno 1/4 degli interessi
dopo sei mesi un altro quarto
dopo nove mesi il terzo quarto
dopo i dodici mesi il quarto quarto
stop
questi interessi, in sostanza, non vanno a fare parte automaticamente e nuovamente del capitale investito (a meno che non ci sia qualche meccanismo per cui sia così)
[cut]

Nel frattempo.... 193 download in 21 ore!

aggiungi che fra l'altro non sempre è possibile rivincolare gli interessi per via delle varie soglie dei cd.
Che ricordi c'era il web closed delle Fornacette che era così.
 
...omissis...
questi interessi, in sostanza, non vanno a fare parte automaticamente e nuovamente del capitale investito (a meno che non ci sia qualche meccanismo per cui sia così)
per avere la capitalizzazione composta, devi dare per scontato che quegli interessi siano investiti allo stesso tasso dell'investimento principale, la qual cosa è estremamente difficile e prevede una serie di congiunture astrali favorevoli
.... omissis ...
Nel frattempo.... 193 download in 21 ore!

non è così difficile che gli interessi vadano ad aumentare il capitale e fruttino aloro volta altri interessi "in automatico": è esattamente il caso degli interessi capitalizzati periodicamente (per es. trimestralmente) e liquidati, es., a scadenza.
è il caso del WEBCLOSED e, credo, anche di altri.

riconosco, tuttavia, come già detto, che la differenza quantitativa non è molta.
 
non è così difficile che gli interessi vadano ad aumentare il capitale e fruttino aloro volta altri interessi "in automatico": è esattamente il caso degli interessi capitalizzati periodicamente (per es. trimestralmente) e liquidati, es., a scadenza.
è il caso del WEBCLOSED e, credo, anche di altri.

riconosco, tuttavia, come già detto, che la differenza quantitativa non è molta.

non sapevo che ci fossero conti di questo tipo, se è così è corretto implementarli
 
gran bel lavoro ;) adoro i file excel ben curati
 
io ho vincolato con che banca e ti posso assicurare che appena facevo il vincolo, mi andavano dando gli interessi senza modificare il capitale, così alla fine ho vincolato sia capitale che interessi. La differenza è che in questo caso, che è lo stesso applicato al foglio, ottengo interessi anche sugli interessi base.
Per questo dicevo che la capitalizzazione potrebbe essere un'informazione da inserire nel foglio, ma giusto a titolo di informazione, non utile ai fini del calcolo, perchè appunto prettamente teorico (fin troppo)

Ok fai come dici tu OK!
La differenza di capitalizzazione può interessare a parità di tasso.
Per chebanca contabilmente fanno come ti ho detto io,tu vedi l'intero capitale vincolato ma in realtà non è così, se ne è già discusso sul trehad dedicato ed è stato verificato con l'addebito del bollo.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro